Applicazione art 44 D.P.R. n. 1092/73 ai militari.

Consulenza legale su contensioni pensionistici - Corte dei Conti
Feed - L'Avv. Massimo Vitelli risponde

Moderatore: Avv. Massimo Vitelli

Regole del forum
Questo servizio è gratuito, quindi le domande che saranno rivolte all'Avv. Vitelli verranno evase compatibilmente con i suoi impegni professionali. Nel caso desideri approfondire il rapporto professionale, potrai metterti in contatto con l'avvocato ai recapiti che leggerai in calce ad ogni sua risposta.
Rispondi
Avatar utente
Avv. Massimo Vitelli
Professionista
Professionista
Messaggi: 513
Iscritto il: ven apr 07, 2017 12:51 pm

Re: Applicazione art 44 D.P.R. n. 1092/73 ai militari.

Messaggio da Avv. Massimo Vitelli » mer gen 30, 2019 11:37 pm

Ok, a marzo, sempre a Bologna, verificherò l'orientamento di altro Giudice, il dr. CHIARENZA.


Studio legale: Teramo, via Fonte Regina n° 23
E-mail: massimovitelli@alice.it

Highlander
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 143
Iscritto il: lun nov 13, 2017 11:53 am

Re: Applicazione art 44 D.P.R. n. 1092/73 ai militari.

Messaggio da Highlander » dom feb 24, 2019 7:56 pm

Avvocato buonasera. Chiederei cosa ne pensa dell' ultima sentenza della cc pugliese la n° 422/2018 che vede riconosciuto ,seppur in cd 1° grado..., il diritto dell' applicazione dell' art 54 ad un agente della polizia penitenziaria presumibilmente transitato senza soluzione di continuità da status militare. Ovviamente sarà quasi sicura l'impugnazione della sentenza da parte Inps. Grazie.

Avatar utente
Avv. Massimo Vitelli
Professionista
Professionista
Messaggi: 513
Iscritto il: ven apr 07, 2017 12:51 pm

Re: Applicazione art 44 D.P.R. n. 1092/73 ai militari.

Messaggio da Avv. Massimo Vitelli » dom feb 24, 2019 8:34 pm

Buonasera.
Penso che purtroppo, per i motivi più volte rappresentati nelle precedenti pagine, la sentenza sia frutto di una certa superficialità, oltre che di un clamoroso equivoco, e che verrá cassata in appello, se impugnata.
Ovviamente spero senz'altro di sbagliarmi!
Cordialitá
Studio legale: Teramo, via Fonte Regina n° 23
E-mail: massimovitelli@alice.it

Highlander
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 143
Iscritto il: lun nov 13, 2017 11:53 am

Re: Applicazione art 44 D.P.R. n. 1092/73 ai militari.

Messaggio da Highlander » lun feb 25, 2019 7:46 pm

Grazie per la risposta. Purtroppo lo temo anch'io....

X_Ventimiglia
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 46
Iscritto il: mer nov 22, 2017 10:11 pm

Re: Applicazione art 44 D.P.R. n. 1092/73 ai militari.

Messaggio da X_Ventimiglia » lun mar 04, 2019 11:46 pm

Avv. Massimo Vitelli ha scritto:
mer gen 30, 2019 11:37 pm
Ok, a marzo, sempre a Bologna, verificherò l'orientamento di altro Giudice, il dr. CHIARENZA.
Avvocato buongiorno. Ha avuto l'udienza presso la Sezione di Bologna in merito all'art. 54? Cordilali saluti
"""""""
Buongiorno. No, a fine marzo. Vi farò sapere.

X_Ventimiglia
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 46
Iscritto il: mer nov 22, 2017 10:11 pm

Re: Applicazione art 44 D.P.R. n. 1092/73 ai militari.

Messaggio da X_Ventimiglia » gio mar 28, 2019 9:31 pm

Avv. Massimo Vitelli ha scritto:
mer gen 30, 2019 11:37 pm
Ok, a marzo, sempre a Bologna, verificherò l'orientamento di altro Giudice, il dr. CHIARENZA.
Avvocato buonsera. Poi si era tenuta l'udienza per l'art. 54 a Bologna? Grazie

Avatar utente
Avv. Massimo Vitelli
Professionista
Professionista
Messaggi: 513
Iscritto il: ven apr 07, 2017 12:51 pm

Re: Applicazione art 44 D.P.R. n. 1092/73 ai militari.

Messaggio da Avv. Massimo Vitelli » gio mar 28, 2019 10:01 pm

Domani 29 marzo, vi farò sapere.
Spero solo che non si tratti di un ulteriore rinvio, ricomprendendo i ricorsi anche la domanda sul moltiplicatore, ma temo che il differimento sia inevitabile.
Studio legale: Teramo, via Fonte Regina n° 23
E-mail: massimovitelli@alice.it

Avatar utente
Avv. Massimo Vitelli
Professionista
Professionista
Messaggi: 513
Iscritto il: ven apr 07, 2017 12:51 pm

Re: Applicazione art 44 D.P.R. n. 1092/73 ai militari.

