APNEA NOTTURNA GRADO SEVERO

Feed - CARABINIERI

Scarnicelli70
Appena iscritto
Appena iscritto
Messaggi: 4
Iscritto il: ven giu 02, 2017 3:43 pm

APNEA NOTTURNA GRADO SEVERO

Messaggio da Scarnicelli70 » sab ago 12, 2017 2:12 pm

Buon giorno a tutti, sono un App. Sc. Dei Carabinieri, nel mese di Giugno mi hanno diagnosticato APNEA NOTTURNA DI GRADO SEVERO, con l'obbligo di CPAP, sentiti altri specialisti, non si corregge con interventi chirurgici. Attualmente ho 29 anni di servizio effettivo, 5 anni di lavoro fuori già ricongiunti, quini 34 anni di contributi effettivi piu 5 anni 1/5 abbuono, sono 39 utili alla pensione. Se lo faccio presente al mio Comando, saro inviato alla C.M.O., c'è chi dice che mi riformano, chiedo nel forum c'è qualcuno che ha avuto colleghi con la mia patologia.



Darluc
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 92
Iscritto il: ven giu 17, 2011 11:19 am

Re: APNEA NOTTURNA GRADO SEVERO

Messaggio da Darluc » sab ago 12, 2017 6:44 pm

Ciao, ti rispondo io con certezza...
Nel 2015 mi è stata diagnosticata OSAS di grado molto severo con prescrizione di CPAP e sapendo che era motivo di riforma, ho preferito non ufficializzarla.
Nello scorso marzo, decidendo che era ormai giunta l'ora della pensione, anche se con meno anni di servizio di te, l'ho resa nota e ho fatto richiesta di essere sottoposto a visita medica. Il 15 maggio, pertanto e come previsto, sono stato riformato a causa della suddetta patologia.
Caso mai non lo sapessi, ti aggiungo che la predetta patologia comporta anche la revisione della patente di guida con prescrizioni variabili da caso a caso. A me è stata concessa patente speciale della durata di 2 anni.

c.sortino
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 5
Iscritto il: mar gen 24, 2017 8:58 pm

Re: APNEA NOTTURNA GRADO SEVERO

Messaggio da c.sortino » dom ago 13, 2017 6:27 pm

Ciao, ti racconto la mia esperienza con l'apnea notturna.
Nel 2013, dopo una serie di allucinazioni, sogni ad occhi aperti e dormite in ogni momento della giornata, mi veniva diagnosticata l'apnea notturna di grado severo (58 apnee per ora) e visto che con la CPAP non risolvevo nulla o quasi, mi sottoponevano ad indagini per una sospetta narcolessia, che successivamente non veniva diagnosticata.
Mi sono posto anch'io il problema se dichiararla al mio comando o meno, anche perchè il problema del sonno anche con l'uso della CPAP non lo risolvevo. Mi sono consigliato con i miei superiori del tempo e colleghi, secondo me il problema di cui soffrivo non lo hanno propio capito, visto che si sono totalmente disinteressati del problema, non ho avuto nessuna indicazione ne in positivo che negativo.
Da colleghi che avevano avuto lo stesso problema mi veniva detto che se ci si addormenta in servizio e questa malattia viene dichiarata non si hanno conseguenze, viceversa se ne pagano le conseguenze del caso.
Nel 2015 ho iniziato a soffrire di uno stato d'ansia reattiva, aggravato dai sintomi delle apnee. Sono stato messo prima in convalescenza e successivamente inviato alla CMO. Tutti i sintomi delle apnee notturne sono stati riconosciuti come sintomi dell'ansia, e nel 2016 sono stato riformato con una 5 categoria per ansia reattiva e una 7 categoria per un'ernia discale, per cumulo ho avuto una 4 categoria. Nella riforma non c'è traccia delle apnee. Da quello che mi hanno detto le apnee non possono essere riconosciute come causa di servizio in quanto non ci può essere nessun nesso tra la malattia ed il servizio.
Per mia esperienza questa malattia non è conosciuta da nessuno e viene gravemente sottovalutata, ho avuto seri problemi a farla capire sia in servizio che nell'ambito civile.
Per quanto riguarda la patente non ho avuto nessuna segnalazione, ne tantomeno le hanno avute tutte le persone che ho incontrato nei vari ricoveri all'ospedale, sempre per la stessa patologia. Mi ricordo che alla visita all'ASL mi hanno detto che chi dichiara questa malattia e fa uso della CPAP è assimilabile a chi non ci vede e fa uso degli occhiali, il problema rimane per chi non si cura.
Spero di esserti stato utile.

