CMO - ERRORE MATERIALE CUMULO INFERMITA?

Feed - GUARDIA DI FINANZA

naturopata
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 1735
Iscritto il: ven mag 19, 2017 3:24 pm

Re: CMO - ERRORE MATERIALE CUMULO INFERMITA?

Messaggio da naturopata » lun nov 18, 2019 10:48 am

59Andrea ha scritto:
dom nov 17, 2019 3:10 pm
Ciao Naturopata, scusami ma, nel caso di:
A/8; A/8; A/8; A/7; A/7, il procedimento che segue è quello giusto?
8+8=7 ; 7+8= 6;
7+7=6
6+6=4
Gazie
Si.



Convenzionistituzioni.it
59Andrea
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 237
Iscritto il: lun feb 04, 2019 11:35 am

Re: CMO - ERRORE MATERIALE CUMULO INFERMITA?

Messaggio da 59Andrea » lun nov 18, 2019 10:55 am

Grazie a te e la tua pazienza/disponibilità, penso di aver capito il procedimento di cumulo.

Dartale83
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 4
Iscritto il: dom feb 23, 2020 2:45 pm

Re: CMO - ERRORE MATERIALE CUMULO INFERMITA?

Messaggio da Dartale83 » dom apr 19, 2020 11:25 am

buongiorno, leggendo il tuo post... ti confermo un 4^A di cumulo

Avatar utente
AngeloBarese
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 203
Iscritto il: gio ott 02, 2014 5:21 pm

Re: CMO - ERRORE MATERIALE CUMULO INFERMITA?

Messaggio da AngeloBarese » gio ott 22, 2020 12:30 pm

Buongiorno,
scusate ma per il cumulo delle cause di servizio che iter bisogna seguire?
nel senso va a domanda personale, la fanno loro o come etc...
Si ringrazia

59Andrea
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 237
Iscritto il: lun feb 04, 2019 11:35 am

Re: CMO - ERRORE MATERIALE CUMULO INFERMITA?

Messaggio da 59Andrea » ven ott 23, 2020 4:27 pm

al cumulo delle infermità provvede la CMO che lo indica nel verbale di seduta della visita

Avatar utente
NavySeals
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 250
Iscritto il: sab set 07, 2019 10:16 am

Re: CMO - ERRORE MATERIALE CUMULO INFERMITA?

Messaggio da NavySeals » gio nov 19, 2020 6:31 pm

Ecco la tabella del cumulo:
Solo i moderatori e gli Utenti del gruppo Sostenitori possono visualizzare i file allegati.

Avatar utente
AngeloBarese
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 203
Iscritto il: gio ott 02, 2014 5:21 pm

Re: CMO - ERRORE MATERIALE CUMULO INFERMITA?

Messaggio da AngeloBarese » ven nov 20, 2020 11:46 am

...scusate ma leggo solo ora,
Grazie per la risposta.
ma allora all'ultima visita non mi hanno dato la 6^ perchè avevo una 8^, una 7^ e 2 B...
ora cosa posso fare?
nel senso, se oggi avessi la 6^ chiederei la maggiorazione del 2,50 sullo stipendio legge 539 del 1950...
se invece aspetto che mi diano la 6^ al congedo perderei i 25 o 30 euro al mese fino a che vado in pensione(3 anni circa.
Non so se mi sono spiegato bene...
Cosa posso fare?
Il fine del cumulo era proprio quello di vedermi la 6^ per poter chiedere il 2,50
perchè oggi ho solo la 7^ e percepisco 1,25% circa 5 euro al mese.
Grazia

luigidesa
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 19
Iscritto il: sab ott 10, 2020 6:52 pm

Re: CMO - ERRORE MATERIALE CUMULO INFERMITA?

Messaggio da luigidesa » sab dic 05, 2020 7:00 pm

Buonasera Neuropata, mi rivolgo a te e mi scuso con gli altri, in quanto ho avuto modo di apprezzare la tua profonda conoscenza della materia. Il mio quesito è: ho ottenuto due cause di servizio, la prima una tab. B misura massima per sinusite mascellare destra con rinite cronica, la seconda una 7^ massima (apprendo ora che minima e massima non esistono più), per cardiopatia ipertensiva; quest'ultima di recente attribuzione e riconoscimento da parte del comitato di verifica per le cause di servizio. Nel momento in cui andrò in pensione, fra un anno circa, e produrrò la domanda di p.p.o. tu pensi che quando sarò chiamato a visita medica da parte della mia CMO di competenza, possa scivolare in una posizione che non mi consenta di poter usufruire della p.p.o.? Grazie mille

Avatar utente
nonno Alberto
Esperto del Forum
Esperto del Forum
Messaggi: 1568
Iscritto il: lun giu 27, 2011 3:20 pm

Re: CMO - ERRORE MATERIALE CUMULO INFERMITA?

