Informazioni per vecchia causa di servizio

Feed - CARABINIERI

VITO56
Appena iscritto
Appena iscritto
Messaggi: 6
Iscritto il: ven lug 08, 2016 11:54 am

Informazioni per vecchia causa di servizio

Messaggio da VITO56 » ven lug 08, 2016 12:16 pm

Un saluto a tutti i colleghi in servizio e in congedo.
Chiedo cortesemente un'informazione circa un vecchia causa di servizio decretata d nel 1992 dalle allora C.M.O. di Chieti, mi hanno detto che tale infermità, ascritta a cat.8 tab. A, dovrebbe essere rimessa a verifica da parte del Comitato di verifica per le cause di Servizio, tale informazione è esatta oppure qualcuno dice fessererie?
In attesa di una risposta da parte di qualche collega che ci è già passato, ringrazio e buona giornata Vito56



Convenzionistituzioni.it
Avatar utente
christian71
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 3455
Iscritto il: sab ago 24, 2013 9:23 am

Re: Informazioni per vecchia causa di servizio

Messaggio da christian71 » ven lug 08, 2016 6:32 pm

VITO56 ha scritto:Un saluto a tutti i colleghi in servizio e in congedo.
Chiedo cortesemente un'informazione circa un vecchia causa di servizio decretata d nel 1992 dalle allora C.M.O. di Chieti, mi hanno detto che tale infermità, ascritta a cat.8 tab. A, dovrebbe essere rimessa a verifica da parte del Comitato di verifica per le cause di Servizio, tale informazione è esatta oppure qualcuno dice fessererie?
In attesa di una risposta da parte di qualche collega che ci è già passato, ringrazio e buona giornata Vito56
Benvenuto VITO56...

Per caso ricordi se per quell'8^ Cat. del '92 ti era stato pagato anche l'equo indennizzo???...

Te lo chiedo perchè se ti era stato già pagato vuol dire che il CdV aveva già valutato quell'8^ Cat. a suo tempo e quindi NON dovrà essere mai più rivalutata dal Comitato di Verifica, mentre se non hai mai percepito l'equo indennizzo per quella patologia, magari perchè avevi fatto la domanda oltre il termine dei 6 mesi, allora vuol dire che non era stata valutata a suo tempo anche dal CdV e quindi dovrà essere rivalutata adesso se chiederai un aggravamento per esempio...

Se non sono stato abbastanza chiaro fammi sapere...

Saluti, buona serata e in bocca al lupo
Chriatian

Inviato dal mio SM-N910F utilizzando Tapatalk

Briscola
Riferimento
Riferimento
Messaggi: 346
Iscritto il: mar set 16, 2014 6:57 pm

Re: Informazioni per vecchia causa di servizio

Messaggio da Briscola » ven lug 08, 2016 7:58 pm

Salve Christuan71 aggiungerei pe VITO56 che se lz causa di servizio risultz trascritta sul foglio matricolare ai sensi dell'art.5 bis della legge 20/11/1972,n.472 vuol dire che tale annotazione e' stata autorizzata dal Ministero della Difesa e sr beneficia economicamente dagli artt.117 e 120,del Rrgio Decreto 3458/1928 significa che e' stata gia' valutata da ex CPPO ora CVCS.
Cordiakmente
Briscola

VITO56
Appena iscritto
Appena iscritto
Messaggi: 6
Iscritto il: ven lug 08, 2016 11:54 am

Re: Informazioni per vecchia causa di servizio

Messaggio da VITO56 » sab lug 09, 2016 12:55 pm

Ringrazio i colleghi che hanno esaudito la mia richiesta, vi farò sapere più in là in merito alla pratica in questione, in quanto in questi giorni controllerò tutto il mio incartamento che ho in mio possesso e vi farò sapere, grazie un saluto a voi tutti

Avatar utente
christian71
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 3455
Iscritto il: sab ago 24, 2013 9:23 am

Re: Informazioni per vecchia causa di servizio

Messaggio da christian71 » sab lug 09, 2016 1:22 pm

VITO56 ha scritto:Ringrazio i colleghi che hanno esaudito la mia richiesta, vi farò sapere più in là in merito alla pratica in questione, in quanto in questi giorni controllerò tutto il mio incartamento che ho in mio possesso e vi farò sapere, grazie un saluto a voi tutti
Salve Vito, in particolare dovresti reperire il decreto ministeriale di riconoscimento della dipendenza da causa di servizio e verificare se prevedeva anche il pagamento dell'equo indennizzo, o se per caso, ma spero di no, faceva riferimento ad un macato pagamento dell'E.I. per via dell'intempestività della tua domanda di riconoscimento...

