ATTENZIONE, L'INPS DEVE RIFARE I CALCOLI ARRUOLATI 81/83

Feed - CARABINIERI

Gianfranco64
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 96
Iscritto il: mer feb 21, 2018 9:36 am

Re: ATTENZIONE, L'INPS DEVE RIFARE I CALCOLI ARRUOLATI 81/83

Messaggio da Gianfranco64 » ven dic 20, 2019 6:14 pm

il problema del coefficiente del 2,2 o del 2,93 sta nel calcolo matematico che si verrebbe a determinare.
ovvero il coefficiente della quota A viene moltiplicato per l'ultima retribuzione, mentre la quota B viene moltiplicata per la media delle retribuzione ( dai vari pa04 che ho visionato, poichè nella media sono inserite le accessorie, molto spesso risulta superiore allo standar dell'ultima retribuzione.)
Poichè la quota B è determinata dalla differenza tra il coefficiente del 44% e la quota A, il vantaggio tra l'applicazione del coefficiente del 2,2 o 2,93 è determinato dalle differenze tra l'ultima retribuzione e le medie dello stipendio.
Nel caso del collega che ha pubblicato i calcoli con l'applicazione del coefficiente 2,93 avrebbe avuto una quota A del 38% ed una quota B del 8 %, avendo lo stipendio di 36000 ed una media di 31500, ne risulta penalizzato di circa 800 euro lordi anno.
Nel caso del collega con una media superiore all'ultimo stipendio, ne avrebbe un maggiore vantaggio con l'applicazione del coefficiente del 2,2, sulla quota A.
Pertanto ogni singolo collega interessato deve valutare quanto sopra detto, per determinare il coefficiente piu favorevole per i propri calcoli.



Convenzionistituzioni.it
louiss
Appassionato
Appassionato
Messaggi: 73
Iscritto il: gio mar 23, 2017 5:21 pm

Re: ATTENZIONE, L'INPS DEVE RIFARE I CALCOLI ARRUOLATI 81/83

Messaggio da louiss » ven dic 20, 2019 6:23 pm

tutto esatto. ma se c'è una sentenza da applicare, credo che l'inps è tenuta al rispetto della stessa, lasciando da parte il libero arbitrio del coefficiente più favorevole.

Gianfranco64
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 96
Iscritto il: mer feb 21, 2018 9:36 am

Re: ATTENZIONE, L'INPS DEVE RIFARE I CALCOLI ARRUOLATI 81/83

Messaggio da Gianfranco64 » ven dic 20, 2019 6:34 pm

Non ho seguito le sentenze del collega, ma penso che Panorama possa rispondere se l sentenza indicata nel ricalcolo e quella normale del 2,2 o quella di appello che prevede il 2,93, nel caso , ha appunto sbagliato l' Inps o dovrà rifare il calcolo indicato nella seconda sentenza.
Grazie Panorama per le informazioni quotidiane che ci fornisci.

louiss
Appassionato
Appassionato
Messaggi: 73
Iscritto il: gio mar 23, 2017 5:21 pm

Re: ATTENZIONE, L'INPS DEVE RIFARE I CALCOLI ARRUOLATI 81/83

Messaggio da louiss » ven dic 20, 2019 7:18 pm

il post che allego sotto spiega chiaramente la situazione. lo puoi leggere alla pagina precedente,176.




Re: ATTENZIONE, L'INPS DEVE RIFARE I CALCOLI ARRUOLATI 81/83
Messaggio da Avv. Massimo Vitelli » ven dic 20, 2019 2:01 pm

Bene.
Il conteggio è avvenuto fino al 1992 sulla base dell'aliquota del 2,2% annuo (come stabilito dalla sentenza di primo grado Sez. PUGLIA n.446/2018) e non del 2,9333% (come invece indicato nella successiva sentenza Sez, II APPELLO n.208/2019), mentre per differenza residua avviene il computo dal 1993 al 1995.
In buona sostanza, tutto l'aumento si è riversato ovviamente sulla quota "B".
Considerata tale premessa (2,2%) non vedo errori e mi auguro che l'INPS per tutti i casi di ricorrenti in congedo dal 2011 in poi proceda allo stesso modo, ma non credo, visto che ora ho l'ennesima conferma, ad esempio, che l'INPS di Perugia ha compiuto un errore colossale nel liquidare il beneficio in parola