Messaggio da nonno Alberto » lun dic 07, 2020 11:44 pm

luigidesa ha scritto:
sab dic 05, 2020 7:00 pm
Buonasera Neuropata, mi rivolgo a te e mi scuso con gli altri, in quanto ho avuto modo di apprezzare la tua profonda conoscenza della materia. Il mio quesito è: ho ottenuto due cause di servizio, la prima una tab. B misura massima per sinusite mascellare destra con rinite cronica, la seconda una 7^ massima (apprendo ora che minima e massima non esistono più), per cardiopatia ipertensiva; quest'ultima di recente attribuzione e riconoscimento da parte del comitato di verifica per le cause di servizio. Nel momento in cui andrò in pensione, fra un anno circa, e produrrò la domanda di p.p.o. tu pensi che quando sarò chiamato a visita medica da parte della mia CMO di competenza, possa scivolare in una posizione che non mi consenta di poter usufruire della p.p.o.? Grazie mille

In attesa di un più autorevole parere:

il parere del Comitato di verifica sulla causa di servizio è vincolante per l’amministrazione,per cui stai tranquillo.

Mentre,il cmo potrebbe rivalutare la/le patologie, quindi quando sarai in congedo e presenterai domanda di ppo cerca di portare gli esami strumentali recenti.

Pertanto, poiché non hai indicato le date di riconoscimento delle c.s, vedi se ci sono i pressuposti per iniziare ad aggravare la sinusite, di cui non è indicato se anche questa è stata deliberata si dipendente dal comitato di verifica.

Inoltre, hai presentato richiesta per i benefici stipendiali ? che sono del :

2,50% dello stipendio per infermità dalla I alla VI categoria;
1,25% dello stipendio per infermità dalla VII alla VIII categoria.

Per cui, se non fatta, fai domanda per l'applicazione del 1,25 poiché al momento hai riconosciuto solo la 7°, nel frattempo vedi se riesci ad ottenere una 8° che per cumulo ti porterebbe ad una 6 per il successivo beneficio, che influisce sullo stipendio e futura pensione.




Ciao Alberto

luigidesa
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 19
Iscritto il: sab ott 10, 2020 6:52 pm

Re: CMO - ERRORE MATERIALE CUMULO INFERMITA?

Messaggio da luigidesa » ven dic 11, 2020 6:25 pm

Buonasera, innanzitutto grazie mille per la gentile risposta.
La sinusite con rinite cronica, ascritta in tabella B misura massima), mi è stata riconosciuta nei tempi in cui non esisteva il comitato di verifica e la definizione avveniva esclusivamente presso la CMO (fine anni '90).

Per i benefici stipendiali, si ho già provveduto.

Non ero a conoscenza che vi è differenza tra 7^ e 6^ categoria ai fini dello stipendio e della futura pensione.

Al 60° anno di età mi mancano ancora 13 mesi circa e non so se mi conviene presentare aggravamento per la sinusite, non vorrei che poi non facessi in tempo ad eseguire l'iter completo di riconoscimento aggravamento. Oppure, cmq, la domanda seguirebbe lo stesso il suo normale corso anche una volta in pensione?

Avatar utente
nonno Alberto
Esperto del Forum
Esperto del Forum
Messaggi: 1568
Iscritto il: lun giu 27, 2011 3:20 pm

Re: CMO - ERRORE MATERIALE CUMULO INFERMITA?

Messaggio da nonno Alberto » ven dic 11, 2020 6:57 pm

luigidesa ha scritto:
ven dic 11, 2020 6:25 pm
Buonasera, innanzitutto grazie mille per la gentile risposta.
La sinusite con rinite cronica, ascritta in tabella B misura massima), mi è stata riconosciuta nei tempi in cui non esisteva il comitato di verifica e la definizione avveniva esclusivamente presso la CMO (fine anni '90). ( Vero), però la causa di servizio non è perfezionata, poiché all'epoca non hai chiesto l'equo indennizzo al CPPO, per cui quando andrai in pensione e chiederai la ppo, questa andrà al comitato di verifica per il parere.

