Arretrati contratto 2016-2018 pensionati

Feed - POLIZIA PENITENZIARIA

manuxx
Disponibile
Disponibile
Messaggi: 33
Iscritto il: mar giu 26, 2012 6:13 pm

Arretrati contratto 2016-2018 pensionati

Messaggio da manuxx » gio mar 01, 2018 7:13 pm

Per chi è andato in pensione dal 01/01/2016, quando si vedranno gli effetti sul cedolino pensione?
Ci sarà da penare come al solito, conoscendo i tempi comodi dell' INPS che dovrà effettuare anche il ricalcolo sulla pensione.
So per certo che chi attualmente in servizio percepirà questo mese gli arretrati fonte NOI PA.



Convenzionistituzioni.it
Filippogianni
Esperto del Forum
Esperto del Forum
Messaggi: 1038
Iscritto il: mar mar 01, 2016 5:48 pm

Re: Arretrati contratto 2016-2018 pensionati

Messaggio da Filippogianni » gio mar 01, 2018 8:59 pm

Vero ci sarà da penare il nostro ufficio pensioni dovrà emettere un nuovo pa04 aggiornato dopodiché l'Inps si prende i suoi tempi .l'ufficio pensioni per quanto risulta sta viaggiando bene con i tempi

Francisco59
Appena iscritto
Appena iscritto
Messaggi: 4
Iscritto il: sab mar 03, 2018 5:58 pm

Re: Arretrati contratto 2016-2018 pensionati

Messaggio da Francisco59 » sab mar 03, 2018 6:23 pm

scusa me se sei andato in pensione il 1/1/2016 e gli arretrati sono per i contratti 2016/2018 dovresti rimanere fuori.

Francisco59
Appena iscritto
Appena iscritto
Messaggi: 4
Iscritto il: sab mar 03, 2018 5:58 pm

Re: Arretrati contratto 2016-2018 pensionati

Messaggio da Francisco59 » sab mar 03, 2018 8:40 pm

Non solo a chi sta in servizio anche a chi è andato in pensione e rientra nei contratti citati

Salvo.
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 677
Iscritto il: mar ott 23, 2012 10:43 am

Re: Arretrati contratto 2016-2018 pensionati

Messaggio da Salvo. » dom mar 04, 2018 2:24 am

Francisco59 ha scritto:scusa me se sei andato in pensione il 1/1/2016 e gli arretrati sono per i contratti 2016/2018 dovresti rimanere fuori.
Ti sbagli.

mario1960
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 741
Iscritto il: mar feb 12, 2013 4:11 pm

Re: Arretrati contratto 2016-2018 pensionati

Messaggio da mario1960 » dom mar 04, 2018 11:07 am

Arretrati 2016/2017 presumo saranno dati in percentuale solo per i mesi in cui si era ancora in servizio. Esempio: io in pensione dal 31/10/2016, dovrei prendere 10/12 degli arretrati previsti per il 2016, praticamente quasi niente, e cosi via...

Mentre quando sarà , gli arretrati sulla pensione de correranno dal 01/11/2016 sino a quando non verrà aggiornata la pensione , presumo non prima del 2019.

Filippo1962
Altruista
Altruista
Messaggi: 146
Iscritto il: lun ago 31, 2015 10:05 am