panorama
Veterano del Forum
Veterano del Forum
Messaggi: 12194
Iscritto il: mer feb 24, 2010 4:23 pm

Re: APNEA NOTTURNA GRADO SEVERO

Messaggio da panorama » lun ago 14, 2017 1:30 pm

Io conosco 2 colleghi che sono stati riformati per l'Apnea solo dopo pochi mesi di convalescenza concessa dalla C.M.O. di Bari.
tanti si comunica per notizia.
saluti e chi è prossimo alla pensione ne può approfittare per andarsene prima in congedo.

Falco961
Attività iniziale
Attività iniziale
Messaggi: 12
Iscritto il: mer lug 19, 2017 4:32 pm

Re: APNEA NOTTURNA GRADO SEVERO

Messaggio da Falco961 » lun ago 14, 2017 3:16 pm

Buon pomeriggio a tutti, la mia storia personale è di non riconoscimento delle OSAS, né riforma. Inviato alla CMO dalla mia infermeria presidiaria per un insieme di patologie tra cui pregressa linfonodectomia laterale sinistra e OSAS uso di CPAP personale fornito dalla ASL, con già una 6^ cat. tab. Max riconosciute ed equoindennizzate, mi è stato richiesto emogas analisi e sono stato fatto idoneo. Nel 2011 la ASL mi ha riconosciuto C01, invalido al 100%, soggetto visita INPS e sospeso patente B dalla Motorizzazione: obbligo di visita Comitato Provinciale per patente, non potevo guidare la mia auto per andare in caserma ma potevo guidare mezzi militari perchè idoneo al s.m.i.. Il primo rinnovo è stato per 18 mesi, poi per 2 anni, adesso per 3 anni... la mia patente militare è stata rinnovata lo scorso anno fino al compimento del mio 60° anno, stimato per il congedo....
Auguro a tutti Voi e Noi ed alla nostre Famiglie un sereno e tranquillo Ferragosto.

Avatar utente
antoniomlg
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 3592
Iscritto il: ven set 03, 2010 10:18 am

Re: APNEA NOTTURNA GRADO SEVERO

Messaggio da antoniomlg » gio mar 29, 2018 7:34 pm

per informazioni a chi può essere utile...

la cmo di Bari ha riconosciuto come aggravamento della Frattura di sella del naso e fratture zigomatiche
>la sindrome delle apnee notturne;
>la pansinusite cronica.

ciao

KV380AC
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 31
Iscritto il: sab ott 29, 2016 9:54 am

Re: APNEA NOTTURNA GRADO SEVERO

Messaggio da KV380AC » sab feb 23, 2019 1:03 pm

Buongiorno,
App. Sc CC con 22,5 anni servizio effettivo + 2 anni ricongiunti da esterno + 4,5 figurativi di scivolo (tot 28,5), nel 2018 vengo posto aspettativa per disturbi sonno, stato ansioso-depressivo con cura farmacologica e apnee notturne di grado grave.
Ad oggi, nonostante il calo di peso di 10 kg., la riduzione progressiva e totale di psicofarmaci e l'adozione di CPAP, con risultati negativi alla risoluzione delle apnne notturne, la situazione non è migliorata ma anzi.
Sono rimasti i disturbi del sonno notturno, la difficoltà di concentrazione giornaliera, disfunzioni ormonali, valori ematici alterati ed anche uno stato di irritabilità e frustrazione dovuto probabilmente a mancanza di sonno e mancata risoluzione vari problemi.
Nessuno mi ha detto ad oggi se l'Osas Grave o lo stato psicofisico possa essere oggetto di Causa di Servizio con l'opportuna documentazione.
Nessuno mi ha detto se il riconoscimento di questa patologia escluda automaticamente il rilascio della patente oppure se il rinnovo avviene in maniera annuale o biennale in base a una specifica valutazione della Commissione che tenga conto anche di altri fattori.
Tengo a precisare che fino due anni fá questi disturbi erano ignoti e non presenti minimamente in quanto dormivo tranquillanente e non avevo crisi ansioso - depressive. Anzi !
Dai test e esami psichiatrici ancora non è emerso niente ma qualcuno mi ha suggerito che è importante l'anamnesi.
Suggerimenti su come risolvere problema in stallo ?

