CONCORSO INTERNO ALLIEVO MARESCIALLO

Feed - VSP

Rispondi
lorenzo3066

CONCORSO INTERNO ALLIEVO MARESCIALLO

Messaggio da lorenzo3066 » lun mag 17, 2010 6:17 pm

CHI DI VOI V A FARLO IL 18/05 PER SAPERE LA MEDIA DEI PUNTEGGI---
CHI PIU' MENO SA SPIEGARMI LE DOMANDE TIPO DI CULTURA PROFESSIONLE_?



Antonino75
Appena iscritto
Appena iscritto
Messaggi: 5
Iscritto il: dom mar 13, 2011 6:50 pm

Re: Transito ruolo civile

Messaggio da Antonino75 » dom mar 13, 2011 7:39 pm

Salve, sono un militare VSP in transito nel ruolo civile che trovando per caso il suo sito, vorrebbe avere qualchè chiarimento in merito alla pensione privilegiata.
Chiamato alle armi il 10 luglio 1996
Passaggio dalla leva alla ferma breve triennale con decorrenza giuritica 10/07/1996, decorrenza amministrativa 09/05/1997
Successivamente alla scuola e alla specializzazione ho prestato servizio presso il 186°RGT Par. Folgore fino alla data del congedo per ferma triennale 09/07/1999
Vinto il concorso per volontari di truppa con G.U. N.19-4^ serie speciale, entro in servizio permanente con anzianità assoluta dal 22/10/1999 e con decorrenza assegni dal 05/10/1999
Finita la scuola e la successiva specializzazione presto servizio al 187°RGT PAR. Folgore con decorrenza 10/03/2000
Dal 17/02/2001 al 02/03/2001 comandato in missione all'estero Joint-Guardian
Dal 04/10/2001 al 02/02/2002 comandato in missione all'estero Constant-Effort
Dal 21/03/2004 al 04/05/2004 comandato in missione all'estero Determined Commitment
Negli anni successivi ho prestato il mio servizio in patria cercando di dare sempre il meglio , partecipando ai vari incarichi a me assegnati ed acquisendo ulteriori brevetti di lancio. sfortunatamente nel 2005 comincio ad accusare continui dolori alla schiena (lombare e cervicale). Eseguite le varie visite documentate sia da ambiti civili che dal C.M.M.L.
Dal 10/01/2006 al 16/03/2006 vengo collocato in forza assente e vengo giudicato idoneo al servizio militare dal C.M.M.L di palermo e mi vengono aggiudicati gg88 di aspettativa per infermità temporanea no dipendente da causa di servizio.
Alla data 17/03/2006 mi vengono riconosciuti utili solo 4 anni 4 mesi e 5 giorni di indennità di buonuscita.
Successivamente presento domanda per il riconoscimento causa di servizio e visto che continuavo ad avere dolori atroci sia a livello lombare che cervicale rivado in malattia, convalescenza e vengo trasferito in forza assente del D.M. Firenze.
Sottoposto a ulteriori accertamenti presso il C.M.M.L.,in data 04/12/2006 Vengo giudicato non idoneo permanentemente allo SMI, idoneo in modo parziale limitatamente a mansioni d'ufficio (qualora l'infermità sia riconosciuta causa di servizio)...idoneo altresì al transito nei ruoli civili del Ministero della difesa.
Mi viene riconosciuta spondilattrosi diffusa e discopatie multiple co segni di denervazioni arto inf dx. 8°categoria tabella A
Collocato in Aspettativa e ripreso in forza potenziale dal 187°RGT Par Folgore, in data 01/12/2010 mi viene comunicato il transito nelle aree funzionali del personale civile del Ministero della difesa.
Fatte le visite d'idonietà ricevo la lettera per la quale mi devo presentare il 15/03/2011 a firmare il contratto d'assunzione e prestare servizia alla sede assegnatami.
Visto che sinceramente non è che sia così soddisfatto della sede assegnatami, anche perchè dovrei arrivarci con un mezzo proprio e comunque vorrei continuare ad avere del tempo per curarmi al fine di poter posticipare più a lungo futuri aggravamenti della mia schiena, volevo chiederle se sono sempre nella possibilità di rinunciare e visto che a quanto pare non vogliono riconoscermi la causa d servizio, se ho diritto ad un'eventuale pensione privilegiata e se mi possono chiedere indietro i soldi per il periodo di aspettativa usufluiti fino ad oggi.
In Attesa di una sua risposta,
Distinti saluti
Antonino

