Gammopatia monoclonale mgus

Feed - La Dott.ssa Lucia Astore risponde

Rispondi
jack77
Attività iniziale
Attività iniziale
Messaggi: 14
Iscritto il: mer gen 06, 2016 8:28 am

Gammopatia monoclonale mgus

Messaggio da jack77 » lun mag 27, 2019 8:16 pm

Dottoressa buonasera...
Sono un militare dell'esercito in servizio da 23 anni...
Volevo porLe un quesito...
Ogni anno facciamo i prelievi per le analisi del sangue e delle urine e poi vengono inviati presso l' ospedale militare il quale li analizza... La scorsa estate dai miei prelievi è emerso che alcuni valori non erano buoni e quindi (il dss sanitario della caserma) mi ha detto di farmi fare , dal mio medico di base, un' impegnativa per una visita medica specialistica presso un' ematologo..
La visita medica specialistica dall' ematologo è stata fatta con annessi ulteriori esami del sangue e delle urine...
È stata confermata la patologia che l' estate scorsa aveva scoperto l' ospedale militare: gammopatia monoclonale mgus.
A detta dell' ematologa, devo essere monitorato con dei prelievi annuali..
Mi mandano in convocazione alla cmo dove ho portato il referto dell' ematologa: idoneo incondizionato
Ora alcune settimane fà mi rifanno i prelievi per l' idoneità annuale per l' anno in corso..
Dalle analisi risultano dei peggioramenti a detta dell' ospedale militare (mi ha fatto idoneo a marzo)...
Il dss della caserma mi chiede di far visionare queste ultime analisi dall' ematologa..
Nel referto dell' ematologa viene scritto che sono stabile e che i valori sono nel range...non necessito di nessun tipo di intervento ma solo monitorizzazione tramite prelievi annuali...
Le chiedo se è mai possibile che l' ospedale militare prima mi fa' idoneo pur affetto da questa patologia e poi si allarma per valori che ritengono in peggioramento... E poi con un' ematologa che dichiara nuovamente che sono stabile e non c'è nessun peggioramento...
Com'è possibile tutto ciò?? A quanto pare vogliono inviarmi nuovamente all' ospedale militare... Ma se ho già un' idoneità datami dalla cmo , dove sono consapevoli che ho questa patologia, inviarmi nuovamente in cmo ha senso?
Io sinceramente non sto capendo più nulla... Oltre che crearmi uno stato d'animo poco sereno...
Vorrei un consiglio se possibile...
Distinti saluti



Dott.ssa Astore
Professionista
Professionista
Messaggi: 2560
Iscritto il: ven lug 22, 2011 2:41 pm
Località: Studio medico: Firenze, Via della Mattonaia 35 - tel. 055 23 45 154

Re: Gammopatia monoclonale mgus

Messaggio da Dott.ssa Astore » mar mag 28, 2019 4:48 am

Mi mandi gli esami ematologici,i verbali della cmo e la relazione della ematologa.
Se ce la fa a passare al mio studio anche per valutare il nesso causale della sua patologia,sarebbe meglio.
Cordialmente
Lucia Astore
Mi scriva sulla e.mail del mio studio per motivi di privacy
Dott.ssa Lucia Astore - Medico Legale | Psichiatra forense
Studio: Via della Mattonaia, 35 - 50121 Firenze
Telefono: 055 23 45 154

Rispondi