ATTENZIONE, L'INPS DEVE RIFARE I CALCOLI ARRUOLATI 81/83

Feed - CARABINIERI

mauri64
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 145
Iscritto il: gio nov 15, 2018 5:27 pm

Re: ATTENZIONE, L'INPS DEVE RIFARE I CALCOLI ARRUOLATI 81/83

Messaggio da mauri64 » sab lug 11, 2020 4:09 pm

Mareemare ha scritto:
ven lug 10, 2020 11:16 pm
Purtroppo i dubbi ci sono e sono tanti, almeno per me. Non è possibile che in uno Stato di Diritto fanno attendere anni ed anni per delle situazioni che sono così lapalissiane dal punto di vista del Diritto e nel frattempo, brigano, per togliere l'articolo 3 i il 54 o il 2228, tanto per dire. Eppure lo fanno attenendosi a un potere che non si può nemmeno pensare di mettere in dubbio. Io, ho atteso 3 anni per una prima udienza e so di altri colleghi che ancora devono avere fissata la prima udienza. Oggi, poi, dal sito dell'avvocato Chessa ho appreso che a Venezia, come in Sicilia hanno chiesto di "acquisire ulteriori elementi di Giudizio" e nel frattempo fanno passare altri 5 mesi abbondanti sospendendo i Giudizi mentre alcune altre Corti attendono beati che siano sempre altri a pronunciarsi. Bravi. La Giustizia è uguale per tutti. Fanno Decreti per togliere quei pochi diritti che si hanno e questo e sotto gli occhi di tutti (Vds. Art. 3) per i riformati.
Hai perfettamente ragione, sono solidale col Tuo pensiero.
Buona serata.



Convenzionistituzioni.it
mauri64
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 145
Iscritto il: gio nov 15, 2018 5:27 pm

Re: ATTENZIONE, L'INPS DEVE RIFARE I CALCOLI ARRUOLATI 81/83

Messaggio da mauri64 » sab lug 11, 2020 4:50 pm

panorama ha scritto:
ven lug 10, 2020 9:21 pm
Vero che le sentenze sono tutte li, ma personalmente li avete cercate mai?
Poi dovete pensare che ogni tanto - come già successo da 3 anni ha questa parte - il sito della CdC non è raggiungibile e bloccato, quindi nessuno ha accesso alla BB.DD. e se serve qualche sentenza non la trovate più.
Spesso capita che c'è un vuoto di sentenze non più reperibili in BB.DD. perchè saltate, così come ancora avviene, allora che fate?
Continua così, imperterrito sulla tua strada, non ti fermare dinnanzi al primo ostacolo, aggiralo. Quello che stai facendo per questo grande forum, non è prezioso ma preziosissimo.
Buon proseguimento.

panorama
Veterano del Forum
Veterano del Forum
Messaggi: 12923
Iscritto il: mer feb 24, 2010 4:23 pm

Re: ATTENZIONE, L'INPS DEVE RIFARE I CALCOLI ARRUOLATI 81/83

Messaggio da panorama » sab lug 11, 2020 6:53 pm

grazie mauri64

Cmq. lo faccio volentieri e senza nessun obbligo e tutto a spese mie, quindi, quando mi stancherò cesserò la mia opera.

panorama
Veterano del Forum
Veterano del Forum
Messaggi: 12923
Iscritto il: mer feb 24, 2010 4:23 pm

Re: ATTENZIONE, L'INPS DEVE RIFARE I CALCOLI ARRUOLATI 81/83

Messaggio da panorama » dom lug 12, 2020 12:27 pm

per chi vuole saperne di più,

SEZIONE GIURISDIZIONALE PUGLIA Anno 2020 Numero 2

In questa sentenza si legge che il ricorrente , X, 1° Maresciallo SAL/Z della Marina Militare rappresentato e difeso dall’Avv. Milco Emanuele PANAREO, presso il cui studio è elettivamente domiciliato in Otranto alla Via San Giovanni, n. 67, aveva chiesto contestualmente quanto segue:

1) - che gli venga riconosciuto il diritto a percepire un trattamento pensionistico quantificato secondo il “…sistema retributivo…” ai sensi dell’art. 40 del D.P.R. n. 1092/1973 relativo all’arrotondamento all’anno intero della frazione superiore a sei mesi in quanto aveva 17 anni e 7 mesi e 9 giorni, ed in subordine la riliquidazione della pensione in applicazione dell’art. 54 del DPR 1092/1973.

Il giudice relativamente all’art. 40 del D.P.R. n. 1092/1973 scrive che, la domanda va rigettata in quanto destituita di giuridico fondamento.

2) - Diversamente risulta, invece, fondata la seconda domanda formulata in via subordinata, concernente l’applicazione dell’art. 54 del D.P.R. n. 1092/1973 e, quindi, dell’aliquota di rendimento del 44 per cento con riferimento alle quote di pensione calcolate con il sistema retributivo (A e B).

