Info PPO

Feed - ESERCITO

warfra
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 14
Iscritto il: lun ott 11, 2010 11:45 am

Info PPO

Messaggio da warfra » mer apr 07, 2021 5:20 pm

Buongiorno a tuttii scrivo questo post per chiedere ai più esperti cosa mi devo aspettare ora, visto che in data odierna e finalmente dopo tanto ho ricevuto il processo verbale che allego stralcio.
Sono un maresciallo in pensione e le mie domande sono queste:
1) con la tabella/categoria riportata nello specchio in allegato ho diritto alla PPO;
2) devo fare ulteriori visite o essere sottoposto di nuovo a visita collegiale;
3) che percentuale è come posso fare un calcolo approssimativo di quanto dovrò percepire se ne ho diritto.
Grazie a tutti per il tempo che mi dedicate e delle gentili risposte.
Saluti a tutti
Solo i moderatori e gli Utenti del gruppo Sostenitori possono visualizzare i file allegati.



Convenzionistituzioni.it
Avatar utente
zippone alberto
Esperto del Forum
Esperto del Forum
Messaggi: 1191
Iscritto il: lun giu 27, 2011 3:20 pm

Re: Info PPO

Messaggio da zippone alberto » ven apr 09, 2021 7:37 pm

warfra ha scritto:
mer apr 07, 2021 5:20 pm
Buongiorno a tuttii scrivo questo post per chiedere ai più esperti cosa mi devo aspettare ora, visto che in data odierna e finalmente dopo tanto ho ricevuto il processo verbale che allego stralcio.
Sono un maresciallo in pensione e le mie domande sono queste:

1) con la tabella/categoria riportata nello specchio in allegato ho diritto alla PPO;

se verrà deliberata "si" dal comitato di verifica


2) devo fare ulteriori visite o essere sottoposto di nuovo a visita collegiale;

Quando ti verrà comunicato l'esito del comitato di verifica per le cause di servizio e sarà positivo, allora dovrai presentare domanda di ppo presso un patronato ed è molto probabile che tu venga risottoposto a visita per rivalutare la/le patologie.

Tieni presente che, se il comitato di verifica riconosce " si" la C. D. S, questa non verrà più messa in discussione, mentre la cmo può declassare la tab. A 8, nel momento in cui c'è una rivalutazione delle patologie per domanda di ppo, ecco perché sarà importante dimostrare in sede di visita medica che la patologia è monitorata con cura farmacologica o terapie ecc., sarà altresi opportuno valutare e produrre prima di andare a visita certificazione medica o accertamenti diagnostici rilasciati da struttura pubblica o privata convenzionata Asl, che abbiano una data di rilascia nei 6 mesi.



Hai presentato contestualmente alla domanda di riconoscimento di causa di servizio anche quella di equo indennizzo ?



3) che percentuale è come posso fare un calcolo approssimativo di quanto dovrò percepire se ne ho diritto.

Quando verrà riconosciuta questa darà un più 10% sulla pal (pensione annua lorda)


Grazie a tutti per il tempo che mi dedicate e delle gentili risposte.
Saluti a tutti



Ciao Alberto

warfra
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 14
Iscritto il: lun ott 11, 2010 11:45 am

Re: Info PPO

Messaggio da warfra » sab apr 10, 2021 11:47 am

Un grazie infinto al sempre disponibile Alberto che ha risposto in modo esauriente ai miei quesiti.
Ringrazio anche tutti gli altri frequentatori del forum
buona giornata a tutti

Avatar utente
zippone alberto
Esperto del Forum
Esperto del Forum
Messaggi: 1191
Iscritto il: lun giu 27, 2011 3:20 pm

Re: Info PPO

Messaggio da zippone alberto » sab apr 10, 2021 12:12 pm

warfra ha scritto:
sab apr 10, 2021 11:47 am
Un grazie infinto al sempre disponibile Alberto che ha risposto in modo esauriente ai miei quesiti.
Ringrazio anche tutti gli altri frequentatori del forum
buona giornata a tutti
Ciao warfa, non conoscendo la data in cui il cmo abbia trasmesso il verbale al comitato di verifica per le cause di servizio, prova a dare una telefonata, e se in possesso di Spid... vedi sotto.