eus
Attività iniziale
Attività iniziale
Messaggi: 21
Iscritto il: ven gen 27, 2017 10:41 am

Re: APNEA NOTTURNA GRADO SEVERO

Messaggio da eus » sab feb 23, 2019 7:31 pm

Con quella patologia si viene riformato.

KV380AC
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 31
Iscritto il: sab ott 29, 2016 9:54 am

Re: APNEA NOTTURNA GRADO SEVERO

Messaggio da KV380AC » sab feb 23, 2019 9:01 pm

Allegria !
All'ora piove sul bagnato !
O scelgo la riforma e vado in pensione con pochi soldi oppure devo aver fortuna di poter transitare ai ruoli civili in un posto di mio gradimento sennò amen 😔😔😔

marino 74
Appena iscritto
Appena iscritto
Messaggi: 1
Iscritto il: gio mar 28, 2019 7:49 pm

Re: APNEA NOTTURNA GRADO SEVERO

Messaggio da marino 74 » gio mar 28, 2019 10:20 pm

Ciao collega, mi trovo nella tua stessa situazione, 23 anni di servizio, pochini…., mi e' stato diagnosticato proprio oggi un grado grave di apnee notturne, vorrei non comunicare nulla all"arma, non capisco per quale motivo tu sei stato messo in convalescenza!? Per quale motivo hai fatto sapere di avere questa malattia visto che ce' il rischio di essere riformati?! Non puo' essere nascosta? grazie

Beppebo68
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 20
Iscritto il: dom feb 17, 2019 1:35 pm

Re: APNEA NOTTURNA GRADO SEVERO

Messaggio da Beppebo68 » mer nov 20, 2019 7:08 am

Luogotenente c.s 32 anni effettivi di servizio prossima settimana sarò sottoposto a visita medica a Reggio Calabria e poi alla CMo di Messina per artrodesi ai 4 angoli del polso )ho una protesi al polso dx) e apnea notturna ostruttiva severa per la quale sto procedendo alle pratiche di invalidità per la CPap tramite usl. Sono stato anche periziando da un medico legale di Bologna il quale ha concluso per il polso l’inabilità al maneggio delle armi e per l apnea notturna severa la considera come in abilità al servizio militare incondizionato suppongo che verrò riformato e con questi chiari di luna sinceramente me ne vado in pensione ogni anno non si sa che fine faremo quindi Pochi maledetti e subito e poi parliamoci chiaro l’ arma dei carabinieri è in caduta libera!In bocca al lupo a tutti

Beppebo68
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 20
Iscritto il: dom feb 17, 2019 1:35 pm

