Link sponsorizzati

l'aspettativa pre-pensione

l'aspettativa pre-pensione

Messaggioda salvo8696 » lun ott 24, 2016 3:49 pm

Buongiorno, premetto che sono un appartenente alla Polizia di Stato, ho trovato questo forum molto interessante da qui la mia iscrizione.
Vorrei sottoporre un quesito a chi è competente nell'intricata materia pensionistica.
Il mio traguardo è arrivare a 40 anni di servizio effettivo che coincide perfettamente con il mio 60° anno d'età (mi sono arruolato a 20 anni esatti).
Se, per ipotesi, a 59 anni prenderei un anno di aspettativa per malattia (non per causa di servizio) usufruendo della retribuzione per intera dello stipendio per un anno arriverei in tal modo a 60 anni.
Non avendo molta dimistichezza con tali cose mi è sorto un dubbio:
1° ipotesi: se l'Amministrazione mi metterà in pensione per raggiunti limiti di età avrò certamente i requisiti per percepire i 6 scatti + il moltiplicatore, ma la buonuscita mi verrebbe data entro i 105 giorni?
2° ipotesi: se l'Amministrazione mi metterà in pensione per inabilità prima dei 60 anni (ad esempio a 59 e 6 mesi) certamente riceverò la buonuscita entro i fatidici 105 giorni, ma percepirò i 6 scatti + il moltiplicatore come se andassi in pensione per raggiunti limiti di età?
Solo una mia curiosità...
salvo8696
Attività iniziale
Attività iniziale
 
Messaggi: 22
Iscritto il: lun ott 24, 2016 2:41 pm

Link sponsorizzati

Re: l'aspettativa pre-pensione

Messaggioda salvo8696 » lun ott 24, 2016 4:01 pm

Forse nella 2° ipotesi ho scirtto un'esattezza...
infatti credo che nel caso di pensione per inabilità prima dei 60 anni verranno percepiti ugualmente i 6 scatti
salvo8696
Attività iniziale
Attività iniziale
 
Messaggi: 22
Iscritto il: lun ott 24, 2016 2:41 pm

Re: l'aspettativa pre-pensione

Messaggioda giovanni53 » lun ott 24, 2016 5:15 pm

salvo8696 ha scritto:Buongiorno, premetto che sono un appartenente alla Polizia di Stato, ho trovato questo forum molto interessante da qui la mia iscrizione.
Vorrei sottoporre un quesito a chi è competente nell'intricata materia pensionistica.
Il mio traguardo è arrivare a 40 anni di servizio effettivo che coincide perfettamente con il mio 60° anno d'età (mi sono arruolato a 20 anni esatti).
Se, per ipotesi, a 59 anni prenderei un anno di aspettativa per malattia (non per causa di servizio) usufruendo della retribuzione per intera dello stipendio per un anno arriverei in tal modo a 60 anni.
Non avendo molta dimistichezza con tali cose mi è sorto un dubbio:
1° ipotesi: se l'Amministrazione mi metterà in pensione per raggiunti limiti di età avrò certamente i requisiti per percepire i 6 scatti + il moltiplicatore, ma la buonuscita mi verrebbe data entro i 105 giorni?
2° ipotesi: se l'Amministrazione mi metterà in pensione per inabilità prima dei 60 anni (ad esempio a 59 e 6 mesi) certamente riceverò la buonuscita entro i fatidici 105 giorni, ma percepirò i 6 scatti + il moltiplicatore come se andassi in pensione per raggiunti limiti di età?
Solo una mia curiosità...

Buongiorno,
alla 2^ ti sei già risposto, mentre alla 1^ devi tener conto di quando hai maturato/maturi il diritto a pensione, ovvero se entro il 2011 restano i 105gg, se entro il 2013 salgono a 6 mesi, dal 2014 in poi diventano 12 mesi
Avatar utente
giovanni53
Consigliere
Consigliere
 
Messaggi: 536
Iscritto il: gio apr 07, 2016 4:33 pm

Re: l'aspettativa pre-pensione

Messaggioda salvo8696 » lun ott 24, 2016 6:37 pm

1° ipotesi: se l'Amministrazione mi metterà in pensione per raggiunti limiti di età avrò certamente i requisiti per percepire i 6 scatti + il moltiplicatore, ma la buonuscita mi verrebbe data entro i 105 giorni?
2° ipotesi: se l'Amministrazione mi metterà in pensione per inabilità prima dei 60 anni (ad esempio a 59 e 6 mesi) certamente riceverò la buonuscita entro i fatidici 105 giorni, ma percepirò i 6 scatti + il moltiplicatore come se andassi in pensione per raggiunti limiti di età?
Solo una mia curiosità...[/quote]
Buongiorno,
alla 2^ ti sei già risposto, mentre alla 1^ devi tener conto di quando hai maturato/maturi il diritto a pensione, ovvero se entro il 2011 restano i 105gg, se entro il 2013 salgono a 6 mesi, dal 2014 in poi diventano 12 mesi[/quote]

