domanda ruolo civile

Diritto Militare e per le Forze di Polizia
Feed - L'Avv. Giorgio Carta risponde

Moderatore: Avv. Giorgio Carta

Regole del forum
Questo servizio è gratuito ed i quesiti rivolti all'avvocato Giorgio Carta saranno evasi compatibilmente con i suoi impegni professionali. Riceveranno risposta solo i quesiti pubblicati nell’area pubblica, a beneficio di tutti i frequentatori del forum. Nel caso si intenda ricevere una consulenza riservata e personalizzata , l’avvocato Carta è reperibile ai recapiti indicati sul sito www.studiolegalecarta.com, ma la prestazione professionale è soggetta alle vigenti tariffe professionali.
Rispondi
amed
Appassionato
Appassionato
Messaggi: 59
Iscritto il: lun apr 20, 2009 1:58 pm

domanda ruolo civile

Messaggio da amed » ven mag 15, 2009 8:26 pm

Gentile avvocato, vorrei sapere se per transitare nel ruolo civile è possibile effettuare la domanda tramite ufficio legale ??? sa dirmi qualcosa in merito.... distinti saluti



Convenzionistituzioni.it
Avatar utente
Avv. Giorgio Carta
Professionista
Professionista
Messaggi: 1855
Iscritto il: ven apr 03, 2009 9:14 am

Re: domanda ruolo civile

Messaggio da Avv. Giorgio Carta » ven mag 15, 2009 11:57 pm

Precisi meglio la sua domanda.
A quale ufficio legale si riferisce?
Sta parlando con rifermento alla dichiarazione di permanente non idoneità al servizio militare incondizionato?

Saluti,

Giorgio Carta

amed
Appassionato
Appassionato
Messaggi: 59
Iscritto il: lun apr 20, 2009 1:58 pm

Re: domanda ruolo civile

Messaggio da amed » mer giu 10, 2009 2:11 pm

gentilissimo avvocato, mi spiego meglio. UN militare in servizio permanente in convalescenza per un determinato stato di salute, puo' effettuare domanda per il transito nel ruolo civile??? Magari con l'ausilio di un legale.

Avatar utente
Avv. Giorgio Carta
Professionista
Professionista
Messaggi: 1855
Iscritto il: ven apr 03, 2009 9:14 am

Re: domanda ruolo civile

Messaggio da Avv. Giorgio Carta » mer giu 10, 2009 4:38 pm

Non è necessario l'ausilio di un legale per transitare ai ruoli civili dell'amministrazione.
Semplicemente, allorché la competente CMO dovesse dichiararla permanentemente non idoneo a servzio miliatare, ma - al contempo - idoneo al servzio presso i ruoli civili, lei avrebbe 30 giorni per esprimere la propria volontà.

Al momento in cui lei dovesse esprimere la volontà di transitare nei ruoli civili, l'Amministrazione avrebbe 150 giorni per esprimenre l'eventuale parere contrario.
Trascorsi inutilmente i predetti 150 giorni, si perfeziona il passaggio ai ruoli civili.

Saluti,

Avv. Giorgio Carta

amed
Appassionato
Appassionato
Messaggi: 59
Iscritto il: lun apr 20, 2009 1:58 pm

Re: domanda ruolo civile

Messaggio da amed » mer giu 17, 2009 9:18 am

Giorgio Carta ha scritto: Al momento in cui lei dovesse esprimere la volontà di transitare nei ruoli civili, l'Amministrazione avrebbe 150 giorni per esprimenre l'eventuale parere contrario.
Trascorsi inutilmente i predetti 150 giorni, si perfeziona il passaggio ai ruoli civili.
Gentilissimo avvocato. Il militare che esprimere la volontà di transitare nei ruoli civili, che posizione assume (aspettativa,congedo) ??? Grazie.

