Link sponsorizzati

riformato chiarimenti

riformato chiarimenti

Messaggioda becbacb » dom mar 28, 2010 4:26 pm

Salve , sono un ass. capo della polizia riformato dalla cmo di Padova l'11 marzo . dichiarato non idoneo permanentemente al servizio , si ai ruoli civili in base alla ridotta capacita' lavorativa. l'inidoneita' e' determinata da cause di servizio , che nel 2007 sono state ascritte per cumulo alla tab a cat 6. le mie domande sono :
- posso transitare nei ruoli civili e successivamente rinunciarvi?
- con 32 anni di servizio totali (di cui 29 effettivi ) ed una pensione lorda di 17.000 euro all'anno , a quanto ammonterebbe la privilegiata?
grazie per le risposte


Link sponsorizzati
becbacb
Appena iscritto
Appena iscritto
 
Messaggi: 2
Iscritto il: dom mar 28, 2010 4:08 pm

Link sponsorizzati
  • Condividi su
  •   Vuoi avere più possibilità di risposta? Condividi questa pagina!
      

Re: riformato chiarimenti

Messaggioda Roberto Mandarino » dom mar 28, 2010 5:24 pm

Avendo effettuato 29 anni effettivi di servizio nella Polizia di Stato, aggiungendo 5 anni di contribuzione automatica virtuale raggiunge 34 anni di contribuzione, più altri 3 anni di lavoro esterno, ha maturato in totale 37 anni di contribuzione.
Il 10% della pensione privilegiata su 17.000 euro annue lorde di pensione normale è di 1.700 euro annue lorde.
Gli appartenenti alle Forze Armate e di Polizia hanno diritto alla pensione privilegiata se nel verbale di riforma totale, oppure successivamente al congedo su altro verbale stilato dalla Commissione Medica, almeno una patologia (riconosciuta dipendente da causa di servizio dal Comitato) risulta ascritta ad una qualsiasi categoria della tabella "A" ai fini di P.P.O. (Pensione Privilegiata Ordinaria) NON AI FINI DI EQUO INDENNIZZO.

Successivamente al transito nei ruoli civili potrà andare in pensione soltanto quando avrà maturato 40 anni di contributi cioè tra tre anni, sempre se non cambiano le cose.


Saluti Roberto


Link sponsorizzati
2.9.1963. Fa bene e scordati, fa male e pensaci.
Avatar utente
Roberto Mandarino
Staff Moderatori
Staff Moderatori
 
Messaggi: 2069
Iscritto il: gio ott 22, 2009 3:01 pm

Re: riformato chiarimenti

Messaggioda becbacb » dom mar 28, 2010 7:33 pm

grazie per la risposta ma continuo a non capire il discorso di ppo , mi spiego : tra il 10% e la percentuale a cui e' iscritta la patologia ,cosa conviene?
se si e' riformati in modo assoluto per cause di servizio , cosa serve la dicitura equo indennizzo ?
grazie ancora


Link sponsorizzati
becbacb
Appena iscritto
Appena iscritto
 
Messaggi: 2
Iscritto il: dom mar 28, 2010 4:08 pm

Re: riformato chiarimenti

Messaggioda Roberto Mandarino » dom mar 28, 2010 7:50 pm

Nel suo caso, come in tutti quelli dove è stata maturata molta anzianità di servizio, la pensione privilegiata più favorevole è quella che rilascia la maggiorazione del 10% della pensione normale maturata, questo fino alla 3^ categoria della Tabella "A". In questi casi infatti la pensione privilegiata risulta essere sostanzialmete più favorevole soltanto con la 1^ e la 2^ categoria della tabella "A".

La valutazione delle patologie ai fini di equo indennizzo (che viene riportata nel verbale redatto dalla Commissione Medico Militare) serve a determinare la gravità di queste patologie per quantificare, in base alla categoria tabellare assegnata, la misura dell'importo di questo emolumento che oggi è divenuto abbastanza irrilevante.
Successivamente viene recuperato il 50% di tale importo, se per la stessa patologia per la quale si è percepito l'equo indennizzo si percepirà anche la pensione privilegiata.
Saluti Roberto


Link sponsorizzati
2.9.1963. Fa bene e scordati, fa male e pensaci.
Avatar utente
Roberto Mandarino
Staff Moderatori
Staff Moderatori
 
Messaggi: 2069
Iscritto il: gio ott 22, 2009 3:01 pm


Torna a POLIZIA DI STATO






 


  • Argomenti correlati
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 5 ospiti




CSS Valido!