Per i benefici stipendiali, si ho già provveduto.

Non ero a conoscenza che vi è differenza tra 7^ e 6^ categoria ai fini dello stipendio e della futura pensione.

Al 60° anno di età mi mancano ancora 13 mesi circa e non so se mi conviene presentare aggravamento per la sinusite, non vorrei che poi non facessi in tempo ad eseguire l'iter completo di riconoscimento aggravamento. Oppure, cmq, la domanda seguirebbe lo stesso il suo normale corso anche una volta in pensione?

Quando presenterai domanda di ppo, si verificherà :
la CMO, valuterà la situazione della tua cardiopatie, per cui presentati con documentazione recente e patologia monitorata per non rischiare un declassamento, ipotesi rara, ma non impossibile.

Valuterà la sinusite, se ci sono o saranno i presupposti procedi con documentazione recente e riscontrato aggravamento, questa, verrà inviata al comitato di verifica per il parere.


Ciao Alberto

luigidesa
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 19
Iscritto il: sab ott 10, 2020 6:52 pm

Re: CMO - ERRORE MATERIALE CUMULO INFERMITA?

Messaggio da luigidesa » mer gen 06, 2021 10:06 am

Grazie Alberto...avrei due domande da porti, rispetto alla tua gentile risposta, la prima:
1. in merito alla sinusite, quando parli di aggravamento, intendi che dovrei proporre una domanda di aggravamento da indirizzare alla CMO tramite comando oppure presentare in sede di visita per la p.p.o. documentazione sanitaria dalla quale risulti l'aggravamento della patologia?
2. in relazione alla cardiopatia ipertensiva riscontratami e che mi è stata riconosciuta SI dipendente da causa di servizio nell'anno 2008 dal comitato di verifica, cosa intendi per patologia monitorata?

Avatar utente
nonno Alberto
Esperto del Forum
Esperto del Forum
Messaggi: 1568
Iscritto il: lun giu 27, 2011 3:20 pm

Re: CMO - ERRORE MATERIALE CUMULO INFERMITA?

Messaggio da nonno Alberto » mer gen 06, 2021 12:23 pm

luigidesa ha scritto:
mer gen 06, 2021 10:06 am
Grazie Alberto...avrei due domande da porti, rispetto alla tua gentile risposta, la prima:
1. in merito alla sinusite, quando parli di aggravamento, intendi che dovrei proporre una domanda di aggravamento da indirizzare alla CMO tramite comando oppure presentare in sede di visita per la p.p.o. documentazione sanitaria dalla quale risulti l'aggravamento della patologia?
2. in relazione alla cardiopatia ipertensiva riscontratami e che mi è stata riconosciuta SI dipendente da causa di servizio nell'anno 2008 dal comitato di verifica, cosa intendi per patologia monitorata?

b]Ciao Luigi,[/b]

Faccio una piccola premessa, che può essere di spunto come dinamica ad altri nuovi colleghi che ci leggono.

Quando la/le cause di servizio vengono deliberate "SI" dipendenti dal Comitato di verifica Cause di Servizio, la dipendenza non verrà più messa in discussione.

Mentre, la cmo che assegna la tabella di riferimento, può in autonomia e discrezionalità rivalutare le patologie in base agli esami strumentali che vengono presentati, questa è una "regola" che vale sia per le domande in generale di riconoscimento che aggravamento ma, una maggiore accortezza è necessaria in fase di richiesta di Ppo, per cui, non si può partire dal presupposto che, avendo già una causa di servizio riconosciuta anche dal comitato di verifica, con tab 8, sono a posto.

Non funziona così, poiché le dinamiche valutative prese in considerazione sono diverse, ecco perché, nel tuo caso specifico una sinusite con rinite cronica, ascritta in tab B fine anni '90, di cui presumo che tu non abbia chiesto l'equo indennizzo all' ora CPPO, sebbene già riconosciuta , ma solo dalla CMO, per cui quando parlo di aggravamento della sinusite, intendo che è il momento di parlarne con il tuo medico di fiducia/famiglia, di iniziare a fare richieste di visite specialistiche( non sono medico) ma ritengo che un parere di un otorinolaringoiatra sia opportuno per dirottare eventuali altri accertamenti, in modo da presentare documentazione recente ( non anni 90) e che rilevi ancora oggi la patologia, ciò sicuramente può favorire una classe migliore in Tab.

