Pagina 1 di 1

Estratto INPS con gravi lacune

Inviato: ven ago 24, 2018 1:05 pm
da gimon
Con l'approssimarsi del momento di invio in riserva o ausiliaria, ho consultato il famoso estratto INPS dal sito e sono rimasto a dir poco sbalordito per la gravità di alcune mancanze /errori che ritengo fondamentali per il regolare successivo calcolo, nel merito, sono un retributivo puro essendo arruolato il 06.03.1980 con permanenza in reparti operativi per cui oltre ai 18 anni di contributi al 31.12.1995 avrei anche i 15 al 31.12.1992, quindi un periodo lungo e chiaro , solo che l'estratto INPS inizia dal 01.01.1983 fino ad oggi con l'assenza del periodo dal 06.03.80 al 31.12.82 nonchè dell'intero anno 2001 (dal 1.1. al 31.12).Ovviamente non ho mai interrotto il servizio dall'arruolamento.
Per il primo periodo inoltre, consultando le variazioni RVPA noto con sgomento che la pratica di “Richiesta di variazione di un periodo riconosciuto (riscatti, ricongiunzioni, computi) n. 95928 (dal 06.3.80 al 31.12.82 risulta annullata per decesso pensionato (?), ora, premesso che magari porta pure bene, ma è veramente una situazione assurda anche dal momento che ai vari n. verdi non sanno rispondere e cosa ancora peggiore anche dalla mia amministrazione niente soluzione se non il classico " va be poi quando andrai in pensione INPS sistema tutto con i documenti di Persomil.
Post prolissa premessa, chiedo agli esperti se esiste un canale serio per la soluzione oppure devo affidare tutto ad un legale?
Grazie

Re: Estratto INPS con gravi lacune

Inviato: ven ago 24, 2018 11:02 pm
da gino59
gimon ha scritto:Con l'approssimarsi del momento di invio in riserva o ausiliaria, ho consultato il famoso estratto INPS dal sito e sono rimasto a dir poco sbalordito per la gravità di alcune mancanze /errori che ritengo fondamentali per il regolare successivo calcolo, nel merito, sono un retributivo puro essendo arruolato il 06.03.1980 con permanenza in reparti operativi per cui oltre ai 18 anni di contributi al 31.12.1995 avrei anche i 15 al 31.12.1992, quindi un periodo lungo e chiaro , solo che l'estratto INPS inizia dal 01.01.1983 fino ad oggi con l'assenza del periodo dal 06.03.80 al 31.12.82 nonchè dell'intero anno 2001 (dal 1.1. al 31.12).Ovviamente non ho mai interrotto il servizio dall'arruolamento.
Per il primo periodo inoltre, consultando le variazioni RVPA noto con sgomento che la pratica di “Richiesta di variazione di un periodo riconosciuto (riscatti, ricongiunzioni, computi) n. 95928 (dal 06.3.80 al 31.12.82 risulta annullata per decesso pensionato (?), ora, premesso che magari porta pure bene, ma è veramente una situazione assurda anche dal momento che ai vari n. verdi non sanno rispondere e cosa ancora peggiore anche dalla mia amministrazione niente soluzione se non il classico " va be poi quando andrai in pensione INPS sistema tutto con i documenti di Persomil.
Post prolissa premessa, chiedo agli esperti se esiste un canale serio per la soluzione oppure devo affidare tutto ad un legale?
Grazie
===============Ne ho sentite di tutti i colori, ma questa è, a dir poco .......non lo dico========
Una semplice ma "criticamente dura" letterina AR diretta all' Inps e perco alla tua Amministrazione.-

Re: Estratto INPS con gravi lacune

Inviato: lun ago 27, 2018 9:54 pm
da gimon
Contento che abbia risposto Gino59 uno dei massimi esperti del forum, seguito il consiglio, ho inviato una R.A + una pec molto "dirette", speriamo in qualche esito. Ma in proposito di approccio all'INPS, mi sembra di aver capito, per i contatti cercati, che è difficile trovare patronati disponibili per noi militari (almeno per quelli in servizio). Magari loro hanno dei canali aperti più efficaci.