Link sponsorizzati

Riordino carriere e riflessi sulle pensioni future

Riordino carriere e riflessi sulle pensioni future

Messaggioda firefox » ven mag 12, 2017 9:19 pm

Premesso che il mio post è riferito alle future pensioni, ovvero a coloro andranno tra qualche anno - poichè pur avendo letto vari discussioni in merito - sono fermamente convinto che nulla incideranno le varie riforme su chi è già in pensione e probabilmente anche su chi vi andrà nel corso di quest'anno, vorrei sottoporre alla vostra attenzione un passaggio che è scritto il TUTTI gli "atti di Governo" che si stanno emanando in merito, ovvero:

Con riferimento al sistema previdenziale, i miglioramenti economici derivanti dalle disposizioni contenute nel presente decreto, operano esclusivamente con riferimento alle anzianità contributive maturate a decorrere dalla data di entrata in vigore dello stesso

Per dovere di cronaca preciso che ho già chiesto lumi anche all'Avvocato Vitelli ma, non me ne voglia, la sua risposta non mi ha convinto affatto.

Quindi ne chiedo la vostra interpretazione, valutando le seguenti opzioni che dovrebbero essere quelle plausibili:

1) che tali benefici ovviamente e relativamente alla quota C, hanno valore solo per il montante contributivo annuo accantonato dopo la decorrenza giuridica della riforma? ma pare scontata la cosa perchè precisarlo?

2) che tali benefici NON avranno in nessun modo effetto retroattivo e quindi nulla incideranno sul calcolo della quote A e B, ovvero all'atto del pensionamento le retribuzioni di riferimento saranno scorporate da tali aumenti? sinceramente mi pare che una cosa così oltre che contra legem sia assurda

3) quale altra interpretazione?
firefox
Esperto del Forum
Esperto del Forum
 
Messaggi: 1414
Iscritto il: mar set 07, 2010 12:50 pm

Link sponsorizzati

Re: Riordino carriere e riflessi sulle pensioni future

Messaggioda angri62 » ven mag 12, 2017 9:45 pm

firefox ha scritto:Premesso che il mio post è riferito alle future pensioni, ovvero a coloro andranno tra qualche anno - poichè pur avendo letto vari discussioni in merito - sono fermamente convinto che nulla incideranno le varie riforme su chi è già in pensione e probabilmente anche su chi vi andrà nel corso di quest'anno, vorrei sottoporre alla vostra attenzione un passaggio che è scritto il TUTTI gli "atti di Governo" che si stanno emanando in merito, ovvero:

Con riferimento al sistema previdenziale, i miglioramenti economici derivanti dalle disposizioni contenute nel presente decreto, operano esclusivamente con riferimento alle anzianità contributive maturate a decorrere dalla data di entrata in vigore dello stesso

Per dovere di cronaca preciso che ho già chiesto lumi anche all'Avvocato Vitelli ma, non me ne voglia, la sua risposta non mi ha convinto affatto.

Quindi ne chiedo la vostra interpretazione, valutando le seguenti opzioni che dovrebbero essere quelle plausibili:

1) che tali benefici ovviamente e relativamente alla quota C, hanno valore solo per il montante contributivo annuo accantonato dopo la decorrenza giuridica della riforma? ma pare scontata la cosa perchè precisarlo?

2) che tali benefici NON avranno in nessun modo effetto retroattivo e quindi nulla incideranno sul calcolo della quote A e B, ovvero all'atto del pensionamento le retribuzioni di riferimento saranno scorporate da tali aumenti? sinceramente mi pare che una cosa così oltre che contra legem sia assurda

3) quale altra interpretazione?

===le quote A e B sono commisusate alle quote di rendimento con lo stipendio in godimento per la quota A e la media degli stipendi per la quota B comprese le accessorie.
Avatar utente
angri62
Staff Moderatori
Staff Moderatori
 
Messaggi: 5372
Iscritto il: lun apr 23, 2012 9:28 am

Re: Riordino carriere e riflessi sulle pensioni future

Messaggioda angri62 » ven mag 12, 2017 9:50 pm

firefox ha scritto:Premesso che il mio post è riferito alle future pensioni, ovvero a coloro andranno tra qualche anno - poichè pur avendo letto vari discussioni in merito - sono fermamente convinto che nulla incideranno le varie riforme su chi è già in pensione e probabilmente anche su chi vi andrà nel corso di quest'anno, vorrei sottoporre alla vostra attenzione un passaggio che è scritto il TUTTI gli "atti di Governo" che si stanno emanando in merito, ovvero:

Con riferimento al sistema previdenziale, i miglioramenti economici derivanti dalle disposizioni contenute nel presente decreto, operano esclusivamente con riferimento alle anzianità contributive maturate a decorrere dalla data di entrata in vigore dello stesso

Per dovere di cronaca preciso che ho già chiesto lumi anche all'Avvocato Vitelli ma, non me ne voglia, la sua risposta non mi ha convinto affatto.

