Link sponsorizzati

Quesito r.i.a.

Quesito r.i.a.

Messaggioda volpi62 » dom mar 12, 2017 8:59 pm

Buonasera a tutti,vorrei chiedere ai gentilissimi esperti, la r.i.a che abbiamo sul cedolino, la calcolavano in base al ruolo oppure era uguale per tutti? Prendiamo il mio caso. Sono nato il 04.11.1962, inizio corso allievo guardia il 25.01.1981, attualmente sono Sovr. C. dal 01.01.2015 e la mia r.i.a. è di 63,50, ho visto anche nel nostro forum che un collega arruolatosi 01.04.1981 è di 90,00 euro. Possibilmente vorrei sapere se è giusta la mia r.i.a. Vi ringrazio anticipatamente e apprezzo molto il vostro impegno.
volpi62
Attività iniziale
Attività iniziale
 
Messaggi: 15
Iscritto il: ven set 30, 2016 12:17 pm

Link sponsorizzati

Re: Quesito r.i.a.

Messaggioda oreste.vignati » dom mar 12, 2017 9:47 pm

varia in base alla qualifica, un pò come lo stipendio, quella date indicata a spanne sarà di un ispettore.
oreste.vignati
Esperto del Forum
Esperto del Forum
 
Messaggi: 1370
Iscritto il: gio ago 21, 2014 8:34 am
Località: bologna

Re: Quesito r.i.a.

Messaggioda volpi62 » dom mar 12, 2017 10:09 pm

Oreste, grazie mille per la tempestiva risposta, ma quei 90, 48 euro li ho letto sulla richiesta di webstar che dice assegno funzionale 32 anni - sovr. = 289,25..
volpi62
Attività iniziale
Attività iniziale
 
Messaggi: 15
Iscritto il: ven set 30, 2016 12:17 pm

Re: Quesito r.i.a.

Messaggioda oreste.vignati » dom mar 12, 2017 10:13 pm

potrebbe anche essere che percepisce l'indennità per la causa di servizio che da noi P.di s. vengono inserite nella RIA.
aumneto del 1,25 per la 8^ e 7^ 2,50 per le altre, dello stipendio
oreste.vignati
Esperto del Forum
Esperto del Forum
 
Messaggi: 1370
Iscritto il: gio ago 21, 2014 8:34 am
Località: bologna

Re: Quesito r.i.a.

Messaggioda gino59 » dom mar 12, 2017 10:27 pm

Il trattamento economico cui hanno diritto gli appartenenti alla Polizia di Stato si distingue in principale ed accessorio.

Nel trattamento economico principale sono compresi tutti gli assegni a carattere fisso e continuativo la cui percezione è legata alla sola sussistenza del rapporto di impiego ed alla qualifica posseduta.

In particolare ne fanno parte lo stipendio (cd. tabellare), l’indennità mensile pensionabile, l’indennità integrativa speciale e, per il personale che ne abbia diritto, l’assegno di funzione, gli emolumenti pensionabili attribuiti a determinate qualifiche o posizioni, nonché la R.I.A. (Retribuzione Integrativa d’Anzianità).

La R.I.A. è prevista dall’art. 47 d.P.R. 266/1987 per il personale in servizio al 31.12.1986 come equivalente al valore per classi e scatti in godimento e maturati a quella data). Era costituita dal “valore per classi e scatti in godimento al 31 dicembre 1986, con l'aggiunta della valutazione economica dei ratei di classe e scatto maturati al 31 dicembre 1986”.

La R.I.A. Costituisce, dunque, una dote, che ciascuno si porta dietro, non è suscettibile di rivalutazione ed è corrispondente al maturato individuale al momento in cui è cambiato il sistema di retribuzione.

Così, ad esempio, un Agente scelto al V livello e 1 scatto, che nell'anno 1992 risulta vincitore di concorso quale Vice Sovrintendente , si porta in dote la Ria ( art 3 DPR 147/910) + 1 scatto paga quale agente scelto ( art 4 DPR 150/87 ) nella posizione stipendiale VI livello da vice sovrintendente. Successivamente, con l'entrata in vigore del D.lg. 197/1995 (riordino delle carriere) lo stesso collega vice Sovrintendente diventa Ispettore con livello VI Bis portandosi in dote lo scatto aggiuntivo gerarchico pari al 2,50% dello stipendio in godimento (importo iniziale del livello e la retribuzione individuale di anzianità comprensiva, quest'ultima, degli scatti gerarchici attribuiti, eventualmente, nel precedente livello retributivo e di quelli di cui all'art. 1 del D.L. 6 maggio 1994, n. 271, convertito, con modificazioni, dalla legge 6 luglio 1994, n. 433, ove spettante).
Nel passaggio dal V al VI/VI-bis livello retributivo confluisce nella RIA un solo scatto gerarchico, qualora attribuito, ragion per cui il Totale Ria nei vari passaggi ammonta a 76,96.