Contatti

Per lo svolgimento delle sue funzioni il Comitato si serve del supporto amministrativo del Ministero dell'Economia e delle Finanze – Direzione dei servizi del tesoro – Via Casilina, 3 – 00182 Roma.

Informazioni riguardo allo pronunce del Comitato possono essere richieste a questi numeri telefonici: 06.4761.5580 – 5581 – 5582 – 5587
nei seguenti giorni:

da lunedì a venerdì dalle ore 9.00 alle ore 12.30;
il lunedì e il giovedì dalle ore 15.00 alle ore 17.00.

Se in possesso di Spid.....

Con nota del 21 marzo 2019 il citato Dicastero ha comunicato l’attivazione del servizio di consultazione on line dello stato delle richieste di parere inserite sulla piattaforma web CVCS al quale il personale interessato potrà accedere per visualizzare lo stato di trattazione delle proprie richieste di parere già trasmesse dal predetto Servizio Trattamento di pensione e Previdenza, peraltro portate a conoscenza degli interessati tramite g:i Uffici di appartenenza.

Si riponano, dí seguito, le indicazioni procedurali fornite dai predetto Dicastero.

“ll servizio, già in esercizio, previa autenticazione attraverso SPID di livello 2° sul portale web CVCS„ consente di verificare lo stato di lavorazione presso il succitato Comitato della propria domanda di riconoscimento di causa di servizio, visualizzando:

il numero della posizione attribuita alla richiesta:
la data di arrivo al CVCS;
lo stato della fase istruttoria;
la data di pubblicazione del parere del Comitato sulla piattaforma web CVCS
Pertanto chi sarà interessato a consultare lo stato della propria domanda dovrà disporre di una connessione internet, alla quale potrà accedere da qualsiasi dispositivo (PC cellulare etc. etc.) e di un browser (un motore di ricerca del tipo Explorer o equivalenti) che gli consenta di raggiungere la relativa pagina web, digitando il link https:/cvcs.mef.gov.it/ccsc nonché essere in possesso dello SPID che ne attesti l’identità.

Unitamente al servizio istituito dal M.E.F., presso il Servizio Trattamento di Pensione e Previdenza, sito in Roma, Via Agostino Depretis, n. 45/A è attivo, per le informazioni all’utenza e l’accesso agli atti, un Ufficio Relazioni con il Pubblico con il seguente orario di ricevimento: lunedì, mercoledì e venerdì, dalle ore 9,30 alle ore 12,30, e per le informazioni telefoniche il martedì e venerdì, dalle ore 9,30 alle ore 12,30 al seguente numero 06/46536900.



Poi, se comunica l'importo della attuale pensione aggiungiamo il 10%




Ciao Alberto

warfra
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 14
Iscritto il: lun ott 11, 2010 11:45 am

Re: Info PPO

Messaggio da warfra » ven apr 16, 2021 3:33 pm

Buongiorno Alberto e nel ringraziarti ancora per la tua infinita disponibilità, approfitto per inviarti lo stralcio della determina che riporta l'importo di €. 30.864,61.
Chiedo ancora se è possibile sapere di che importo sarà l'incremento della nuova rata netta mensile.
Ringraziandoti ancora, approfitto per ringraziare anche a tutto il forum ed in particolare lo staff che supporta con tanta pazienza il personale in uniforma che come me non è pratico di questa materia.
Cordialità warfra
Solo i moderatori e gli Utenti del gruppo Sostenitori possono visualizzare i file allegati.

Avatar utente
zippone alberto
Esperto del Forum
Esperto del Forum
Messaggi: 1191
Iscritto il: lun giu 27, 2011 3:20 pm

Re: Info PPO

Messaggio da zippone alberto » ven apr 16, 2021 5:37 pm

warfra ha scritto:
ven apr 16, 2021 3:33 pm
Buongiorno Alberto e nel ringraziarti ancora per la tua infinita disponibilità, approfitto per inviarti lo stralcio della determina che riporta l'importo di €. 30.864,61.
Chiedo ancora se è possibile sapere di che importo sarà l'incremento della nuova rata netta mensile.
Ringraziandoti ancora, approfitto per ringraziare anche a tutto il forum ed in particolare lo staff che supporta con tanta pazienza il personale in uniforma che come me non è pratico di questa materia.
Cordialità warfra


