Correttivi al riordino

Feed - POLIZIA DI STATO

salvo8696
Appassionato
Appassionato
Messaggi: 93
Iscritto il: lun ott 24, 2016 2:41 pm

Correttivi al riordino

Messaggio da salvo8696 » mer set 18, 2019 11:25 am

Buongiorno, sarebbe interessante approfondire l'argomento dei correttivi con le varie opinioni tra colleghi. Come sapete la Legge Delega, salvo improbabile proroga, scadrà il prossimo 30 settembre e tra i rappresentati delle singole sigle Sindacali, ad oggi, non appare esservi un'unità d'intenti.

Il caso che mi riguarda è dato dalla verosimile riduzione dei tempi di permanenza nel grado di Isp. Sup. (nel mio caso la decorrenza è 01.01.2017)
Una sigla Sindacale ha avanzato l'ipotesi della riduzione di 3 anni da Isp. Sup. a Sost. Comm., altri 2 anni, altri ancora secondo l'anzianità maturata nella qualifica di Isp. Capo (nel mio caso 01.09.2000).

Si è stimato che vi sono alcune migliaia di colleghi nella mia stessa posizione, peraltro gente ormai prossima alla pensione e quindi non arriverebbero tutti ad ottenere il secondo salto di qualifica che incrementerebbe, seppur di poco, l'agognata pensione.
Queste sono le notizie attualmente in mio possesso, attendiamo...



GiulioTR
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 613
Iscritto il: mar ott 31, 2017 5:41 pm

Re: Correttivi al riordino

Messaggio da GiulioTR » mer set 18, 2019 12:43 pm

Credo che entro fine mese qualcosa faranno, spero inizino con la mia categoria di trombati cioè isp.sup. - 8 che sono gli unici a non averci guadagnato anzi siamo stati degradati da apicali a non apicali.

salvo8696
Appassionato
Appassionato
Messaggi: 93
Iscritto il: lun ott 24, 2016 2:41 pm

Re: Correttivi al riordino

Messaggio da salvo8696 » mer set 18, 2019 3:06 pm

una cosa è certa: rispetto alle altre FF.OO. la nostra progressione di carriera è stata fortemente penalizzata.
Adesso ci ritroviamo con una scadenza molto vicina e con nulla di concreto in mano, minacce di scioperi per il 26 settembre p.v. ed imposizioni non negoziabili dettate dai militari che riescono a bloccare tutto

Altair
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 24
Iscritto il: ven set 06, 2019 10:32 am

Re: Correttivi al riordino

Messaggio da Altair » mer set 18, 2019 5:58 pm

Possiamo solo augurarci che in ogni caso i "Correttivi 2 " vengano approvati entro il 30 settembre.
Un rinvio non sarebbe utile a nessuno..

GiulioTR
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 613
Iscritto il: mar ott 31, 2017 5:41 pm

Re: Correttivi al riordino

Messaggio da GiulioTR » gio set 19, 2019 9:30 pm

Ho letto sul sito del siulp che i correttivi riguarderanno esclusivamente i ruoli assistenti e sovrintendenti per gli altri un bel niente. Giusto così, chi si è impegnato una vita per migliorare la propria posizione accettando trasferimenti e ricoprendo incarichi di comando la prende nel posteriore. Poi ci domandiamo perché l'Italia non di risolleva mai. Da noi non esiste la meritocrazia qualsivoglia forza politica abbia governato nulla a fatto per cambiare questa realtà che non riguarda le sole forze di polizia ma interessa più in generale l'Intero comparto pubblico.
Saluti e buona salute a a tutti.

salvo8696
Appassionato
Appassionato
Messaggi: 93
Iscritto il: lun ott 24, 2016 2:41 pm