Antonino75
Appena iscritto
Appena iscritto
Messaggi: 5
Iscritto il: dom mar 13, 2011 6:50 pm

Re: Riforma - Transito - Pensione Privilegiata

Messaggio da Antonino75 » lun mar 14, 2011 1:13 pm

Salve, sono un militare VSP in transito nel ruolo civile che trovando per caso il vostro sito, vorrebbe avere qualchè chiarimento in merito alla pensione privilegiata o pensione di inabilità.
Chiamato alle armi il 10 luglio 1996
Passaggio dalla leva alla ferma breve triennale con decorrenza giuritica 10/07/1996, decorrenza amministrativa 09/05/1997
Successivamente alla scuola e alla specializzazione ho prestato servizio presso il 186°RGT Par. Folgore fino alla data del congedo per ferma triennale 09/07/1999
Vinto il concorso per volontari di truppa con G.U. N.19-4^ serie speciale, entro in servizio permanente con anzianità assoluta dal 22/10/1999 e con decorrenza assegni dal 05/10/1999
Finita la scuola e la successiva specializzazione presto servizio al 187°RGT PAR. Folgore con decorrenza 10/03/2000
Dal 17/02/2001 al 02/03/2001 comandato in missione all'estero Joint-Guardian
Dal 04/10/2001 al 02/02/2002 comandato in missione all'estero Constant-Effort
Dal 21/03/2004 al 04/05/2004 comandato in missione all'estero Determined Commitment
Negli anni successivi ho prestato il mio servizio in patria cercando di dare sempre il meglio, partecipando ai vari incarichi a me assegnati ed acquisendo ulteriori brevetti di lancio. sfortunatamente nel 2005 comincio ad accusare continui dolori alla schiena (lombare e cervicale). Eseguite le varie visite documentate sia da ambiti civili che dal C.M.M.L.
Dal 10/01/2006 al 16/03/2006 vengo collocato in forza assente e vengo giudicato idoneo al servizio militare dal C.M.M.L di palermo e mi vengono aggiudicati gg88 di aspettativa per infermità temporanea no dipendente da causa di servizio.
Alla data 17/03/2006 mi vengono riconosciuti utili solo 4 anni 4 mesi e 5 giorni di indennità di buonuscita.
Successivamente presento domanda per il riconoscimento causa di servizio e visto che continuavo ad avere dolori atroci sia a livello lombare che cervicale rivado in malattia, convalescenza e vengo trasferito in forza assente del D.M. Firenze.
Sottoposto a ulteriori accertamenti presso il C.M.M.L.di Firenze,in data 04/12/2006 Vengo giudicato non idoneo permanentemente allo SMI, idoneo in modo parziale limitatamente a mansioni d'ufficio (qualora l'infermità sia riconosciuta causa di servizio)...idoneo altresì al transito nei ruoli civili del Ministero della difesa. Tabella A categoria 8
Mi viene riconosciuta spondilattrosi diffusa e discopatie multiple con segni di denervazioni arto inf dx.
Collocato in Aspettativa e ripreso in forza potenziale dal 187°RGT Par Folgore, in data 01/12/2010mi viene comunicato il transito nelle aree funzionali del personale civile del Ministero della difesa.
Fatte le visite d'idonietà ricevo la lettera per la quale mi devo presentare il 15/03/2011 a firmare il contratto d'assunzione e prestare servizia alla sede assegnatami.
Visto che sinceramente non è che sia così soddisfatto della sede assegnatami, anche perchè dovrei arrivarci con un mezzo proprio e comunque vorrei continuare ad avere del tempo per curarmi al fine di poter posticipare più a lungo futuri aggravamenti della mia schiena, volevo chiederle se sono sempre nella possibilità di rinunciare e visto che a quanto pare non vogliono riconoscermi la causa d servizio (ricorso in corso), se ho diritto ad un'eventuale pensione privilegiata, pensione di invalidità o nulla?
In Attesa di una sua risposta,
Distinti saluti
Antonino