Ciao warfra,

Eccomi, facciamo due conti molto semplici :

PAL attuale
30864.61+10%= €. 33951,07

da 00 a 15.000 = IRPEF 23% = 3450,00
da 15.000 a 28000 = IRPEF 27% = €. 3510,00
Pal 33951,07 - 28000 = €. 5951.07
5951,07x 38% = €. 2261,41

Ora prendiamo tutti gli importi IRPEF
3450,00+3510,00+2261,41 = €. 9221.41

Ora andiamo a sottrarre dalla pal maggiorata del 10%

Pal 33951,07 - totale IRPEF 9221.41=€ 24.729,66

24729,66÷12 = Pensione netta €. 2060,81 a cui bisogna aggiungere
-detrazione nucleo familiare
-detrazione da reddito.
e detrarre le addizionali com e reg.

La 13 ° è di €. 1754,14

Per cui l'aumento è pari a €. 159,47

Tu sei un retributivo, e personalmente farei fare un controllo della pensione, poiché, potrei anche sbagliare visto che non è mia materia, ma non mi sembra in linea.

Sarebbe opportuno diventare sostenitore con una donazione a tuo piacere e contattare il nostro moderatore esperto mauri64, affinché ti fornisca modulo e indicazioni e postare il tutto nella sezione calcoli pensionistici all'attenzione degli esperti Oreste - Sasabl- Louis65.

La sezione calcoli pensionistici è unica ed introvabile su qualunque altro forum, evito di esaltare la competenza degli esperti ho finito tutti i complimenti :lol:


Ciao Alberto




warfra
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 14
Iscritto il: lun ott 11, 2010 11:45 am

Re: Info PPO

Messaggio da warfra » ven apr 16, 2021 8:50 pm

Grazie mille per la celere risposta con tutti i tuoi calcoli, per quanto riguarda la donazione la effettuerò sicuramente giornata di lunedì, così proverò a farmi fare i conteggi/calcoli dagli esperti che hai menzionato.
Ma dimmi un pò, se è come penso anche io che i calcoli della mia pensione non sono corretti ... poi cosa mi tocca fare tipo sentire il mio ente che ha sbagliato i calcoli o cos'altro???

Avatar utente
zippone alberto
Esperto del Forum
Esperto del Forum
Messaggi: 1191
Iscritto il: lun giu 27, 2011 3:20 pm

Re: Info PPO

Messaggio da zippone alberto » ven apr 16, 2021 10:15 pm

warfra ha scritto:
ven apr 16, 2021 8:50 pm
Grazie mille per la celere risposta con tutti i tuoi calcoli, per quanto riguarda la donazione la effettuerò sicuramente giornata di lunedì, così proverò a farmi fare i conteggi/calcoli dagli esperti che hai menzionato.
Ma dimmi un pò, se è come penso anche io che i calcoli della mia pensione non sono corretti ... poi cosa mi tocca fare tipo sentire il mio ente che ha sbagliato i calcoli o cos'altro???
Occorre prima verificare quali sono gli errori, se ad esempio il decreto è privo di accessorie, di missioni estere se fatte, se sono stati applicato i coefficienti giusti ecc. questo è compito dei nostri esperti.

Per cui la richiesta potrebbe esser avanzata al proprio ex amministrativo e chiedere una revisione della propria pensione all'INPS.

Ho visto che percepisci una pensione più alta rispetto alla pal di 30864, 61 poiché con questa pal la pensione è di circa 1900 euro, come mai?

Ciao Alberto



Avatar utente
RAMBO
Consigliere
Consigliere
Messaggi: 678
Iscritto il: mer giu 29, 2011 11:54 am

Re: Info PPO

Messaggio da RAMBO » sab apr 17, 2021 4:00 pm

Ciao a tutti,
volevo soltanto fare una precisazione. La domanda di pensione privilegiata va fatta entro due anni dal congedo. Questo per fare in modo di non perdere eventuali arretrati qualora il comitato di verifica si esprima favorevolmente al riconoscimento della dipendenza da causa di servizio.
Un collega mio amico, ha presentato la domanda di pensione privilegiata dopo aver ricevuto il parere favorevole del comitato di verifica. Il buon esito del comitato gli è stato notificato dopo 15 anni dal congedo, pertanto ha perso 15 anni di arretrati di pensione privilegiata.

