Inquinamento marino, terrestre e da trasporto aereo

Sezione dedicata alla libera circolazione di idee ed esperienze tra i diversi Corpi armati (e non) dello Stato.
Feed - PUNTO DI INCONTRO

Rispondi
panorama
Veterano del Forum
Veterano del Forum
Messaggi: 11805
Iscritto il: mer feb 24, 2010 4:23 pm

Inquinamento marino, terrestre e da trasporto aereo

Messaggio da panorama » gio ago 29, 2019 7:31 pm

Navi da crociera, Mercantili ecc. ecc., Quanti emissioni dei combustibili bruciati. Che futuro ci potrà essere per le specie di vita vivente acquatica/marina, terrestre e volatile?

Per quanto riguarda la navigazione. La maggior parte delle navi viaggia a combustibile pesante e rinuncia alle tecniche di filtraggio per i gas di scarico. Sono sempre di più gli Altoatesini che si concedono una crociera. Così come la navigazione civile con le sue gravi conseguenze per il clima, anche l’industria delle crociere, settore in forte crescita, si vede sempre più esposta a critiche per via delle emissioni prodotte.

“E’ vero che una piccola parte della flotta sta diventando sempre più pulita, ma la maggior parte delle navi viaggia a combustibile pesante e rinuncia alle tecniche di filtraggio per i gas di scarico. Ultimamente si assiste al varo di vascelli con motori a gas liquido (LNG, ovvero gas metano), ma anche questo è un carburante completamente fossile, la cui estrazione ha comunque delle sensibili conseguenze per l’ambiente”, così l’associazione di difesa della natura tedesca (Nabu – Deutscher Naturschutzbund).

Per quanto riguardi i cieli (atmosfera). Le emissioni si riferiscono a quelle rilasciate nell’atmosfera da tutte Fabbriche, nonché durante il volo dai motori dell’aereo, i combustibili contengono molti componenti ed una volta bruciati ecco l’inquinamento dell’aria.

Per quanto riguarda l’inquinamento terreno. Abbiamo le Ferrovie, gli automotomezzi, le industrie in genere, la Tecnologia dei prodotti industriali e quelli che distruggono a loro volta le cose create e progettate non più utilizzabili. In pratica, un impianto intero di fabbrica dismessa, viene mangiato e distrutto da una nuova fabbrica e così via via man mano che il progresso industriale va avanti.

Per quanto riguarda l’inquinamento marino. Abbiamo Navi affondate o che rilasciano in mare Chiazze di gasolio/idrocarburi; Navi affondate con veleni industriali o di mafia in genere;

Per quanto riguarda l’inquinamento del suolo e sottosuolo. Le cause sono tante e sono una minaccia continua per l’uomo che si nutre e respira, nonchè per gli animali in genere.

Si aggiungono poi gli Altre forme di inquinamenti che sono: Acustici, luminosi, ambientali, da plastica, da rottami vari, da discariche.

Il progresso economico-industriale, non ha mai fatto bene all’uomo né all'essere vivente.

L’uomo ha soltanto rovinato ogni specie di essere vivente, in terra, in mare e in cielo.


Non abbiamo scampo alcuno, giacché siamo perennemente circondati da ogni tipo di inquinamento e i mali di ogni tipo sono dietro l’angolo.

La politica, la scienza e gli esperti non saranno mai in grado di proteggerci. Anni dopo anni si è sempre parlato di ridurre gli inquinamenti ma con quali risultati ottenuti?

Chi l’ha creato tutto questo inquinamento? L’uomo e sempre e solo l’uomo.



Rispondi