CURE TERMALI

Feed - CARABINIERI

panorama
Veterano del Forum
Veterano del Forum
Messaggi: 11981
Iscritto il: mer feb 24, 2010 4:23 pm

CURE TERMALI

Messaggio da panorama » mar lug 20, 2010 10:07 pm

Scusate, sapreste dirmi se dopo 5 anni di non usufruizione delle cure termali si può rifare domanda nuovamente o meno?
Mi hanno detto che il tutto sta scritto nella circolare del Comando Generale - Ufficio Legislazione - n. 33/45-5-2003 datata 16 gennaio 2007.
Io non sono riuscito a scovarla, qualcuno potrebbe allegarla a questo forum?
Grazie.



panorama
Veterano del Forum
Veterano del Forum
Messaggi: 11981
Iscritto il: mer feb 24, 2010 4:23 pm

Re: CURE TERMALI

Messaggio da panorama » mar lug 20, 2010 11:04 pm

Per Roberto, io ho le malattie artrosiche con discopatie su tutta la colonna vertebrale e tutte già definite dal Comitato di verifica da diversi anni, solo che per questi ultimi 5 anni non li ho fatti più le cure termali.
Chiedo di sapere se posso usufruire nuovamente delle cure termali.

Avatar utente
Roberto Mandarino
Esperto del Forum
Esperto del Forum
Messaggi: 2073
Iscritto il: gio ott 22, 2009 4:01 pm

Re: CURE TERMALI

Messaggio da Roberto Mandarino » mar lug 20, 2010 11:07 pm

A parte coloro che hanno patologie riconosciute dipendenti da causa di servizio per missioni all'estero.

E' concesso il rimborso per l'albergo per 21 giorni per le "CURE CLIMATICHE" (soggiorno in montagna) soltanto agli invalidi di servizio per tubercolosi.
LE CURE CLIMATICHE SONO ALTRESI CONCESSE AGLI INVALIDI DI PRIMA CATEGORIA DI PENSIONE PER INFERMITA' NON TUBERCOLARI PER I QUALI IL CLIMA RAPPRESENTI UN FATTORE TERAPEUTICO ATTO A PREVENIRE RIACUTIZZAZIONI O COMPLICANZE DELL'INFERMITA' PENSIONATA.
E' concesso il rimborso dell'albergo per 21 giorni di "SOGGIORNI TRAPEUTICI" (clima idonei: lacustre, marino, collinare, montano),agli invalidi di servizio con gravi e particolari patologie quali :insufficienza respiratoria cronica;risentimento cardiaco da insufficienza respiratoria cronica(cuore polmonare cronico); insufficienza cardiovascolare non scompensata; affezioni degenerative articolari e della colonna vertebrale;
LE CURE CLIMATICHE SONO ALTRESI CONCESSE AGLI INVALIDI DI PRIMA CATEGORIA DI PENSIONE PER INFERMITA' NON TUBERCOLARI PER I QUALI IL CLIMA RAPPRESENTI UN FATTORE TERAPEUTICO ATTO A PREVENIRE RIACUTIZZAZIONI O COMPLICANZE DELL'INFERMITA' PENSIONATA.
I soggiorni in albergo per altre cure come quelle idropiniche, inalatorie, termali, sono a pagamento ad eccezione della cura stessa che rammento che viene pagata dalla u.s.l.
Il rimborso del soggiorno delle cure termali è stato abolito negli ultimi 5 giorni del precedente governo berlusconi.
2.9.1963. Fa bene e scordati, fa male e pensaci.

Avatar utente
Henry6.3
Riferimento
Riferimento
Messaggi: 456
Iscritto il: sab giu 26, 2010 11:25 pm

Re: CURE TERMALI

Messaggio da Henry6.3 » mer lug 21, 2010 12:08 am

Con la fine dei rimorsi alle cure idropiniche a tutti, è terminato un ennessino malcostume che per anni ha ingrassato compiacenti albergatori, che rilasciavano fatture per soggiorni mai fruiti.
Naturalmente con le dovute eccezioni di chi veramente soggiornava tutti i 12 canonici giorni, sia chiaro prima di venir lapidato in queta sede.
Per i restanti sanno già a cosa mi riferisco, visto che per anni ho toccato con mano e raccolto confidenze, di chi si vantava pure a denti stretti.
Guarda caso, dopo che furono negati i rimborsi calarono notevolmente i colleghi che richiedevano tale beneficio, di ogni ordine e grado.

panorama
Veterano del Forum
Veterano del Forum
Messaggi: 11981
Iscritto il: mer feb 24, 2010 4:23 pm