Ciao Rambo
" Chi ti ha insegnato che nulla si può cambiare, voleva solo un altro schiavo "

mauri64
Esperto del Forum
Esperto del Forum
Messaggi: 1284
Iscritto il: gio nov 15, 2018 5:27 pm

Re: Info PPO

Messaggio da mauri64 » sab apr 17, 2021 5:24 pm

RAMBO ha scritto:
sab apr 17, 2021 4:00 pm
Ciao a tutti,
volevo soltanto fare una precisazione. La domanda di pensione privilegiata va fatta entro due anni dal congedo. Questo per fare in modo di non perdere eventuali arretrati qualora il comitato di verifica si esprima favorevolmente al riconoscimento della dipendenza da causa di servizio.
Un collega mio amico, ha presentato la domanda di pensione privilegiata dopo aver ricevuto il parere favorevole del comitato di verifica. Il buon esito del comitato gli è stato notificato dopo 15 anni dal congedo, pertanto ha perso 15 anni di arretrati di pensione privilegiata.

Ciao Rambo
Salve Rambo, per ottenere il beneficio economico della pensione privilegiata sin dalla data di cessazione dal servizio, la relativa domanda deve essere presentata entro due anni dalla cessazione stessa, se riconosciuta SI dipendente da C.d.S. dal Comitato di Verifica ed ascritta in una delle categorie della tabella A.

Qualora la domanda sia presentata oltre il termine di due anni, il pagamento della pensione decorre dal primo giorno del mese successivo alla presentazione della domanda stessa, rimanendo prescritti i ratei precedentemente maturati.

La domanda di pensione privilegiata - nel caso in cui l'infermità letale/invalidità non sia stata già riconosciuta dipendente da causa di servizio - va presentata entro cinque anni dalla data della cessazione dal servizio, elevati a dieci per invalidità derivanti da parkinsonismo o da malattie ad eziopatogenesi non definita o idiopatica.

Per le infermità a lunga latenza , insorte anche dopo i cinque o dieci anni dalla cessazione dal servizio, il termine quinquennale di decadenza per l'inoltro della domanda di riconoscimento della dipendenza ai fini della pensione privilegiata decorre dal momento in cui la malattia stessa si è manifestata.

Saluti

Avatar utente
RAMBO
Consigliere
Consigliere
Messaggi: 678
Iscritto il: mer giu 29, 2011 11:54 am

Re: Info PPO

Messaggio da RAMBO » sab apr 17, 2021 5:38 pm

mauri64
Per me sono cose molto ben conosciute.
Ho soltanto fatto una precisazione al collega. Questo ingenuamente consigliava di aspettare il parere del comitato di verifica prima di presentare la domanda di pensione privilegiata.

Ciao Rambo
" Chi ti ha insegnato che nulla si può cambiare, voleva solo un altro schiavo "

mauri64
Esperto del Forum
Esperto del Forum
Messaggi: 1284
Iscritto il: gio nov 15, 2018 5:27 pm

Re: Info PPO

Messaggio da mauri64 » sab apr 17, 2021 9:42 pm

RAMBO ha scritto:
sab apr 17, 2021 5:38 pm
mauri64
Per me sono cose molto ben conosciute.
Ho soltanto fatto una precisazione al collega.
Scusa se mi permetto di insistere, ho riletto tutti i post precedenti non ho riscontrato alcuna affermazione del genere da parte del collega.
Questo ingenuamente consigliava di aspettare il parere del comitato di verifica prima di presentare la domanda di pensione privilegiata.

Ciao Rambo
Perchè asserisci "ingenuamente", è la procedura, non si può presentare domanda di PPO prima che il Comitato di Verifica si esprima positivamente in merito al riconoscimento della C.d.S..
Protrebbe anche non riconoscerla decidendo diversamente, questo non darà diritto a percepirla fintantochè l'iter non sarà concluso, pertanto, nessun ufficio accetterà la domanda senza indicare gli estremi del relativo decreto, poiché non ancora in possesso del richiedente.