Quindi ne chiedo la vostra interpretazione, valutando le seguenti opzioni che dovrebbero essere quelle plausibili:

1) che tali benefici ovviamente e relativamente alla quota C, hanno valore solo per il montante contributivo annuo accantonato dopo la decorrenza giuridica della riforma? ma pare scontata la cosa perchè precisarlo?

2) che tali benefici NON avranno in nessun modo effetto retroattivo e quindi nulla incideranno sul calcolo della quote A e B, ovvero all'atto del pensionamento le retribuzioni di riferimento saranno scorporate da tali aumenti? sinceramente mi pare che una cosa così oltre che contra legem sia assurda

3) quale altra interpretazione?

===le quote A e B sono commisusate alle quote di rendimento con lo stipendio in godimento per la quota A e la media degli stipendi per la quota B comprese le accessorie.
anche se credo che l''inps commetta l'ennesimo errore nel calcolare le accessorie con la quota di rendimento e non con il contributivo, salvo che non commetta un altro errore nel calcolarle due volte.
Avatar utente
angri62
Staff Moderatori
Staff Moderatori
 
Messaggi: 5372
Iscritto il: lun apr 23, 2012 9:28 am

Re: Riordino carriere e riflessi sulle pensioni future

Messaggioda firefox » ven mag 12, 2017 9:54 pm

angri62 ha scritto:===le quote A e B sono commisusate alle quote di rendimento con lo stipendio in godimento per la quota A e la media degli stipendi per la quota B comprese le accessorie.
anche se credo che l''inps commetta l'ennesimo errore nel calcolare le accessorie con la quota di rendimento e non con il contributivo, salvo che non commetta un altro errore nel calcolarle due volte.

Angri però non hai risposto alla mia domanda.
Perchè precisare quanto sopra?
firefox
Esperto del Forum
Esperto del Forum
 
Messaggi: 1414
Iscritto il: mar set 07, 2010 12:50 pm

Re: Riordino carriere e riflessi sulle pensioni future

Messaggioda oreste.vignati » ven mag 12, 2017 10:06 pm

leggeremo in futuro (approvazione definitiva) che effetti avrà il riordino, ma sicuramente dipenderà dall'anzianità di chi ne beneficerà, mi spiego meglio;
per chi è nell' ex retributivo (pochi) avrà sicuramente il beneficio maggiore ( vedi risposta di angri62) a meno che non approvino qualche stravolgimento, dubito, per il resto misti o contributivi (puri) i vantaggi ci sono, ma aumenteranno solo nel tempo.
non essendoci ancora l'approvazione definitiva questa è l'interpretazione, credo logica, del riordino.
oreste.vignati
Esperto del Forum
Esperto del Forum
 
Messaggi: 1326
Iscritto il: gio ago 21, 2014 8:34 am
Località: bologna

Re: Riordino carriere e riflessi sulle pensioni future

Messaggioda firefox » ven mag 12, 2017 11:00 pm

oreste.vignati ha scritto: per il resto misti o contributivi (puri) i vantaggi ci sono, ma aumenteranno solo nel


Io insisto sul fatto che se è vero che per la quota C aumenteranno con il tempo, per le quote A e B, anche dei misti gli aumenti ci dovrebbero già essere non appena approvati e dalla loro decorrenza.
Se andassi in pensione dopo un anno dalla decorrenza degli aumenti supponendo un aumento lordo di 2000 euro anno, queste 2000 euro, moltiplicate per il relativo coefficiente, sono TUTTE in quota A, ed in parte in quota B, mentre dopo un solo anno quasi per nulla in quota C.

Altrimenti se così non fosse, significa che fino ad ora non ho capito nulla!!

Però rimane sempre da decifrare che si intende qua:

Con riferimento al sistema previdenziale, i miglioramenti economici derivanti dalle disposizioni contenute nel presente decreto, operano esclusivamente con riferimento alle anzianità contributive maturate a decorrere dalla data di entrata in vigore dello stesso
firefox
Esperto del Forum
Esperto del Forum
 
Messaggi: 1414
Iscritto il: mar set 07, 2010 12:50 pm

Re: Riordino carriere e riflessi sulle pensioni future

Messaggioda oreste.vignati » ven mag 12, 2017 11:06 pm

sono totalmente d'accordo con te, ma ripeto dobbiamo aspettare e leggere il testo definitivo che deve ancora essere approvato, o perlomeno io attualmente non ne sono a conoscenza.
oreste.vignati
Esperto del Forum
Esperto del Forum
 
Messaggi: 1326
Iscritto il: gio ago 21, 2014 8:34 am
Località: bologna

Re: Riordino carriere e riflessi sulle pensioni future

Messaggioda firefox » ven mag 12, 2017 11:16 pm

oreste.vignati ha scritto:sono totalmente d'accordo con te, ma ripeto dobbiamo aspettare e leggere il testo definitivo che deve ancora essere approvato, o perlomeno io attualmente non ne sono a conoscenza.

