Brutta situazione

Feed - Attività di Polizia Giudiziaria

Rispondi
FransiscoFranco
Appena iscritto
Appena iscritto
Messaggi: 6
Iscritto il: mer feb 28, 2024 6:53 pm

Brutta situazione

Messaggio da FransiscoFranco »

Buonasera a tutti.. spero in una qualche risposta, per lo più mi rincuorerebbe un parere da avvocato..
Cercherò di essere più vago possibile visto che siamo ancora nella fase delle indagini preliminari o forse anche prima visto che nn so nemmeno se è già stato aperto un p.p.
Sono un appartenente ad una forza di polizia ad ordinamento militare. Circa un mese fa ero di pattuglia con un collega (lui era capopattuglia) per attività di PG in borghese..poco prima di rientrare in caserma mi chiedeva di recarmi nei pressi di un comune che rientra nella nostra circoscrizione di servizio, alchè nn ho dato peso alla cosa potendo andare lì per tanti motivi relativi al servizio, come normalmente accade durante le pattuglie..giunti in quel comune mi chiede di recarmi un attimo nei pressi dell'ingresso di un'azienda con sede in quel comune.. in quell'azienda so che ci lavora la moglie, quindi ho pensato dovesse dire qualcosa al volo alla moglie o darle qualcosa (che ne so delle chiavi). Una volta giunti la lui è sceso e io inizialmente volevo rimanere in macchina..poi sono sceso per fumare una sigaretta.. mi sono avvicinato a lui ma quando ho visto che nn si stava avvicinando la moglie (che conosco) ma un'altra persona (era un responsabile dell'azienda), dato che mi ricordavo che la moglie aveva avuto qualche problema a lavoro, mi sono volutamente allontanato tornando in macchina.. il collega invece si è qualificato e ha parlato con questa persona per circa 10 minuti (una conversazione tranquilla). Quando siamo andati via il collega mi ha detto di aver chiesto spiegazioni in merito ai problemi della moglie.. ritenendo questa cosa non opportuna avevo maturato la decisione di parlarne con il mio capo sezione..cosa che né il giorno stesso né il giorno dopo era stata possibile in quanto non ci siamo mai incrociati per diversi orari di servizio.. gliene avrei parlato direttamente il lunedì.. difatti nonostante il foglio di servizio sia stato scaricato (senza fare menzione dell'accaduto) non l'ho firmato appositamente, in attesa di parlarne prima con il mio capo sezione.
Sfortuna vuole che il giorno dopo l'accaduto, vertici di questa azienda informano dell'accaduto i nostri vertici.. scatenando un bel casino.. visto che a quanto pare il collega ha usato toni minacciosi (che io nn ho potuto sentire essendomi allontanato, ma ripeto, almeno visivamente non sembrava).io quando sono stato chiamato dal mio comandante ho riferito i fatti così come li ho descritto qua e cioè ribadendo che nel momento in cui ho capito la.situazione mi sono allontanato.
Adesso è quasi certo che qualcuno dei superiori sia andato a conferire in procura o che abbia già fatto un annotazione.. ed io sono parecchio in ansia per la mia posizione. Sicuramente il collega è in una posizione decisamente più grave.. ma ho paura che anche io, nonostante fossi estraneo alla vicenda, rischio quantomeno di essere indagato nel p.p.. qualcuno è a conoscenza di situazioni più o meno simili che può darmi un parere o quantomeno un consiglio su come muovermi? Grazie in anticipo.


mauri64
Staff Moderatori
Staff Moderatori
Messaggi: 21193
Iscritto il: gio nov 15, 2018 4:27 pm

Re: Brutta situazione

Messaggio da mauri64 »

Ciao Fransisco,
oltre ai suggerimenti dei colleghi competenti in materia, nel forum è presente l'Avv. Giorgio Carta.
Avatar utente
NavySeals
Staff Moderatori
Staff Moderatori
Messaggi: 1965
Iscritto il: sab set 07, 2019 10:16 am

Re: Brutta situazione

Messaggio da NavySeals »