Re: CURE TERMALI

Messaggio da panorama » mer lug 21, 2010 10:00 am

Essendo che a distanza di circa un'ora c'è una località ove si fanno le cure termali, come già detto mi interessa sapere se ancora ho diritto di fruire del ciclo per cure termali visto che quest'ultimi 5 anni non li ho fatti più, ecco perchè chiedo se qualche collega è in possesso delle circolare del C.G.A. di cui al primo intervento, magari dopo averla scannarizzarla ed allegandola a questo argomento in quanto non lo trovata.
Una volta (negli anni '90) si diceva che se uno non faceva più domanda per tre volte consecutive non aveva più diritto al ciclo termale in quanto lo perdeva totalmente. Ecco perchè sto chiedendo di detta circolare o se qualcuno trovandosi nel mio stesso caso ha continuato ha riprendere tale beneficio.
Grazie anticipatamente.

paolo65
Consigliere
Consigliere
Messaggi: 552
Iscritto il: gio apr 01, 2010 3:43 pm

Re: CURE TERMALI

Messaggio da paolo65 » mer lug 21, 2010 12:30 pm

Panorama scusa,ma negli ultimi 5 anni dove sei stato?Il governo amico le cure a spese dell'amministrazione le ha abolite nel 2006.Poi ci sono le eccezioni che ha citato roberto.Per quanto riguarda i truffatori sono d'accordo anche se il sottoscritto le cure le faceva e mi facevano anche bene...ma questo e' un altro discorso...

panorama
Veterano del Forum
Veterano del Forum
Messaggi: 11981
Iscritto il: mer feb 24, 2010 4:23 pm

Re: CURE TERMALI

Messaggio da panorama » mer lug 21, 2010 12:39 pm

Susate, ripeto ha circa un ora dalla mia sede di servizio c'è uno stabilimento termale e mettendoci d'accordo 3-4 colleghi giornalmente si può andare e tornare facendo il viaggio con mezzi propri ed a giorni alterni. Pertanto io non ho mai parlato di chiedere il rimborso all'amministrazione dell'albergo ed altro.
Dalle mie parti molti colleghi fanno a gruppi per lo stesso turno facendo andata e ritorno tutti i giorni, magari dividendosi le spese di benzina o magari un giorno con l'auto di caio e un giorno con quella di tizio.

Avatar utente
Roberto Mandarino
Esperto del Forum
Esperto del Forum
Messaggi: 2073
Iscritto il: gio ott 22, 2009 4:01 pm

Re: CURE TERMALI

Messaggio da Roberto Mandarino » mer lug 21, 2010 12:44 pm

Qual'è il problema, non serve nessuna circolare, portati la ricetta del medico curante e fatti le cure come tutti.
Ciao Roberto
2.9.1963. Fa bene e scordati, fa male e pensaci.

panorama
Veterano del Forum
Veterano del Forum
Messaggi: 11981
Iscritto il: mer feb 24, 2010 4:23 pm

Re: CURE TERMALI

Messaggio da panorama » mer lug 21, 2010 2:16 pm

Caro Roberto, come saprai bisogna fare domanda di licenza straordinaria al comando legione per cure termali per poter beneficiere dei 15 gg. previsti. Ripeto la domanda, spetta la possibilità anche se una persona per 5 anni non li ha chiesti più? Qualcuno è in possesso di detta circolare?

MAUZA
Altruista
Altruista
Messaggi: 162
Iscritto il: dom mar 07, 2010 2:14 am

Re: CURE TERMALI

Messaggio da MAUZA » mer lug 21, 2010 2:58 pm

PER ROBERTO....CIAO VOLEVO CHIEDERTI PERCHE' LA PRIVILEGIATA E' PIU' FAVOREVOLE ECONOMICAMENTE HA CHI' NON HA RAGGIUNTO L'ETA' CONTRIBUTIVA? SCUSA SE MI PERMETTO MA I 1.350€ CHE PERCEPISCI SONO COMPRENSIVI DI ASSEGNI FAMILIARI?
SALUTI MAUZA.

Avatar utente
Roberto Mandarino
Esperto del Forum
Esperto del Forum
Messaggi: 2073
Iscritto il: gio ott 22, 2009 4:01 pm

Re: CURE TERMALI

Messaggio da Roberto Mandarino » mer lug 21, 2010 6:38 pm

Caro mauza,

i conteggi sono complessi, la pensione è più favorevole perchè chi ha già maturato circa 30 anni di servizio ha già raggiunto circa l'80% della base pensionabile.

Visto che, chi non ha maturato 15 anni di servizio utile, (come nel tuo caso) ha diritto comunque in caso di riconoscimento di dipendenza da causa di servizio DA PARTE DEL COMITATO alla pensione privilegiata che viene cosi assegnata:
per la 1^ categoria il 100%, per la 2^ categoria il 90%, per la terza categoria l'80%, per la 4^ categoria il 70%, per la 5^ categoria il 60%, per la 6^ categoria il 50%, per la 7^ categoria il 40%, per l'8^ categoria il 30% della suddetta base pensionabile.