Re: Correttivi al riordino

Messaggio da salvo8696 » ven set 20, 2019 9:53 am

Giulio concordo con te, avrei voluto una maggiore attenzione verso il ruolo degli Ispettori.
La mia personalissima ipotesi:
- sarebbe giusto promuovere gli Isp. Sup. -8 (ormai è diventata una qualifica a tutti gli effetti :D ) a Sost. Comm. con decorrenza 01.01.2020.
- gli ex Isp. Capo, il cui livello stipendiale dopo 10 anni nella qualifica era già di Isp. Sup., potrebbero essere collocati nel nuovo ruolo di Sost. Comm. ad esaurimento. In questo "pentolone" andrebbero a confluire man mano gli ex Ispettori Capo ai quali verrebbe riconosciuta l'anzianità eccedente ai 10 anni nel ruolo di Ispettore Capo (economicamente già riconosciuta). In questo c.d. "ruolo ad esaurimento" (come peraltro già adottato nel precedente riordino) andrebbe gente nata tra il 1960 e il 1965, ovvero gente che nell'arco di 5 anni sono già in pensione (come detto nel precedente post sono stati stimati in circa 2000 attuali Ispettori Superiori).
Ne consegue che il ruolo ad esaurimento scomparirà nell'arco del prossimo lustro.
Ripeto: mie personalissime ipotesi che nessun sindacato ha ancora avanzato.

Altair
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 24
Iscritto il: ven set 06, 2019 10:32 am

Re: Correttivi al riordino

Messaggio da Altair » sab set 21, 2019 7:35 pm

Sembra che la delega dei correttivi 2 al riordino verrà esercitata
con un decreto legislativo entro il termine stabilito.
Ovvero entro il 30 settembre p.v.

furore5
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 320
Iscritto il: mer giu 06, 2018 6:57 pm

Re: Correttivi al riordino

Messaggio da furore5 » dom set 22, 2019 10:55 am

Buongiorno amici e colleghi, in ufficio da alcuni colleghi mi è stato posto un quesito a cui non ho saputo onestamente rispondere: chi già percepisce la seconda vacanza contrattuale (quella cioè dal 1 luglio 2019) e purtroppo rischia la riforma per causa o non causa di servizio prima dell'entrata in vigore del riordino-bis, ne avrà diritto? Oppure vacanza contrattuale (del prox nuovo contratto triennale) e nuovo correttivo al riordino non vanno di pari passo? Grazie e buona domenica.

GiulioTR
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 613
Iscritto il: mar ott 31, 2017 5:41 pm

Re: Correttivi al riordino

Messaggio da GiulioTR » gio set 26, 2019 3:33 pm

Leggete un po.
Cari colleghi Ispettori, oggi presso la sede del Co.Ce.R. Interforze si è tenuta la riunione riguardante i correttivi di 2 ° tempo al riordino delle carriere delle FF.AA. Con la partecipazione dei capi ufficio di riferimento del Reparto SMD .

Gli scriventi non hanno inteso partecipare all’incontro in quanto in tale consesso sarebbe stato presentato un documento di sintesi, il cui contenuto, peraltro, era compatibile con la nota proposta Co.Ce.R. di categoria preventivamente approvata dalla rappresentanza militare a tutti i livelli.

Cogliamo l’occasione per ribadire ancora una volta che la fase dei dibattiti e degli incontri tra Co.Ce.R. e organi governativi, è momentaneamente terminata, mentre, il percorso dei correttivi prosegue come da programma da parte dello SM del Comando Generale che continua a partecipare puntualmente a tutti i tavoli tecnici affinché il progetto non subisca modifiche, se non preventivamente concordate.

Il momento suggerisce di dissociarci da prese di posizioni premature o da attacchi di ogni genere che potrebbero causare tensioni all’interno dell’intero comparto e conseguentemente sfavorevoli rallentamenti. Il nostro compito è quello di continuare a vigilare affinché il Governo rispetti la data di scadenza imposta dalle norme e contestualmente lo schema dei correttivi da approvare, si attenga ai seguenti criteri sostenuti fermamente, sin dal primo momento della nostra nomina, in tutte le sedi istituzionali:

1. RESTITUIRE, il grado apicale e con esso dignità e motivazione agli Ispettori declassati e demansionati che, ante riordino, avevano già raggiunto il vertice della categoria indossando il tanto sofferto, quanto meritato, grado da MA.s.UPS.