Il fatto che tu non abbia firmato il foglio di servizio dovrebbe "salvarti", quantomeno in sede penale. In sede disciplinare (questa è l'unica mancanza che al massimo ci vedrei) potresti avere il rilievo di non aver informato prontamente, ma dovresti chiuderla con una sanzione di corpo.
Intanto, fatti una richiesta di certificato ex 335 cpp in procura (quella civile competente per territorio e quella militare competente) e vedi se c'è qualcosa di aperto a nome tuo.
Sta sereno che non è nulla di grave, eri autista e sei andato dove ti ha detto il capopattuglia, peraltro nel territorio di competenza, e non ti aveva informato sul fatto che doevva andare all'azienda ove la vora la moglie per questioni personali/familiari. E il dirigente dell'azienda non potrà di certo che confermare la tua deposizione (che tu eri distante ecc). Non escludo per nulla un pp, ma eventuali conseguenze solo per il tuo collega. Certo che non è stata una bella mossa, doveva pensarci un pò meglio...
Ganesh
Disponibile
Disponibile
Messaggi: 45
Iscritto il: mer gen 03, 2018 4:30 pm

Re: Brutta situazione

Messaggio da Ganesh »

Sinceramente detta così non capisco quale reato potrebbe ravvisarsi e quindi non vedo perchè ci dovrebbe essere un procedimento penale. Forse minacce? Cosa ha detto alla persona con cui ha parlato? C'erano altre persone? Testimoni? Non credo tu rischi nulla anche perchè fondamentalmente hai seguito una disposizione del tuo capopattuglia che non ti ha nemmeno portato fuori dalla zona di vostra competenza. Non credo che vi siano nemmeno gli estremi per un procedimento disciplinare ma per questo bisogna rifarsi al vostro regolamento e ad eventuali ods.
FransiscoFranco
Appena iscritto
Appena iscritto
Messaggi: 6
Iscritto il: mer feb 28, 2024 6:53 pm

Re: Brutta situazione

Messaggio da FransiscoFranco »

NavySeals ha scritto: ven mar 01, 2024 10:49 am Il fatto che tu non abbia firmato il foglio di servizio dovrebbe "salvarti", quantomeno in sede penale. In sede disciplinare (questa è l'unica mancanza che al massimo ci vedrei) potresti avere il rilievo di non aver informato prontamente, ma dovresti chiuderla con una sanzione di corpo.
Intanto, fatti una richiesta di certificato ex 335 cpp in procura (quella civile competente per territorio e quella militare competente) e vedi se c'è qualcosa di aperto a nome tuo.
Sta sereno che non è nulla di grave, eri autista e sei andato dove ti ha detto il capopattuglia, peraltro nel territorio di competenza, e non ti aveva informato sul fatto che doevva andare all'azienda ove la vora la moglie per questioni personali/familiari. E il dirigente dell'azienda non potrà di certo che confermare la tua deposizione (che tu eri distante ecc). Non escludo per nulla un pp, ma eventuali conseguenze solo per il tuo collega. Certo che non è stata una bella mossa, doveva pensarci un pò meglio...
Bhe sul foglio di servizio anch'io spero sia così..anche perché l'ho firmato dopo 3 giorni, su disposizione del mio comandante, e in ogni caso, essendo il sistema dei fds informatizzato, questa cosa è ampliamente dimostrabile visto che sul foglio risultano data e ora della firma, che è avvenuta due giorni dopo che la questione era uscita fuori...

Sul fatto di essermi allontanato l'ho confermato io, lo ha confermato il collega prendendosi la responsabilità e come ho detto anche al comandante possono confermarlo anche la registrazione delle telecamere dell'azienda ed eventualmente la persona che ha conferito col collega.. tutto questo però è stato riportato oralmente al comandante...nel caso fosse stato aperto un procedimento penale, diciamo che agli atti non c'è nulla.. però dei fatti (e quindi anche del fatto che io mi sono estraniato) ne è a conoscenza tutta la gerarchia oltre il mio reparto di appartenenza..ma non so se la procura ne terrà (o se ne ha tenuto) conto al momento di aprire un p.p.
FransiscoFranco
Appena iscritto
Appena iscritto
Messaggi: 6
Iscritto il: mer feb 28, 2024 6:53 pm

