Ingiuria militare

Diritto Militare e per le Forze di Polizia
Feed - L'Avv. Giorgio Carta risponde

Moderatore: Avv. Giorgio Carta

Regole del forum
Questo servizio è gratuito ed i quesiti rivolti all'avvocato Giorgio Carta saranno evasi compatibilmente con i suoi impegni professionali. Riceveranno risposta solo i quesiti pubblicati nell’area pubblica, a beneficio di tutti i frequentatori del forum. Nel caso si intenda ricevere una consulenza riservata e personalizzata , l’avvocato Carta è reperibile ai recapiti indicati sul sito www.studiolegalecarta.com, ma la prestazione professionale è soggetta alle vigenti tariffe professionali.
Rispondi
samurai
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 134
Iscritto il: mer mar 07, 2012 5:12 pm

Ingiuria militare

Messaggio da samurai » lun feb 03, 2020 9:52 am

Buongiorno Avvocato.
Cortesemente volevo chiederle nel caso di ingiuria militare rivolta da un inferiore nei confronti di un superiore, alla presenza di altro militare superiore dei due citati militari, chi dovrà relazionare in merito ai fatti avvenuti?
Il militare ingiuriato od il più alto in grado?
Inoltre, entro quanto tempo il militare ingiuriato dovrà relazionare e/o procedere nei confronti del militare inferiore?
Grazie e cordiali saluti.



Convenzionistituzioni.it
Avatar utente
Avv. Giorgio Carta
Professionista
Professionista
Messaggi: 1855
Iscritto il: ven apr 03, 2009 9:14 am

Re: Ingiuria militare

Messaggio da Avv. Giorgio Carta » ven mar 27, 2020 5:35 pm

se parliamo di ufficiali o agenti di polizia giudiziaria, sono entrambi tenuti a riferire ai superiori e, comunque, all'autorità giudiziaria, essendo il reato di insubordinazione con ingiuria perseguibile d'ufficio. la relazione di servizio puà essere fatta ugualmente da entrambi, ma manca uno specifico obbligo in tal senso e la mancata redazione non determina conseguenze penali.
Saluti,
Avv. Giorgio Carta

Rispondi