2. RICOSTRUIRE , sin dove possibile, la carriera agli Ispettori che ante riordino, pur avendo maturato + di 8 anni nel grado di Maresciallo Capo, non erano avanzati al grado superiore a causa delle scelte scriteriate adottate nell’ultimo ventennio dalla stessa Amministrazione (molti Mar.Cap. hanno subito un ristagno nel grado anche di 20 anni senza alcun demerito).

3. RIDURRE, gli anni della carriera per il raggiungimento del grado apicale.

La nostra scelta, coerente e irremovibile, è quella di concludere questa prima fase di correttivi con le risorse messe a disposizione che, nonostante siano insufficienti per garantire un risultato che soddisfi pienamente le aspettative di tutti i penalizzati, consentirebbe di sanare numerose posizioni gerarchiche nonché migliorare tutte le restanti.

Se è vero che l’attuale ha davvero intenzione di reperire ulteriori fondi da destinare ad un nuovo riordino delle carriere, lo dimostri con i fatti!!! Un atto doverosamente concreto fornirebbe finalmente un vero segnale epocale di vicinanza a migliaia di donne e uomini in uniforme che ogni giorno si dedicano incessantemente per garantire l’ordine e la sicurezza ai nostri cittadini.”

Massi66
Appassionato
Appassionato
Messaggi: 57
Iscritto il: gio apr 21, 2016 11:15 am

Re: Correttivi al riordino

Messaggio da Massi66 » ven set 27, 2019 6:43 pm

A proposito dei correttivi al riordino , in questo articolo si parla di un aumento di 10,15 euro netti mensili per chi ha superiore a 17 anni di servizio , superiore secondo voi , lo prenderebbero anche gli Ass.Capo con 27 e 32 anni di servizio?
Non si capisce bene .
Grazie .

https://xxxxxxxxxxx.it/governo-rianima-i ... amo-passo/

GiulioTR
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 613
Iscritto il: mar ott 31, 2017 5:41 pm

Re: Correttivi al riordino

Messaggio da GiulioTR » ven set 27, 2019 7:47 pm

No perché viene assorbito dall"assegno dei 27 anni.
Poi che c'entra con il riordino aumentare l'assegno dei 17 anni.

GiulioTR
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 613
Iscritto il: mar ott 31, 2017 5:41 pm

Re: Correttivi al riordino

Messaggio da GiulioTR » ven set 27, 2019 9:56 pm

REVISIONE DEI RUOLI DELLE FORZE DI POLIZIA E DEI RUOLI E DELLE CARRIERE DELLE FORZE ARMATE

Disposizioni integrative e correttive, a norma dell’articolo 1, commi 2 e 3, della legge 1 dicembre 2018, n. 132, al decreto legislativo 29 maggio 2017 n. 95, recante disposizioni in materia di revisione dei ruoli delle Forze di polizia, ai sensi dell’articolo 8, comma 1, lettera a), della legge 7 agosto 2015, n. 124, in materia di riorganizzazione delle amministrazioni pubbliche (decreto legislativo – esame preliminare)
Disposizioni in materia di riordino dei ruoli e delle carriere del personale delle Forze armate ai sensi dell’articolo 1, commi 2, lettera a), 3, 4, e 5, della legge 1° dicembre 2018, n. 132 (decreto legislativo – esame preliminare)
Il Consiglio dei Ministri, su proposta del Ministro per la pubblica amministrazione Fabiana Dadone, ha approvato, in esame preliminare, due decreti legislativi che, in attuazione della legge 1° dicembre 2018, n. 132, introducono disposizioni integrative e correttive in materia di revisione dei ruoli delle Forze di polizia, nonché disposizioni in materia di riordino dei ruoli e delle carriere del personale delle Forze armate (Forze Armate e di Polizia, il nuovo Governo fa meglio di Salvini).

I due testi, nel rispetto del principio della equiordinazione per il Comparto sicurezza-difesa, intendono realizzare un miglioramento della funzionalità complessiva dell’organizzazione delle Forze di polizia e delle Forze dell’ordine, attraverso l’ampliamento delle opportunità di progressione in carriera del personale; la valorizzazione della professionalità, da raggiungersi anche grazie alla modifica della disciplina sui corsi di formazione iniziale e sui titoli di studio per l’accesso e, inoltre, la rivisitazione dei requisiti di condotta attraverso un allineamento alle disposizioni del codice dell’Ordinamento militare.