Re: Brutta situazione

Messaggio da FransiscoFranco »

Ganesh ha scritto: ven mar 01, 2024 2:16 pm Sinceramente detta così non capisco quale reato potrebbe ravvisarsi e quindi non vedo perchè ci dovrebbe essere un procedimento penale. Forse minacce? Cosa ha detto alla persona con cui ha parlato? C'erano altre persone? Testimoni? Non credo tu rischi nulla anche perchè fondamentalmente hai seguito una disposizione del tuo capopattuglia che non ti ha nemmeno portato fuori dalla zona di vostra competenza. Non credo che vi siano nemmeno gli estremi per un procedimento disciplinare ma per questo bisogna rifarsi al vostro regolamento e ad eventuali ods.
A quanto pare il collega ha usato toni minacciosi (ma essendomi io allontanato almeno a 7/8 metri ed essendo all'aperto nn ho potuto sentire nulla) per cui si ci starebbe la minaccia o l'abuso d'ufficio (visto che l'azienda nn ha inteso sporgere denuncia ma è stato fatto tutto all'interno dall'amministrazione) ma su quello sono abbastanza tranquillo.. ma ci starebbe pure il peculato d'uso e su quello ho qualche timore che possa andarci di mezzo anche io per quanto tutti i fatti siano a moo vantaggio)
Sav1981
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 46
Iscritto il: lun lug 03, 2023 5:58 pm

Re: Brutta situazione

Messaggio da Sav1981 »

Siete solo buoni a mettere nei casini i colleghi. Siete cresciuti guardando kendy kendi, i puffi, giorgi cara giorgi, mentre c'era l' uomo tigre e ken il guerriero. Non siete nemmeno capaci di farvi i fatti vostri che sarebbe la cosa più semplice. Invece andate a cercare gloria mettendo nei casini la gente.
adriano.cafaro
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 6
Iscritto il: sab feb 16, 2019 10:35 am

Re: Brutta situazione

Messaggio da adriano.cafaro »

Caro Franco, la tua vicenda per come raccontata non evidenzia profili di carattere penale per la tua posizione. Un eventuale 110 c.p. nel reato che viene ipotizzato ( minacce con l'aggravante del P.U. ?) comporterebbe una conoscenza da parte della Procura di un tuo coinvolgimento ( doloso ) diretto alla vicenda in indagine. Il fatto che non hai firmato il foglio di servizio ai fini penali è ininfluente ma può essere d'aiuto per supportare la mancanza di dolo nella vicenda.
Sinceramente nella tua vicenda, per come raccontata, non vedo proprio profili di natura penale ed anche sotto il profilo disciplinare, tranne che la variazione/sosta di percorso non era prevista/possibile, non riesco proprio a vedere sanzioni anche se, per i militari, tutto è possibile sotto l'aspetto disciplinare.
Stai tranquillo.
Adriano
p.s.
In Procura a MIlano - Sezione di PG- ho per molti anni collaborato con Procuratori Aggiunti alla valutazione/rubricazione/iscrizione delle denunce depositate. Per un fatto come il tuo ( sempre che sia per come raccontato) si sarebbe indagato/iscritto unicamente il tuo collega se vi era una denuncia da parte del " datore di lavoro " della moglie
lino
Staff Moderatori
Staff Moderatori
Messaggi: 5542
Iscritto il: sab mar 06, 2010 11:25 pm

Re: Brutta situazione

Messaggio da lino »

Franco Se vuoi risposte da un legale, devi scrivere sul forum dei legali .
Per quanto possa valere il mio pensiero, credo che Adriano. Cafaro abbia centrato il problema , se la situazione sia effettivamente avvenuta così come scrivi, non dovrai temere nulla di grave e nessuno ne dubita.
Sé vuoi facci sapere l'evoluzione della situazione...
Per Aspera ad Astra!!!!
FransiscoFranco
Appena iscritto
Appena iscritto
Messaggi: 6
Iscritto il: mer feb 28, 2024 6:53 pm