Facci sapere...

Buona giornata...
Christian

Inviato dal mio SM-N910F utilizzando Tapatalk

lando63
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 60
Iscritto il: dom mag 17, 2015 9:22 pm

Re: Informazioni per vecchia causa di servizio

Messaggio da lando63 » sab lug 09, 2016 8:20 pm

Scusate se mi intrometto anch’io nella discussione, ma avendo una situazione analoga a VITO56, vorrei approfittare del vs pregiato parere al riguardo. Vengo al dunque: io, come il collega, in data 03/10/2001 ho avuto riconosciuta una causa di servizio dalla C.M.O. di 2^ istanza di Palermo. Tale riconoscimento all’epoca è stato oggetto di variazione matricolare e di attribuzione dell’indennità prevista dal R.D, 117 e 120. Malgrado l’intempestività della mia istanza, sul verbale di riconoscimento è riportato: Equo indennizzo: l’infermità è ascrivibile alla tab. A 7^ categoria misura massima. Analogamente al collega non ho mai ricevuto ulteriori notizie in merito dal CDV delle pensioni privilegiate.
La mia posizione attuale a far data dal 29/02/2016 è “Non idoneo permanentemente al s.m. d’istituto nei CC” a seguito di infarto del miocardio acuto, patologia per la quale in atto non ho ancora fatto istanza di causa di servizio. All’atto della riforma, la commissione mi ha deliberato e comunicato oralmente, l’attribuzione della Pensione Privilegiata per anni quattro, per quanto attiene la causa di servizio di cui sopra. In atto però non sono ancora in possesso di quel verbale, perché ancora non notificato e non ho fatto istanza di privilegiata. Sono graditissimi consigli, anche solo per sapere se la mia istanza di p.p. sarà oggetto di inoltro al comitato di verifica, il quale con molta probabilità la boccerebbe, così come ha fatto con le mie precedenti istanze. Buon fine settimana

Avatar utente
christian71
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 3455
Iscritto il: sab ago 24, 2013 9:23 am

Re: Informazioni per vecchia causa di servizio

Messaggio da christian71 » sab lug 09, 2016 9:14 pm

Salve lando63, visto che la situazione è analoga, per provare a darti una risposta dovresti darci analoghe informazioni in merito... cioè:

Ricordi se ti era stato pagato l'equo indennizzo per quella 7^ Cat.???...

Che la tua domanda è stata intempestiva lo pensi tu o lo hai letto anche sul verbale della CMO e sul decreto del Ministero???...

In teoria se la tua domanda è stata veramente intempestiva non dovresti aver percepito l'equo indennizzo... questo starebbe a significare che il Comitato di Verifica non l'ha valutata a suo tempo e purtroppo dovrà farlo ora, alla prima occasione...

Il 03.10.2001 è la data riportata sul verbale della CMO o sul decreto del Ministero???

Ti faccio anche questa domanda perchè solo una ventina di giorni dopo il tuo riconoscimento, il 29.10.2001, veniva emesso il DPR 461/01 che prevede che tutte le domande di causa di servizio, in ogni caso, devono passare al vaglio del Comitato di Verifica...

Buona serata e in bocca al lupo...
Christian

Inviato dal mio SM-N910F utilizzando Tapatalk

lando63
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 60
Iscritto il: dom mag 17, 2015 9:22 pm

Re: Informazioni per vecchia causa di servizio

Messaggio da lando63 » dom lug 10, 2016 9:05 am

Ciao Christian71. Innanzitutto volevo rimgraziarti per la tua disponibilità e competenza. Poi vengo ai tuoi interrogativi:

Non mi è mai stato corrisposto l'equo indennizzo nè altro emolumento (o comunicazione) oltre a quello previsto dagli art. 117 e 120 R.D..

