IL POTERE D'ACQUISTO, QUESTO DILEMMA..!!!!

Feed - CARABINIERI

gino59
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 10636
Iscritto il: lun nov 22, 2010 11:26 pm

Re: IL POTERE D'ACQUISTO, QUESTO DILEMMA..!!!!

Messaggio da gino59 » ven feb 13, 2015 2:21 pm

La “generazione mille euro” avrà ancora meno a fine carriera. Oggi il 40% dei lavoratori dipendenti di 25-34 anni ha una retribuzione netta media mensile fino a mille euro. E in molti si troveranno ad avere dalla pensione un reddito più basso di quello che avevano a inizio carriera. È quanto emerge da una ricerca realizzata dal Censis in collaborazione con Fondazione Generali. Il Censis stima che il 65% dei giovani occupati dipendenti 25-34enni di oggi avrà una pensione sotto i mille euro, pur con avanzamenti di carriera medi assimilabili a quelli delle generazioni che li hanno preceduti, considerando l'abbassamento dei tassi di sostituzione. E la previsione riguarda i più “fortunati”, cioè i 3,4 milioni di giovani oggi ben inseriti nel mercato del lavoro, con contratti standard. Poi ci sono 890.000 giovani 25-34enni autonomi o con contratti di collaborazione e quasi 2,3 milioni di Neet, che non studiano né lavorano.

Se continua così, sottolinea il Censis, i giovani precari di oggi diventeranno gli anziani poveri di domani. Dalla ricerca «L'eccellenza sostenibile nel nuovo welfare. Modelli di risposta top standard ai bisogni delle persone non autosufficienti», realizzata dal Censis in collaborazione con Fondazione Generali e presentata oggi, emerge che il 53% dei millennials (i giovani di 18-34 anni) pensa che la loro pensione arriverà al massimo al 50% del reddito da lavoro. La loro pensione dipenderà dalla capacità che avranno di versare contributi presto e con continuità. Ma il 61% dei millennials ha avuto finora una contribuzione pensionistica intermittente, perché sono rimasti spesso senza lavoro o perché hanno lavorato in nero. Per avere pensioni migliori, l'unica soluzione è lavorare fino ad età avanzata, allo sfinimento, si sottolinea. Ma il mercato del lavoro lo consentirà?



Convenzionistituzioni.it
Avatar utente
STANCHISSIMO
Consigliere
Consigliere
Messaggi: 814
Iscritto il: ven ago 09, 2013 9:07 pm

Re: IL POTERE D'ACQUISTO, QUESTO DILEMMA..!!!!

Messaggio da STANCHISSIMO » ven feb 13, 2015 10:27 pm

Caro gino59, ma credi ancora che tra 50 anni ci sarà ancora la pensione????
Di questo passo credo di no

gino59
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 10636
Iscritto il: lun nov 22, 2010 11:26 pm

Re: IL POTERE D'ACQUISTO, QUESTO DILEMMA..!!!!

Messaggio da gino59 » ven mar 27, 2015 9:09 pm

http://www.leggioggi.it/2015/03/27/rifo ... lutazione/" onclick="window.open(this.href);return false;

Avatar utente
STANCHISSIMO
Consigliere
Consigliere
Messaggi: 814
Iscritto il: ven ago 09, 2013 9:07 pm

Re: IL POTERE D'ACQUISTO, QUESTO DILEMMA..!!!!

Messaggio da STANCHISSIMO » sab mar 28, 2015 6:39 am

È proprio una via crucis, bellissima la croce inps con Fantozzi.

Vivi e lascia Vivere

salvo 63
Consigliere
Consigliere
Messaggi: 933
Iscritto il: sab mag 21, 2011 5:53 pm

Re: IL POTERE D'ACQUISTO, QUESTO DILEMMA..!!!!