Massimo Vitelli
Consigliere
Consigliere
Messaggi: 564
Iscritto il: ven apr 07, 2017 12:51 pm

Re: ATTENZIONE, L'INPS DEVE RIFARE I CALCOLI ARRUOLATI 81/83

Messaggio da Massimo Vitelli » ven dic 20, 2019 7:24 pm

Caro Panorama, in primo luogo sappi che io so benissimo cosa "DEVO o NON DEVO DIRE", quindi non ho certo bisogno di procuratori o suggeritori.
Inoltre, considerato il tono da Te reiterato, per il futuro Ti prego cortesemente di rivolgerTi in casi simili all'intera utenza indistinta del forum e non esclusivamente allo scrivente, così da non ingenerare più equivoco alcuno. Cordialità

Gianfranco64
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 96
Iscritto il: mer feb 21, 2018 9:36 am

Re: ATTENZIONE, L'INPS DEVE RIFARE I CALCOLI ARRUOLATI 81/83

Messaggio da Gianfranco64 » ven dic 20, 2019 7:32 pm

Grazie Louiss per la risposta, in effetti nella nota sono indicate entrambi le sentenze.
Quindi, giuridicamente quale prevale delle due , nel caso di errore il collega può chiedere un riesame dei calcoli con l'applicazione di quanto indicato nella sentenza di appello. Mi permetto di porre il quesito, scusandomi per l'ignoranza sulla norma, ma credo che il quesito interessi tutti colororo che riceveranno il ricalcolo e si troveranno nella stessa condizione.

louiss
Appassionato
Appassionato
Messaggi: 73
Iscritto il: gio mar 23, 2017 5:21 pm

Re: ATTENZIONE, L'INPS DEVE RIFARE I CALCOLI ARRUOLATI 81/83

Messaggio da louiss » ven dic 20, 2019 7:37 pm

non c'è alcun dubbio che la sentenza definitiva sia quella di appello e che questa debba essere applicata dall'inps. forse, dai calcoli elaborati, all'interessato conveniva il calcolo elaborato nella prima sentenza della cdc puglia. non riuscirei ad avere altre spiegazioni, con notevole disattenzione dell'ente. buon per lui se è cosi.

firefox
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 2333
Iscritto il: mar set 07, 2010 12:50 pm

Re: ATTENZIONE, L'INPS DEVE RIFARE I CALCOLI ARRUOLATI 81/83

Messaggio da firefox » ven dic 20, 2019 7:48 pm

panorama ha scritto:
ven dic 20, 2019 5:00 pm
Avv. Massimo Vitelli, parlo in generale in quanto bisogna collaborare tra tutti noi del forum e senza segreti.

Logicamente io non posso obbligare nessuno, ma se siamo qui e perché tutti abbiamo bisogno di aiuto e delucidazioni.

Se io ho scritto se "Lei condivide" e riferito al solo fatto di scambio notizie e nient'altro. Non capisco perché mi ha fatto quella osservazione, bastava dire che Lei era d'accordo e non penso di aver chiesto o domandato chissà che cosa.
Caro Panorama, magari la prossima volta usa "Vossia" per riferirti a persone che, a mio avviso, hanno ben altri interessi e NON certamente quello di condividere informazioni come deve essere - e in linea di massima è - quello per cui è deputato questo forum :wink:

Massimo Vitelli
Consigliere
Consigliere
Messaggi: 564
Iscritto il: ven apr 07, 2017 12:51 pm

Re: ATTENZIONE, L'INPS DEVE RIFARE I CALCOLI ARRUOLATI 81/83

Messaggio da Massimo Vitelli » ven dic 20, 2019 7:50 pm

Purtroppo non è proprio così semplice, in quanto la sentenza di appello sia in motivazione e sia, soprattutto, nel dispositivo prevede perentoriamente la CONFERMA "INTEGRALE" DELLA SENTENZA DI PRIMO GRADO, che appunto stabiliva l'aliquota del 2,2%, certamente meno favorevole all'interessato (ma di poco), in quanto la base media pensionabile della quota "B" è inferiore a quella della quota "A".
Resto dell'idea che, tutto sommato, la distinzione fra i due sistemi sia alquanto relativa, ma ovviamente si tratta di una considerazione personale.