Re: Arretrati contratto 2016-2018 pensionati

Messaggio da Filippo1962 » dom mar 04, 2018 11:43 am

Il rinnovo del contratto per i dipendenti pubblici avrà effetti anche sulla misura della pensione del personale che è già stato collocato a riposo e, anche se in misura più contenuta, sull'indennità di buonuscita.
Il rinnovo della parte economica dei contratti nel pubblico impiego per il triennio 2016-2018 avrà risvolti anche sui trattamenti previdenziali di una ampia fetta di dipendenti pubblici. L'intesa raggiunta tra Aran e parte sindacale per gran parte del pubblico impiego determinerà, infatti, un incremento dei trattamenti previdenziali del personale che è cessato o che cesserà dal servizio durante la vigenza del nuovo contratto economico.
Ai fini pensionistici i nuovi CCNL dispongono, infatti, che i benefici economici dovranno essere computati ai fini previdenziali integralmente, secondo gli ordinamenti vigenti, alle scadenze e negli importi previsti, nei confronti del personale comunque cessato dal servizio, con diritto a pensione, nel periodo di vigenza del nuovo contratto. Vale a dire che tutto il personale cessato tra il 1° gennaio 2016 ed il 31 Dicembre 2018 avrà diritto all'aggiornamento della base pensionabile sulla quale si computa la misura del trattamento pensionistico. Per il calcolo della pensione dovranno, dunque, essere utilizzati i nuovi stipendi tabellari risultanti dall'accordo con il riconoscimento dell'intero aumento di contratto a regime, in media 80/90 euro al mese. Interessati da questo aggiornamento sono in primis i lavoratori del comparto Funzioni Centrali dello Stato per i quali si è ormai raggiunta l'intesa definitiva (lo scorso 12 Febbraio 2018), a ruota seguiranno i lavoratori del settore conoscenza (il cui comparto conta da solo oltre un milione di lavoratori), il Comparto Difesa e Sicurezza, Vigili del Fuoco e, quindi, gli altri comparti per i quali si stanno ancora concludendo le procedure (in particolare il settore enti locali e sanità).
Ai fini pensionistici
Ciò significa che i lavoratori che sono cessati tra il 1° gennaio ed il 31 dicembre 2016 otterranno il ricalcolo della propria pensione dal 1° gennaio 2016, dal 1° gennaio 2017 e dal 1° marzo 2018; chi è andato in pensione tra il 1° gennaio ed il 31 dicembre 2017 otterrà il ricalcolo dal 1° gennaio 2017 e dal 1° marzo 2018 e chi è andato in pensione tra il 1° gennaio ed il 28 febbraio 2018 si vedrà ricalcolata la pensione dal 1° marzo 2018. Il calcolo finale comprenderà così l'intero importo dell'aumento contrattuale riconosciuto nel triennio 2016-2018 anche se i benefici economici possono decorrere da un momento successivo a quello della data di pensionamento. Complessivamente i pensionati del triennio 2016-2018 otterranno un beneficio medio retributivo di circa 80-90 euro al mese (l'entità dipende dal singolo comparto e dalla posizione del lavoratore) che si trascineranno quindi anche sulla pensione. Nulla naturalmente è dovuto nei confronti dei pensionati prima del 1° gennaio 2016 che non sono rientrati nel perimetro di applicazione del nuovo contratto. Dopo nove anni con le retribuzioni bloccate, al pubblico impiego viene così riconosciuto il diritto di un piccolo recupero del potere d'acquisto perso in questi anni.
Ai fini della buonuscita
Discorso diverso, invece, per quanto riguarda la buonuscita, cioè il TFS o il TFR a seconda del regime applicabile. I contratti siglati prevedono che a fini dell’indennità di buonuscita o altri analoghi trattamenti, nonché del trattamento di fine rapporto, dell’indennità sostitutiva del preavviso e dell’indennità in caso di decesso di cui all’art. 2122 C.C., si considerano solo gli aumenti maturati alla data di cessazione del rapporto di lavoro. Significa cioè che sarà valida la retribuzione, comprensiva degli aumenti contrattuali, in vigore alla data di cessazione: pertanto i pensionati nel 2016 avranno titolo al ricalcolo dell'indennità solo con riferimento alle voci pensionabili relative al primo aumento, scattato il 1° gennaio 2016, ma non di quelli corrisposti in data posteriore alla cessazione. I pensionati nel 2017 avranno diritto al ricalcolo dell'indennità con riferimento alle voci pensionabili vigenti dal 1° gennaio 2017. In sostanza i pensionati nel 2016 e nel 2017 ai fini della buonuscita raccoglieranno ben poco perchè gli aumenti corrisposti nel primo biennio risultano quasi irrisori, una parte poco significativa di quello che è l'aumento contrattuale a regime.
Dal punto di vista previdenziale, inoltre, i CCNL confermano gli effetti delle previgenti disposizioni che hanno operato il conglobamento dell’indennità integrativa speciale nello stipendio tabellare e dispongono dal 1° Aprile 2018 l'assorbimento dell'indennità di vacanza contrattuale all'interno dello stipendio tabellare.
Il ricalcolo dei trattamenti previdenziali avverrà d'ufficio da parte dell'Inps senza bisogno che il pensionato presenti un'apposita istanza. Occorrerà avere però molta pazienza perchè le pratiche da elaborare sono moltissime e potrebbero essere necessari diversi mesi prima che le operazioni giungano a conclusione.

GiulioTR
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 693
Iscritto il: mar ott 31, 2017 5:41 pm

Re: Arretrati contratto 2016-2018 pensionati

Messaggio da GiulioTR » dom mar 04, 2018 11:59 am

Complimenti Filippo62, spiegazione perfetta, quindi gli importi del contratto andranno integralmente ad aumentare la PAL.

mario1960
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 741
Iscritto il: mar feb 12, 2013 4:11 pm

Re: Arretrati contratto 2016-2018 pensionati

Messaggio da mario1960 » dom mar 04, 2018 12:09 pm

GiulioTR ha scritto:Complimenti Filippo62, spiegazione perfetta, quindi gli importi del contratto andranno integralmente ad aumentare la PAL.