Il giudice in relazione all’art. 54 precisa quanto segue:

Segnatamente il sistema retributivo previgente prevedeva il calcolo della pensione con riguardo all’ultima retribuzione in relazione all’anzianità maturata sino al 31.12.1992 e con riguardo alla media delle retribuzioni degli ultimi anni (10 o più cfr. art. 13 L. 503/1992) in relazione all’anzianità maturata sino al 31.12.1995: da tale sotto calcolo scaturiscono per il ricorrente due distinte quote di pensione A e B, entrambe calcolate con il sistema retributivo.

Unico ricorso con l’alternativa, o l’uno o l’altro ma in particolare unica spesa e senza dover perdere altro tempo.

panorama
Veterano del Forum
Veterano del Forum
Messaggi: 12923
Iscritto il: mer feb 24, 2010 4:23 pm

Re: ATTENZIONE, L'INPS DEVE RIFARE I CALCOLI ARRUOLATI 81/83

Messaggio da panorama » lun lug 13, 2020 5:11 pm

per chi vuole leggere,

1) - La CdC sez. 1^ d’Appello n. 167/2020 rigetta l’appello dell’INPS in merito all’art. 54 e gli da ragione per l’arrotondamento che non va applicato (anni 17, mesi 11 e giorni 23), in rif. alla CdC Sardegna n. 353/2018 con più di 15 anni.

2) - La CdC sez. 1^ d’Appello n. 168/2020 rigetta l’appello dell’INPS in rif. alla CdC Sardegna n. 60/2019 con più di 15 anni.

3) - La CdC sez. 1^ d’Appello n. 169/2020 rigetta l’appello dell’INPS in rif. alla CdC Sardegna n. 68/2018 con più di 15 anni.
Solo i moderatori e gli Utenti del gruppo Sostenitori possono visualizzare i file allegati.

harrisharris66
Appena iscritto
Appena iscritto
Messaggi: 5
Iscritto il: ven mar 06, 2020 8:53 pm

Re: ATTENZIONE, L'INPS DEVE RIFARE I CALCOLI ARRUOLATI 81/83

Messaggio da harrisharris66 » lun lug 13, 2020 9:02 pm

BUONASERA, SECONDO VOI, HO POSSIBILITA' DI FARE RICORSO??????

Buonasera, sono nuovo del Forum e - gentilmente - volevo chiedere lumi sulla mia posizione pensionistica. Ho provato a leggere i numerosi post per farmi un'idea, ma la materia non è proprio facilissima.
La mia situazione attuale:
al 31.12.1992 mi ritrovo con 10 anni e 6 mesi e coefficiente 0,24500 (di questi ho ricongiunto ex ART. 2, L. 29/79 .............anni 4 mesi 4 e 18 giorni)

al 31.12.1995 mi ritrovo con 14 anni e 2 mesi e coefficiente 0,33056

La mia domanda è: i due coefficienti calcolati nel mod.5007 non sono quelli dell'art.54 per intenderci??

Poi, gli anni ricongiunti L.29/79 valgono lo stesso per il calcolo ex art.54???

Ringrazio per l'attenzione

Mareemare
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 184
Iscritto il: mer gen 08, 2014 6:03 pm

Re: ATTENZIONE, L'INPS DEVE RIFARE I CALCOLI ARRUOLATI 81/83

Messaggio da Mareemare » lun lug 13, 2020 9:14 pm

Ciao. Sì, puoi fare ricorso per ottenere l'articolo 54 in questione.
Ovviamente, dal post che hai scritto non si evince, devi essere in pensione.
Affidati ad un Avvocato dato che sei a digiuno delle norme e nel frattempo leggi i post presenti nel sito e vedrai che ti sarà tutto molto più chiaro.
Oppure indica di dove sei per avere il nominativo di un avvocato e ti risponderanno in privato.

Mareemare
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 184
Iscritto il: mer gen 08, 2014 6:03 pm

Re: ATTENZIONE, L'INPS DEVE RIFARE I CALCOLI ARRUOLATI 81/83

Messaggio da Mareemare » lun lug 13, 2020 9:22 pm

Devi solo sapere che per coloro che hanno meno di 15 anni al 1995 (il tuo caso?) sia la I Sezione Centrale, sia la II Sezione Centrale di Roma si sono espresse favorevolmente.
Ancora non si è espressa la Terza Sezione.
Ho messo il punto interrogativo poiché inoltre tu non indichi le maggiorazioni o se hai servizi speciali (Confine al '95 etc); quindi potresti anche avere superato i 15 anni al '95. Questo lo puoi vedere dalla tua Determina di pensione. Ovviamente tutto questo per prendere le più dovute decisioni in merito.
Ultima modifica di Mareemare il lun lug 13, 2020 9:26 pm, modificato 1 volta in totale.

