Come il DSM V classifica i disturbi d'ansia

Feed - La Dott.ssa Alessandra D'Alessio risponde

Moderatore: Alessandra DAlessio

Regole del forum
Questo servizio è gratuito, quindi le domande che saranno rivolte alla Dott.ssa D'Alessio verranno evase compatibilmente con i suoi impegni professionali. Nel caso desideri approfondire il rapporto professionale, potrai metterti in contatto con la psicologa ai recapiti che leggerai in calce ad ogni sua risposta.
Rispondi
Avatar utente
Alessandra DAlessio
Professionista
Professionista
Messaggi: 125
Iscritto il: lun nov 07, 2016 4:26 pm

Come il DSM V classifica i disturbi d'ansia

Messaggio da Alessandra DAlessio » gio nov 02, 2017 8:33 pm

I disturbi d'ansia comprendono quei disturbi che condividono caratteristiche di paura ed ansia eccessive nonche' i disturbi comportamentali ad esse correlati.
La paura è la risposta emotiva ad una minaccia imminente reale o percepita mentre l'ansia è l'anticipazione di una minaccia Futura.
Questi due stati si sovrappongono ma sono anche differenti: la paura è associata alla fuga mentre l'ansia è associata alla preparazione in vista di un pericolo futuro (oltre che da comportamenti prudenti o di evitamento).
Gli attacchi di panico all'interno dei disturbi d'ansia rappresentano una risposta alla paura.
I disturbi d'ansia sono differenti l'uno dall'altro Ma hanno come comune denominatore il fatto che si differiscono da una normale paura Ho un ansia evolutiva poiché risultano essere eccessivi o persistenti rispetto alla situazione.
Dal momento che le persone affette da disturbo d'ansia sopravvalutano il pericolo all'interno delle situazioni che temono o che evitano la valutazione per stabilire se la paura Ho l'ansia siano eccessive o sproporzionata deve essere fatta da un clinico.
Riportiamo di seguito i disturbi d'ansia che vengono classificati all'interno del manuale diagnostico e statistico dei disturbi mentali.
Abbiamo il disturbo d'ansia di separazione, il mutismo selettivo, la fobia specifica, il disturbo d'ansia sociale detto anche Fobia sociale, il disturbo di panico, l'agorafobia ed il disturbo d'ansia generalizzato.
Esistono anche dei disturbi d'ansia indotti da sostanze o dovuti ad altre condizioni mediche.
Il disturbo d' ansia è frequentemente diagnosticato ai militari e se trattato con terapia psicologica, oltre che farmacologica, tende a regredire fino alla scomparsa in alcuni casi.


Dott.ssa Alessandra D'Alessio
Psicologa Clinica e del Lavoro
Psicologa Forense

Psicoterapeuta
Via R. Montecuccoli n.15 Roma
Tel 3429204614
Www.studio-atena.it
email: info@studio-atena.it

Rispondi