Xxxxxxxxxxxx
Spiegato bene e chiaro, complimenti...

manuxx
Disponibile
Disponibile
Messaggi: 33
Iscritto il: mar giu 26, 2012 6:13 pm

Re: Arretrati contratto 2016-2018 pensionati

Messaggio da manuxx » dom mar 04, 2018 7:02 pm

mario1960 ha scritto:
GiulioTR ha scritto:Complimenti Filippo62, spiegazione perfetta, quindi gli importi del contratto andranno integralmente ad aumentare la PAL.

Xxxxxxxxxxxx
Spiegato bene e chiaro, complimenti...
Complimenti alla fonte: http://www.pensionioggi.it/notizie/pubb ... go-2342343" onclick="window.open(this.href);return false;

Salvo.
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 677
Iscritto il: mar ott 23, 2012 10:43 am

Re: Arretrati contratto 2016-2018 pensionati

Messaggio da Salvo. » lun mar 05, 2018 3:11 am

GiulioTR ha scritto:Complimenti Filippo62, spiegazione perfetta, quindi gli importi del contratto andranno integralmente ad aumentare la PAL.
Non per sminuire Filippo, ma trattasi di un copia e incolla :D

mario1960
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 741
Iscritto il: mar feb 12, 2013 4:11 pm

Re: Arretrati contratto 2016-2018 pensionati

Messaggio da mario1960 » lun mar 05, 2018 9:02 am

Salvo. ha scritto:
GiulioTR ha scritto:Complimenti Filippo62, spiegazione perfetta, quindi gli importi del contratto andranno integralmente ad aumentare la PAL.
Non per sminuire Filippo, ma trattasi di un copia e incolla :D
Xxxxxxxxxxxx

Filippo complimenti uguali, perche molti fanno copia e incolla su testi incomprensibili e inutili, hai scelto di utilizzare l'analisi più sintetica ,comprensibile e affidabile per parteciparla a noi tutti. Ciao

Filippo1962
Altruista
Altruista
Messaggi: 146
Iscritto il: lun ago 31, 2015 10:05 am

Re: Arretrati contratto 2016-2018 pensionati

Messaggio da Filippo1962 » lun mar 05, 2018 9:22 am

A onor del vero, sono ora ho letto dei complimenti che non mi competono, ho solo estrapolato una notizia, e siccome non si puo fare pubblicità l'ho postata, non voglio prendermi complimenti, ci mancherebbe. Un saluti a tutti.

JESSICA1995
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 566
Iscritto il: lun ott 26, 2015 5:19 pm

Re: Arretrati contratto 2016-2018 pensionati

Messaggio da JESSICA1995 » lun mar 05, 2018 2:25 pm

Scusate ma in termini economici sulla base del parametro che ogni militare ha quanto ammonterebbe tra il minino e massimo l'aumento sulla pensione?
Esempio per un Luogotenente parametro 139 in pensione nel 2017 cosa percepirebbe di aumento pensionistico?
Grazie a chi è in grado di rispondere.

mario1960
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 741
Iscritto il: mar feb 12, 2013 4:11 pm

Re: Arretrati contratto 2016-2018 pensionati

Messaggio da mario1960 » lun mar 05, 2018 2:58 pm

JESSICA1995 ha scritto:Scusate ma in termini economici sulla base del parametro che ogni militare ha quanto ammonterebbe tra il minino e massimo l'aumento sulla pensione?
Esempio per un Luogotenente parametro 139 in pensione nel 2017 cosa percepirebbe di aumento pensionistico?
Grazie a chi è in grado di rispondere.

Xxxxxxxxxxxx

Se leggi quello scritto dall'esperto Louis65 in altro argomento trovi la risposta per il grado di App. SC.

*************************

Louis65 ha scritto:
hai combinato un pò di confusione immagino che volevi dire 23 mesi e 23 giorni di lavoro esterno poi immagino che non hai un'età superiore a 57 anni
cmq
SENZA CONTRATTO APPENA FIRMATO
con figli e moglie a carico
netta € 1.930
13^ netta € 1.562
senza nessuno a carico € 1.686
13^ netta € 1.562
TFS netto € 61.540

CON NUOVO CONTRATTO APPENA FIRMATO
con figli e moglie a carico
netta € 1.975
13^ netta € 1.613
senza nessuno a carico € 1.733
13^ netta € 1.613
TFS netto € 62.694


Te capii...

Rispondi