Fai una donazione al tuo Forum €5,00 €10,00 €20,00 €50,00

Link sponsorizzati
BANNER

quota 41 dell'eventuale nuovo governo

quota 41 dell'eventuale nuovo governo

Messaggioda staffy » ven mag 18, 2018 8:18 am

Mi sembra di aver capito, spero o mi illudo, che in caso positivo, se dovesse entrare in vigore la quota 41 (quindi abolizione finestra mobile), forse per il nostro comparto per accedere alla pensione di anzianità dovrebbero essere sufficienti 36 anni di servizio effettivo + 5. Voi cosa ne pensate????
Lo so che quanto sopra è azzardato e prematuro, ma giusto per un confronto......
staffy
Appena iscritto
Appena iscritto
 
Messaggi: 3
Iscritto il: lun feb 05, 2018 9:20 am

Link sponsorizzati
BANNER

Re: quota 41 dell'eventuale nuovo governo

Messaggioda Louis65 » ven mag 18, 2018 8:41 am

staffy ha scritto:Mi sembra di aver capito, spero o mi illudo, che in caso positivo, se dovesse entrare in vigore la quota 41 (quindi abolizione finestra mobile), forse per il nostro comparto per accedere alla pensione di anzianità dovrebbero essere sufficienti 36 anni di servizio effettivo + 5. Voi cosa ne pensate????
Lo so che quanto sopra è azzardato e prematuro, ma giusto per un confronto......
veramente parlano di quota 100 tra contributi e età
Casa Reclusione "C. Di Bona" Palermo
Avatar utente
Louis65
Sostenitore
Sostenitore
 
Messaggi: 1732
Iscritto il: mar ago 13, 2013 2:09 pm

Re: quota 41 dell'eventuale nuovo governo

Messaggioda staffy » ven mag 18, 2018 10:02 am

Ciao Louis. Si questo lo so, ma si parla chiaramente di quota 41 anni di contributi svincolati dall'età. Comunque vedremo se son rose fioriranno e se son cachi.....................................
staffy
Appena iscritto
Appena iscritto
 
Messaggi: 3
Iscritto il: lun feb 05, 2018 9:20 am

Re: quota 41 dell'eventuale nuovo governo

Messaggioda Davide64 » ven mag 18, 2018 12:25 pm

staffy ha scritto:Ciao Louis. Si questo lo so, ma si parla chiaramente di quota 41 anni di contributi svincolati dall'età. Comunque vedremo se son rose fioriranno e se son cachi.....................................

Buongiorno amici e colleghi del forum.
Al di là se il Governo e l'eventuale revisione legge fornero andrà in porto, si parla inizialmente della Quota 100 che a noi non dovrebbe interessare considerando somma età e contributi, per poi mettere in atto (probabilmente dal 2019) la Quota 41 che a noi interesserebbe particolarmente.
Ora quello che mi chiedo è: per noi saranno sufficienti 36 anni effettivi + 5 di maggiorazione contributiva o loro intendono 41 anni di contribuzione interamente versati?
A voi le considerazioni idee perplessità.
Saluti
Davide64
Attività iniziale
Attività iniziale
 
Messaggi: 11
Iscritto il: ven apr 27, 2018 5:34 pm

Re: quota 41 dell'eventuale nuovo governo

Messaggioda staffy » ven mag 18, 2018 1:28 pm

Considerato che il decreto armonizzazione per il comparto sicurezza non è mai stato fatto e siamo stati agganciati in parte alla Fornero e alle precedenti Berlusconiane, dalla lettura spero, mi auguro, mi illudo, che se applicata anche la quota 41, avendo il limite ordinamentale a 60 ed essendo aumentata in modo esponenziale l'età media, forse dovremmo rientrarci considerato che per noi l'aspetto contributivo viene calcolato sul servizio utile (effettivo + 5), determinando uno svecchiamento del comparto sicurezza. Dopo tutto nel comparto difesa, eccetto Carabinieri, è già stato avviato per chi ha 5 anni dal limite dei 60.
staffy
Appena iscritto
Appena iscritto
 
Messaggi: 3
Iscritto il: lun feb 05, 2018 9:20 am

Re: quota 41 dell'eventuale nuovo governo

Messaggioda AngeloBarese » ven mag 18, 2018 4:05 pm

Se è vero che con la quota 100 abbassano di qualche anno l'età pensionabile dei dipendenti pubblici è privati, e anche vero che a noi non è cambiato poco o nulla.
Quindi perché accontentarci dei 41 quando potremmo andare con 33 di servizio +5 a 38?
Giusto per non essere discriminati?
Preciso che rimanere dopo i 50 anni anagrafici nelle forze di polizia non ha senso operativamente parlando.
Visto che c'è anche l'esonera ai 50 anni dai servizi notturni e servizi armati.
Non sarebbe male e sarebbe coerente con il nostro lavoro. Non credete?