Messaggio da salvo 63 » sab mar 28, 2015 1:14 pm

Caro gino da quello che ho potuto capire a differenza del vecchio metodo retributivo, adesso il calcolo si basa non sulla retribuzione media dell'ultimo quinquennio e dell'ultimo decennio ma sulla contribuzione effettivamente versata durante la vita lavorativa, rivalutata tramite alcuni coefficienti. E questo passaggio penalizzerà molti pensionati.
Quelli che “ soffriranno” di meno sono coloro che rientrano nel sistema retributivo fino al 2011, ossia 18 anni di contributi al 31/12/1995. Chi alla stessa data non aveva ancora maturato i 18 anni di contributi rientra nel "metodo misto" (retributivo fino al 1995, poi contributivo). I più giovani e chi è entrato più tardi nel mondo del lavoro verranno invece danneggiati,e purtroppo sarà sempre peggio il lavoro non esiste e di conseguenza non ci sono versamenti di contributi per la pensione, e intanto..... i barconi che partono dalla Libia? non capisco perché dovrebbero tornare indietro sempre vuoti,basterebbe mandargli ogni tanto un carico di politici passati e presenti.
salvo 63

Sempreme064
Veterano del Forum
Veterano del Forum
Messaggi: 3660
Iscritto il: mar ago 26, 2014 3:01 pm

Re: IL POTERE D'ACQUISTO, QUESTO DILEMMA..!!!!

Messaggio da Sempreme064 » sab mar 28, 2015 3:00 pm

sino a che la ricchezza si concentra in quel 1% E SONO Più RICCHI del 99% della popolazione mondiale.. ma che gli andasserO di trAVERSO I SOLDI.. I POVERI DI UN DOMANI? SIAMO ADESSO POVERI .. 1350 EURO 36 ANNI DI CONTRIBUTI MISTO.. COSA CI FACCIO CON QUESTA CIFRA.. devo andare per forza all'estero.. ma anche dovessero adeguare pensioni etc etc tra 5 anni cosa raggiungo 1600 euro tra 5 anni 1600 euro sono come 1000 euro oggi.. SENZA TANTE PRETESE IO PENSAVO ALMENO 2000 MILA EURO AL MESE DI PENSIONE.. per i giovani? chi ci arriva a 45 anni di contributi ? mia sorella è esodata a 57 anni licenziata perché la ditta ha fallito mentre il titolare si comprava appartamenti etc etc.. è pure controlli ci sono stati da parte dell'ispettorato e dei sindacati.. persone che non dovevano esserci lavoravano e tutto era regolare e il titolare incassava.. va già bene che siamo in cassazione a breve la sentenza...adesso mia sorella chi la mantiene la Fornero? siamo in Italia

Sempreme064
Veterano del Forum
Veterano del Forum
Messaggi: 3660
Iscritto il: mar ago 26, 2014 3:01 pm

Re: IL POTERE D'ACQUISTO, QUESTO DILEMMA..!!!!

Messaggio da Sempreme064 » sab mar 28, 2015 3:11 pm

p.s. dimenticavo 37 anni di lavoro all'insp risultano 22 anni .. non è potere di acquisto : POTERE DEI LADRI E DEI FURBONI... buona giornata

gino59
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 10636
Iscritto il: lun nov 22, 2010 11:26 pm

Re: IL POTERE D'ACQUISTO, QUESTO DILEMMA..!!!!

Messaggio da gino59 » sab mar 28, 2015 3:14 pm

salvo 63 ha scritto:Caro gino da quello che ho potuto capire a differenza del vecchio metodo retributivo, adesso il calcolo si basa non sulla retribuzione media dell'ultimo quinquennio e dell'ultimo decennio ma sulla contribuzione effettivamente versata durante la vita lavorativa, rivalutata tramite alcuni coefficienti. E questo passaggio penalizzerà molti pensionati.
Quelli che “ soffriranno” di meno sono coloro che rientrano nel sistema retributivo fino al 2011, ossia 18 anni di contributi al 31/12/1995. Chi alla stessa data non aveva ancora maturato i 18 anni di contributi rientra nel "metodo misto" (retributivo fino al 1995, poi contributivo). I più giovani e chi è entrato più tardi nel mondo del lavoro verranno invece danneggiati,e purtroppo sarà sempre peggio il lavoro non esiste e di conseguenza non ci sono versamenti di contributi per la pensione, e intanto..... i barconi che partono dalla Libia? non capisco perché dovrebbero tornare indietro sempre vuoti,basterebbe mandargli ogni tanto un carico di politici passati e presenti.
salvo 63
==================Minchiaaaaaaaaaaaaaaa questa dei barconi è una buona idea....eheheeihihiiiii

salvo 63
Consigliere
Consigliere
Messaggi: 933
Iscritto il: sab mag 21, 2011 5:53 pm

Re: IL POTERE D'ACQUISTO, QUESTO DILEMMA..!!!!

