Cumulo lavoro e pensione

Feed - CARABINIERI

raimazza
Attività iniziale
Attività iniziale
Messaggi: 17
Iscritto il: mer ago 06, 2014 5:02 pm

Cumulo lavoro e pensione

Messaggio da raimazza » sab dic 12, 2015 5:22 pm

Salve avrei bisogno di alcune informazioni che finora neanche i sindacati sono riusciti a darmi. Sono un aps ho 48 anni e Per motivi che non sto ad elencare Per motivi di spazio, nel settembre del 2014 sono stato riformato con la scelta di andare in pensione per inabilità oppure esser impiegato in qualche ufficio del ministero della difesa. Quindi ho rinunciato all'impiego civile e sono stato posto in pensione con 32 anni di contributi di cui 22 nei carabinieri. Il mio quesito visto che sono in forma smagliante avendo recuperato al 90 % le mobilità motorie , chiedo,posso lavorare come dipendente senza rischiare che mi venga decurtata la pensione? Se non ho capito male la legge vigente dice che chi e stato messo in pensione Per inabilità non può esercitare altre professioni ma in questo caso nel verbale c'è scritto inabilità assoluta nell'arma dei carabiniere ma nessun problema in pubblico impiego. Ho bisogno di lavorare in quanto la pensione ed i debiti non mi lasciano molta possibilità di vivere una vita dignitosa. Grazie a tutti quelli che risponderanno



avt8
Veterano del Forum
Veterano del Forum
Messaggi: 2566
Iscritto il: gio gen 30, 2014 9:36 pm

Re: Cumulo lavoro e pensione

Messaggio da avt8 » sab dic 12, 2015 7:02 pm

raimazza ha scritto:Salve avrei bisogno di alcune informazioni che finora neanche i sindacati sono riusciti a darmi. Sono un aps ho 48 anni e Per motivi che non sto ad elencare Per motivi di spazio, nel settembre del 2014 sono stato riformato con la scelta di andare in pensione per inabilità oppure esser impiegato in qualche ufficio del ministero della difesa. Quindi ho rinunciato all'impiego civile e sono stato posto in pensione con 32 anni di contributi di cui 22 nei carabinieri. Il mio quesito visto che sono in forma smagliante avendo recuperato al 90 % le mobilità motorie , chiedo,posso lavorare come dipendente senza rischiare che mi venga decurtata la pensione? Se non ho capito male la legge vigente dice che chi e stato messo in pensione Per inabilità non può esercitare altre professioni ma in questo caso nel verbale c'è scritto inabilità assoluta nell'arma dei carabiniere ma nessun problema in pubblico impiego. Ho bisogno di lavorare in quanto la pensione ed i debiti non mi lasciano molta possibilità di vivere una vita dignitosa. Grazie a tutti quelli che risponderanno
se sei stato dispensato per fisica inabilità e percepisci la penione di inabilità non puoi svolgere alcun tipo di lavoro ne autonomo ne presso terzi-

raimazza
Attività iniziale
Attività iniziale
Messaggi: 17
Iscritto il: mer ago 06, 2014 5:02 pm

Re: Cumulo lavoro e pensione

Messaggio da raimazza » sab dic 12, 2015 8:19 pm

Grazie per la risposta ma allora perché potevo esser collocato nell'impiego civile

lino
Veterano del Forum
Veterano del Forum
Messaggi: 3806
Iscritto il: dom mar 07, 2010 12:25 am

Re: Cumulo lavoro e pensione

Messaggio da lino » dom dic 13, 2015 6:35 pm

Nel tuo caso puoi lavorare tranquillamente subirai pero' una decurtazione nella pensione se lavoratore dipendente pari al 50% nella quota eccedente il tratt.minimo.
Con reddito da lavoro autonomo vi sara' trattenuta pari all'importo piu basso del 30 % della quota eccedente sul tratt. Minimo ed il 30% sul reddito del lavoro autonomo.
Sotto i 6730 euro lordi annui nulla e dovuto...
Ciao e buon lavoro.

raimazza
Attività iniziale
Attività iniziale
Messaggi: 17
Iscritto il: mer ago 06, 2014 5:02 pm

Re: Cumulo lavoro e pensione

Messaggio da raimazza » dom dic 13, 2015 7:17 pm

Grazie per la risposta posso chiedere un chiarimento su questa frase? pari al 50% nella quota eccedente il tratt.minimo.a quale somma di riferisce io prendo 1200