Credo che la mia istanza sia intempestiva poichè ho presentato una prima volta istanza di causa di servizio (1991) entro i sei mesi dal manifestarsi della patologia. A seguito di visita presso la C.M.O. (1994 credo), ingenuamente, accettavo di ritirare la predetta istanza, rinunciandovi. Forse l'anno successivo o lo stesso anno, ripresentavo un'altra istanza per la medesima patologia, allegando documentazione sanitaria vecchia e nuova, che in prima istanza non mi veniva riconosciuta (1999). Quest'ultima veniva riconosciuta dalla C.M.O. di 2^ istanza con determinazione del XXX AR del 03/10/2001, nelle more dell'entrata in vigore del DPR 461/01.

Ciao e buona domenica a te e a tutti i colleghi che ci leggono.

Briscola
Riferimento
Riferimento
Messaggi: 346
Iscritto il: mar set 16, 2014 6:57 pm

Re: Informazioni per vecchia causa di servizio

Messaggio da Briscola » dom lug 10, 2016 1:52 pm

Salve lando 63 per quanto riguarda la richiesta di informazione avanzata da te e da Vito56, analoga domanda veniva fatta in data 23/05/2014 da un agente della Polizia Penitenziaria certo FrancescoMartino riguardante una vecchia causa di servizio riconosciutogli nell'anno 1997.Domanda posta su questo Forum Avvocato Risponde al gentilissimo Avv.Carta e gli forniva la seguente RISPOSTA: Se detti accertamenti risalgono all'anno 1997, non deve oggi passare per il Comitato di Verifica,atteso che, a quell'epoca il parere della C.M.O. Era sufficiente. A tale discussione risulta anche una RISPOSTA da Christian71, che saluto.
Lando63 il Verbale della C.M.O. Sicuramente si trova presso la Compagnia-Legione nonche' agli atti del tuo fascicolo "p" e puoi accedere agli atti ai sensi della legge 241/90 e successive modifiche, al fine di recuperare il suddetto ed avanzare la domanda di P.P.O. tramite un patronato oppure se Hai il Codice PIN puoi presentarla direttamente tramite il sito INPS.
Buon pomeriggio.
In bocca al Lupo.
Briscola.

Avatar utente
christian71
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 3455
Iscritto il: sab ago 24, 2013 9:23 am

Re: Informazioni per vecchia causa di servizio

Messaggio da christian71 » dom lug 10, 2016 10:49 pm

Briscola ha scritto:Salve lando 63 per quanto riguarda la richiesta di informazione avanzata da te e da Vito56, analoga domanda veniva fatta in data 23/05/2014 da un agente della Polizia Penitenziaria certo FrancescoMartino riguardante una vecchia causa di servizio riconosciutogli nell'anno 1997.Domanda posta su questo Forum Avvocato Risponde al gentilissimo Avv.Carta e gli forniva la seguente RISPOSTA: Se detti accertamenti risalgono all'anno 1997, non deve oggi passare per il Comitato di Verifica,atteso che, a quell'epoca il parere della C.M.O. Era sufficiente. A tale discussione risulta anche una RISPOSTA da Christian71, che saluto.
Lando63 il Verbale della C.M.O. Sicuramente si trova presso la Compagnia-Legione nonche' agli atti del tuo fascicolo "p" e puoi accedere agli atti ai sensi della legge 241/90 e successive modifiche, al fine di recuperare il suddetto ed avanzare la domanda di P.P.O. tramite un patronato oppure se Hai il Codice PIN puoi presentarla direttamente tramite il sito INPS.
Buon pomeriggio.
In bocca al Lupo.
Briscola.
Salve Briscola, ben risentito e grazie per il gentile pensiero...

Ho ritrovato la discussione a cui ti riferisci ed anche in quell'occasione, senza voler assolutamente contraddire il parere dell'Avvocato, avevo detto a FrancescoMartino che per consentire una più corretta valutazione avrebbe dovuto specificare, come aveva fatto in altro argomento, che la vecchia causa di servizio in questione era stata giudicata dalla CMO "SI dipendente da causa di sevizio" ma "non ascrivibile a categoria" e solo successivamente, più recentemente, gli era stato riconoaciuto dalla CMO l'aggravamento in 7^ Cat., quindi sarebbe dovuto intervenire necessariamente, per la prima volta nel suo caso, il CdV con i rischi che già conosciamo...