In base all'Art. 67 comma 2 del D.P.R.1092 del 1973 qualora più favorevole dell'aggiunta del 10% della pensione maturata questo è previsto anche per chi ha superato i 15 anni di contribuzione.

Ad esempio: chi ha maturato 40 anni di contributi ha già diritto all'80% della base pensionabile che con l'aggiunta del 10% della privilegiata raggiunge intorno al 90%, quindi avrebbe un trattamento migliore soltanto con una prima categoria che rilascia il 100% della base pensionabile, qualsiasi altra categoria sarebbe meno favorevole (anche se per strani calcoli anche la seconda categoria è più vantaggiosa).

Altro esempio: un soggetto a cui è stata assegnata la 5^ categoria e che ha 17 anni di contribuzione.Questo ha maturato intorno al 35% della base pensionabile, aumentando del 10% la pensione ordinaria (alla quale aveva diritto per aver superato i 15 di servizio utile) a titolo di privilegiata, avrebbe raggiunto intorno al 45% della base pensionabile.
In tal caso si applica l'articolo 67 comma 2 del Testo Unico D.P.R.1092/1973 cioè il 60% della base pensionabile che aveva maturato e previsto per la 5^ categoria, perchè più favorevole della pensione ordinaria più il decimo.

E' chiaro che se l'interessato avesse maggiore anzianità di servizio, tale base pensionabile sarebbe stata maggiore del 35% e questa con l'aumento del 10% avrebbe superato l'importo ottenuto con il 60% della base pensionabile alla quale si ha diritto con la 5^ categoria.In questo caso la privilegiata sarebbe stata dell'aumento del 10% della pensione ordinaria perchè più favorevole della tabellare cioè del 60% previsto per la 5^cat.

Comunque tutto questo non ti riguarda.

Saluti Roberto
2.9.1963. Fa bene e scordati, fa male e pensaci.

MAUZA
Altruista
Altruista
Messaggi: 162
Iscritto il: dom mar 07, 2010 2:14 am

Re: CURE TERMALI

Messaggio da MAUZA » mer lug 21, 2010 7:30 pm

GRAZIE ROBERTO....NO ERA SOLO PER CAPIRE PERCHE' MI RICORDO CHE QUESTA COSA L'AVEVI DETTA TU MENTRE MESSAGGIAVI CON UN ALTRO COLLEGA CHE PERO' NON RICORDO IL NOME........QUINDI NEL MIO CASO ROBERTO E' PIU' FAVOREVOLE COME MI TROVO ADESSO CHE' SE AVESSI RAGGIUNTO I 14 ANNI 6 MESI E 11 GIORNI GIUSTO?

Avatar utente
Roberto Mandarino
Esperto del Forum
Esperto del Forum
Messaggi: 2073
Iscritto il: gio ott 22, 2009 4:01 pm

Re: CURE TERMALI

Messaggio da Roberto Mandarino » mer lug 21, 2010 7:46 pm

Per assurdo la 7^ categoria ti lasciato il diritto di percepire il 40% della base pensionabile che hai maturato in pochi anni di servizio e ti trovi quindi a percepire circa 700 euro nette di pensione, più o meno lo stesso importo che avresti percepito prestando 15 anni di servizio utile senza ottenere alcuna causa di servizio.

E' chiaro che in presenza di 7^ categoria, se avessi prestato 15 anni di servizio utile, la tua base pensionabile sarebbe stata intorno al 35% di base pensionabile più il 10% a titolo di privilegiata avrebbe superato seppur di poco il 40% della base pensionabile di 7^ cat. quindi ti avrebbero rilasciato il 10% in più e non la tabellare.

Ciao Roberto
2.9.1963. Fa bene e scordati, fa male e pensaci.

MAUZA
Altruista
Altruista
Messaggi: 162
Iscritto il: dom mar 07, 2010 2:14 am

Re: CURE TERMALI

Messaggio da MAUZA » mer lug 21, 2010 7:49 pm

E INVECE CON 15 ANNI CON CAUSA DI SERVIZIO? GRAZIE ROBERTO......

Avatar utente
Roberto Mandarino
Esperto del Forum
Esperto del Forum
Messaggi: 2073
Iscritto il: gio ott 22, 2009 4:01 pm

Re: CURE TERMALI

Messaggio da Roberto Mandarino » mer lug 21, 2010 7:55 pm

Ti l'ho appena fatto l'esempio, con 15 anni e 7^ categoria qualcosina in più.

Chiaramente per ogni categoria tabellare sale del 10% la base pensionabile, come ho scritto sopra.

Quantificare non è facile, perchè bisogna considerare anche che aumentando il reddito aumenta la percentuale irpef.

Orientativamente 150 euro nette ogni categoria, ad eccezione della prima che è più favorevole.
2.9.1963. Fa bene e scordati, fa male e pensaci.

Rispondi