Avatar utente
ariete17
Consigliere
Consigliere
Messaggi: 860
Iscritto il: mer lug 30, 2014 12:43 pm
Località: prov.BS

Re: Cumulo lavoro e pensione

Messaggio da ariete17 » dom dic 13, 2015 7:47 pm

lino ha scritto:Nel tuo caso puoi lavorare tranquillamente subirai pero' una decurtazione nella pensione se lavoratore dipendente pari al 50% nella quota eccedente il tratt.minimo.
Con reddito da lavoro autonomo vi sara' trattenuta pari all'importo piu basso del 30 % della quota eccedente sul tratt. Minimo ed il 30% sul reddito del lavoro autonomo.
Sotto i 6730 euro lordi annui nulla e dovuto...
Ciao e buon lavoro.
per avt= questa è la risposta esatta..............impara a non rispondere quando non sai!
"ogni diamante ha molte sfaccettature, ognuna diversa dall'altra.......(cit.mia)"
La vera libertà è poter fare (anche) quello che fa la maggioranza del gregge (cit.mia)
La vera conoscenza è sapere che non ci sono limiti della nostra ignoranza.(cit.mia)

avt8
Veterano del Forum
Veterano del Forum
Messaggi: 2566
Iscritto il: gio gen 30, 2014 9:36 pm

Re: Cumulo lavoro e pensione

Messaggio da avt8 » dom dic 13, 2015 9:44 pm

ariete17 ha scritto:
lino ha scritto:Nel tuo caso puoi lavorare tranquillamente subirai pero' una decurtazione nella pensione se lavoratore dipendente pari al 50% nella quota eccedente il tratt.minimo.
Con reddito da lavoro autonomo vi sara' trattenuta pari all'importo piu basso del 30 % della quota eccedente sul tratt. Minimo ed il 30% sul reddito del lavoro autonomo.
Sotto i 6730 euro lordi annui nulla e dovuto...
Ciao e buon lavoro.
per avt= questa è la risposta esatta..............impara a non rispondere quando non sai!
continui a perseverare nella tua ignoranza- quello che ha scritto il collega che tu ritieni sia correto non si riferisce ai dipendenti pubblici-
LEGGI E IMPARA - E POI CRITICHI-

PENSIONAT ISCRITTI ALLA GESTIONE DIPENDENTI PUBBLICI

Per gli iscritti alla gestione dipendenti pubblici, il divieto di cumulo pensione/retribuzione opera per i trattamenti pensionistici di inabilità.

Tali fattispecie si configurano nei trattamenti pensionistici privilegiati(indistintamente per tutti i dipendenti della pubblica amministrazione) nonché in quelli derivanti da dispensa dal servizio per inabilità assoluta e permanente a qualsiasi proficuo lavoro o quella relativa alle mansioni (art. 13 legge n. 274/91 ovvero art. 27 della legge n. 177/76per i dipendenti civili dello Stato

lino
Veterano del Forum
Veterano del Forum
Messaggi: 3806
Iscritto il: dom mar 07, 2010 12:25 am

Re: Cumulo lavoro e pensione

Messaggio da lino » dom dic 13, 2015 11:41 pm

Avt evitando discussioni in merito ma hai detto al collega una cosa non giusta e ribadita tu parli di personale che non e' abilitato a nessun proficuo lavoro mentre raimazza riferiva che la cml competente lo aveva abilitato al transito nel ruolo degli.impiegati civili dello stato quindi puo lavorare.

PER RAIMAZZA
Non sono sicuro al 100% presumo si tratti di 480 euro il trattamento minimo.
Ciao e auguri a tutti.

lino
Veterano del Forum
Veterano del Forum
Messaggi: 3806
Iscritto il: dom mar 07, 2010 12:25 am

Re: Cumulo lavoro e pensione

Messaggio da lino » dom dic 13, 2015 11:53 pm

Ariete 17 NON gettare fuoco che avt e preparato e molto generoso.
Poi in buona fede tutti possiamo sbagliare.,il sottoscritto in primis .
se andate a vedere sul forum ci sono centinaia di risposte analoghe.
Ciao.

Avatar utente
RAMBO
Consigliere
Consigliere
Messaggi: 638
Iscritto il: mer giu 29, 2011 11:54 am

Re: Cumulo lavoro e pensione

Messaggio da RAMBO » lun dic 14, 2015 12:19 am

La circolare allegata dal solito Ciro manca di una passaggio fondamentale....