Bisogna tener presente che la valutazione del Comitato di Verifica (appartenente al Ministero dell'Economia e delle Finanze) serve allo Stato solo ed esclusivamente per contenere le spese e per farlo, prima del 2001 andavano al CPPO solo le cause di servizio ascritte a categoria (quindi quelle per la quale spettava l'equo indennizzo) e aveva la facoltà di declassare le categorie proposte dalla CMO fino a negare del tutto l'equo indennizzo... dall'entrata in vigore del DPR 461/01 invece, non può più declassare le categorie, ma può riconoscere o non riconoscere completamente una causa di servizio...

Per farti un esempio concreto, è successo anche a me due anni fa, quando avevo chiesto l'aggravamento di una mia vecchia causa di servizio riconosciuta SI dipendente da causa di servizio dalla CMO nel 1998 ma "non ascrivibile", ed il Ministero, proprio in quell'occasione inviò comunque il mio fascicolo al Comitato di Verifica per far rivalutare la dipendenza da causa di servizio... Quest'ultimo, in prima valutazione espresse anche un parere negativo, ma poi, trattandosi di lesione traumatica in servizio, a seguito di una mia richiesta di riesame riuscii a fargli cambiare idea ed ottenni il giusto riconoscimento...

Successivamente mi capitò anche il caso di un collega della GdF (qui nel forum), che, se non ricordo male, a lui la CMO aveva riconosciuto una 8^ Cat. nel '93, ma dichiarò intempestiva la sua domanda di equo indennizzo e quindi andando ad approfondire la sua questione per capire se doveva essere esaminata oggi dal CdV oppure no, emerse che, anche nei casi di intempesrività, siccome non si aveva diritto all'equo indennizzo, non veniva proprio richiesto il parere del CdV per far valutare una eventuale riduzione di categoria con lo scopo di contenere le spese (tanto non spettava alcun indennizzo!!!)... E quindi, in occasione di una più recente richiesta di aggravamento o PPO, per effetto del DPR 461/01, sarebbe dovuta essere valutata per la prima volta dal CdV che, come già detto, per contenere le spese avrebbe potuto non confermare il vecchio riconoscimento della CMO...

Poi ci sono stati altri casi di utenti del forum che lamentavano proprio la revoca di vecchie cause di servizio riconosciute solo dalla CMO a segiuto di domande di aggravamento o di PPO... Ovviamente se avessero percepito a suo tempo l'equo indennizzo, non sarebbero incorsi a richi perchè stava a significare che proprio il CPPO gli aveva già attribuito una categoria tale da essere indennizzata...

In conclusione, condivido in pieno il consiglio di acquisire intanto documentazione al riguardo, ma forse, secondo me, è meglio copia del Decreto Ministeriale per accertare se in prima pagina, tra i vari "Visto il...." , "Considerato che...", "Tenuto conto di...", ecc..., c'è anche un riferimento al parere espresso dal CPPO o CdV nr.xxxx del xxxx... e se dovesse esserci, si potrebbe stare tranquilli...

Eventualmente si può provare anche ad avere delle anticipazioni contattando telefonicamente l'URP del Ministero della Difesa - Previmiles ai seguenti numeri: 06/517051008-9-10-11-12... fornendo i propri dati avranno la possibilità di visualizzare in tempo reale, da PC, lo stato delle pratiche relative a cause di servizio in corso e penso anche quelle già concluse...

Saluti, buona serata e sempre in bocca al lupo...
Christian

Inviato dal mio SM-N910F utilizzando Tapatalk

Avatar utente
christian71
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 3455
Iscritto il: sab ago 24, 2013 9:23 am

Re: Informazioni per vecchia causa di servizio

Messaggio da christian71 » dom lug 10, 2016 10:58 pm

lando63 ha scritto:Ciao Christian71. Innanzitutto volevo rimgraziarti per la tua disponibilità e competenza. Poi vengo ai tuoi interrogativi:

Non mi è mai stato corrisposto l'equo indennizzo nè altro emolumento (o comunicazione) oltre a quello previsto dagli art. 117 e 120 R.D..