Messaggio da salvo 63 » sab mar 28, 2015 3:19 pm

Appunto siamo in Italia, anche se la mia è una provocazione a questo punto sarebbe il caso di passare la vecchiaia in galera, servito e riverito... tre pasti al giorno, aria condizionata, tv in camera istruzione sanità permessi ecc ecc, e se per sbaglio vivi in una cella che ha 10 /20 cm quadrati in meno di quello stabilito dalla legge spetta pure un indennizzo o a scelta anche uno sconto di pena, a ma non è colpa nostra….. e l’ Europa che ce lo chiede.
salvo 63

Sempreme064
Veterano del Forum
Veterano del Forum
Messaggi: 3660
Iscritto il: mar ago 26, 2014 3:01 pm

Re: IL POTERE D'ACQUISTO, QUESTO DILEMMA..!!!!

Messaggio da Sempreme064 » sab mar 28, 2015 5:51 pm

e io perché mi sono fatto amico Angri62 e il socio.. bisognerebbe chiedere a loro.. per una giusta causa senza far male a nessuno prendere un po di soldi a chi ha rubato tanto magari gli sono stati condonati non sarebbe male.. ci penserò..

Sempreme064
Veterano del Forum
Veterano del Forum
Messaggi: 3660
Iscritto il: mar ago 26, 2014 3:01 pm

Re: IL POTERE D'ACQUISTO, QUESTO DILEMMA..!!!!

Messaggio da Sempreme064 » sab mar 28, 2015 6:07 pm

parlo dei grandi evasori 200 miliardi all'anno non di chi non emette lo scontrino una volta al mese.. parlo della corruzione 150 miliardi ogni anno.. parlo dell'elusione fiscale altri 70 miliardi ogni anno.. e ci devo rimettere io ? mi sono dimenticato di pagare il bollo auto mi è arrivato maggiorato del 30 % agli evasori se riportano i conti in Italia pagano il 3 % ma qua c'è da fare una rivoluzione..

Sempreme064
Veterano del Forum
Veterano del Forum
Messaggi: 3660
Iscritto il: mar ago 26, 2014 3:01 pm

Re: IL POTERE D'ACQUISTO, QUESTO DILEMMA..!!!!

Messaggio da Sempreme064 » sab mar 28, 2015 6:26 pm

rivoluzione : culturale e economica è..

Avatar utente
STANCHISSIMO
Consigliere
Consigliere
Messaggi: 814
Iscritto il: ven ago 09, 2013 9:07 pm

Re: IL POTERE D'ACQUISTO, QUESTO DILEMMA..!!!!

Messaggio da STANCHISSIMO » dom mar 29, 2015 11:36 pm

Marco064 non te ne scappa nessuna, quando andrò al comando ti faccio comandare il ministro dell'economia.
Oppure ti sostituisco al posto di Cottarelli.

Vivi e lascia Vivere

Avatar utente
Antonio_1961
Esperto del Forum
Esperto del Forum
Messaggi: 1261
Iscritto il: dom set 08, 2013 10:40 pm

Re: IL POTERE D'ACQUISTO, QUESTO DILEMMA..!!!!

Messaggio da Antonio_1961 » lun mar 30, 2015 2:57 pm

STANCHISSIMO ha scritto:Caro gino59, ma credi ancora che tra 50 anni ci sarà ancora la pensione????
Di questo passo credo di no
Il problema è sapere se ci siamo noi...

Nuova Vita

Avatar utente
STANCHISSIMO
Consigliere
Consigliere
Messaggi: 814
Iscritto il: ven ago 09, 2013 9:07 pm

Re: IL POTERE D'ACQUISTO, QUESTO DILEMMA..!!!!

Messaggio da STANCHISSIMO » lun mar 30, 2015 11:58 pm

Io di sicuro no, sono invecchiato di botto, ormai non passa giorno senza un doloretto qua e là.
Altro che pensione a 67 anni[WEARY FACE][WEARY FACE][WEARY FACE]

Vivi e lascia Vivere

Rispondi