Alloggio di servizio

Diritto Militare e per le Forze di Polizia
Feed - L'Avv. Giorgio Carta risponde

Moderatore: Avv. Giorgio Carta

Regole del forum
Questo servizio è gratuito ed i quesiti rivolti all'avvocato Giorgio Carta saranno evasi compatibilmente con i suoi impegni professionali. Riceveranno risposta solo i quesiti pubblicati nell’area pubblica, a beneficio di tutti i frequentatori del forum. Nel caso si intenda ricevere una consulenza riservata e personalizzata , l’avvocato Carta è reperibile ai recapiti indicati sul sito www.studiolegalecarta.com, ma la prestazione professionale è soggetta alle vigenti tariffe professionali.
Rispondi
gLan
Appena iscritto
Appena iscritto
Messaggi: 2
Iscritto il: dom giu 17, 2018 1:52 am

Alloggio di servizio

Messaggio da gLan » dom giu 17, 2018 9:27 am

Sono un appartenente all'arma dei Carabinieri, vorrei un aiuto e dei consigli dal forum per una situazione che riguarda mio fratello, anche lui appartenente allo stesso corpo.
A causa di una sventura di servizio, ha affrontato insieme ad altri colleghi il primo grado di giudizio, ed ha avuto come pena sospesa due anni e 5 mesi e l'interdizione dai pubblici uffici per due anni.
Il punto critico è questo: lui da non molto tempo è stato assegnatario di alloggio di servizio ma purtroppo l'amministrazione impone per regolamento di lasciare la casa. Lui ha ottenuto una proroga di 3 mesi ma giorno 23 maggio c.a. doveva lasciare la casa altrimenti gli veniva eseguito lo sfratto.
Siccome a breve la sua compagna da circa due settimane ha partorito ed è fortemente provata da tale situazione soprattutto ora con l'arrivo del neonato,POSSONO SFRATTARLI CON UNA DONNA IN TALI CONDIZIONI E CON LA PRESENZA DI UNA CREATURA APPENA NATA?
Spero in una celere risposta e grazie in anticipo!



Avatar utente
Zenmonk
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 2377
Iscritto il: dom lug 13, 2014 2:38 pm

Re: Alloggio di servizio

Messaggio da Zenmonk » dom giu 17, 2018 8:36 pm

gLan ha scritto:Sono un appartenente all'arma dei Carabinieri, vorrei un aiuto e dei consigli dal forum per una situazione che riguarda mio fratello, anche lui appartenente allo stesso corpo.
A causa di una sventura di servizio, ha affrontato insieme ad altri colleghi il primo grado di giudizio, ed ha avuto come pena sospesa due anni e 5 mesi e l'interdizione dai pubblici uffici per due anni.
Il punto critico è questo: lui da non molto tempo è stato assegnatario di alloggio di servizio ma purtroppo l'amministrazione impone per regolamento di lasciare la casa. Lui ha ottenuto una proroga di 3 mesi ma giorno 23 maggio c.a. doveva lasciare la casa altrimenti gli veniva eseguito lo sfratto.
Siccome a breve la sua compagna da circa due settimane ha partorito ed è fortemente provata da tale situazione soprattutto ora con l'arrivo del neonato,POSSONO SFRATTARLI CON UNA DONNA IN TALI CONDIZIONI E CON LA PRESENZA DI UNA CREATURA APPENA NATA?
Spero in una celere risposta e grazie in anticipo!
la risposta e' NO (il giudice se sara' stato tempestivamente posto a conoscenza della situazione tramite idonea documentazione sanitaria che il vostro legale curera' di presentare, concedera' tutte le proroghe del caso)

gLan
Appena iscritto
Appena iscritto
Messaggi: 2
Iscritto il: dom giu 17, 2018 1:52 am

Re: Alloggio di servizio

Messaggio da gLan » lun giu 18, 2018 10:14 pm

Pare che in tale decisione non spetti tanto al giudice ma piuttosto alla nostra amministrazione. Qualcuno può darmi altre info più dettagliate in merito?
Avvocato....
Grazie!

Rispondi