Credo che la mia istanza sia intempestiva poichè ho presentato una prima volta istanza di causa di servizio (1991) entro i sei mesi dal manifestarsi della patologia. A seguito di visita presso la C.M.O. (1994 credo), ingenuamente, accettavo di ritirare la predetta istanza, rinunciandovi. Forse l'anno successivo o lo stesso anno, ripresentavo un'altra istanza per la medesima patologia, allegando documentazione sanitaria vecchia e nuova, che in prima istanza non mi veniva riconosciuta (1999). Quest'ultima veniva riconosciuta dalla C.M.O. di 2^ istanza con determinazione del XXX AR del 03/10/2001, nelle more dell'entrata in vigore del DPR 461/01.

Ciao e buona domenica a te e a tutti i colleghi che ci leggono.
Salve lando63, se avevi avuto la maggiorazione di stipendio ai sensi dell'art. 117 e 120 del R.D. 3458/29, potrebbero esserci buone speranze, ma per essere più sicuri, prova intanto a contattare l'URP del Ministero della Difesa-Previmil ai numeri che avevo indicato poco fa nel mio precedente post...

Saluti e buona serata
Christian

Inviato dal mio SM-N910F utilizzando Tapatalk

italiauno61
Riferimento
Riferimento
Messaggi: 346
Iscritto il: gio mar 07, 2013 3:39 pm

Re: Informazioni per vecchia causa di servizio

Messaggio da italiauno61 » lun lug 11, 2016 8:35 am

christian71 ha scritto:
lando63 ha scritto:Ciao Christian71. Innanzitutto volevo rimgraziarti per la tua disponibilità e competenza. Poi vengo ai tuoi interrogativi:

Non mi è mai stato corrisposto l'equo indennizzo nè altro emolumento (o comunicazione) oltre a quello previsto dagli art. 117 e 120 R.D..

Credo che la mia istanza sia intempestiva poichè ho presentato una prima volta istanza di causa di servizio (1991) entro i sei mesi dal manifestarsi della patologia. A seguito di visita presso la C.M.O. (1994 credo), ingenuamente, accettavo di ritirare la predetta istanza, rinunciandovi. Forse l'anno successivo o lo stesso anno, ripresentavo un'altra istanza per la medesima patologia, allegando documentazione sanitaria vecchia e nuova, che in prima istanza non mi veniva riconosciuta (1999). Quest'ultima veniva riconosciuta dalla C.M.O. di 2^ istanza con determinazione del XXX AR del 03/10/2001, nelle more dell'entrata in vigore del DPR 461/01.

Ciao e buona domenica a te e a tutti i colleghi che ci leggono.
Salve lando63, se avevi avuto la maggiorazione di stipendio ai sensi dell'art. 117 e 120 del R.D. 3458/29, potrebbero esserci buone speranze, ma per essere più sicuri, prova intanto a contattare l'URP del Ministero della Difesa-Previmil ai numeri che avevo indicato poco fa nel mio precedente post...

Saluti e buona serata
Christian

Inviato dal mio SM-N910F utilizzando Tapatalk
La concessione dei benefici ex art.117 e 120 del R.D. 3458/29 NON significa che per le stesse infermità possa essere concesso l'equo indennizzo...Ciò perché i giudizi della CMO prima dell'entrata in vigore del DPR 461/2001 (22.01.2002), erano considerati definitivi per tutti i benefici connessi ad eccezione dell'equo indennizzo e la PPO per i quali il parere del Comitato, prima Comitato pensioni privilegiate ordinarie e poi Comitato di Verifica per le cause di servizio, era SEMPRE OBBLIGATORIO. Quindi si può beneficiare dello scatto anticipato per infermità (art.117/120...) e NON avere l'equo indennizzo per NON dipendenza da causa di servizio sanzionata dal Comitato...

