calcolo pensione

Feed - POLIZIA DI STATO

Rispondi
Prbe71he

calcolo pensione

Messaggio da Prbe71he » mar mar 04, 2014 12:28 am

Buona sera sono un'assistente capo in servizio dal 26/11/1992 data di notifica assistente capo 01/07/2011 percepisco già il primo assegno di funzione (17 anni) ma sulla busta paga sono ancora assistente . Se dovessi essere riformato per inidoneità ai servizi di Polizia quanto andrei a percepire ?????



Convenzionistituzioni.it
Avatar utente
Antonio_1961
Esperto del Forum
Esperto del Forum
Messaggi: 1261
Iscritto il: dom set 08, 2013 10:40 pm

Re: calcolo pensione

Messaggio da Antonio_1961 » mar mar 04, 2014 12:46 pm

Prbe71he ha scritto:Buona sera sono un'assistente capo in servizio dal 26/11/1992 data di notifica assistente capo 01/07/2011 percepisco già il primo assegno di funzione (17 anni) ma sulla busta paga sono ancora assistente . Se dovessi essere riformato per inidoneità ai servizi di Polizia quanto andrei a percepire ?????
perchè dici se dovessi essere riformato ? racconta un pò le tue vicissitudine....

MAURO1964
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 233
Iscritto il: mar set 13, 2011 10:36 am

Re: calcolo pensione

Messaggio da MAURO1964 » mar mar 04, 2014 8:21 pm

Prbe71he ha scritto:Buona sera sono un'assistente capo in servizio dal 26/11/1992 data di notifica assistente capo 01/07/2011 percepisco già il primo assegno di funzione (17 anni) ma sulla busta paga sono ancora assistente . Se dovessi essere riformato per inidoneità ai servizi di Polizia quanto andrei a percepire ?????
Salve Prbe71he;
la vedo un po' duretta andar in pensione con poco più di 20 anni di servizio.
Voglio augurarmi sia solo una tua eventuale scelta.
Saluto

Prbe71he

Re: calcolo pensione

Messaggio da Prbe71he » gio mar 06, 2014 2:27 am

Stato ansioso ........

MAURO1964
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 233
Iscritto il: mar set 13, 2011 10:36 am

Re: calcolo pensione

Messaggio da MAURO1964 » gio mar 06, 2014 12:33 pm

Prbe71he ha scritto:Stato ansioso ........
OK, capisco; ma per forza devi pensare alla riforma? Pensi che questo possa essere la soluzione di tutti i tuoi problemi?
Attento perchè poi non vorrei mai che ti trovassi poi anche l'ulteriore problema di come arrivare a fine mese.

Vedi di mettercela tutta per curarti e ritieniti pure fortunato che nel frattempo hai la possibilità di conservarti il posto di lavoro per due anni, cosa unica che rara nelle altre situazioni lavorative.
La mia non vuole assolutamente essere una critica ma un aiuto a farti ragionare un pochino.

Lascia perdere la questione del quantum andresti a prendere in caso di riforma ma cerca invece di curarti e guarire e vedrai che poi anche il lavoro non ti sembrerà cosi ostile come ti può sembrare ora.

Saluto e 1.000 auguri.
MAURO1964

Avatar utente
STANCHISSIMO
Consigliere
Consigliere
Messaggi: 820
Iscritto il: ven ago 09, 2013 9:07 pm

Re: calcolo pensione

Messaggio da STANCHISSIMO » gio mar 06, 2014 12:50 pm

Condivido MAURO1964

Inviato via Tapatalk.

Avatar utente
Antonio_1961
Esperto del Forum
Esperto del Forum
Messaggi: 1261
Iscritto il: dom set 08, 2013 10:40 pm

Re: calcolo pensione

Messaggio da Antonio_1961 » gio mar 06, 2014 1:08 pm

STANCHISSIMO ha scritto:Condivido MAURO1964

Inviato via Tapatalk.
Per il collega ansioso, gli dico che tutti siamo stanchi e ansiosi. bisogna tirare fuori la forza e il coraggio nascosto dentro l inconscio.