Re: Brutta situazione

Messaggio da FransiscoFranco »

adriano.cafaro ha scritto: dom mar 03, 2024 4:09 pm Caro Franco, la tua vicenda per come raccontata non evidenzia profili di carattere penale per la tua posizione. Un eventuale 110 c.p. nel reato che viene ipotizzato ( minacce con l'aggravante del P.U. ?) comporterebbe una conoscenza da parte della Procura di un tuo coinvolgimento ( doloso ) diretto alla vicenda in indagine. Il fatto che non hai firmato il foglio di servizio ai fini penali è ininfluente ma può essere d'aiuto per supportare la mancanza di dolo nella vicenda.
Sinceramente nella tua vicenda, per come raccontata, non vedo proprio profili di natura penale ed anche sotto il profilo disciplinare, tranne che la variazione/sosta di percorso non era prevista/possibile, non riesco proprio a vedere sanzioni anche se, per i militari, tutto è possibile sotto l'aspetto disciplinare.
Stai tranquillo.
Adriano
p.s.
In Procura a MIlano - Sezione di PG- ho per molti anni collaborato con Procuratori Aggiunti alla valutazione/rubricazione/iscrizione delle denunce depositate. Per un fatto come il tuo ( sempre che sia per come raccontato) si sarebbe indagato/iscritto unicamente il tuo collega se vi era una denuncia da parte del " datore di lavoro " della moglie
No in realtà non c'è stata nessuna denuncia da parte del datore di lavoro, che ha provveduto solamente a informare la superiore gerarchia (ad alti livelli) specificando proprio che, per questa volta, non avrebbero sporto denuncia.. però so per certo che la stessa superiore gerarchia ha provveduto ad informare la procura dell'accaduto..
FransiscoFranco
Appena iscritto
Appena iscritto
Messaggi: 6
Iscritto il: mer feb 28, 2024 6:53 pm

Re: Brutta situazione

Messaggio da FransiscoFranco »

lino ha scritto: dom mar 03, 2024 10:14 pm Franco Se vuoi risposte da un legale, devi scrivere sul forum dei legali .
Per quanto possa valere il mio pensiero, credo che Adriano. Cafaro abbia centrato il problema , se la situazione sia effettivamente avvenuta così come scrivi, non dovrai temere nulla di grave e nessuno ne dubita.
Sé vuoi facci sapere l'evoluzione della situazione...
Si l'ho scritto anche la, ma sta in attesa da una settimana
FransiscoFranco
Appena iscritto
Appena iscritto
Messaggi: 6
Iscritto il: mer feb 28, 2024 6:53 pm

Re: Brutta situazione

Messaggio da FransiscoFranco »

adriano.cafaro ha scritto: dom mar 03, 2024 4:09 pm Caro Franco, la tua vicenda per come raccontata non evidenzia profili di carattere penale per la tua posizione. Un eventuale 110 c.p. nel reato che viene ipotizzato ( minacce con l'aggravante del P.U. ?) comporterebbe una conoscenza da parte della Procura di un tuo coinvolgimento ( doloso ) diretto alla vicenda in indagine. Il fatto che non hai firmato il foglio di servizio ai fini penali è ininfluente ma può essere d'aiuto per supportare la mancanza di dolo nella vicenda.
Sinceramente nella tua vicenda, per come raccontata, non vedo proprio profili di natura penale ed anche sotto il profilo disciplinare, tranne che la variazione/sosta di percorso non era prevista/possibile, non riesco proprio a vedere sanzioni anche se, per i militari, tutto è possibile sotto l'aspetto disciplinare.
Stai tranquillo.
Adriano
p.s.
In Procura a MIlano - Sezione di PG- ho per molti anni collaborato con Procuratori Aggiunti alla valutazione/rubricazione/iscrizione delle denunce depositate. Per un fatto come il tuo ( sempre che sia per come raccontato) si sarebbe indagato/iscritto unicamente il tuo collega se vi era una denuncia da parte del " datore di lavoro " della moglie
Alla fine ho fatto istanza ex 335 e hanno buttato in mezzo anche me... Sono risultato indagato, insieme al collega, per 479 cp, probabilmente per lo scarico del foglio di servizio, mentre solamente lui anche per tentata concussione..
Rispondi