Situazione Cardiopatia, riconosciuta "si" e deliberata dal comitato, anno 2008, ritengo che tu sia tuttora in cura farmacologica e visite all'occorrenza da un cardiologo, per cui hai sicuramente una cartella clinica e storica, aggiornata, nei valori pressori ecc. ecc. ( questo intendo per monitorata)

Concludendo, sei prossimo alla pensione dei 60 anni, per cui, iniziare a fare il punto con il medico di famiglia e documentare, in primis la sinusite anni 90, e poi, se necessario la cartella della cardiopatia.

Una volta in pensione, farai contestualmente domanda di Ppo, avendo già riconosciuta una Tab. 7° è una Tab. B, e quando verrai convocato per la visita fine al riconoscimento produrrai certificazione medica recente,e chissà che non ci scappa anche una Tab. 6°.

Ciao Alberto

luigidesa
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 19
Iscritto il: sab ott 10, 2020 6:52 pm

Re: CMO - ERRORE MATERIALE CUMULO INFERMITA?

Messaggio da luigidesa » mer gen 06, 2021 9:01 pm

Grazie mille per la celere risposta, esaustiva e dettagliata.
Non ricordo esattamente se fui indennizzato per la sinusite con rinite ma cmq, a parte quest'aspetto, ho capito perfettamente l'iter di valutazione a seguito della richiesta della p.p.o. una volta in pensione. Riguardo alla cardiopatia, beh si periodicamente mi sottopongo agli accertamenti di rito anche se, a dir il vero, essendo in cura da cardiologo privato, a volte non ritiro nemmeno l'esito grafico, ad esempio, dell'ecocardiogramma che faccio presso il suo studio...mi limito a rassicurarmi che le cose non si siano aggravate. Ma credo che una sua relazione medica, con riscontri di esami diagnostici in prossimità della chiamata a visita possano essere sufficienti magari correlati con una cronistoria della malattia e della cura farmacologica alla quale mi sottopongo da circa 15 anni, oppure no? Grazie. Buona serata.

Avatar utente
nonno Alberto
Esperto del Forum
Esperto del Forum
Messaggi: 1568
Iscritto il: lun giu 27, 2011 3:20 pm

Re: CMO - ERRORE MATERIALE CUMULO INFERMITA?

Messaggio da nonno Alberto » mer gen 06, 2021 10:33 pm

Luigi... 2 cose al volo,



quote=luigidesa post_id=225164 time=1609959685 user_id=33869]
Grazie mille per la celere risposta, esaustiva e dettagliata.
Non ricordo esattamente se fui indennizzato per la sinusite con rinite ma cmq, a parte quest'aspetto, ( è importante, perché se risulta indennizata dal CPPO, il riconoscimento è perfezionato, diversamente, verrà chiesto il parere al comitato di verifica, per cui fai delle verifiche, anche nel matricolare)

ho capito perfettamente l'iter di valutazione a seguito della richiesta della p.p.o. una volta in pensione.

Riguardo alla cardiopatia, beh si periodicamente mi sottopongo agli accertamenti di rito anche se, a dir il vero, essendo in cura da cardiologo privato, a volte non ritiro nemmeno l'esito grafico, ad esempio, dell'ecocardiogramma che faccio presso il suo studio...mi limito a rassicurarmi che le cose non si siano aggravate. Ma credo che una sua relazione medica,
Luigi, questa, senza nulla togliere al cardiologo privato, (a meno che non sia convenzionato) ma quando sarà il momento sarebbe opportuno e consigliato farla presso un cardiologo Asl.

con riscontri di esami diagnostici in prossimità della chiamata a visita possano essere sufficienti magari correlati con una cronistoria della malattia e della cura farmacologica alla quale mi sottopongo da circa 15 anni, oppure no? Grazie. Buona serata.
[/quote]

Certo che si, l'importante è dimostrare che non si è trattato di un caso sporadico, ma bensì di una patologia, che purtroppo è presente e monitorata


Comunque, nel forum c'è Andrea59 e Naturopata, che sono bravi e competenti per eventuali ulteriori suggerimenti.

Ciao Alberto

Rispondi