harrisharris66
Appena iscritto
Appena iscritto
Messaggi: 5
Iscritto il: ven mar 06, 2020 8:53 pm

Re: ATTENZIONE, L'INPS DEVE RIFARE I CALCOLI ARRUOLATI 81/83

Messaggio da harrisharris66 » lun lug 13, 2020 9:26 pm

Mareemare, grazie. Si sono in pensione da Aprile e non ho servizi speciali.....solo fatto Stazioni Distaccate / Territoriale.
Grazie ancora e buona serata.

harrisharris66
Appena iscritto
Appena iscritto
Messaggi: 5
Iscritto il: ven mar 06, 2020 8:53 pm

Re: ATTENZIONE, L'INPS DEVE RIFARE I CALCOLI ARRUOLATI 81/83

Messaggio da harrisharris66 » lun lug 13, 2020 9:27 pm

Mareemare ha scritto:
lun lug 13, 2020 9:14 pm
Ciao. Sì, puoi fare ricorso per ottenere l'articolo 54 in questione.
Ovviamente, dal post che hai scritto non si evince, devi essere in pensione.
Affidati ad un Avvocato dato che sei a digiuno delle norme e nel frattempo leggi i post presenti nel sito e vedrai che ti sarà tutto molto più chiaro.
Oppure indica di dove sei per avere il nominativo di un avvocato e ti risponderanno in privato.
GRAZIE MILLE.....ho trovato il tasto per rispondere direttamente :lol: :lol: :lol:

Mareemare
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 184
Iscritto il: mer gen 08, 2014 6:03 pm

Re: ATTENZIONE, L'INPS DEVE RIFARE I CALCOLI ARRUOLATI 81/83

Messaggio da Mareemare » lun lug 13, 2020 9:29 pm

:D

Mareemare
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 184
Iscritto il: mer gen 08, 2014 6:03 pm

Re: ATTENZIONE, L'INPS DEVE RIFARE I CALCOLI ARRUOLATI 81/83

Messaggio da Mareemare » lun lug 13, 2020 9:50 pm

https://www.forzearmate.eu/2020/07/13/a ... -dallinps/

Solo per informavi che sul sito di cui sopra mi hanno pubblicato un articolo sull'articolo 54, che qui avevo in parte anticipato.

Buonasera a tutti.

panorama
Veterano del Forum
Veterano del Forum
Messaggi: 12923
Iscritto il: mer feb 24, 2010 4:23 pm

Re: ATTENZIONE, L'INPS DEVE RIFARE I CALCOLI ARRUOLATI 81/83

Messaggio da panorama » mar lug 14, 2020 4:43 pm

per chi vuole leggere,

1) - La CdC sez. 1^ d’Appello n. 173/2020 in rif. alla CdC Sardegna n. 142/2018, così decide, accoglie l’appello dell’INPS in riferimento all’art. 3 c.d. “Moltiplicatore” e lo rigetta in riferimento al ricalcolo di cui all’art. 54, con più di 15 anni.

2) – La CdC sez. 1^ d’Appello n. 174/2020 rigetta l’appello del Ministero della Difesa e dell’INPS in rif. alla CdC Sardegna n. 139/2019 per art. 54.

3) - La CdC sez. 1^ d’Appello n. 175/2020 in rif. alla CdC Sardegna n. 303/2018, così decide, accoglie l’appello dell’INPS in riferimento all’art. 3 c.d. “Moltiplicatore” e lo rigetta in riferimento al ricalcolo di cui all’art. 54.

4) - La CdC sez. 1^ d’Appello n. 176/2020 in rif. alla CdC Sardegna n. 155/2018, così decide, accoglie l’appello dell’INPS in riferimento all’art. 3 c.d. “Moltiplicatore” e lo rigetta in riferimento al ricalcolo di cui all’art. 54.

5) - La CdC sez. 1^ d’Appello n. 177/2020 in rif. alla CdC Sardegna n. 159/2018, così decide, accoglie l’appello dell’INPS in riferimento all’art. 3 c.d. “Moltiplicatore” e lo rigetta in riferimento al ricalcolo di cui all’art. 54, con più di 15 anni.

6) - La CdC sez. 1^ d’Appello n. 178/2020 rigetta l’appello dell’INPS in rif. alla CdC Sardegna n. 145/2018 con più di 15 anni.
Solo i moderatori e gli Utenti del gruppo Sostenitori possono visualizzare i file allegati.

panorama
Veterano del Forum
Veterano del Forum
Messaggi: 12923
Iscritto il: mer feb 24, 2010 4:23 pm

Re: ATTENZIONE, L'INPS DEVE RIFARE I CALCOLI ARRUOLATI 81/83

Messaggio da panorama » mar lug 14, 2020 5:30 pm

segue elenco odierno,

7) - La CdC sez. 1^ d’Appello n. 180/2020 in rif. alla CdC Sardegna n. 270/2018, così decide, respinge l’appello dell’INPS in riferimento all’art. 54 e da ragione per art. 3 c.d. “Moltiplicatore”, con più di 15 anni.