Massimo Vitelli
Consigliere
Consigliere
Messaggi: 564
Iscritto il: ven apr 07, 2017 12:51 pm

Re: ATTENZIONE, L'INPS DEVE RIFARE I CALCOLI ARRUOLATI 81/83

Messaggio da Massimo Vitelli » ven dic 20, 2019 8:05 pm

Bene, mancava proprio all'appello il "benefattore dell'umanità" che in modo puerile e strumentale, con evidente pregiudizio, sforna la solita accusa di INTERESSE PRIVATO, che oltre a rasentare e forse oltrepassare il codice penale appare al solito molto divertente !!!!!
E che di serio pregiudizio si tratti, lo dimostra senza dubbio già la semplice circostanza che esiste una mia sezione con "centinaia" di domande e risposte su svariati temi, da cui si possono ricavare le più disparate informazioni, come testimoniano altresì le numerose istanze di gratitudine che ricevo soprattutto in MP.
Bisogna essere proprio ciechi e non certo volpi....per non accorgersene---!!!
Adesso attendiamo il resto della macroscopica pattuglia contraerea, gonfia di inutili pregiudizi, pronta come sempre per punto preso a gettare valanghe di veleno e fango sugli avvocati.
Quanti piccoli leoni da tastiera....!!!! Che brividi....!!!

Gianfranco64
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 96
Iscritto il: mer feb 21, 2018 9:36 am

Re: ATTENZIONE, L'INPS DEVE RIFARE I CALCOLI ARRUOLATI 81/83

Messaggio da Gianfranco64 » ven dic 20, 2019 8:10 pm

Grazie per la risposta, mi pare di capire che nella sentenza di appello non ci sia stata una variazione del coefficiente da applicare.
Mi sono permesso di fare dei calcoli, sulla base delle retribuzioni, e dato l'alto differenziale tra lo stipendio e le medie, al collega
se fosse stato applicato il coefficiente di 2.93 sarebbero spettati 800 euro lordi l'anno in più.

panorama
Veterano del Forum
Veterano del Forum
Messaggi: 12700
Iscritto il: mer feb 24, 2010 4:23 pm

Re: ATTENZIONE, L'INPS DEVE RIFARE I CALCOLI ARRUOLATI 81/83

Messaggio da panorama » ven dic 20, 2019 8:15 pm

Scusi Avvocato Vitelli, lei stesso mi ha scritto quanto qui sotto:

Scusa Panorama, ma, sempre se possibile, sarebbe molto importante ed utile allegare e poter visionare anche il nuovo decreto CNA Chieti del 2019, onde verificare documentalmente il procedimento seguito dalla P.A. per dare precisa attuazione all’aliquota del 44%, ex art.54. Grazie

Quando poi io ho allegato ciò che lei chiedeva, ha commentato quanto qui sotto, scrivendo che l’INPS di Perugia ha compiuto un errore:

Bene.
Il conteggio è avvenuto fino al 1992 sulla base dell'aliquota del 2,2% annuo (come stabilito dalla sentenza di primo grado Sez. PUGLIA n.446/2018) e non del 2,9333% (come invece indicato nella successiva sentenza Sez, II APPELLO n.208/2019), mentre per differenza residua avviene il computo dal 1993 al 1995.
In buona sostanza, tutto l'aumento si è riversato ovviamente sulla quota "B".
Considerata tale premessa (2,2%) non vedo errori e mi auguro che l'INPS per tutti i casi di ricorrenti in congedo dal 2011 in poi proceda allo stesso modo, ma non credo, visto che ora ho l'ennesima conferma, ad esempio, che l'INPS di Perugia ha compiuto un errore colossale nel liquidare il beneficio in parola.

Ora che io mi sono dimostrato collaborativo con lei, cosa fa? Rimprovera scrivendo quanto segue?