Avatar utente
STANCHISSIMO
Consigliere
Consigliere
Messaggi: 820
Iscritto il: ven ago 09, 2013 9:07 pm

Re: calcolo pensione

Messaggio da STANCHISSIMO » gio mar 06, 2014 1:28 pm

Caro Antonio_1961 purtroppo, la mia depressione mi ammazza, ieri ero cosi giu' che non ho fatto altro che dormire per non pensare, ero tentato di assumere altri 100mg di sertralina, ma non lo fatto in quanto ne prendo gia' 200 al giorno, ora sto facendo terapia di gruppo con 2 psicologi e mi sta aiutando, ma ogni tanto le crisi sono forti, ringrazio voi tutti del forum che mi fate molto compagnia, vi ringrazio, e poi vedo che non sono il solo a stare male, ma tra 11 mesi saro' libero.

Inviato via Tapatalk.

Avatar utente
Antonio_1961
Esperto del Forum
Esperto del Forum
Messaggi: 1261
Iscritto il: dom set 08, 2013 10:40 pm

Re: calcolo pensione

Messaggio da Antonio_1961 » gio mar 06, 2014 1:49 pm

STANCHISSIMO ha scritto:Caro Antonio_1961 purtroppo, la mia depressione mi ammazza, ieri ero cosi giu' che non ho fatto altro che dormire per non pensare, ero tentato di assumere altri 100mg di sertralina, ma non lo fatto in quanto ne prendo gia' 200 al giorno, ora sto facendo terapia di gruppo con 2 psicologi e mi sta aiutando, ma ogni tanto le crisi sono forti, ringrazio voi tutti del forum che mi fate molto compagnia, vi ringrazio, e poi vedo che non sono il solo a stare male, ma tra 11 mesi saro' libero.

Inviato via Tapatalk.
ti capisco, fai bene a riposarti ma non trascurare lo sport e cerchi di fare a meno del medicinale...auguri

MAURO1964
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 233
Iscritto il: mar set 13, 2011 10:36 am

Re: calcolo pensione

Messaggio da MAURO1964 » gio mar 06, 2014 6:12 pm

STANCHISSIMO ha scritto:Caro Antonio_1961 purtroppo, la mia depressione mi ammazza, ieri ero cosi giu' che non ho fatto altro che dormire per non pensare, ero tentato di assumere altri 100mg di sertralina, ma non lo fatto in quanto ne prendo gia' 200 al giorno, ora sto facendo terapia di gruppo con 2 psicologi e mi sta aiutando, ma ogni tanto le crisi sono forti, ringrazio voi tutti del forum che mi fate molto compagnia, vi ringrazio, e poi vedo che non sono il solo a stare male, ma tra 11 mesi saro' libero.

Inviato via Tapatalk.
Ciao STANCHISSIMO;
come per "Prbe71" mi sento di suggerirti di non vedere nel lavoro tutte le cause del tuo malessere.
Fatico a credere che la soluzione a tutto il tuo malessere sia quella di lasciare il lavoro; e poi...???
Auspico che l'assunzione della Sertralina tu la faccia sotto stretto controllo medico, meglio se professionista in psichiatria.
Saprai sicuramente che tale farmaco va assunto in maniera regolare e costante nel dosaggio anche per parecchi mesi. Non si tratta di un ansiolitico che si assume in base alla sintomatologia lamentata e per la quale dà dei benefici temporanei. Se nonostante la tempistica di assunzione hai la sensazione che il dosaggio prescritto non produca gli effetti sperati, ritorna dallo specialista psichiatra e parlane. Vedrai che alla fine ce la farai. Abbi fiducia in te, nel medico che ti segue e nei farmaci che ti prescrive.
Se poi trovi giovamento ad incontrare persone con cui parlare dei tuoi problemi meglio ancora. Ogni cosa positiva va bene per curare quella che per molti è considerata una malattia da non citare o addirittura motivo di vergogna.
Ancora non si capisce perché chi è affetto dal mal di schiena o qual si voglia patologia più o meno invalidante, quasi se ne faccia vanto a raccontarlo agli amici come per farsi lodare per la sofferenza subita.
Pochi o addirittura nessuno invece, è capace di parlare al prossimo per il malessere generato dalla depressione. Tutto questo perchè - a mio modesto modo di credere - la società spesso collega la depressione alle malattie mentali insanabili.
Ok. Forse mi sono dilungato anche troppo e forse vi sto pure tediando.
SalutoMUARO1964