Avatar utente
christian71
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 3455
Iscritto il: sab ago 24, 2013 9:23 am

Re: Informazioni per vecchia causa di servizio

Messaggio da christian71 » lun lug 11, 2016 9:08 am

italiauno61 ha scritto:
christian71 ha scritto:
lando63 ha scritto:Ciao Christian71. Innanzitutto volevo rimgraziarti per la tua disponibilità e competenza. Poi vengo ai tuoi interrogativi:

Non mi è mai stato corrisposto l'equo indennizzo nè altro emolumento (o comunicazione) oltre a quello previsto dagli art. 117 e 120 R.D..

Credo che la mia istanza sia intempestiva poichè ho presentato una prima volta istanza di causa di servizio (1991) entro i sei mesi dal manifestarsi della patologia. A seguito di visita presso la C.M.O. (1994 credo), ingenuamente, accettavo di ritirare la predetta istanza, rinunciandovi. Forse l'anno successivo o lo stesso anno, ripresentavo un'altra istanza per la medesima patologia, allegando documentazione sanitaria vecchia e nuova, che in prima istanza non mi veniva riconosciuta (1999). Quest'ultima veniva riconosciuta dalla C.M.O. di 2^ istanza con determinazione del XXX AR del 03/10/2001, nelle more dell'entrata in vigore del DPR 461/01.

Ciao e buona domenica a te e a tutti i colleghi che ci leggono.
Salve lando63, se avevi avuto la maggiorazione di stipendio ai sensi dell'art. 117 e 120 del R.D. 3458/29, potrebbero esserci buone speranze, ma per essere più sicuri, prova intanto a contattare l'URP del Ministero della Difesa-Previmil ai numeri che avevo indicato poco fa nel mio precedente post...

Saluti e buona serata
Christian

Inviato dal mio SM-N910F utilizzando Tapatalk
La concessione dei benefici ex art.117 e 120 del R.D. 3458/29 NON significa che per le stesse infermità possa essere concesso l'equo indennizzo...Ciò perché i giudizi della CMO prima dell'entrata in vigore del DPR 461/2001 (22.01.2002), erano considerati definitivi per tutti i benefici connessi ad eccezione dell'equo indennizzo e la PPO per i quali il parere del Comitato, prima Comitato pensioni privilegiate ordinarie e poi Comitato di Verifica per le cause di servizio, era SEMPRE OBBLIGATORIO. Quindi si può beneficiare dello scatto anticipato per infermità (art.117/120...) e NON avere l'equo indennizzo per NON dipendenza da causa di servizio sanzionata dal Comitato...
Salve italiauno61... fa sempre piacere risentirti... e ti ringrazio per essere intervenuto... :-)...

Per la verità mi erano sorti dei dibbi sull'art. 117 e 120... per questo avevo scritto che sarebbe comunque opportuno verificare leggendo il Decreto del Miniatero...

Ma volevo approfittare della tua disponibilità per chiederti un'altra cosa, se ne sei al corrente... confermi che prima del 2001 se la domanda di equo indennizzo era "intempestiva" non veniva chiesto il parere del CPPO anche se la CMO aveva classificato in tabella A una patologia???... Un po come quando la patologia era "non ascrivibile"... Perchè non ho trovato un riferimento normativo o regolamento al riguardo, ma l'ho dedotto leggendo il decreto di un collega del forum...

Sempre grazie e buona giornata...
Christian

Inviato dal mio SM-N910F utilizzando Tapatalk

lando63
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 60
Iscritto il: dom mag 17, 2015 9:22 pm

Re: Informazioni per vecchia causa di servizio

Messaggio da lando63 » lun lug 11, 2016 8:36 pm

In primis volevo rinnovare il mio grazie per i vs preziosi consigli e aggiungo i miei complimenti per la vs disponibilità e competenza.

In estrema sintresi, mi sembra di capire che comunque, come temevo, la mia istanza di P.P.O. non appena presentata verrà inoltrata al comitato di verifica, il quale, quasi sicuramente, non la convaliderà ai fini della P.P. e quindi, se ci saranno i presupposti, dovrò adire le vie legali.

Da subito mi attiverò per venire in possesso della documentazione, così come mi avete consigliato e procedere al più presto con l'istanza allegando il verbale di riforma con la "sub concessione" della P.P.O. per anni quattro, attribuitami all'atto della riforma dalla C.M.O..