Il senso della mia domanda era se mai sia possibile ottenere tutto e subito... mi spiego meglio...
fermo restando che in caso di riforma percepisci la buonuscita subito (entro 3 mesi) e i 6 scatti, qualora si prospetta la 2° ipotesi è possibile ottenere anche il benefit del quintuplicatore??
salvo8696
Attività iniziale
Attività iniziale
 
Messaggi: 22
Iscritto il: lun ott 24, 2016 2:41 pm

Re: l'aspettativa pre-pensione

Messaggioda angri62 » lun ott 24, 2016 9:12 pm

salvo8696 ha scritto:1° ipotesi: se l'Amministrazione mi metterà in pensione per raggiunti limiti di età avrò certamente i requisiti per percepire i 6 scatti + il moltiplicatore, ma la buonuscita mi verrebbe data entro i 105 giorni?
2° ipotesi: se l'Amministrazione mi metterà in pensione per inabilità prima dei 60 anni (ad esempio a 59 e 6 mesi) certamente riceverò la buonuscita entro i fatidici 105 giorni, ma percepirò i 6 scatti + il moltiplicatore come se andassi in pensione per raggiunti limiti di età?
Solo una mia curiosità...

Buongiorno,
alla 2^ ti sei già risposto, mentre alla 1^ devi tener conto di quando hai maturato/maturi il diritto a pensione, ovvero se entro il 2011 restano i 105gg, se entro il 2013 salgono a 6 mesi, dal 2014 in poi diventano 12 mesi[/quote]

Il senso della mia domanda era se mai sia possibile ottenere tutto e subito... mi spiego meglio...
fermo restando che in caso di riforma percepisci la buonuscita subito (entro 3 mesi) e i 6 scatti, qualora si prospetta la 2° ipotesi è possibile ottenere anche il benefit del quintuplicatore??[/quote]
===l'unico vantaggio che avresti è sul tfs, il resto è solo un rischio di non predere nulla e magari restituire qualcosa. le pensioni per i retributivi, ancora non è stato fatto il riconteggio, non voglio gufare ma molti piangeranno.
Avatar utente
angri62
Staff Moderatori
Staff Moderatori
 
Messaggi: 5443
Iscritto il: lun apr 23, 2012 9:28 am

Re: l'aspettativa pre-pensione

Messaggioda Aquila » lun nov 07, 2016 3:52 pm

Carissimi amici/colleghi, riformato dall'1 luglio 2016, avendo percepito l'ultimo stipendio dalla P.di S. oggi, ho finalmente percepito gli arretrati della pensione da luglio at novembre, di cui posto....cedolino reale.
Secondo te , carissimo, preparatissimo e stimatissimo angri, diccome a tuttoggi non conosco l'importo dell'assegno mensile della mia pensione, se divido l'importo sllregsto x i 5 mesi di ritardo...ottengo la mia pensione mensile????A me das...2036 netti.

Nelle more, giova precisare che la divisa, x come stà andsndo il mondo...non mi manca.



A perdere potere si guadagna in serenità.
Carl Gustav Jung
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Avatar utente
Aquila
Appassionato
Appassionato
 
Messaggi: 90
Iscritto il: lun giu 10, 2013 9:26 pm

Re: l'aspettativa pre-pensione

Messaggioda Aquila » lun nov 07, 2016 5:36 pm

Carpe diem...visto chr del...Doman non vi è certezza, forsre la tua N0bile Vita...vale + di 6 scatti o 20 mila euro extra di buonuscita.


Non rimpiango le persone che ho perso col tempo... ma Rimpiango il tempo che ho perso con certe persone, perché le persone non mi appartenevano, gli anni sì.
Carl JUNG
Avatar utente
Aquila
Appassionato
Appassionato
 
Messaggi: 90
Iscritto il: lun giu 10, 2013 9:26 pm

Re: l'aspettativa pre-pensione

Messaggioda mister1458 » gio nov 17, 2016 4:24 pm

angri62 ha scritto:
salvo8696 ha scritto:1° ipotesi: se l'Amministrazione mi metterà in pensione per raggiunti limiti di età avrò certamente i requisiti per percepire i 6 scatti + il moltiplicatore, ma la buonuscita mi verrebbe data entro i 105 giorni?
2° ipotesi: se l'Amministrazione mi metterà in pensione per inabilità prima dei 60 anni (ad esempio a 59 e 6 mesi) certamente riceverò la buonuscita entro i fatidici 105 giorni, ma percepirò i 6 scatti + il moltiplicatore come se andassi in pensione per raggiunti limiti di età?
Solo una mia curiosità...

