Incidente stradale "in itinere".

Diritto Militare e per le Forze di Polizia
Feed - L'Avv. Giorgio Carta risponde

Moderatore: Avv. Giorgio Carta

Regole del forum
Questo servizio è gratuito ed i quesiti rivolti all'avvocato Giorgio Carta saranno evasi compatibilmente con i suoi impegni professionali. Riceveranno risposta solo i quesiti pubblicati nell’area pubblica, a beneficio di tutti i frequentatori del forum. Nel caso si intenda ricevere una consulenza riservata e personalizzata , l’avvocato Carta è reperibile ai recapiti indicati sul sito www.studiolegalecarta.com, ma la prestazione professionale è soggetta alle vigenti tariffe professionali.
Rispondi
Fabio DS
Appena iscritto
Appena iscritto
Messaggi: 1
Iscritto il: gio set 24, 2020 11:50 am

Incidente stradale "in itinere".

Messaggio da Fabio DS » gio set 24, 2020 12:35 pm

Buongiorno,
sono rimasto coinvolto in un incidente stradale nel percorso lavoro-casa. Purtroppo non è intervenuto nessuno per i rilievi stradali. L"unica prova che attesti l'avvenimento è il referto medico rilasciato dal pronto soccorso ove si attesta l'intervento dell'ambulanza e l'orario di ingresso in ospedale. Sono tutt'ora in malattia ed al rientro vorrei iniziare l'iter per il riconoscimento della causa di servizio. Non essendo intervenuta alcuna autorità sul luogo dell'incidente e probabilmente sarà riconosciuta dalle assicurazioni il concorso di colpa nel sinistro stradale, vorrei sapere se potrà essermi negato il riconoscimento della causa di servizio per incidente avvenuto in itinere per parziale colpa e in assenza di verbale di intervento per i rilievi. Grazie e distinti saluti.



Rispondi