Situazione diversa può essere ad es. il caso di un Assistente capo V livello e 3 scatti (vincitore del 14 corso di vice sovrintendente- uscito dal corso Vice ispettore) Ria (art 3 DPR 147/910) + 3 scatti paga; Qualifica Vice Ispettore VI e 1 scatto; qualifica da Ispettore VI Bis e 2 scatti . totale Ria nei vari passaggi 121,52 €.

Da considerare che gli scatti aumentavano in base ai contratti, essendo pari al 2,50% dello stipendio in godimento nei vari passaggi di qualifica, con l'aumento del livello stipendiale corrispondente.

Insomma, a seguito del cambiamento del sistema retributivo introdotto dal DPR 150/87 allorché si sopprime la progressione economica per classi e scatti e si istituisce la RIA, nel meccanismo di computo degli scatti di qualifica attribuiti ai sensi dell'articolo 2 comma 10 della 472/87, dell'articolo 44 della Legge 668/86 e del D.lvo 197/95 (riordino delle carriere), ogni collega assume una posizione diversa a causa di vari fattori (causa di servizio, nomina qualifica superiore ecc.) Peraltro, dette posizioni possono anche risalire al 01/01/1987, ed essere state oggetto di provvedimenti legislativi che tendevano ad eliminare eventuali disomogeneità.
Infatti, l'introduzione della legge 472/87 c.d. galleggiamento ha consentito di perequare i disallineamenti retributivi.

Tale norma è stata applicata sino al giugno 1992 consentendo le liquidazioni arretrate spettanti dal 1987.

Successivamente, la legge 438/92 ha imposto l'assoluto divieto di adottare allineamenti stipendiali, pertanto conseguentemente si sono verificate, come in passato, situazioni di disparità. Tutto questo non può più verificarsi dopo l'emanazione del D.lvo 193/2003 cioè con l'introduzione del sistema dei parametri, ragion per cui, ad oggi tutti i disallineamenti risalgono a periodi precedenti al 01.01.2005.
Immagine
gino59
Veterano del Forum
Veterano del Forum
 
Messaggi: 9712
Iscritto il: lun nov 22, 2010 11:26 pm

Re: Quesito r.i.a.

Messaggioda volpi62 » dom mar 12, 2017 10:48 pm

Un grazie a Gino e Oreste per la tempestiva risposta.. Apprezzo e ammiro il vostro impegno.
Ne approfitto e vi chiedo se con la patologia ipoacusia neuro sensoriale bilaterale ( Ma non so ancora se è media o grave si può essere riformati?). A giorni andrò a fare una visita specialistica da un otorino, ho fatto domanda per causa di servizio in quanto lavoro alla polaria da circa 35 anni.
volpi62
Attività iniziale
Attività iniziale
 
Messaggi: 15
Iscritto il: ven set 30, 2016 12:17 pm

Re: Quesito r.i.a.

Messaggioda oreste.vignati » lun mar 13, 2017 1:25 pm

Prego figurati, per la tua patologia non ti so dire, aspettiamo i più esperti dello specifico

Inviato dal mio SM-T560 utilizzando Tapatalk
oreste.vignati
Esperto del Forum
Esperto del Forum
 
Messaggi: 1370
Iscritto il: gio ago 21, 2014 8:34 am
Località: bologna

Re: Quesito r.i.a.

 


Torna a POLIZIA DI STATO






 


  • Argomenti correlati
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio
  • Quesito
    da gelmetti sauro » sab set 24, 2011 10:11 am
    0 Risposte
    462 Visite
    Ultimo messaggio da gelmetti sauro Vedi ultimi messaggi
    sab set 24, 2011 10:11 am
  • quesito
    da indio » sab mag 24, 2014 7:18 pm
    1 Risposte
    601 Visite
    Ultimo messaggio da vinc60 Vedi ultimi messaggi
    lun mag 26, 2014 4:36 pm
  • DELICATO QUESITO
    da Carlos3 » gio ott 07, 2010 3:43 pm
    3 Risposte
    895 Visite
    Ultimo messaggio da Carlos3 Vedi ultimi messaggi
    sab ott 23, 2010 4:53 pm
  • Quesito su liquidazione .
    da GGiordano » lun mar 28, 2011 11:08 am
    0 Risposte
    829 Visite
    Ultimo messaggio da GGiordano Vedi ultimi messaggi
    lun mar 28, 2011 11:08 am
  • Quesito per un collega
    da mario59 » sab nov 17, 2012 4:23 pm
    6 Risposte
    618 Visite
    Ultimo messaggio da Giuseppe58x Vedi ultimi messaggi
    dom nov 18, 2012 11:01 am

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 9 ospiti

CSS Valido!