Saluti

Avatar utente
zippone alberto
Esperto del Forum
Esperto del Forum
Messaggi: 1191
Iscritto il: lun giu 27, 2011 3:20 pm

Re: Info PPO

Messaggio da zippone alberto » sab apr 17, 2021 10:12 pm

RAMBO ha scritto:
sab apr 17, 2021 5:38 pm
mauri64
Per me sono cose molto ben conosciute.
Ho soltanto fatto una precisazione al collega. Questo ingenuamente consigliava di aspettare il parere del comitato di verifica prima di presentare la domanda di pensione privilegiata.

Ciao Rambo

Ciao Rambo,Ti ritengo persona intelligente per fare una polemica sterile.

Ciò detto, nonno Alberto può essere vecchio e anche rinco......,ma ingenuo ancora non credo, però, tempo al tempo vedrò di raggiungere anche questo traguardo.

Fatta questa premessa, ritengo che tu abbia letto il quesito del collega, che riporto :

Buongiorno a tuttii scrivo questo post per chiedere ai più esperti cosa mi devo aspettare ora, visto che in data odierna e finalmente dopo tanto ho ricevuto il processo verbale che allego stralcio.

È vero nella vita non si finisce mai di imparare, ma, mi puoi spiegare come potrebbe il collega presentare domanda di ppo presso un patronato con la sola copia del verbale della CMO, quando ancora non c'è una delibera /decreto di riconoscimento del comitato di verifica ?

In considerazione che la domanda di ppo è specifica nel suo genere, poiché prevede una nuova convocazione per rivalutare la/le patologie già riconosciute con decreto del comitato di v., nel momento che inoltri domanda /richiesta presso il patronato,questo andrà ad indicare le patologie, ripeto già riconosciute sia mod. C o tab B o A. e di conseguenza l'INPS ne disponevil successivo invio in CMO.

Per cui quale sarebbe l'ingenuità commessa nel rispondere al collega che deve attendere il parere


Comunque, per completezza di informazione la dinamica riportata dal collega è ben diversa dal quesito posto.








Avatar utente
RAMBO
Consigliere
Consigliere
Messaggi: 678
Iscritto il: mer giu 29, 2011 11:54 am

Re: Info PPO

Messaggio da RAMBO » dom apr 18, 2021 9:17 am

Buongiorno a tutti.
Noto con piacere che avete una generosa solerzia nel rispondere ai quesiti dei colleghi.
Non ho nessuna intenzione di polemizzare con nessuno. Ho soltanto citato il caso di un mio amico Brig. CC. andato in pensione per riforma senza presentare la domanda di ppo. Questo ha aspettato la notifica del riconoscimento della dipendenza da causa di servizio del comitato di verifica avvenuta 15 anni dopo. La visita alla cmo per valutare le patologie causa della riforma, ai fini di pensione privilegiata, e' stata fatta dopo 15 anni.Invece subito dopo il congedo, avrebbe potuto inviare la domanda di ppo all'inps senza attendere 15 anni e cosi non avrebbe perso 15 anni di arretrati di ppo.
Saluti a tutti
" Chi ti ha insegnato che nulla si può cambiare, voleva solo un altro schiavo "

Avatar utente
zippone alberto
Esperto del Forum
Esperto del Forum
Messaggi: 1191
Iscritto il: lun giu 27, 2011 3:20 pm

Re: Info PPO

Messaggio da zippone alberto » dom apr 18, 2021 11:35 am

RAMBO ha scritto:
dom apr 18, 2021 9:17 am
Buongiorno a tutti.
Noto con piacere che avete una generosa solerzia nel rispondere ai quesiti dei colleghi.
Non ho nessuna intenzione di polemizzare con nessuno. Ho soltanto citato il caso di un mio amico Brig. CC. andato in pensione per riforma senza presentare la domanda di ppo. Questo ha aspettato la notifica del riconoscimento della dipendenza da causa di servizio del comitato di verifica avvenuta 15 anni dopo. La visita alla cmo per valutare le patologie causa della riforma, ai fini di pensione privilegiata, e' stata fatta dopo 15 anni.Invece subito dopo il congedo, avrebbe potuto inviare la domanda di ppo all'inps senza attendere 15 anni e cosi non avrebbe perso 15 anni di arretrati di ppo.
Saluti a tutti



Hai ragione la situazione/dinamica merita approfondimenti, preparo una breve sintesi.

A dopo

Ciao Alberto

Rispondi