Antonino75
Appena iscritto
Appena iscritto
Messaggi: 5
Iscritto il: dom mar 13, 2011 6:50 pm

Re: pensione 14 anni 11 mesi e 16 giorni

Messaggio da Antonino75 » lun mar 14, 2011 1:36 pm

Salve, sono un militare VSP in transito nel ruolo civile che trovando per caso il suo sito, vorrebbe avere qualchè chiarimento in merito alla pensione privilegiata o pensione d'inabilità.
Chiamato alle armi il 10 luglio 1996
Passaggio dalla leva alla ferma breve triennale con decorrenza giuritica 10/07/1996, decorrenza amministrativa 09/05/1997
Successivamente alla scuola e alla specializzazione ho prestato servizio presso il 186°RGT Par. Folgore fino alla data del congedo per ferma triennale 09/07/1999
Vinto il concorso per volontari di truppa con G.U. N.19-4^ serie speciale, entro in servizio permanente con anzianità assoluta dal 22/10/1999 e con decorrenza assegni dal 05/10/1999
Finita la scuola e la successiva specializzazione presto servizio al 187°RGT PAR. Folgore con decorrenza 10/03/2000
Dal 17/02/2001 al 02/03/2001 comandato in missione all'estero Joint-Guardian
Dal 04/10/2001 al 02/02/2002 comandato in missione all'estero Constant-Effort
Dal 21/03/2004 al 04/05/2004 comandato in missione all'estero Determined Commitment
Negli anni successivi ho prestato il mio servizio in patria cercando di dare sempre il meglio , partecipando ai vari incarichi a me assegnati ed acquisendo ulteriori brevetti di lancio. sfortunatamente nel 2005 comincio ad accusare continui dolori alla schiena (lombare e cervicale). Eseguite le varie visite documentate sia da ambiti civili che dal C.M.M.L.
Dal 10/01/2006 al 16/03/2006 vengo collocato in forza assente e vengo giudicato idoneo al servizio militare dal C.M.M.L di palermo e mi vengono aggiudicati gg88 di aspettativa per infermità temporanea no dipendente da causa di servizio.
Alla data 17/03/2006 mi vengono riconosciuti utili solo 4 anni 4 mesi e 5 giorni di indennità di buonuscita.
Successivamente presento domanda per il riconoscimento causa di servizio e visto che continuavo ad avere dolori atroci sia a livello lombare che cervicale rivado in malattia, convalescenza e vengo trasferito in forza assente del D.M. Firenze.
Sottoposto a ulteriori accertamenti presso il C.M.M.L.,in data 04/12/2006 Vengo giudicato non idoneo permanentemente allo SMI, idoneo in modo parziale limitatamente a mansioni d'ufficio (qualora l'infermità sia riconosciuta causa di servizio)...idoneo altresì al transito nei ruoli civili del Ministero della difesa. Tabella A categoria 8
Mi viene riconosciuta spondilattrosi diffusa e discopatie multiple con segni di denervazioni arto inf. dx.
Collocato in Aspettativa e ripreso in forza potenziale dal 187°RGT Par Folgore, in data 01/12/2010 mi viene comunicato il transito nelle aree funzionali del personale civile del Ministero della difesa.
Fatte le visite d'idonietà ricevo la lettera per la quale mi devo presentare il 15/03/2011 a firmare il contratto d'assunzione e prestare servizia alla sede assegnatami.
Visto che sinceramente non è che sia così soddisfatto della sede assegnatami, anche perchè dovrei arrivarci con un mezzo proprio e comunque vorrei continuare ad avere del tempo per curarmi al fine di poter posticipare più a lungo futuri aggravamenti della mia schiena, volevo chiederle se sono sempre nella possibilità di rinunciare e visto che a quanto pare non vogliono riconoscermi la causa di servizio (ricorso in corso) se ho diritto ad un'eventuale pensione privilegiata, pensione d'invalidità o nulla?
Ps: preciso che in questi anni di aspettativa non mi è stato decurtato lo stipendio ma sinceramente no so se questi anni siano, nel momento che non dovessi accettare, sommati a gli anni di servizio al fine di poter usufruire un'eventuale pensione d'invalidità.
In Attesa di una sua risposta,
Distinti saluti
Antonino

Rispondi