Cosa mi succederà

Feed - POLIZIA PENITENZIARIA

Rispondi
Alkatraz
Appena iscritto
Appena iscritto
Messaggi: 4
Iscritto il: mer giu 14, 2017 1:22 pm

Cosa mi succederà

Messaggio da Alkatraz » gio giu 15, 2017 8:49 am

Salve a tutti, scrivo sul forum perchè avrei necessità, se possibile di avere chiarimenti sulla mia situazione futura. In giornata sentirò anche il medico legale, ma nel frattempo ero interessato a sapere da chi ha magari avuto esperienza diretta, o indiretta, quali sono i possibili esiti a cui vado incontro.
Ho 51 anni e svolgo servizio nella Polizia penitenziaria, da tempo soffro di mal di schiena.
Il dolore negli ultimi anni si è decisamente aggravato e si è sommato ad un dolore intenso all'inguine della gamba destra, al punto che i normali antidolorifici "FANS" non sortivano più alcun effetto, tanto che ho dovuto assumere antidolorifici a base oppiacea. Dalla risonanza magnetica, dalle radiografie, e dalle visite effettuate risulto affetto da :
-Nota di coxartrosi alla testa femorale della gamba destra con iniziale presenza di osteofiti sul bordo supero esterno della testa femorale.
-Degenerazione del disco intervertebrale lombare, a seguito del quale ho effettuato " "Blocco anestetico faccettale" che ha dato esito positivo. Dovrò quindi essere sottoposto ad intervento chirurgico di "'Artrodesi" per stabilizzare con viti peduncolari e barre di collegamento due vertebre tra loro in modo definitivo.

Sono stato inviato dal mio comando presso la CMO per una valutazione sulla mia idoneità o meno.
L'esito è stato : non idoneo per circa 4 mesi, in attesa di intervento chirurgico.
Purtroppo non ho avuto l'opportunità di parlare con la commissione medica per sapere qualcosa in più sul mio futuro in conseguenza dell'intervento chirurgico che a breve dovrei effettuare.
Le chiedo cortesemente se è in grado di illustrarmi i possibili scenari a cui andrò in contro dopo l'operazione, in considerazione anche della nota di Coxartrosi all`anca destra.
Ringrazio sin d'ora per l'interessamento ed il tempo dedicatomi.



Convenzionistituzioni.it
paki1357
Appena iscritto
Appena iscritto
Messaggi: 2
Iscritto il: mer giu 20, 2018 1:14 pm

Re: Cosa mi succederà

Messaggio da paki1357 » mer giu 20, 2018 6:43 pm

potrei sapere cosa ti e' successo dopo, in relazione al fatto che e' passato gia del tempo?....dato che io ho avuto la stesso tuo intervento e tra una settimana arrivo al limite massimo di convalescenza premetto che sono un app dei carabinieri grazie

Salvo.
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 677
Iscritto il: mar ott 23, 2012 10:43 am

Re: Cosa mi succederà

Messaggio da Salvo. » mer giu 20, 2018 6:59 pm

Mi spiace per quello che stai passando, però credo che la risposta te la possa dare solo il medico che ti ha in cura. Al Cmo non è che si divertono a riformare le persone. Se tu dopo l’operaz ti presenti con la documentazione giusta e uno stato di salute idone al servizio, loro non possono far altro che riammetterti in servizio.

GERRY54
Affidabile
Affidabile
Messaggi: 200
Iscritto il: mar set 10, 2013 6:29 pm

Re: Cosa mi succederà

Messaggio da GERRY54 » sab giu 23, 2018 8:33 am

Alkatraz ha scritto:Salve a tutti, scrivo sul forum perchè avrei necessità, se possibile di avere chiarimenti sulla mia situazione futura. In giornata sentirò anche il medico legale, ma nel frattempo ero interessato a sapere da chi ha magari avuto esperienza diretta, o indiretta, quali sono i possibili esiti a cui vado incontro.
Ho 51 anni e svolgo servizio nella Polizia penitenziaria, da tempo soffro di mal di schiena.
Il dolore negli ultimi anni si è decisamente aggravato e si è sommato ad un dolore intenso all'inguine della gamba destra, al punto che i normali antidolorifici "FANS" non sortivano più alcun effetto, tanto che ho dovuto assumere antidolorifici a base oppiacea. Dalla risonanza magnetica, dalle radiografie, e dalle visite effettuate risulto affetto da :
-Nota di coxartrosi alla testa femorale della gamba destra con iniziale presenza di osteofiti sul bordo supero esterno della testa femorale.
-Degenerazione del disco intervertebrale lombare, a seguito del quale ho effettuato " "Blocco anestetico faccettale" che ha dato esito positivo. Dovrò quindi essere sottoposto ad intervento chirurgico di "'Artrodesi" per stabilizzare con viti peduncolari e barre di collegamento due vertebre tra loro in modo definitivo.

Sono stato inviato dal mio comando presso la CMO per una valutazione sulla mia idoneità o meno.
L'esito è stato : non idoneo per circa 4 mesi, in attesa di intervento chirurgico.
Purtroppo non ho avuto l'opportunità di parlare con la commissione medica per sapere qualcosa in più sul mio futuro in conseguenza dell'intervento chirurgico che a breve dovrei effettuare.
Le chiedo cortesemente se è in grado di illustrarmi i possibili scenari a cui andrò in contro dopo l'operazione, in considerazione anche della nota di Coxartrosi all`anca destra.
Ringrazio sin d'ora per l'interessamento ed il tempo dedicatomi.


volevo chiederti dove risiedi e se hai già trovato l'ortopedico che dovrebbe farti l'intervento, te lo chiedo solo perchè anche mia figlia alcuni anni fa ha dovuto fare un intervento di artodresi per una scoliosi

Leonardo25
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 8
Iscritto il: gio ago 24, 2017 5:33 pm

Re: Cosa mi succederà

Messaggio da Leonardo25 » mer gen 16, 2019 1:09 pm

Ciao, sono Leonardo scrivo da Bari, io sono stato operato di Artrodesi lombare S1-L4 a Villa Anthea da un ottimo neuochirurgo, a luglio 2017, sono rientrato in servizio dopo 17 mesi, tutto ok; ho una tab. 8/A causa di servizio del 2006, per adesso mi hanno dato riforma parziale, in attesa di definizione di aggravamento, dovrei andare a visita a fini 2019 o inizio 2020, mi hanno accennato che dovrei passare in 6^ categoria. Saluti

Rispondi