Il tutto sa un po' di beffa e quindi dovrò farmi forza per cercare di raggiungere il non facile obbiettivo.

Sarà mia cura tenervi aggiornati dell'evolversi della vicenda, al fine di rendere più efficente il servizio che con molta dedizione, attraverso il forum, rendete.

Grazie e un abbraccio a tutti.

italiauno61
Riferimento
Riferimento
Messaggi: 346
Iscritto il: gio mar 07, 2013 3:39 pm

Re: Informazioni per vecchia causa di servizio

Messaggio da italiauno61 » mar lug 12, 2016 8:34 am

christian71 ha scritto:
italiauno61 ha scritto:
christian71 ha scritto:Ciao Christian71. Innanzitutto volevo rimgraziarti per la tua disponibilità e competenza. Poi vengo ai tuoi interrogativi:

Non mi è mai stato corrisposto l'equo indennizzo nè altro emolumento (o comunicazione) oltre a quello previsto dagli art. 117 e 120 R.D..

Credo che la mia istanza sia intempestiva poichè ho presentato una prima volta istanza di causa di servizio (1991) entro i sei mesi dal manifestarsi della patologia. A seguito di visita presso la C.M.O. (1994 credo), ingenuamente, accettavo di ritirare la predetta istanza, rinunciandovi. Forse l'anno successivo o lo stesso anno, ripresentavo un'altra istanza per la medesima patologia, allegando documentazione sanitaria vecchia e nuova, che in prima istanza non mi veniva riconosciuta (1999). Quest'ultima veniva riconosciuta dalla C.M.O. di 2^ istanza con determinazione del XXX AR del 03/10/2001, nelle more dell'entrata in vigore del DPR 461/01.

Ciao e buona domenica a te e a tutti i colleghi che ci leggono.
Salve lando63, se avevi avuto la maggiorazione di stipendio ai sensi dell'art. 117 e 120 del R.D. 3458/29, potrebbero esserci buone speranze, ma per essere più sicuri, prova intanto a contattare l'URP del Ministero della Difesa-Previmil ai numeri che avevo indicato poco fa nel mio precedente post...

Saluti e buona serata
Christian

Inviato dal mio SM-N910F utilizzando Tapatalk
La concessione dei benefici ex art.117 e 120 del R.D. 3458/29 NON significa che per le stesse infermità possa essere concesso l'equo indennizzo...Ciò perché i giudizi della CMO prima dell'entrata in vigore del DPR 461/2001 (22.01.2002), erano considerati definitivi per tutti i benefici connessi ad eccezione dell'equo indennizzo e la PPO per i quali il parere del Comitato, prima Comitato pensioni privilegiate ordinarie e poi Comitato di Verifica per le cause di servizio, era SEMPRE OBBLIGATORIO. Quindi si può beneficiare dello scatto anticipato per infermità (art.117/120...) e NON avere l'equo indennizzo per NON dipendenza da causa di servizio sanzionata dal Comitato...
Salve italiauno61... fa sempre piacere risentirti... e ti ringrazio per essere intervenuto... :-)...

Per la verità mi erano sorti dei dibbi sull'art. 117 e 120... per questo avevo scritto che sarebbe comunque opportuno verificare leggendo il Decreto del Miniatero...

Ma volevo approfittare della tua disponibilità per chiederti un'altra cosa, se ne sei al corrente... confermi che prima del 2001 se la domanda di equo indennizzo era "intempestiva" non veniva chiesto il parere del CPPO anche se la CMO aveva classificato in tabella A una patologia???... Un po come quando la patologia era "non ascrivibile"... Perchè non ho trovato un riferimento normativo o regolamento al riguardo, ma l'ho dedotto leggendo il decreto di un collega del forum...

Sempre grazie e buona giornata...
Christian

Inviato dal mio SM-N910F utilizzando Tapatalk[/quote]

Ciao Christian..
Sì, prima del 2001 in caso di intempestività della domanda non era interessato il Comitato. Per quanto concerne le non ascrivibili, stante la definitività del giudizio della Commissione Medica Ospedaliera, non era necessario che il Comitato si pronunciasse e quindi anche in questo caso non veniva interessato.

Rispondi