Pensionati Inpdap iscritti alla gestione dipendenti pubblici

Per gli iscritti alla gestione dipendenti pubblici, il divieto di cumulo pensione/retribuzione opera per i trattamenti pensionistici di inabilità.

Tali fattispecie si configurano nei trattamenti pensionistici privilegiati (indistintamente per tutti i dipendenti della pubblica amministrazione) nonché in quelli derivanti da dispensa dal servizio per inabilità assoluta e permanente a qualsiasi proficuo lavoro o quella relativa alle mansioni (art. 13 legge n. 274/91 ovvero art. 27 della legge n. 177/76per i dipendenti civili dello Stato).

Il trattamento pensionistico di inabilità (avente decorrenza dal 1° gennaio 2001) è regolato, ai fini del regime di cumulo, dall’art. 72, comma II° della “legge finanziaria 2001” n. 388 del 23 dicembre 2000, che a decorrere dall’entrata in vigore della stessa prevede che le quote di pensioni dirette di anzianità, di invaliditàe degli assegni diretti di invalidità a carico dell’A.G.O. e delle forme sostitutive, esclusive ed esonerative della medesima, eccedenti l’ammontare del trattamento minimo del Fondo pensioni lavoratori dipendenti, sono cumulabili con i redditi da lavoro autonomo nella misura del 70% e sono cumulabili nella misura del 50 % con i redditi da lavoro dipendente; nel caso di reddito da lavoro autonomo le relative trattenute non possono, in ogni caso, superare il valore pari al 30% dei predetti redditi.

avt8
Veterano del Forum
Veterano del Forum
Messaggi: 2566
Iscritto il: gio gen 30, 2014 9:36 pm

Re: Cumulo lavoro e pensione

Messaggio da avt8 » lun dic 14, 2015 12:55 am

Caro Roberto ms allors segui ancora il forum ma perché non fai anche richiami ad altri

lino
Veterano del Forum
Veterano del Forum
Messaggi: 3806
Iscritto il: dom mar 07, 2010 12:25 am

Re: Cumulo lavoro e pensione

Messaggio da lino » lun dic 14, 2015 2:06 am

Saluto con molto piacere " Rambo" anch' io e ti faccio i migliori auguri per tutto.
Lino

raimazza
Attività iniziale
Attività iniziale
Messaggi: 17
Iscritto il: mer ago 06, 2014 5:02 pm

Re: Cumulo lavoro e pensione

Messaggio da raimazza » lun dic 14, 2015 8:19 am

Scusate colleghi carissimi per litigare aprite un altro trend. Io ho bisogno di sapere qual'è il trattamento minimo di cui si riferisce il collega. E in che percentuale. Altri mi hanno detto che andando in pensione anticipata dopo il 2009 non si ha nessun cumulo tra redditi. Non ci capisco più nulla. Scusatemi qualcuno potrebbe essere chiaro senza usare termini tecnici e senza litigare?

Avatar utente
RAMBO
Consigliere
Consigliere
Messaggi: 638
Iscritto il: mer giu 29, 2011 11:54 am

Re: Cumulo lavoro e pensione

Messaggio da RAMBO » lun dic 14, 2015 11:00 am

Nessun litigio, conoscendo il vecchio Ciro, dopo diverso tempo sono tornato a dare un occhiata al forum e questo è il primo argomento che ho letto...

Il trattamento (cui si riferisce parte della circolare inps 5901 del 24.9.2015 che ho allegato nel post precedente) minimo mensile di pensione a carico del Fondo pensioni lavoratori dipendenti e' di 501,89 come riportato nella circolare inps nr.11 del 23.1.2015.

E' tutto nelle due circolari che ho semplicemente trovato in internet (chi cerca trova).

Ciao a tutti Rambo

gino59
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 10637
Iscritto il: lun nov 22, 2010 11:26 pm

Re: Cumulo lavoro e pensione

Messaggio da gino59 » lun dic 14, 2015 12:22 pm

RAMBO ha scritto:Nessun litigio, conoscendo il vecchio Ciro, dopo diverso tempo sono tornato a dare un occhiata al forum e questo è il primo argomento che ho letto...

Il trattamento (cui si riferisce parte della circolare inps 5901 del 24.9.2015 che ho allegato nel post precedente) minimo mensile di pensione a carico del Fondo pensioni lavoratori dipendenti e' di 501,89 come riportato nella circolare inps nr.11 del 23.1.2015.

E' tutto nelle due circolari che ho semplicemente trovato in internet (chi cerca trova).

Ciao a tutti Rambo
============================
Ben tornato.-Salutoni

Rispondi