Particolare tutela è riservata alle donne in stato di gravidanza che partecipano ai concorsi pubblici per il reclutamento. Si prevede, in particolare, che in caso d’impossibilità di essere sottoposte agli accertamenti per l’idoneità fisico-psico-attitudinale, siano ammesse d’ufficio, anche in deroga, per una sola volta, ai limiti di età, a svolgere i predetti accertamenti nell’ambito del primo concorso utile successivo alla cessazione dello stato di gravidanza.

I due testi consentono di intervenire anche sulle dotazioni organiche complessive delle Forze di polizia attraverso una loro eventuale rideterminazione, in ragione delle aggiornate esigenze di funzionalità e della loro consistenza effettiva alla data del 1° gennaio 2019, ferme restando le facoltà assunzionali autorizzate e non esercitate alla medesima data.

Questo il comunicato stampa del Governo al termine del Consiglio dei Ministri di ieri.

“Disposizioni integrative e correttive …” A mio avviso il provvedimento nulla aggiunge e nulla toglie al cosiddetto “riordino delle carriere” del 2017, che già di per sé aveva abbondantemente deluso le aspettative del personale del comparto sicurezza.

Questi presunti correttivi, si limitano ad alcune piccole modifiche dell’impianto del d.lgs 197.

In buona sostanza, si tratterebbe di alcune piccole riduzioni nelle progressioni in carriera (limitate solo ad alcune qualifiche), un piccolo incremento economico per gli agenti con più di diciassette anni di servizio (circa dieci euro al mese) e qualche altro “aggiustamento”, perlopiù di carattere tecnico-giuridico.

Insomma, ancora una volta andranno deluse le aspettative del personale in divisa.

Niente unificazione dei ruoli agenti-sovrintendenti. Niente apertura dei ruoli superiori per le qualifiche apicali.

Rispetto ad un riordino che ha riordinato molto poco, arrivano dei correttivi che correggono ancor di meno.

Tuttavia, il decreto legislativo dei correttivi, prima di diventare esecutivo, dovrà passare al vaglio delle commissioni parlamentari. In questa fase sarà possibile proporre modifiche al testo normativo. Fermo restando che ogni eventuale integrazione ha bisogno di una copertura economica.

Non è ancora disponibile il testo ufficiale del decreto legislativo approvato dal CdM.

richard1it
Attività iniziale
Attività iniziale
Messaggi: 13
Iscritto il: sab mar 17, 2018 3:23 pm

Re: Correttivi al riordino

Messaggio da richard1it » gio ott 24, 2019 10:20 am

Buongiorno, qualcuno ha novità'?

GiulioTR
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 613
Iscritto il: mar ott 31, 2017 5:41 pm

Re: Correttivi al riordino

Messaggio da GiulioTR » gio ott 24, 2019 12:07 pm

Leggi qui:
nella fase transitoria, gli Ispettori Superiori in possesso della qualifica al 1° gennaio 2020 che, al 31 dicembre 2016, rivestivano la qualifica di Ispettore Superiore-Sostituto Ufficiale di Pubblica Sicurezza, verranno ammessi allo scrutinio per l’accesso alla qualifica di Sostituto Commissario, al compimento di almeno cinque anni di effettivo servizio maturati, anche cumulativamente, nelle qualifiche di Ispettore Superiore-Sostituto Ufficiale di Pubblica Sicurezza e di Ispettore Superiore;
Come al solito per quelli come molti di noi già ispettori superiori nel 2016 da 4,5,6,7 ma ormai in pensione nulla di nulla. Evviva altra grande ingiustizia. Speriamo nel ricorso giacente da due anni alla Corte costituzionale.

richard1it
Attività iniziale
Attività iniziale
Messaggi: 13
Iscritto il: sab mar 17, 2018 3:23 pm

Re: Correttivi al riordino

Messaggio da richard1it » gio nov 07, 2019 7:47 pm

Grazie della bella notizia. Come al solito si fanno le cose con i piedi. :evil:

Rispondi