Re: APNEA NOTTURNA GRADO SEVERO

Messaggio da Beppebo68 » mer nov 20, 2019 7:12 am

KV380AC ha scritto:
sab feb 23, 2019 1:03 pm
Buongiorno,
App. Sc CC con 22,5 anni servizio effettivo + 2 anni ricongiunti da esterno + 4,5 figurativi di scivolo (tot 28,5), nel 2018 vengo posto aspettativa per disturbi sonno, stato ansioso-depressivo con cura farmacologica e apnee notturne di grado grave.
Ad oggi, nonostante il calo di peso di 10 kg., la riduzione progressiva e totale di psicofarmaci e l'adozione di CPAP, con risultati negativi alla risoluzione delle apnne notturne, la situazione non è migliorata ma anzi.
Sono rimasti i disturbi del sonno notturno, la difficoltà di concentrazione giornaliera, disfunzioni ormonali, valori ematici alterati ed anche uno stato di irritabilità e frustrazione dovuto probabilmente a mancanza di sonno e mancata risoluzione vari problemi.
Nessuno mi ha detto ad oggi se l'Osas Grave o lo stato psicofisico possa essere oggetto di Causa di Servizio con l'opportuna documentazione.
Nessuno mi ha detto se il riconoscimento di questa patologia escluda automaticamente il rilascio della patente oppure se il rinnovo avviene in maniera annuale o biennale in base a una specifica valutazione della Commissione che tenga conto anche di altri fattori.
Tengo a precisare che fino due anni fá questi disturbi erano ignoti e non presenti minimamente in quanto dormivo tranquillanente e non avevo crisi ansioso - depressive. Anzi !
Dai test e esami psichiatrici ancora non è emerso niente ma qualcuno mi ha suggerito che è importante l'anamnesi.
Suggerimenti su come risolvere problema in stallo ?
Fatti fare due conti dal Cna non credo che prenderai molto di pensione però se ti riformano prendi il the FS subito altrimenti vai al servizio civile ma è un punto interrogativo Perché non sai dove vai a finire è una decisione personale parla neanche con la tua famiglia perché con queste patologie ti riformano. In bocca al lupo

Beppebo68
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 20
Iscritto il: dom feb 17, 2019 1:35 pm

Re: APNEA NOTTURNA GRADO SEVERO

Messaggio da Beppebo68 » mer nov 20, 2019 7:17 am

marino 74 ha scritto:
gio mar 28, 2019 10:20 pm
Ciao collega, mi trovo nella tua stessa situazione, 23 anni di servizio, pochini…., mi e' stato diagnosticato proprio oggi un grado grave di apnee notturne, vorrei non comunicare nulla all"arma, non capisco per quale motivo tu sei stato messo in convalescenza!? Per quale motivo hai fatto sapere di avere questa malattia visto che ce' il rischio di essere riformati?! Non puo' essere nascosta? grazie
Sì tutto può essere nascosto ma alla fine i conti tornano quando presenterai fra sei o sette anni Che soffro di apnea notturna. Sai cosa comporta una patologia colpi di sonno improvvisi sonnolenza narcolessia incomincia usare la C Pap magari migliori e fai delle visite specialistiche dall’otorinolaringoiatra magari può essere una problematica Risolvibile con un intervento chirurgico a te la scelta

inno
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 61
Iscritto il: mar giu 28, 2016 5:59 pm

Re: APNEA NOTTURNA GRADO SEVERO

Messaggio da inno » mer nov 20, 2019 9:31 am

È importante Scendere di peso ed usare il Cpap regolarmente e sicuramente limiterai il problema così non dovrai segnalare di essere affetto da tale malattia. Tranquillo che risolvi

Beppebo68
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 20
Iscritto il: dom feb 17, 2019 1:35 pm

Re: APNEA NOTTURNA GRADO SEVERO

Messaggio da Beppebo68 » mer nov 20, 2019 9:42 pm

Scarnicelli70 ha scritto:
sab ago 12, 2017 2:12 pm
Buon giorno a tutti, sono un App. Sc. Dei Carabinieri, nel mese di Giugno mi hanno diagnosticato APNEA NOTTURNA DI GRADO SEVERO, con l'obbligo di CPAP, sentiti altri specialisti, non si corregge con interventi chirurgici. Attualmente ho 29 anni di servizio effettivo, 5 anni di lavoro fuori già ricongiunti, quini 34 anni di contributi effettivi piu 5 anni 1/5 abbuono, sono 39 utili alla pensione. Se lo faccio presente al mio Comando, saro inviato alla C.M.O., c'è chi dice che mi riformano, chiedo nel forum c'è qualcuno che ha avuto colleghi con la mia patologia.

Sicuramente la riforma ma sono scelte personali hai già molti anni di contributo il futuro non lo conosce nessuno io sono nelle tue stesse condizioni . i soldi sono maledetti è ora di pensare alla nostra salute tanto non vale più la pena di fare niente. Inizio le procedure con il tuo medico curante per l’invalidità all’Inps

Rispondi