A parte che io mi riferivo al nostro testo, ma, contenuti e numeri a parte, il principio è quello.
Come potrebbero solo ipotizzare che un aumento su una voce fissa e continuativa x 13 mensilità, oggi tutta in quota A, da domani la si continui a considerare si in quota A, ma decurtata dell'aumento?
firefox
Esperto del Forum
Esperto del Forum
 
Messaggi: 1414
Iscritto il: mar set 07, 2010 12:50 pm

Re: Riordino carriere e riflessi sulle pensioni future

Messaggioda angri62 » sab mag 13, 2017 7:18 am

firefox ha scritto:
angri62 ha scritto:===le quote A e B sono commisusate alle quote di rendimento con lo stipendio in godimento per la quota A e la media degli stipendi per la quota B comprese le accessorie.
anche se credo che l''inps commetta l'ennesimo errore nel calcolare le accessorie con la quota di rendimento e non con il contributivo, salvo che non commetta un altro errore nel calcolarle due volte.

Angri però non hai risposto alla mia domanda.
Perchè precisare quanto sopra?

===ti devo fare un disegno?
certo che saranno retroattivI sulle quote A e B, parliamo di stipendi in godimento, è ovvio che ci saranno i benefici della riforma e dei contratti, certamente commisurati alle quote di rendimento maturate.
l'indennità "nuova" per i vigili del fuoco, se sarà trattata come l'assegno di funzione non si applicherà il 18% ma avrà incidenza sulle quote di cui sopra.
Avatar utente
angri62
Staff Moderatori
Staff Moderatori
 
Messaggi: 5372
Iscritto il: lun apr 23, 2012 9:28 am

Re: Riordino carriere e riflessi sulle pensioni future

Messaggioda firefox » sab mag 13, 2017 8:55 am

angri62 ha scritto:===ti devo fare un disegno?
certo che saranno retroattivI sulle quote A e B, parliamo di stipendi in godimento, è ovvio che ci saranno i benefici della riforma e dei contratti, certamente commisurati alle quote di rendimento maturate.
l'indennità "nuova" per i vigili del fuoco, se sarà trattata come l'assegno di funzione non si applicherà il 18% ma avrà incidenza sulle quote di cui sopra.


No Angri, va bene anche senza disegno ahahah
E' stata la risposta dell'Avvocato che mi aveva completamente spiazzato e mi aveva fatto dubitare su quel poco che sino ad oggi avevo capito.
Senza polemica, se legge, visto che è uno dei referenti del forum per problemi previdenziali, gli consiglio di riordinare le idee in merito!
firefox
Esperto del Forum
Esperto del Forum
 
Messaggi: 1414
Iscritto il: mar set 07, 2010 12:50 pm

Re: Riordino carriere e riflessi sulle pensioni future

Messaggioda oreste.vignati » sab mag 13, 2017 3:32 pm

firefox ha scritto:
oreste.vignati ha scritto:sono totalmente d'accordo con te, ma ripeto dobbiamo aspettare e leggere il testo definitivo che deve ancora essere approvato, o perlomeno io attualmente non ne sono a conoscenza.

A parte che io mi riferivo al nostro testo, ma, contenuti e numeri a parte, il principio è quello.
Come potrebbero solo ipotizzare che un aumento su una voce fissa e continuativa x 13 mensilità, oggi tutta in quota A, da domani la si continui a considerare si in quota A, ma decurtata dell'aumento?

Il tuo, il nostro e quello degli altri devono ancora essere approvati. Possiamo fare tutte le ipotesi ma in parte potrebbero essere smentite. Volevo solo dire di non fasciarsi la testa prima di aver sbattuto.

Inviato dal mio SM-T560 utilizzando Tapatalk
oreste.vignati
Esperto del Forum
Esperto del Forum
 
Messaggi: 1326
Iscritto il: gio ago 21, 2014 8:34 am
Località: bologna

Re: Riordino carriere e riflessi sulle pensioni future

 


Torna a POLIZIA DI STATO






 


  • Argomenti correlati
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 7 ospiti

CSS Valido!