Impiego

Diritto Militare e per le Forze di Polizia
Feed - L'Avv. Giorgio Carta risponde

Moderatore: Avv. Giorgio Carta

Regole del forum
Questo servizio è gratuito ed i quesiti rivolti all'avvocato Giorgio Carta saranno evasi compatibilmente con i suoi impegni professionali. Riceveranno risposta solo i quesiti pubblicati nell’area pubblica, a beneficio di tutti i frequentatori del forum. Nel caso si intenda ricevere una consulenza riservata e personalizzata , l’avvocato Carta è reperibile ai recapiti indicati sul sito www.studiolegalecarta.com, ma la prestazione professionale è soggetta alle vigenti tariffe professionali.
Rispondi
joryag80
Appena iscritto
Appena iscritto
Messaggi: 6
Iscritto il: gio nov 14, 2019 10:35 pm

Impiego

Messaggio da joryag80 » ven apr 24, 2020 7:52 am

Buongiorno Avvocato e mi scuso per il disturbo,sono un cmcs dell'esercito,a novembre scorso sono stato giudicato dopo un anno di convalescenza dipendente da CDS riconosciuta dalla cmo di Padova permanentemente parzialmente idoneo al SMI, per discopatia multiple,con problemi al midollo spinale e parestesie permanenti agli arti,da qui appunto il giudizio finale riservato a chi ha la CDS riconosciuta.
Giunto al reparto nonostante tutto vogliono comunque impiegarmi nei servizi di caserma non armatti,ma dove comunque essendo sorveglianza all'ingresso è comunque un servizio dove bisogna essere almeno in grado se necessario di avere un minimo di forza per qualsiasi avvenimento,fatto presente che non sono in grado di affrontare ciò anche perché spesso sono costretto a rimanere a casa perché non riesco ad alzarmi dal letto. La mia domanda è come e cosa devo fare?la ringrazio per la sua attenzione.



Convenzionistituzioni.it
Avatar utente
Avv. Giorgio Carta
Professionista
Professionista
Messaggi: 1855
Iscritto il: ven apr 03, 2009 9:14 am

Re: Impiego

Messaggio da Avv. Giorgio Carta » mer apr 29, 2020 8:27 pm

francamente, senza un certificato medico che attesti che lei è impossibilitato a svolgere quel determinato incarico, un servizio non armato seppure svolto al corpo di guardia mi pare legitimo. Resta fermo il suo diritto di chiedere conferimento con la scala gerarchica per sollecitare l'eventuale assegnazione ad altro incarico.
In bocca al lupo,
Avv. Giorgio Carta

Rispondi