Causa di servizio per sindrome ansioso-depressiva

Feed - La Dott.ssa Alessandra D'Alessio risponde

Moderatore: Alessandra DAlessio

Regole del forum
Questo servizio è gratuito, quindi le domande che saranno rivolte alla Dott.ssa D'Alessio verranno evase compatibilmente con i suoi impegni professionali. Nel caso desideri approfondire il rapporto professionale, potrai metterti in contatto con la psicologa ai recapiti che leggerai in calce ad ogni sua risposta.
Rispondi
samurai
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 111
Iscritto il: mer mar 07, 2012 5:12 pm

Causa di servizio per sindrome ansioso-depressiva

Messaggio da samurai » mar nov 07, 2017 4:50 pm

Mi è appena stata rilasciata una certificazione medico legale, da parte del Dipartimento di Salute mentale di un' A.S.L. dove mi è stata riscontrata : "sindrome ansioso-depressiva a prevalente espressione somatica (ipertensione,apnee notturne,insonnia) reattiva a stress lavorativo" . Ora devo presentare la domanda di causa di servizio e volevo cortesemente chiedere quanto segue:
1. Devo allegare i referti dell' ipertensione e delle apnee notturne?
2. Anche se non riguarda la procedura della causa di servizio,Il mio Comando dopo la presentazione della mia domanda, con tale diagnosi,può chiedere subito alla infermeria presidiaria competente di visitarmi per verificare se posso fare regolarmente servizio?
3. Eventualmente posso chiedere l'interdipendenza della predetta diagnosi collegandola alla rinofaringite (già riconosciuta SI dipendente,dal Comitato di verifica) in quanto ci sono degli studi che dicono che la rinofaringite può causare le apnee notturne e le apnee notturne possono causare ipertensione e di conseguenza potrebbe manifestarsi la predetta sindrome;
4. Sono graditi eventuali consigli di chiunque ha avuto esperienze in casi simili.
Grazie.



sereno76
Attività iniziale
Attività iniziale
Messaggi: 15
Iscritto il: sab ott 14, 2017 8:29 pm

Re: Causa di servizio per sindrome ansioso-depressiva

Messaggio da sereno76 » mar nov 07, 2017 5:31 pm

samurai ha scritto:Mi è appena stata rilasciata una certificazione medico legale, da parte del Dipartimento di Salute mentale di un' A.S.L. dove mi è stata riscontrata : "sindrome ansioso-depressiva a prevalente espressione somatica (ipertensione,apnee notturne,insonnia) reattiva a stress lavorativo" . Ora devo presentare la domanda di causa di servizio e volevo cortesemente chiedere quanto segue:
1. Devo allegare i referti dell' ipertensione e delle apnee notturne?
2. Anche se non riguarda la procedura della causa di servizio,Il mio Comando dopo la presentazione della mia domanda, con tale diagnosi,può chiedere subito alla infermeria presidiaria competente di visitarmi per verificare se posso fare regolarmente servizio?
3. Eventualmente posso chiedere l'interdipendenza della predetta diagnosi collegandola alla rinofaringite (già riconosciuta SI dipendente,dal Comitato di verifica) in quanto ci sono degli studi che dicono che la rinofaringite può causare le apnee notturne e le apnee notturne possono causare ipertensione e di conseguenza potrebbe manifestarsi la predetta sindrome;
4. Sono graditi eventuali consigli di chiunque ha avuto esperienze in casi simili.
Grazie.
Se presenti il certificato per sindrome ansioso-depressivo ecc è mooolto probabile che ti ritirano arma placca e tesserino (art. 48) e ti porranno in aspettativa con invio in cmo che ti riformerà in modo assoluto con eventuale transito al ruolo civile, ma stai attento devi sapere quanti mesi eventualmente di aspettativa puoi fare per non rischiare il decadimento per superamento dei giorni semprechè la cmo nin ti riformi prima ed a meno che ti risottoporrai ai loro nuovi accertamenti e guarirai in quei mesi, chissà...
Per le apnee notturne credo sia la stessa cosa in quanto è considerata patologia invalidante (mia suocera ne soffre..).
Attendi il fondamentale parere della illustre Dottoressa, io sono un semplice collega, ho espresso il mio parere.
Buona serara.

Avatar utente
Alessandra DAlessio
Professionista
Professionista
Messaggi: 139
Iscritto il: lun nov 07, 2016 4:26 pm

Re: Causa di servizio per sindrome ansioso-depressiva

Messaggio da Alessandra DAlessio » mer nov 08, 2017 6:27 pm

Ovviamente se presenta una certificazione verrà sottoposto a visita ma non è detto che le venga ascritta una non idoneità al servizio. Anche perchè uno stato d'ansia che si manifesta a livello somatico potrebbe non essere una condizione incompatibile con l'uso delle armi. L'incompatibilità, oltre che da una diagnosi, dipende anche dal tipo di servizio che svolge. Non ci sono automatismi in questo campo, non funziona come per la medicina, i parametri sono più ampi.

Di sicuro le verrà dato un periodo di convalescenza che le sarà utile per una terapia sia farmacologica che psicologica.
Dott.ssa Alessandra D'Alessio
Psicologa Clinica e del Lavoro
Psicologa Forense

Psicoterapeuta
Via R. Montecuccoli n.15 Roma
Tel 3429204614
Www.studio-atena.it
email: info@studio-atena.it

samurai
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 111
Iscritto il: mer mar 07, 2012 5:12 pm

Re: Causa di servizio per sindrome ansioso-depressiva

Messaggio da samurai » mer nov 08, 2017 7:29 pm

Ok.Grazie.

samurai
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 111
Iscritto il: mer mar 07, 2012 5:12 pm

Re: Causa di servizio per sindrome ansioso-depressiva

Messaggio da samurai » mer nov 08, 2017 8:30 pm

Mi scusi Dottoressa,solo un chiarimento, ma per tale diagnosi è possibile fare domanda di causa di servizio per interdipendenza con rinofaringite, ipertensione e apnee notturne?
Grazie

Avatar utente
Alessandra DAlessio
Professionista
Professionista
Messaggi: 139
Iscritto il: lun nov 07, 2016 4:26 pm

Re: Causa di servizio per sindrome ansioso-depressiva

Messaggio da Alessandra DAlessio » mer nov 08, 2017 10:16 pm

Faccio fatica a reperire una logica tra rinofaringiti apnee ansia e causa di servizio.

Dai pochi elementi che fornisce le direi di no ma non conosco il suo caso.
Dott.ssa Alessandra D'Alessio
Psicologa Clinica e del Lavoro
Psicologa Forense

Psicoterapeuta
Via R. Montecuccoli n.15 Roma
Tel 3429204614
Www.studio-atena.it
email: info@studio-atena.it

Rispondi