Indennità di trasferimento

Diritto Militare e per le Forze di Polizia
Feed - L'Avv. Giorgio Carta risponde

Moderatore: Avv. Giorgio Carta

Regole del forum
Questo servizio è gratuito ed i quesiti rivolti all'avvocato Giorgio Carta saranno evasi compatibilmente con i suoi impegni professionali. Riceveranno risposta solo i quesiti pubblicati nell’area pubblica, a beneficio di tutti i frequentatori del forum. Nel caso si intenda ricevere una consulenza riservata e personalizzata , l’avvocato Carta è reperibile ai recapiti indicati sul sito www.studiolegalecarta.com, ma la prestazione professionale è soggetta alle vigenti tariffe professionali.
Rispondi
biagio.cariati
Appena iscritto
Appena iscritto
Messaggi: 1
Iscritto il: lun ott 15, 2018 3:34 pm

Indennità di trasferimento

Messaggio da biagio.cariati » lun ott 15, 2018 3:43 pm

Buonasera, sono sicuro che l'argomento sia stato trattato molte volte, ma purtroppo non trovo nulla a riguardo.
In pratica mi sono sposato a luglio del 2012 (ero ancora vfp4), l'anno successivo sono transitato in spe con decorrenza giuridica dicembre 2011 e amministrativa dicembre 2012.
A marzo del 2014 vengo trasferito d'autorità a Treviso, come prima assegnazione. Faccio richiesta della legge 86/2001 e mi rispondono che non mi spetta poiché dal punto giuridico ero già vsp all'atto del matrimonio, pur avendolo saputo quasi un anno dopo. Trattandosi di una questione principalmente amministrativa, mi sarei aspettato la presa in considerazione dell'altra data. Siccome a breve mi scadrà il termine dei 5 anni, cosa dovrei fare? Avete direttive aggiornate a riguardo?
Ringrazio tutti per il tempo che mi dedicherete.



Rispondi