Link sponsorizzati

Problemi di ipoacusia

Problemi di ipoacusia

Messaggioda RA62 » lun apr 10, 2017 11:37 am

Un saluto a tutti ed un anticipato grazie a chi, sono certo, saprà darmi risposte e/o si trova nella mia stessa situazione.
Sono I.C. da settembre 2000, nato il 02.01.1964 ed arruolato in Polizia dal 20.04.1982, con la tab. 7^ max, per il cumulo di due patologie riconosciute, negli anni, dipendenti per causa di servizio (sinusite frontale e lombosciatalgia).
Dal 09.01.2017 mi trovo in aspettativa per malattia (in carico presso la locale sala medica provinciale) poiché, affetto da ipoacusia bilaterale (da diversi anni) a seguito della quale, qualche mese prima, decidevo di indossare protesi acustiche interne.
Nel 2005, pressappoco con il quasi identico tracciato uditivo attuale, presentavo domanda per il riconoscimento come causa di servizio ma la CMO e le successive varie commissioni, con decreto notificato ad agosto 2014, non accoglieva il riconoscimento, giudicandomi con idoneità assoluta al servizio.
Aggiungo, per stupidità, di non aver mai avanzato ricorso.
Poiché, sia in ambito familiare che professionale, avevo necessità di migliorare il senso uditivo, seguito da otorino e audioprotesista, come già detto, decidevo di indossare protesi acustiche.
Per abbassare i costi degli apparecchi facevo richiesta all’INPS per il riconoscimento di invalidità civile e, sottoposto a visita, dopo qualche giorno, ricevevo il riconoscimento al 40%.
Di tutto ciò, per dovere d’Ufficio, correttezza ed onestà, anche al fine di non incorrere in eventuali sanzioni disciplinari, nel caso mi fosse capitato qualcosa in servizio, ne davo notizia all’Ufficio; datosi che fino al giorno prima di essere convocato a visita presso la locale sala medica provinciale svolgevo regolare servizio attivo/operativo, trovandomi così catapultato in tale situazione.
Secondo il sanitario di Polizia, che al momento continua a mantenermi in aspettativa per poi essere inviato alla CMO, sorgerebbero dubbi sull’idoneità al servizio, anche per il transito nei ruoli tecnici, in quanto ho ufficializzato l’invalidità civile. Al momento, su suo consiglio, ho avanzato domanda per l’aggravamento delle patologie riconosciute e dovrò, a breve, essere sottoposto a TAC e risonanza magnetica, dopodiché mi invierà in CMO.
Secondo il parere di chi avrà la bontà di rispondermi e/o incorso in situazione analoga, cosa dovrò aspettarmi ? Sono escluso anche dai ruoli tecnici ? Potete darmi qualche consiglio ?
Mi converrebbe avanzare ricorso alla Corte dei Conti per l’ipoacusia non riconosciuta oppure siccome ho ottenuto l’invalidità civile non si può fare ?
Scusatemi anche se con quasi 35 anni di servizio, che raggiungerò il 20 aprile p.v. e 53 anni di età , sono consapevole di aver fatto un “casino” ma, pensando solamente alle attività investigative che di volta in volta mi coinvolgevano, ai vari aggiornamenti professionali (femminicidio, bullismo, ecc.) ed alle varie udienze c/o i più svariati Tribunali per rispondere sulle attività svolte, ho provveduto a protesizzarmi perché non riuscivo più a sentire bene e quindi a rispondere adeguatamente a ciò che mi veniva richiesto, senza preoccuparmi delle conseguenze alle quali sarei andato incontro (positive o negative).


Link sponsorizzati
RA62
Appena iscritto
Appena iscritto
 
Messaggi: 1
Iscritto il: lun apr 10, 2017 11:13 am

Link sponsorizzati
  • Condividi su
  •   Vuoi avere più possibilità di risposta? Condividi questa pagina!
      

Torna a POLIZIA DI STATO






 


  • Argomenti correlati
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite




CSS Valido!