aspettativa e coronavirus

Diritto Militare e per le Forze di Polizia
Feed - L'Avv. Giorgio Carta risponde

Moderatore: Avv. Giorgio Carta

Regole del forum
Questo servizio è gratuito ed i quesiti rivolti all'avvocato Giorgio Carta saranno evasi compatibilmente con i suoi impegni professionali. Riceveranno risposta solo i quesiti pubblicati nell’area pubblica, a beneficio di tutti i frequentatori del forum. Nel caso si intenda ricevere una consulenza riservata e personalizzata , l’avvocato Carta è reperibile ai recapiti indicati sul sito www.studiolegalecarta.com, ma la prestazione professionale è soggetta alle vigenti tariffe professionali.
Rispondi
marc75
Appena iscritto
Appena iscritto
Messaggi: 6
Iscritto il: lun mar 16, 2020 10:14 am

aspettativa e coronavirus

Messaggio da marc75 » lun mar 16, 2020 10:45 am

Buongiorno.
Gent.le Avvocato vorrei porle una quesito.
Sono in aspettativa per infermità no causa di servizio ed a breve supererò i 12 mesi quindi mi sarà decurtato lo stipendio.
All'inizio di questo mese avrei dovuto subire l'ultimo intervento chirurgico già programmato in ospedale, intervento risolutivo e conclusivo e poi sarei dovuto tornare dal dirigente sanitario che mi avrebbe indirizzato alla CMO della Ceccignola per la visita d'idoneità.
Preciso che la malattia mi è sempre stata data dal reparto chirurgico dell'ospedale pubblico e mai dal medico curante.
Purtroppo come Lei ben sa, un'ordinanza a livello regionale ma che dovrebbe interessare anche le altre regioni di italia (con apposite ordinanze) ha posticipato tutti gli interventi chirurgici non indifferibili, nonché i ricoveri non urgenti per concentrare le strutture sanitarie sull'emergenza covid19.
L'ospedale mi farà un nuovo certificato con la prescrizione dei giorni di malattia in attesa dell'intervento per ora sospeso a seguito dell'ordinanza regionale. Questa attesa potrebbe protrarsi a lungo, per mesi magari non verranno fatti interventi e non dipenderebbe né da me né dall'ospedale ma dalla calamità.
Secondo Lei, circostanziando i fatti e facendomi mettere per iscritto dalla struttura sanitaria l'impossibilità di effettuare l'intervento ci sono i presupposti per richiedere la non sospensione del 50% dello stipendio? Ed eventualmente qualora Lei lo ritenesse possibile come dovrei approcciarmi con l'amministrazione, basterebbe una mail con annesso il certificato e nel corpo le motivazioni del non intervento?
Grazie mille



Avatar utente
Avv. Giorgio Carta
Professionista
Professionista
Messaggi: 1855
Iscritto il: ven apr 03, 2009 9:14 am

Re: aspettativa e coronavirus

Messaggio da Avv. Giorgio Carta » mer mar 18, 2020 5:39 pm

purtroppo, non vedo una soluzione nel senso che lei auspica. In mancanza di una norma derogatoria espressa, dopo un anno continuativo di aspettativa o di assenza, l'Amministarzione non può che disporre il dimezzamento dello stipendio ed, addirittura, l'azzeramento dopo il 18° mese. Senza contare, poi, che, dopo il 730° giorno fruito nel biennio, dovrebbe addirittra disporsi la cessazione dal servizio.
Il mio suggerimento è quello di rivolgersi urgentemente ad un avvocato del settore, in quanto andrebbe approfondito se la patologia è causa di servizio, se è avvenuta a seguito di traumi in servizio, se lei possa eventualmente frattanto essere fatto idoneo al servizio (eventualmente con restrizioni) o possa fruire delle licenze ordinarie frattanto maturate.
Non trascuri la cosa, mi raccomando.
In bocca al lupo,
Avv. Giorgio Carta

marc75
Appena iscritto
Appena iscritto
Messaggi: 6
Iscritto il: lun mar 16, 2020 10:14 am

Re: aspettativa e coronavirus

Messaggio da marc75 » mer mar 18, 2020 6:36 pm

Fortunatamente é una semplice fistola ma purtroppo non é una patologia riconducibile a causa di servizio. L'ulteriore intervento sarebbe servito ad accelerare la guarigione che comunque dovrebbe avvenire spontaneamente ma con più lentezza.
Ho 25 anni di servizio e non vorrei trovarmi in mezzo ad una strada e senza pensione. Qualora non possa operarmi spero in una guarigione al max in un paio di mesi.
Grazie mille avvocato per i suoi preziosi consigli.
Cordiali Saluti

Avatar utente
Avv. Giorgio Carta
Professionista
Professionista
Messaggi: 1855
Iscritto il: ven apr 03, 2009 9:14 am

Re: aspettativa e coronavirus

Messaggio da Avv. Giorgio Carta » mer mar 18, 2020 6:57 pm

allora si faccia fare idoneo al servizio "con restrizioni". è possibile per sei mesi, rinnovabili una sola volta. E intanto attende la fissazione della data dell'intervento.
in bocca al lupo,
Avv. Giorgio Carta

marc75
Appena iscritto
Appena iscritto
Messaggi: 6
Iscritto il: lun mar 16, 2020 10:14 am

Re: aspettativa e coronavirus

Messaggio da marc75 » mer mar 18, 2020 6:59 pm

Grazie mille avvocato!

Rispondi