Avatar utente
Antonio_1961
Esperto del Forum
Esperto del Forum
Messaggi: 1261
Iscritto il: dom set 08, 2013 10:40 pm

Re: calcolo pensione

Messaggio da Antonio_1961 » gio mar 06, 2014 6:17 pm

MAURO1964 ha scritto:
STANCHISSIMO ha scritto:Caro Antonio_1961 purtroppo, la mia depressione mi ammazza, ieri ero cosi giu' che non ho fatto altro che dormire per non pensare, ero tentato di assumere altri 100mg di sertralina, ma non lo fatto in quanto ne prendo gia' 200 al giorno, ora sto facendo terapia di gruppo con 2 psicologi e mi sta aiutando, ma ogni tanto le crisi sono forti, ringrazio voi tutti del forum che mi fate molto compagnia, vi ringrazio, e poi vedo che non sono il solo a stare male, ma tra 11 mesi saro' libero.

Inviato via Tapatalk.
Ciao STANCHISSIMO;
come per "Prbe71" mi sento di suggerirti di non vedere nel lavoro tutte le cause del tuo malessere.
Fatico a credere che la soluzione a tutto il tuo malessere sia quella di lasciare il lavoro; e poi...???
Auspico che l'assunzione della Sertralina tu la faccia sotto stretto controllo medico, meglio se professionista in psichiatria.
Saprai sicuramente che tale farmaco va assunto in maniera regolare e costante nel dosaggio anche per parecchi mesi. Non si tratta di un ansiolitico che si assume in base alla sintomatologia lamentata e per la quale dà dei benefici temporanei. Se nonostante la tempistica di assunzione hai la sensazione che il dosaggio prescritto non produca gli effetti sperati, ritorna dallo specialista psichiatra e parlane. Vedrai che alla fine ce la farai. Abbi fiducia in te, nel medico che ti segue e nei farmaci che ti prescrive.
Se poi trovi giovamento ad incontrare persone con cui parlare dei tuoi problemi meglio ancora. Ogni cosa positiva va bene per curare quella che per molti è considerata una malattia da non citare o addirittura motivo di vergogna.
Ancora non si capisce perché chi è affetto dal mal di schiena o qual si voglia patologia più o meno invalidante, quasi se ne faccia vanto a raccontarlo agli amici come per farsi lodare per la sofferenza subita.
Pochi o addirittura nessuno invece, è capace di parlare al prossimo per il malessere generato dalla depressione. Tutto questo perchè - a mio modesto modo di credere - la società spesso collega la depressione alle malattie mentali insanabili.
Ok. Forse mi sono dilungato anche troppo e forse vi sto pure tediando.
SalutoMUARO1964
Concordo Mauro, viviamo in una brutta società

Avatar utente
STANCHISSIMO
Consigliere
Consigliere
Messaggi: 820
Iscritto il: ven ago 09, 2013 9:07 pm

Re: calcolo pensione

Messaggio da STANCHISSIMO » ven mar 07, 2014 5:07 pm

Vi ringrazio entrambi per i consigli, sono molto fiducioso per la guarigione, al lavoro me l'hanno fatta troppo grande per perdonarli, purtroppo quando incontri superiori frustati e' molto pericoloso.

Inviato via Tapatalk.

Avatar utente
Antonio_1961
Esperto del Forum
Esperto del Forum
Messaggi: 1261
Iscritto il: dom set 08, 2013 10:40 pm

Re: calcolo pensione

Messaggio da Antonio_1961 » ven mar 07, 2014 5:56 pm

STANCHISSIMO ha scritto:Vi ringrazio entrambi per i consigli, sono molto fiducioso per la guarigione, al lavoro me l'hanno fatta troppo grande per perdonarli, purtroppo quando incontri superiori frustati e' molto pericoloso.

Inviato via Tapatalk.
Pensa alla salute e alla famiglia amico. Di sicuro guarirai stai tranquillo...
Prima o poi le persone che procurano il male al prossimo faranno i conti con il Supremo..fidati

rocco61
Riferimento
Riferimento
Messaggi: 475
Iscritto il: gio gen 31, 2013 9:13 pm

Re: calcolo pensione

Messaggio da rocco61 » ven mar 07, 2014 6:02 pm

confermo.-

Rispondi