Pagina 1 di 1

DPTS chiarimenti

Inviato: mer feb 08, 2017 9:50 pm
da max23
Salve dottoressa DALESSIO, volevo chiederle un chiarimento sul DPTS:
circa due anni fa ho subito un'investimento mentre ero in servizio. Sin da subito ho mostrato delle problematiche che l'ortopedico ASL mi ha diagnosticato nelle certificazioni (disturbi del sonno stato ansioso) prescrivendomi dei farmaci come il LYRICA o PALEXIA ed altri. dicendomi come sempre tranquillo che ti passa. Passano circa 5 mesi ed io avevo come il primo giorno disturbi del sonno, irritabilità, ripetuti momenti nella giornata in cui rivivevo le fasi dell'investimento ecc.. Effettuo una visita neurologica per le conseguenze dell'investimento ed anche il neurologo mi diagnostica dpts per difficolta di concentrazione, disturbi del sonno, irritabilità, ecc. mi prescrive dei farmaci e mi rimanda al prossimo controllo. Insomma dopo altri mesi il neurologo mi manda dallo psichiatra che visitandomi mi certifica DPTS cronicizzato , sono ancora sotto sua osservazione ma nonostante le cure la concentrazione, i flash giornalieri in cui rivivo l'incidente ci sono ancora, irritabilità, i disturbi del sonno, la rabbia e la sensazione di colpa, ecc... Ora leggendo gli argomenti mi domandavo i medici che mi hanno visto per primi, dovevano mandarmi subito dallo psichiatra, sarei magari oggi guarito dal disturbo ? o invece e prassi che cerchino prima loro la via della guraigione e solo alla fine ti inviano dallo psichiatra?

Re: DPTS chiarimenti

Inviato: gio feb 09, 2017 12:40 am
da Alessandra DAlessio
Gentile signore,
dal Disturbo Post Traumatico da Stress non si guarisce solo con i farmaci. Occorre una psicoterapia,
le consiglio di iniziarla prima possibile. Vedra' starà subito meglio.

Re: DPTS chiarimenti

Inviato: lun feb 13, 2017 10:32 am
da max23
la ringrazio per la risposta, i colloqui con lo psichiatra li ho già iniziati, ormai da tempo...risulti appena sufficienti...
ma io le avevo chiesto quale sia la prassi da seguire per una corretta diagnosi del disturbo.esempio.. dopo un trauma violento, vedi prima l'ortopedico, poi il neurologo ed infine questi ultimi due ti mandano dallo psichiatra. Oppure la prassi da seguire è un'altra?

Re: DPTS chiarimenti

Inviato: lun feb 13, 2017 3:15 pm
da Alessandra DAlessio
Deve rivolgersi ad uno psicologo esperto di valutazione del danno psicologico.

Nel mio studio procediamo nel seguente modo:

- prendo visione di tutta la documentazione
- sostengo 1/2 colloqui anamnestici con il cliente
- incarico una mia collega per la somministrazione dei reattivi adatti al caso specifico
- redigo una relazione finale con la diagnosi del DSM V

Con la mia relazione finale il cliente puo' chiedere eventuali aggravamenti ai fini pensionistici piuttosto che utilizzarla ad altri scopi.
Spero di esserle stata utile
AD