Messaggio da Avv. Massimo Vitelli » ven mar 29, 2019 2:09 pm

Appena conclusa udienza a Bologna, GUP dr. CHIARENZA.
È proprio vero: quot capita, tot sententiae!
Letti i dispositivi, il GUP ha ACCOLTO sia la domanda sul moltiplicatore, che quella sull'art.54, oltre a condannare l'INPS alle spese di lite.
No comment!
Studio legale: Teramo, via Fonte Regina n° 23
E-mail: massimovitelli@alice.it

X_Ventimiglia
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 46
Iscritto il: mer nov 22, 2017 10:11 pm

Re: Applicazione art 44 D.P.R. n. 1092/73 ai militari.

Messaggio da X_Ventimiglia » ven mar 29, 2019 10:47 pm

Avv. Massimo Vitelli ha scritto:
gio mar 28, 2019 10:01 pm
Domani 29 marzo, vi farò sapere.
Spero solo che non si tratti di un ulteriore rinvio, ricomprendendo i ricorsi anche la domanda sul moltiplicatore, ma temo che il differimento sia inevitabile.
Avvocato buonasera. Ho appena letto il suo post in merito all'udienza che si è tenuta in data odierna c.o. la Sezione di Bologna, in particolare per quanto riguarda l'art. 54 che mi era stato rigettato nel mese il ottobre dalla stessa sezione, questo significa che la mia strada e ancora aperta e posso procedere con il ricorso in appello. La ringrazio per la sua disponibilità e utlità a noi tutti fornita attraverso questo forum.

Avatar utente
Avv. Massimo Vitelli
Professionista
Professionista
Messaggi: 513
Iscritto il: ven apr 07, 2017 12:51 pm

Re: Applicazione art 44 D.P.R. n. 1092/73 ai militari.

Messaggio da Avv. Massimo Vitelli » dom mar 31, 2019 4:06 pm

Sinceramente non vedo un nesso tra le due situazioni.
L'appello poteva e può essere da lei incardinato indipendentemente dai citati verdetti, nè questi ultimi inducono a ritenere che l'eventuale impugnazione risulti per l'effetto maggiormente rafforzata.
Comunque, in bocca al lupo!
Studio legale: Teramo, via Fonte Regina n° 23
E-mail: massimovitelli@alice.it

louiss
Appassionato
Appassionato
Messaggi: 53
Iscritto il: gio mar 23, 2017 5:21 pm

Re: Applicazione art 44 D.P.R. n. 1092/73 ai militari.

Messaggio da louiss » dom apr 14, 2019 9:16 pm

Posso oggi confermare che presso la Sez. PUGLIA anche il GUP dr. LAINO si è espresso favorevolmente sulla questione con la sentenza n. 832/2018.
È inoltre importante prendere atto che da tale decisione (e dalla precedente del dr. DADDABBO n.730/2018) si consolida davanti alla citata Sezione un preciso criterio di ripartizione del reclamato 44% fra quota A e quota B.
Infatti, si stabilisce l'aliquota del 2,2% (44:20=2,2) per ogni anno fino al 1992 (quota A) e poi la differenza fra 44% ed il risultato ottenuto per la quota A, onde quantificare la quota B.
Tutto sommato va bene anche questa tipologia di computo, anzi in molti casi si rivela più favorevole di altri sistemi

buonasera Avvocato,
i coefficienti da prendere in considerazione per il calcolo, avendo come riferimento la suddetta sentenza, sarebbero 2,2 per 12 (supponiamo dodici anni fino al 92) pari a 2, 64. questo 2,64 è da moltiplicare alla retribuzione pensionabile alla cessazione per conoscere la prima quota di pensione? quindi il primo coefficiente sarebbe 2,64. e il secondo sarebbe 4,4-2,64 pari a 1,76? questo 1,76 va moltiplicato per la retribuzione media al fine di conoscere la seconda quota della pensione? è giusto questo procedimento?

Avatar utente
Avv. Massimo Vitelli
Professionista
Professionista
Messaggi: 513
Iscritto il: ven apr 07, 2017 12:51 pm

Re: Applicazione art 44 D.P.R. n. 1092/73 ai militari.

Messaggio da Avv. Massimo Vitelli » dom apr 14, 2019 9:50 pm

Buonasera.
Sinceramente, non comprendo il suo calcolo, che al contrario si rivela molto semplice.
Riprendo il suo esempio: 12 anni di servizio utile al 1992.
Quota "A": 2,20 X 12 = 26,40; Quota "B": 44 - 26,40 = 17,60,
per un totale appunto del 44%.
Studio legale: Teramo, via Fonte Regina n° 23
E-mail: massimovitelli@alice.it

Avatar utente
Avv. Massimo Vitelli
Professionista
Professionista
Messaggi: 513
Iscritto il: ven apr 07, 2017 12:51 pm

Re: Applicazione art 44 D.P.R. n. 1092/73 ai militari.