Buongiorno,
alla 2^ ti sei già risposto, mentre alla 1^ devi tener conto di quando hai maturato/maturi il diritto a pensione, ovvero se entro il 2011 restano i 105gg, se entro il 2013 salgono a 6 mesi, dal 2014 in poi diventano 12 mesi


Il senso della mia domanda era se mai sia possibile ottenere tutto e subito... mi spiego meglio...
fermo restando che in caso di riforma percepisci la buonuscita subito (entro 3 mesi) e i 6 scatti, qualora si prospetta la 2° ipotesi è possibile ottenere anche il benefit del quintuplicatore??[/quote]
===l'unico vantaggio che avresti è sul tfs, il resto è solo un rischio di non predere nulla e magari restituire qualcosa. le pensioni per i retributivi, ancora non è stato fatto il riconteggio, non voglio gufare ma molti piangeranno.[/quote]

SCUSA LA MIA IGNORANZA ANGRI MA NELLA 2° ipotesi sto benedetto moltiplicatore del TFS si prende ?
grazie
mister1458
Disponibile
Disponibile
 
Messaggi: 31
Iscritto il: mar giu 17, 2014 6:23 pm

Re: l'aspettativa pre-pensione

Messaggioda lino » gio nov 17, 2016 6:50 pm

mister1458 ha scritto:
angri62 ha scritto:
salvo8696 ha scritto:1° ipotesi: se l'Amministrazione mi metterà in pensione per raggiunti limiti di età avrò certamente i requisiti per percepire i 6 scatti + il moltiplicatore, ma la buonuscita mi verrebbe data entro i 105 giorni?
2° ipotesi: se l'Amministrazione mi metterà in pensione per inabilità prima dei 60 anni (ad esempio a 59 e 6 mesi) certamente riceverò la buonuscita entro i fatidici 105 giorni, ma percepirò i 6 scatti + il moltiplicatore come se andassi in pensione per raggiunti limiti di età?
Solo una mia curiosità...

Buongiorno,
alla 2^ ti sei già risposto, mentre alla 1^ devi tener conto di quando hai maturato/maturi il diritto a pensione, ovvero se entro il 2011 restano i 105gg, se entro il 2013 salgono a 6 mesi, dal 2014 in poi diventano 12 mesi


Il senso della mia domanda era se mai sia possibile ottenere tutto e subito... mi spiego meglio...
fermo restando che in caso di riforma percepisci la buonuscita subito (entro 3 mesi) e i 6 scatti, qualora si prospetta la 2° ipotesi è possibile ottenere anche il benefit del quintuplicatore??

===l'unico vantaggio che avresti è sul tfs, il resto è solo un rischio di non predere nulla e magari restituire qualcosa. le pensioni per i retributivi, ancora non è stato fatto il riconteggio, non voglio gufare ma molti piangeranno.[/quote]

SCUSA LA MIA IGNORANZA ANGRI MA NELLA 2° ipotesi sto benedetto moltiplicatore del TFS si prende ?
grazie[/quote]

Perdona ma te fai il conto senza l'oste, cioè la cmo giudicante.....
Di solito, nei casi simili al tuo (in procinto alla pensione), fanno slittare la riforma sino al naturale pensionamento.
Il motivo e' semplice,evitare che migliaia di appartenenti usino la stessa tecnica per scavalcare il biennio di attesa del tfs o comunque per snellire in genere le procedure attuali ,finestra mobile,ecc.
I migliori auguri.
lino
Staff Moderatori
Staff Moderatori
 
Messaggi: 3458
Iscritto il: dom mar 07, 2010 12:25 am

Re: l'aspettativa pre-pensione

Messaggioda firefox » gio nov 17, 2016 7:05 pm

salvo8696 ha scritto:Buongiorno, premetto che sono un appartenente alla Polizia di Stato, ho trovato questo forum molto interessante da qui la mia iscrizione.
Vorrei sottoporre un quesito a chi è competente nell'intricata materia pensionistica.
Il mio traguardo è arrivare a 40 anni di servizio effettivo che coincide perfettamente con il mio 60° anno d'età (mi sono arruolato a 20 anni esatti).
Se, per ipotesi, a 59 anni prenderei un anno di aspettativa per malattia (non per causa di servizio) usufruendo della retribuzione per intera dello stipendio per un anno arriverei in tal modo a 60 anni.
Non avendo molta dimistichezza con tali cose mi è sorto un dubbio:
1° ipotesi: se l'Amministrazione mi metterà in pensione per raggiunti limiti di età avrò certamente i requisiti per percepire i 6 scatti + il moltiplicatore, ma la buonuscita mi verrebbe data entro i 105 giorni?
2° ipotesi: se l'Amministrazione mi metterà in pensione per inabilità prima dei 60 anni (ad esempio a 59 e 6 mesi) certamente riceverò la buonuscita entro i fatidici 105 giorni, ma percepirò i 6 scatti + il moltiplicatore come se andassi in pensione per raggiunti limiti di età?
Solo una mia curiosità...