Avatar utente
Admin
Site Admin
Site Admin
Messaggi: 601
Iscritto il: sab ott 13, 2007 4:10 pm

Re: domanda ruolo civile

Messaggio da Admin » mer giu 17, 2009 12:52 pm

amed ha scritto:
Gentilissimo avvocato. Il militare che esprimere la volontà di transitare nei ruoli civili, che posizione assume (aspettativa,congedo) ??? Grazie.
Intervengo in attesa della risposta dell'Avv. Carta:

la CMO nel decretare la permanente non idoneità al servizio militare incondizionato, si esprime anche sull'idoneità al transito nelle corrispondenti aree funzionali del personale civile del ministero della Difesa (o dell'Interno o dell'Economia a seconda dell'arma di appartenenza) ai sensi del D.M. N°113 del 18.04.2002 pubblicato sulla gazzetta ufficiale n° 113 del 16.05.2002 e dell'art.14 comma 5 della legge 266 del 28.07.1999.

Il militare giudicato idone al transito nei ruoli civili è collocato in aspettativa speciale nel corso della quale, come da pronunciamento del Consiglio di Stato, risulta a tutti gli effetti in servizio permanente effettivo. In tale contesto vengono però bloccate le posizioni di "stato" e di "avanzamento", a parte l'avanzamento alla vigilia previsto dall’articolo 21, comma 2, del decreto legislativo 12 maggio 1995, n. 196.

Avatar utente
Avv. Giorgio Carta
Professionista
Professionista
Messaggi: 1855
Iscritto il: ven apr 03, 2009 9:14 am

Re: domanda ruolo civile

Messaggio da Avv. Giorgio Carta » mer giu 17, 2009 1:17 pm

Concordo pienamente con quanto affermato dall'amministratore del sito.

Cordiali saluti,

Avv. Giorgio Carta

amed
Appassionato
Appassionato
Messaggi: 59
Iscritto il: lun apr 20, 2009 1:58 pm

Re: domanda ruolo civile

Messaggio da amed » mer giu 17, 2009 9:50 pm

Admin ha scritto:
amed ha scritto:
Gentilissimo avvocato. Il militare che esprimere la volontà di transitare nei ruoli civili, che posizione assume (aspettativa,congedo) ??? Grazie.
Intervengo in attesa della risposta dell'Avv. Carta:

la CMO nel decretare la permanente non idoneità al servizio militare incondizionato, si esprime anche sull'idoneità al transito nelle corrispondenti aree funzionali del personale civile del ministero della Difesa (o dell'Interno o dell'Economia a seconda dell'arma di appartenenza) ai sensi del D.M. N°113 del 18.04.2002 pubblicato sulla gazzetta ufficiale n° 113 del 16.05.2002 e dell'art.14 comma 5 della legge 266 del 28.07.1999.

Il militare giudicato idoneo al transito nei ruoli civili è collocato in aspettativa speciale nel corso della quale, come da pronunciamento del Consiglio di Stato, risulta a tutti gli effetti in servizio permanente effettivo. In tale contesto vengono però bloccate le posizioni di "stato" e di "avanzamento", a parte l'avanzamento alla vigilia previsto dall’articolo 21, comma 2, del decreto legislativo 12 maggio 1995, n. 196.
Scusate non mi sono espresso correttamente, io intendevo qualora il militare per una patologia '' grave '' esprimesse la volonta di transitare nei ruoli civili prima della decretazione del CMO di ''permanente non idoneità al servizio militare incondizionato'' che posizione assume ??? grazie distinti saluti

Avatar utente
Avv. Giorgio Carta
Professionista
Professionista
Messaggi: 1855
Iscritto il: ven apr 03, 2009 9:14 am

Re: domanda ruolo civile

Messaggio da Avv. Giorgio Carta » mer giu 17, 2009 11:22 pm

No, nel suo caso è comunque il passaggio tramite la dichiarazione di non doneità al s.m.i. fatta dalla competente C.M.O..

Peraltro, alcune norme consentono dopo 12 anni di servizio, quanto mno per i sottuffiacili, il transito ai ruoli civili, ma non posso sapere - con i dati disponibili - se si applichino al suo caso.

Saluti,

Avv. Giorgio Carta

Rispondi