Messaggio da Avv. Massimo Vitelli » mer mag 08, 2019 5:56 pm

Come già preannunciato, con le sentenze nn.49, 50 e 51/2019, pubblicate il 10/04/2019, la Sezione EMILIA ROMAGNA ha accolto i ricorsi sia sull'art.54 che sul moltiplicatore.
Studio legale: Teramo, via Fonte Regina n° 23
E-mail: massimovitelli@alice.it

Avatar utente
Avv. Massimo Vitelli
Professionista
Professionista
Messaggi: 513
Iscritto il: ven apr 07, 2017 12:51 pm

Re: Applicazione art 44 D.P.R. n. 1092/73 ai militari.

Messaggio da Avv. Massimo Vitelli » ven mag 17, 2019 5:31 pm

Continua il granitico orientamento favorevole all'applicazione dell'art.54 in PUGLIA con la recentissima sentenza n.240/2019, GUP dr. LAINO.
Studio legale: Teramo, via Fonte Regina n° 23
E-mail: massimovitelli@alice.it

Avatar utente
Avv. Massimo Vitelli
Professionista
Professionista
Messaggi: 513
Iscritto il: ven apr 07, 2017 12:51 pm

Re: Applicazione art 44 D.P.R. n. 1092/73 ai militari.

Messaggio da Avv. Massimo Vitelli » dom mag 26, 2019 1:29 pm

È stata di recente pubblicata la decisione n.23/2019 della Sez. CALABRIA, GUP dr.ssa Ida CONTINO.
La sentenza in oggetto si rivela MOLTO IMPORTANTE, per la MANCATA APPLICAZIONE del noto art.54, SIA PER I COLLEGHI PDS CHE PER QUELLI DELLA POLPEN.
A mio avviso, la pronuncia deve considerarsi ineccepibile, anzi semplicemente perfetta!
Purtroppo, come temevo, viene inevitabilmente precisato nella sentenza che sussistono norme speciali per PDS e POLPEN che richiamano espressamente l'art.6, L.1543/1963 e non già l'art.54, DPR 1092/1973, PROPRIO PER COLORO CHE ERANO GIÀ IN SERVIZIO IN COSTANZA DELLE "STELLETTE".
Il citato art.6 prevede l'aliquota del 44% solo dopo VENTI ANNI di servizio utile e non già dopo 15!
Ora, nell'ambito del contenzioso che ci riguarda (in sintesi, da 15 a 18 anni di servizio utile), il risultato del rendimento annuo dell'art.6 è pari al 2.2% (44 : 20 = 2,2) e quindi è addirittura INFERIORE a quello previsto per i CIVILI dall'art.44 DPR 1092/1973, cioè a dire il 2,33% annuo.
Per cui, non solo gli innumerevoli ricorsi di ex dipendenti POLPEN e PDS rischiano di conseguire un mesto esito negativo, non solo rischiano altresì di creare seri ANTICORPI OCCULTI anche per i ricorsi dei MILITARI, ma potrebbero teoricamente perfino PROVOCARE UNA DECURTAZIONE DEL TRATTAMENTO DI QUIESCENZA GIÀ ACCORDATO O DA ACCORDARE AI FUTURI PENSIONATI POLPEN e PDS, che versano nelle condizioni di riferimento.
Ecco perché, sempre a mio modesto avviso, occorreva evitare tutto il clamore invece sollevato dai Colleghi ad ordinamento civile, dalle loro organizzazioni di rappresentanza e da qualche legale frettoloso, almeno fino all'esito definitivo della questione avanzata dai militari.
La logica del "MUOIA SANSONE CON TUTTI I FILISTEI", oltre ad essere antieconomica, risulta anche alquanto stupida!
Ovviamente, lo ribadisco, spero ancora in prospettiva di sbagliarmi.

Infine, per completezza di disamina, continuo a ritenere che, al contrario, i Colleghi VV.FF ed ex Forestali , in possesso dei relativi prerequisiti, possano RECLAMARE il beneficio in rassegna del 44% disposto dall'art.54.
Infatti, per tali Corpi, DA SEMPRE O QUASI AD ORDINANENTO CIVILE, il legislatore è intervenuto da tempo immemorabile a sancirne esplicitamente l'EQUIPARAZIONE PREVIDENZIALE CON I MILITARI, tramite gli artt.61 e 71 DPR 1092/1973.
Studio legale: Teramo, via Fonte Regina n° 23
E-mail: massimovitelli@alice.it

Rispondi