8) - La CdC sez. 1^ d’Appello n. 184/2020 rigetta l’appello dell’INPS in rif. alla CdC Sardegna n. 152/2019, con più di 15 anni.

9) - La CdC sez. 1^ d’Appello n. 185/2020 rigetta l’appello dell’INPS in rif. alla CdC Sardegna n. 186/2019 con più di 15 anni.
Solo i moderatori e gli Utenti del gruppo Sostenitori possono visualizzare i file allegati.

elciad1963
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 361
Iscritto il: lun apr 25, 2016 10:34 am

Re: ATTENZIONE, L'INPS DEVE RIFARE I CALCOLI ARRUOLATI 81/83

Messaggio da elciad1963 » mer lug 15, 2020 12:07 pm

Buongiorno.
Più volte ho avuto modo di leggere in questa sezione del forum colleghi che chiedevano di conoscere il nominativo di un valido legale per la trattazione della rideterminazione della pensione con i benefici dell'articolo 44 famoso.
Io sinceramente mi sono rivolto a Napoli all'avvocato Claudio Parisi, con studio in via Foria 130, insieme ad altri 8 colleghi dell'arma.
Sono giunto alla sua scelta in seguito "all'analisi di mercato" (scusate il termine) laddove ho riscontrato una grande professionalità in materia (fatta di successi in materia di sentenze è lui che ha vinto la prima causa in Terza Sezione, facendo cambiare orientamento a quei giudici che nell'unica precedente davano ragione all'INPS) e un costo molto contenuto. In effetti per ogni ricorrente ha chiesto mille € più cassa professionale ed IVA per tutta la procedura, appello compreso, oltre alle pure spese di viaggio/vitto/alloggio in caso di trasferta. in tutto ciò è compresa anche l'esecuzione della prima sentenza in caso di vittoria.
Tutto ciò l'ha formalizzato in una scrittura privata e ogni ricorrente avrà il suo ricorso personale.
di seguito la relativa scrittura privata a conferma delle mie parole.
Mi risulta che abbia seguito tantissimi colleghi in quasi tutta Italia..
....senza togliere meriti agli altri professionisti che ci hanno permesso di ottenere gli odierni risultati.

SCRITTURA PRIVATA

Tra ___________________________________________, res.te in ______________________________________________, codice fiscale____________________________________________, Corpo di appartanenza___________________________, grado______________________________, in congedo, e
l’Avv. Claudio Parisi, del foro di Napoli, CF PRSCLD75L03G793J
in relazione al mandato con procura alle liti, conferito dal primo verso il secondo, finalizzato ad ottenere il riconoscimento del diritto alla rideterminazione dell’importo della pensione (Iscrizione: _______________________________, determinazione INPS _________________________________, decorrenza _______________________________), con ricalcolo sulla base dell’aliquota del 44% prevista dall’art 54 DPR 1092/1973, da presentarsi avanti alla Corte dei Conti, previo se del caso ricorso amministrativo a presentarsi alla competente sede INPS,
SI STABILISCE
Che il compenso del patrocinatore sarà, indipendentemente dall’esito del giudizio, di € 1.000,00, oltre 4% per Cassa Avvocati ed Iva come per legge.
Detto compenso comprenderà tutte le fasi della vertenza, stragiudiziali e giudiziali, sino a che non diventi definitiva.
Vista la natura della causa, che verte in materia pensionistica, l’Avv. Parisi rinuncia all’applicazione delle tariffe previste dal vigente D.M. e, pertanto, il suo compenso non potrà in nessun caso essere superiore a quello sopra stabilito.
Oltre a quanto sopra, il Sig. _____________________________ si impegna a rimborsare, a semplice e documentata richiesta, le spese vive che l’Avv. Parisi avrà a sostenere ed anticipare (a titolo esemplificativo: spese di viaggio, pernottamenti, vitto) in relazione al ricorso.
Entro 30 giorni decorrenti dalla firma, il Sig.___________________________ verserà all’Avv. Parisi, a titolo di acconto, la somma di € 500,00 oltre cassa 4% ed iva 22% per totali € 634,40 mediante bonifico verso conto corrente intestato all’Avv. Parisi su banca Intesa, avente IBAN IT12 L030 6903 4911 0000 0004 027.
Il saldo sarà corrisposto a conclusione del giudizio.
Napoli_____________________

X______________________________



Avv. C. Parisi

_______________________________

Rispondi