Come vi siete sentiti ad aver lasciato la divisa?

Feed - MARINA

Rispondi
Damisa90
Attività iniziale
Attività iniziale
Messaggi: 25
Iscritto il: lun feb 26, 2018 11:46 pm

Come vi siete sentiti ad aver lasciato la divisa?

Messaggio da Damisa90 » sab feb 27, 2021 4:21 pm

Salve a tutti, probabilmente sarò riformato per una patologia neurologica, so già che mi prenderebbe a male lasciare l’uniforme, e fare il semplice civile in qualche ufficio. Voi come l’avete presa all’inizio? Vi manca la divisa?



Convenzionistituzioni.it
caddy32
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 35
Iscritto il: gio dic 29, 2016 3:09 pm

Re: Come vi siete sentiti ad aver lasciato la divisa?

Messaggio da caddy32 » lun mar 01, 2021 10:06 pm

È difficile, molto. Lasciare il lavoro non è sempre un piacere. La divisa è tanto, vuol dire colleghi, impegno servizio ecc. Ecc.. Dopo c'è solo un lontano ricordo. Da pensionato sei un pensionato.

GERRY54
Affidabile
Affidabile
Messaggi: 212
Iscritto il: mar set 10, 2013 6:29 pm

Re: Come vi siete sentiti ad aver lasciato la divisa?

Messaggio da GERRY54 » mar mar 02, 2021 8:28 pm

per chi va in pensione e lascia la divisa è triste sia perchè perdi tutti i colleghi di lavoro sia perchè devi inventarti cose su come passare la giornata tutto ti mancherà le chiacchiere con colleghi il caffè la mensa e tante altre cose, ma per te che lasci la divisa per l'impiego civile è diverso potrai acquisire nuovi amici di lavoro sarai impegnato comunque durante la giornata non credo che ne soffrirai troppo hai il tuo vantaggio rispetto a coloro che vanno in pensione

Avatar utente
iosonoquì
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 988
Iscritto il: ven giu 19, 2009 7:16 pm

Re: Come vi siete sentiti ad aver lasciato la divisa?

Messaggio da iosonoquì » gio mar 04, 2021 2:30 pm

Comincia una nuova vita. Io personalmente l'ho presa benissimo. Non ne ho assolutamente sofferto e anzi mi sento rinato. Bisogna prendere solo atto che si chiude un percorso e se ne apre un altro. Lo rifarei mille volte. La libertà di non avere vincoli di nessun genere e organizzarsi la giornata come meglio si vuole non ha pezzo. E soprattutto nessun superiore che possa darti ordini (spesso insulsi). Chi la prende male non ha il mio plauso.

Avatar utente
NavySeals
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 178
Iscritto il: sab set 07, 2019 10:16 am

Re: Come vi siete sentiti ad aver lasciato la divisa?

Messaggio da NavySeals » ven mar 05, 2021 12:13 pm

Io sono stato riformato giovane, a 45 anni. Ne sono passati 5. Semmai mi sia mancato qualcosa, è lo spirito dei primissimi anni di arruolamento perchè per gli ultimi 15 di servizio, è andato tutto sempre e solo peggio. Avevo il dubbio della scelta: transito ai civili o pensione? Mai la pensione fu scelta più azzeccata. In bocca al lupo.

fra.tranchida
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 10
Iscritto il: gio ott 08, 2020 12:03 pm

Re: Come vi siete sentiti ad aver lasciato la divisa?

Messaggio da fra.tranchida » mer mar 10, 2021 11:17 am

Ciao proprio in questi giorni sto riflettendo su quanto dopo 6 anni dal transito e 8 dall'incidente mi pesi questo nuovo status da civile.
Non è facile e questa situazione pandemica non aiuta. col senno di poi se non avessi avuto 2 bambini piccoli, probabilmente avrei optato per la pensione.

bizio1965
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 31
Iscritto il: gio feb 02, 2017 6:33 pm

Re: Come vi siete sentiti ad aver lasciato la divisa?

Messaggio da bizio1965 » mer mar 31, 2021 5:41 pm

Ciao, sono passati già sei anni da quel Settembre che ha decretato la mia non idoneità al servizio. Non mi manca nulla, perchè i veri amici sono rimasti tali, i conoscenti pure, posso svolgere attività che mi erano precluse quando ero in servizio, prendo anche qualche soldo in meno. Ma il mio fegato non si attorciglia più per le stronzate degli ultimi dieci anni. Premetto di aver trascorso 32 anni in forza armata, e di non rimpiangere niente sopra tutto la scelta di non passare al personale civile dello stato, con cui mi sono spesso scontrato in servizio. Buon vento e in xxxxxxx alla balena!!!

Rispondi