Che scenario in caso di riforma?

Feed - CARABINIERI

gis63
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 259
Iscritto il: gio ago 30, 2012 5:42 pm

Re: Che scenario in caso di riforma?

Messaggio da gis63 » gio giu 25, 2015 5:21 pm

AntonioC361 ha scritto:ciao gis63, allora se ho capito bene, io che a tutt'oggi mi trovo in convalescenza fino a fine ottobre, una volta li, mi prospettano la riforma parziale, con patologia di cui ho fatto richiesta di causa di servizio, succede che continuo a stare a casa in aspettativa speciale? fino a quando non si pronunciano sul riconoscimento o meno?, oppure rientro in servizio presso il nucleo comando della mia compagnia di appartenenza?
Nel caso in cui non mi dovessero riconoscere la dipendenza, il periodo trascorso in aspettativa speciale,viene conteggiato ai fini dell'anzianita pensionistica?, a quel punto dovrei scegliere se andare in pensione avendo maturato 31 anni di servizio effettivo, o l'impiego civile, ho capito bene?
Ciao Antonio,
Se la CMO ti dichiara parzialmente inidoneo non rientri in servizio ma passi in aspettativa speciale sino alla notifica del decreto di riconoscimento o meno della causa di servizio (io sono rimasto in aspettativa speciale circa un anno). Il periodo trascorso in aspettativa speciale è periodo utile a tutti gli effetti ai fini pensionistici.
In caso di non riconoscimento hai due strade o transitare a ruolo civile o andare in pensione. Tieni presente che se chiedi il transito a ruolo civile permani in aspettativa speciale per transito ancora alcuni mesi poi se firmi il contratto non puoi più tornare indietro.
Saluti



AntonioC361
Disponibile
Disponibile
Messaggi: 37
Iscritto il: ven nov 28, 2014 9:04 pm

Re: Che scenario in caso di riforma?

Messaggio da AntonioC361 » gio giu 25, 2015 7:53 pm

ho capito perfettamente, e per questo ti ringrazio, ma secondo le tue conoscenze, per me che ad ottobre prossimo compiro' 1 anno preciso di convalescenza, e da quando andro' in aspettativa speciale e quindi passeranno almeno una decina di mesi, questi ultimi dieci mesi mi decurteranno lo stipendio?, grazie a te ed a chi mi voglia gentilmente rispondere.

maehard
Disponibile
Disponibile
Messaggi: 39
Iscritto il: mer mar 25, 2015 9:48 am

Re: Che scenario in caso di riforma?

Messaggio da maehard » mar giu 30, 2015 8:45 am

AntonioC361 ha scritto:ciao gis63, allora se ho capito bene, io che a tutt'oggi mi trovo in convalescenza fino a fine ottobre, una volta li, mi prospettano la riforma parziale, con patologia di cui ho fatto richiesta di causa di servizio, succede che continuo a stare a casa in aspettativa speciale? fino a quando non si pronunciano sul riconoscimento o meno?, oppure rientro in servizio presso il nucleo comando della mia compagnia di appartenenza?
Nel caso in cui non mi dovessero riconoscere la dipendenza, il periodo trascorso in aspettativa speciale,viene conteggiato ai fini dell'anzianita pensionistica?, a quel punto dovrei scegliere se andare in pensione avendo maturato 31 anni di servizio effettivo, o l'impiego civile, ho capito bene?

Se non hai concrete speranze che ti riconoscano la malattia (parla con qualche medico legale), spingi affinché la CMO ti riformi subito anche in modo parziale per transitare nell'aspettativa speciale ed attendere il giudizio finale. Io con la scusa che avevo la domanda in corso (solo ora ho saputo che al 99% non la riconosceranno) sono in convalescenza da 18 mesi a stipendio pieno, dovrò restituire per ora 6mila euro. Spero che tra una settimana mi riformino e poi aspetterò il giudizio finale e poi ....... se proprio mi vogliono far rientrare, almeno il riconoscimento ed il 50% di idoneità. Saluti e salute soprattutto.