Caro Panorama, in primo luogo sappi che io so benissimo cosa "DEVO o NON DEVO DIRE", quindi non ho certo bisogno di procuratori o suggeritori.
Inoltre, considerato il tono da Te reiterato, per il futuro Ti prego cortesemente di rivolgerTi in casi simili all'intera utenza indistinta del forum e non esclusivamente allo scrivente, così da non ingenerare più equivoco alcuno. Cordialità

Cmq. la ringrazio di tutto.

louiss
Appassionato
Appassionato
Messaggi: 73
Iscritto il: gio mar 23, 2017 5:21 pm

Re: ATTENZIONE, L'INPS DEVE RIFARE I CALCOLI ARRUOLATI 81/83

Messaggio da louiss » ven dic 20, 2019 8:26 pm

sto leggendo i post. credo ci sia stato qualche fraintendimento, essendo sia panorama sia l'avvocato Vitelli persone estremamente gentili e disponibili con chiunque ne abbia ausilio in questo blog. grazie all'avvocato Vitelli, dopo numerosi post da me elaborati, sono riuscito a comprendere il calcolo che l'inps dovrebbe applicare, mettendo anche a dura prova la sua 'enorme pazienza nel rispiegare il procedimento di calcolo.

Massimo Vitelli
Consigliere
Consigliere
Messaggi: 564
Iscritto il: ven apr 07, 2017 12:51 pm

Re: ATTENZIONE, L'INPS DEVE RIFARE I CALCOLI ARRUOLATI 81/83

Messaggio da Massimo Vitelli » ven dic 20, 2019 8:33 pm

Caro Panorama, sia ben chiaro che anche io Ti ringrazio per tutta l'attività che svolgi, ma appare ora chiarissimo a tutti che avevo perfettamente ragione ad affermare che la Tua accorata richiesta di scambio di informazioni era rivolta proprio A ME E NON IN GENERALE e che Ti riferivi in particolare ad un "PRESUNTO" documento dell'INPS di Perugia.
Pertanto, se Tu fossi stato un pò più chiaro e un pò meno perentorio nei toni, Ti avrei facilmente spiegato che l'INPS di Perugia SI E' RIFIUTATO DI EMETTERE UNA NUOVA DETERMINA SM5007, nonostante reiterati solleciti.
Dunque non esiste alcun documento, ma solo un cedolino con una mera somma complessiva senza riferimenti di sorta.
Ti avrei spiegato altresì che per precise strategie difensive non ritengo per il momento di intervenire, ma, a tempo debito (non certo a breve purtroppo), una volta in possesso dell'atto in parola, non avrò alcuna difficoltà a girarTelo, poichè io non ho ancora imparato a farlo autonomamente sul forum.
Insomma, perdonami, ma il mio rimprovero era giustificato, considerato anche che sei venuto casualmente in possesso in esclusiva senza problemi (ed anzi con il mio pieno consenso) di atti che mi riguardano.
Per me polemica chiusa

panorama
Veterano del Forum
Veterano del Forum
Messaggi: 12700
Iscritto il: mer feb 24, 2010 4:23 pm

Re: ATTENZIONE, L'INPS DEVE RIFARE I CALCOLI ARRUOLATI 81/83

Messaggio da panorama » ven dic 20, 2019 9:31 pm

Caro Avv. Massimo Vitelli, Lei è proprio fuori strada, in quanto io non alludevo a ciò che lei pensa e questo mi rammarica molto. Mi spieghi da dove l'ha dedotto.

La mia domanda era se lei era d'accordo con il mio scritto e incoraggiamento, affinché tutti potessero documentare questo post e confrontare le varie delibere che l'INPS invia ai pensionati, perché solo così, mettendo le carte esposte tra tutti noi, possiamo veramente verificare se l'INPS adotta lo stesso criterio per tutti o ci sono discordanze, visto che basta fare errori di calcolo per danneggiare un pensionato.

Come Lei, sicuramente anche altri colleghi in pensione, potranno verificare e confrontare se la loro riliquidazione e adeguamento pensionistico dopo aver vinto il ricorso presso la CdC Regionale o di Appello, sia giustamente secondo la legge/norma, ma, se io non mettevo a disposizione tali documenti, mi dica Lei come ci si poteva confrontare l'uno con l'altro.

Ribadisco con tutta sincerità che non alludevo affatto a ciò che lei ha pensato.

Il veggente, facciamo fare ad altri.

Sinceramente la saluto senza alcun rancore.

Rispondi