Il centosessantanovesimo anniversario della Polizia di Stato

Feed - POLIZIA DI STATO

Rispondi
Angela Castorelli
Appena iscritto
Appena iscritto
Messaggi: 7
Iscritto il: mer feb 24, 2021 3:42 pm

Il centosessantanovesimo anniversario della Polizia di Stato

Messaggio da Angela Castorelli » sab apr 10, 2021 8:48 pm

Si chiude definitivamente e orgogliosamente un altro anno di attività della Polizia di Stato, il 169° dalla data di fondazione. La data odierna, il 10 aprile, è la data di pubblicazione della legge 121 del 1981, che, quarant'anni fa, ha rinnovato l'Amministrazione della pubblica sicurezza, dando vita alla moderna Polizia di Stato, corpo civile ad ordinamento speciale.



Convenzionistituzioni.it
GiulioTR
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 743
Iscritto il: mar ott 31, 2017 5:41 pm

Re: Il centosessantanovesimo anniversario della Polizia di Stato

Messaggio da GiulioTR » sab apr 10, 2021 9:26 pm

Infatti sono 169 anni dalla fondazione e 40 dalla riforma e forse questo ultimo anno è il peggiore per la nostra amata Italia, ma la nostra grande famiglia ha saputo onorare ancora una volta la nostra storia.
Onore ai caduti per covid.

VincentVega
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 125
Iscritto il: mer lug 10, 2019 7:31 am

Re: Il centosessantanovesimo anniversario della Polizia di Stato

Messaggio da VincentVega » mar apr 13, 2021 10:33 pm

Non sono cosi' d'accordo su questo trionfalismo....
Stiamo vivendo un periodo in cui non c'e' piu' certezza del diritto e della Costituzione.
Uno Stato democratico si basa sulla Costituzione e sulle sue leggi, sui diritti fondamentali
dell'uomo.
Al contrario stiamo vivendo un periodo in cui i diritti fondamentali sono calpestati,
si vive nell'ingiustizia di provvedimenti che agevolano alcuni e danneggiano altri.
Non c'e' piu' rispetto del principio di uguaglianza dei cittadini.
C'e' un'elite ed il popolo tartassato.
E gli stessi provvedimenti di lockdown non valgono per l'elite che ha voluto fare le
ferie pasquali all'estero, in barba a tutte le misure di contenimento della pandemia.
Uno stato d'emergenza non previsto dalla Costituzione, se non in caso di guerra...
Le forze dell'ordine che si trovano, e si troveranno ancora piu' massicciamente in futuro,
in mezzo, tra il popolo affamato che chiede il rispetto dei propri diritti e l'elite che
e' incapace di trovare soluzioni, di governare e che fa' come gli pare...
Secondo me c'e' poco da festeggiare, e non con il solito slogan che esalta
la vicinanza alla gente, perche' proprio in questa fase si stanno allontanando dalla
gente, e dalle fondamenta di uno Stato democratico.

Rispondi