Avatar utente
montegrotto72
Altruista
Altruista
Messaggi: 148
Iscritto il: dom giu 08, 2014 11:14 am

Re: Che scenario in caso di riforma?

Messaggio da montegrotto72 » mar giu 30, 2015 8:14 pm

buongiorno a tutti cari colleghi,
ho una domanda per voi
sono in convalescenza per malattia gia riconosciuta cds A7 e VDD 31%
ora mi chiedo: sicuramente, come preannunciato, la CMO mi riformera' in maniera parziale.
dal momento della "notifica" della riforma in CMO, l'indomani ove sarò impiegato???
a disposizione CMO?
continuo al mio reparto (stazione CC)??
Aggregato al superiore Comando in attesa di destinazione finale??
Grazie A tutti


Inviato dal mio iPad utilizzando Tapatalk
Using Tapatalk

gis63
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 259
Iscritto il: gio ago 30, 2012 5:42 pm

Re: Che scenario in caso di riforma?

Messaggio da gis63 » mar giu 30, 2015 10:03 pm

AntonioC361 ha scritto:ho capito perfettamente, e per questo ti ringrazio, ma secondo le tue conoscenze, per me che ad ottobre prossimo compiro' 1 anno preciso di convalescenza, e da quando andro' in aspettativa speciale e quindi passeranno almeno una decina di mesi, questi ultimi dieci mesi mi decurteranno lo stipendio?, grazie a te ed a chi mi voglia gentilmente rispondere.
Le due aspettative non sono cumulabili quindi se non superi i dodici mesi per ognuna non devi restituire nulla. Io ad esempio ho fatto 15 mesi in aspettativa per malattia e 12 mesi di aspettativa speciale, il CNA mi ha riferito che dovrò restituire 3 mesi al 50% che saranno conguagliati con la licenza non fruita.
Saluti

maehard
Disponibile
Disponibile
Messaggi: 39
Iscritto il: mer mar 25, 2015 9:48 am

Re: Che scenario in caso di riforma?

Messaggio da maehard » lun lug 06, 2015 8:42 pm

Oggi sono stato giudicato "Non idoneo permanentemente al servizio d'istituto nella forma parziale". La dottoressa della CMO mi ha detto che adesso devo aspettare il giudizio da parte della commissione di verifica circa il riconoscimento della malattia causa di servizio (per la quale avevo fatto domanda), in caso di riconoscimento (caso molto remoto) rientro al 50% in caso contrario a casa. A questo punto spero per la seconda opzione. A risentirci tra qualche mese. Intanto mi pare dai post che non si perda anzianità. Grazie a tutti per le risposte Ciao

maehard
Disponibile
Disponibile
Messaggi: 39
Iscritto il: mer mar 25, 2015 9:48 am

Re: Che scenario in caso di riforma?

Messaggio da maehard » mer lug 22, 2015 7:34 am

Per ora sono stato giudicato non idoneo in forma parziale e sono in attesa che la commissione giudichi la malattia se causa di servizio o no. A presto

maehard
Disponibile
Disponibile
Messaggi: 39
Iscritto il: mer mar 25, 2015 9:48 am

Re: Che scenario in caso di riforma?

Messaggio da maehard » mer ago 19, 2015 8:34 pm

Volevo portare la mia testimonianza: 6 luglio 2015 riformato parziale; 22 luglio risultato della commissione (la domanda dalla CMO di Padova era partita a dicembre 2014) malattia non riconosciuta, rinuncia ai servizi civili in congedo dal 24 luglio, fatto i documenti in compagnia 17 agosto, ora ho fatto domanda di pensione presso un patronato.

AntonioC361
Disponibile
Disponibile
Messaggi: 37
Iscritto il: ven nov 28, 2014 9:04 pm

Re: Che scenario in caso di riforma?