Se tu sei un ex retributivo il moltiplicatore NON lo avrai applicato o meglio, per essere ancora più precisi, potenzialmente avresti i requisiti con la pensione di vecchiaia per averlo ma, nella pratica NON ne vedresti i benefici NON potendo la tua pensione essere superiore a quella erogata con previgente sistema ed aliquota massima dell'80%.
firefox
Esperto del Forum
Esperto del Forum
 
Messaggi: 1448
Iscritto il: mar set 07, 2010 12:50 pm

Re: l'aspettativa pre-pensione

Messaggioda gino59 » mar dic 06, 2016 6:06 pm

Aquila ha scritto:Carissimi amici/colleghi, riformato dall'1 luglio 2016, avendo percepito l'ultimo stipendio dalla P.di S. oggi, ho finalmente percepito gli arretrati della pensione da luglio at novembre, di cui posto....cedolino reale.
Secondo te , carissimo, preparatissimo e stimatissimo angri, diccome a tuttoggi non conosco l'importo dell'assegno mensile della mia pensione, se divido l'importo sllregsto x i 5 mesi di ritardo...ottengo la mia pensione mensile????A me das...2036 netti.

Nelle more, giova precisare che la divisa, x come stà andsndo il mondo...non mi manca.



A perdere potere si guadagna in serenità.
Carl Gustav Jung

================================
Puoi allegare meglio il cedolino...???
Immagine
gino59
Veterano del Forum
Veterano del Forum
 
Messaggi: 9740
Iscritto il: lun nov 22, 2010 11:26 pm

Re: l'aspettativa pre-pensione

Messaggioda mister1458 » sab mar 04, 2017 12:43 pm

buongiorno ragazzi, sono un dipendente della PS, scusate se ritorno sull'argomento moltiplicatore , mi mancano circa 11 mesi per arrivare ai 60 anni se ora vado in aspettativa per causa di servizio per cui sono stato anche riconosciuto VD e la CMO mi riforma per la mallattia riconducibile alle VD .Cosa mi succede ? Cosa mi consigliate ? Il moltiplicatore sullo stipendio lo prendo ? o perchè ,visto che non sono arrivato per qualche mese ai sessanta non mi spetta ?
Un grazie a tutti voi
mister1458
Disponibile
Disponibile
 
Messaggi: 31
Iscritto il: mar giu 17, 2014 6:23 pm

Re: l'aspettativa pre-pensione

Messaggioda flamanga » sab mar 04, 2017 1:14 pm

Cara collega pensi al moltiplicatore già sei esente IRPEF sulla pensione. Ma ti toccherà anche quello.
flamanga
Attività iniziale
Attività iniziale
 
Messaggi: 25
Iscritto il: gio apr 28, 2011 12:56 pm

Re: l'aspettativa pre-pensione

Messaggioda firefox » sab mar 04, 2017 1:21 pm

mister1458 ha scritto:buongiorno ragazzi, sono un dipendente della PS, scusate se ritorno sull'argomento moltiplicatore , mi mancano circa 11 mesi per arrivare ai 60 anni se ora vado in aspettativa per causa di servizio per cui sono stato anche riconosciuto VD e la CMO mi riforma per la mallattia riconducibile alle VD .Cosa mi succede ? Cosa mi consigliate ? Il moltiplicatore sullo stipendio lo prendo ? o perchè ,visto che non sono arrivato per qualche mese ai sessanta non mi spetta ?
Un grazie a tutti voi


Spero ti sia chiaro che se eri retributivo sino al 31/12/11 gli effetti del moltiplicatore non li vedrai, o meglio, potresti vederli sulla pensione provvisoria ma non su quella definitiva
firefox
Esperto del Forum
Esperto del Forum
 
Messaggi: 1448
Iscritto il: mar set 07, 2010 12:50 pm

Re: l'aspettativa pre-pensione

Messaggioda mister1458 » dom mar 05, 2017 11:29 am

Grazie per le delucidazioni , comunque sono nel sistema misto e non è facile districarsi in questo campo in quanto se ne sentono di ogni !!! Questo forum è di grande aiuto visto la competenza dei partecipanti! Comunque ben accetti consigni !
Buona domenica
mister1458
Disponibile
Disponibile
 
Messaggi: 31
Iscritto il: mar giu 17, 2014 6:23 pm

Re: l'aspettativa pre-pensione

 

Prossimo

Torna a POLIZIA DI STATO






 


  • Argomenti correlati
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Chi c’è in linea

Visitano il forum: GiulioTR e 19 ospiti

CSS Valido!