Inviato dal mio LON-L29 utilizzando Tapatalk
Avatar utente
AngeloBarese
Sostenitore
Sostenitore
 
Messaggi: 109
Iscritto il: gio ott 02, 2014 5:21 pm

Re: quota 41 dell'eventuale nuovo governo

Messaggioda Davide64 » ven mag 18, 2018 5:30 pm

AngeloBarese ha scritto:Se è vero che con la quota 100 abbassano di qualche anno l'età pensionabile dei dipendenti pubblici è privati, e anche vero che a noi non è cambiato poco o nulla.
Quindi perché accontentarci dei 41 quando potremmo andare con 33 di servizio +5 a 38?
Giusto per non essere discriminati?
Preciso che rimanere dopo i 50 anni anagrafici nelle forze di polizia non ha senso operativamente parlando.
Visto che c'è anche l'esonera ai 50 anni dai servizi notturni e servizi armati.
Non sarebbe male e sarebbe coerente con il nostro lavoro. Non credete?


Inviato dal mio LON-L29 utilizzando Tapatalk


Bisogna fare chiarezza su alcuni aspetti.
La quota 100 (60 di età + 40 di contribuzione) non ci tocca, poichè noi arrivati a 60 anni di età anagrafica saremmo comunque collocati in congedo anche avendo 35-36-37-38 di contribuzione (e questa trattasi di Pensione di Vecchiaia).
Noi stiamo parlando di pensione Anticipata o d'Anzianità.
Con la legge vigente noi dobbiamo avere:
- 35 anni di contribuzione e 57 anni e 7 mesi di anagrafica (58 di età dal Gennaio 2019) + 12 mesi di finestra;
oppure
- 40 + 7 mesi di contribuzione (41 anni dal gennaio 2019) aggiungendo una finestra di 15 mesi indipendentemente dall'età anagrafica. Il che vuol dire restare in servizio effettivo 36 anni e 10 mesi (da Gennaio 2019 37 anni e 3 mesi).
Quindi la quota 41 potrebbe interessarci, infatti ipotizzando questa possibilità noi possiamo andare in pensione dopo 41 anni di contribuzione (36 effettivi + 5 di maggiorazioni).
In poche parole andremmo a risparmiarci più o meno quella finestra di 15 mesi.
Il dubbio è se saranno inseriti dei paletti, per esempio quota 41 è totalmente composta da 41 anni di contribuzione versata?
si potranno inserire degli anni di maggiorazione? se sì, quanti?
Ipoteticamente parlano di poter inserire massimo 2 o 3 anni Figurativi e quindi mi chiedo (vi chiedo) gli anni di contribuzione Figurativa e la stessa cosa della Maggiorazione contributiva?
Secondo me sono 2 cose distinte e separate.
- Contribuzione Figurativa: In alcuni periodi in cui il lavoratore non può svolgere la normale attività lavorativa (per malattia, maternità, disoccupazione, cassa integrazione, invalidità ecc.), viene meno, per il datore di lavoro, l’obbligo di versare i relativi contributi previdenziali. Per garantire comunque ai lavoratori la copertura assicurativa.
- Maggiorazione Contributiva (dal 1998 massimo 5 anni): servizi "speciali" cioè prestati in condizioni di particolare disagio per cui si giustifica il riconoscimento di una maggiorazione.
Attendo vostre considerazioni............................
Davide64
Attività iniziale
Attività iniziale
 
Messaggi: 11
Iscritto il: ven apr 27, 2018 5:34 pm

Re: quota 41 dell'eventuale nuovo governo

Messaggioda Zaiga67 » sab mag 19, 2018 7:22 pm

Ma con la perdita del grado con rimozione avendo maturato 35 anni contributivi devo solo aspettare l età anagrafica?

Inviato dal mio SM-N9005 utilizzando Tapatalk
Zaiga67
Attività iniziale
Attività iniziale
 
Messaggi: 27
Iscritto il: mar giu 13, 2017 12:46 pm

Re: quota 41 dell'eventuale nuovo governo

 


Torna a CARABINIERI






 


  • Argomenti correlati
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Chi c’è in linea

Visitano il forum: avv. Massimo Vitelli, Bing [Bot], mimì e 11 ospiti

CSS Valido!