Messaggio da AntonioC361 » gio ago 20, 2015 8:47 am

intanto un grossissimo in bocca al lupo, e che ti possa godere la tua pensione per tanti tanti anni ancora, tienici aggiornati per la pal. grazie un abbraccio

Dott.ssa Astore
Professionista
Professionista
Messaggi: 2526
Iscritto il: ven lug 22, 2011 2:41 pm
Località: Studio medico: Firenze, Via della Mattonaia 35 - tel. 055 23 45 154

Re: Che scenario in caso di riforma?

Messaggio da Dott.ssa Astore » gio ago 20, 2015 4:10 pm

Quando le arriva il Decreto me lo mandi così cerco di darle dei consigli nel merito.
Dopo il 1/9 sono al mio studio.
Prima mi può' scrivere sulla posta privata.
Cordialmente
Lucia Astore
Dott.ssa Lucia Astore - Medico Legale | Psichiatra forense
Studio: Via della Mattonaia, 35 - 50121 Firenze
Telefono: 055 23 45 154

Avatar utente
montegrotto72
Altruista
Altruista
Messaggi: 148
Iscritto il: dom giu 08, 2014 11:14 am

Re: Che scenario in caso di riforma?

Messaggio da montegrotto72 » ven set 18, 2015 4:23 pm

buongiorno a tutti
oggi alla CMO di milano mi hanno ufficialmente riformato al 50%
in compagnia mi hanno fatto fare domanda di licenza ordinaria in attesa della definizione della domanda di un trasferimento che formalizzero lunedi mattina perche alle 14.20 non era piu presente il LGT DELLA LEGIONE uff. personale sp.
mi sembra strana sta cosa....
voi che mi dite???


Inviato dal mio iPad utilizzando Tapatalk
Using Tapatalk

gis63
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 259
Iscritto il: gio ago 30, 2012 5:42 pm

Re: Che scenario in caso di riforma?

Messaggio da gis63 » ven set 18, 2015 6:15 pm

Salve Montegrotto,
a mio avviso ti dovevano impiegare in ufficio presso il tuo reparto in attesa di trasferimento senza obbligarti a prendere la licenza ordinaria.
Saluti

Avatar utente
pietro17
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 2609
Iscritto il: sab mar 10, 2012 10:50 am

Re: Che scenario in caso di riforma?

Messaggio da pietro17 » ven set 18, 2015 7:12 pm

Un lgt, alle 14.30 di un venerdì ahahahahahahah!!!
Scusa il sarcasmo ma penso che sarebbe più semplice che la tua pratica l'avesse valutata Papa Francesco che un lgt.

Comunque sia in bocca al lupo per il futuro.

Inviato dal mio 01_v89_jbl1a698 utilizzando Tapatalk

Avatar utente
montegrotto72
Altruista
Altruista
Messaggi: 148
Iscritto il: dom giu 08, 2014 11:14 am

Re: Che scenario in caso di riforma?

Messaggio da montegrotto72 » ven set 18, 2015 7:26 pm

pietro17 ha scritto:Un lgt, alle 14.30 di un venerdì ahahahahahahah!!!
Scusa il sarcasmo ma penso che sarebbe più semplice che la tua pratica l'avesse valutata Papa Francesco che un lgt.

Comunque sia in bocca al lupo per il futuro.

Inviato dal mio 01_v89_jbl1a698 utilizzando Tapatalk
la mia stranezza era riferita non al lgt assente ma alla procedura in se...........lo so che in legione alle 14.20 di venerdi non c'è nessuno!!!! anche alle 12 non mi avrebbero risposto perche erano a pranzo


Inviato dal mio iPad utilizzando Tapatalk
Using Tapatalk

lino
Veterano del Forum
Veterano del Forum
Messaggi: 3846
Iscritto il: dom mar 07, 2010 12:25 am

Re: Che scenario in caso di riforma?

Messaggio da lino » gio set 24, 2015 9:57 am

niente licenza rimarrai a disposizione in attesa nuovo incarico.di solito al comando provinciale sino al grado di m.o.senno' legione sempre di appartenenza. Se poi non vuoi fare casotti vedi e valuta tu ...ma queste sono i classici abusi che fanno come se fossero normati...

Rispondi