Link sponsorizzati

Delusione pensione di inabilità art.2 c. 12 legge 335/95

Delusione pensione di inabilità art.2 c. 12 legge 335/95

Messaggioda antony69 » mar dic 10, 2013 11:02 pm

Buonasera a tutti riprendo il discorso di altri. Ero un Ass.te della Polstato fino a quasi 3 mesi fa, 45 anni , con 18 anni di servizio, ultimo stipendio in aspettativa 1500,00 netti al mese. Sono stato giudicato dalla cmo inabile assoluto e permanente a qualsiasi attività lavorativa art. 2 comma 12 legge 335/95 a causa della mia gravissima patologia tumorale metastatica ed in cura con chemioterapia. Oggi per me è una giornata triste perché ho ricevuto documentazione dell'inps ove si evince che la pensione annuale lorda che percepirò è di 14.229,00 €. Considerate che hanno aggiunto ai 18 anni di servizio i 15 anni di bonus fino a 60 anni di età come prevede la legge 335/95 e quindi con un totale di 33 anni di servizio. Ma purtroppo ahimè questa legge prevede che l'importo sia calcolato su l'80% della base pensionabile. Se divido 14.229,00 : 13 mensilità = 1094,53 € mensili al lordo al mese. Quanto sara' netto ? facciamo finta l'aliquota sia il 23% scenderei a 842,78 € mensili netti al mese. Secondo voi non dovevo piangere oggi? Ho un futuro incerto e combatto per sopravvivere , ho perso il lavoro che amavo e pure questa batosta. Per cui il mio messaggio è di pensarci su prima di scegliere l'eventuale strada della legge 335/95. Se qualche collega dagli importi sopra saprà dirmi quanto sarà l'importo netto della pensione mensile è cosa gradita. Scusate se vi ho tediato o rattristato , vi auguro un buon e Santo Natale a tutti
ciao da Antonio
antony69
 

Link sponsorizzati

Re: Delusione pensione di inabilità art.2 c. 12 legge 335/95

Messaggioda gino59 » mer dic 11, 2013 1:27 am

antony69 ha scritto:Buonasera a tutti riprendo il discorso di altri. Ero un Ass.te della Polstato fino a quasi 3 mesi fa, 45 anni , con 18 anni di servizio, ultimo stipendio in aspettativa 1500,00 netti al mese. Sono stato giudicato dalla cmo inabile assoluto e permanente a qualsiasi attività lavorativa art. 2 comma 12 legge 335/95 a causa della mia gravissima patologia tumorale metastatica ed in cura con chemioterapia. Oggi per me è una giornata triste perché ho ricevuto documentazione dell'inps ove si evince che la pensione annuale lorda che percepirò è di 14.229,00 €. Considerate che hanno aggiunto ai 18 anni di servizio i 15 anni di bonus fino a 60 anni di età come prevede la legge 335/95 e quindi con un totale di 33 anni di servizio. Ma purtroppo ahimè questa legge prevede che l'importo sia calcolato su l'80% della base pensionabile. Se divido 14.229,00 : 13 mensilità = 1094,53 € mensili al lordo al mese. Quanto sara' netto ? facciamo finta l'aliquota sia il 23% scenderei a 842,78 € mensili netti al mese. Secondo voi non dovevo piangere oggi? Ho un futuro incerto e combatto per sopravvivere , ho perso il lavoro che amavo e pure questa batosta. Per cui il mio messaggio è di pensarci su prima di scegliere l'eventuale strada della legge 335/95. Se qualche collega dagli importi sopra saprà dirmi quanto sarà l'importo netto della pensione mensile è cosa gradita. Scusate se vi ho tediato o rattristato , vi auguro un buon e Santo Natale a tutti
ciao da Antonio

============================

Con la P.A.L. di 14.229 avrai una pensione netta di 913,02€ + detrazione da reddito + rivalutazione
istat ed eventuali ass. e familiari a carico e la tua 13^ sarà di €735,16 (anno 2014) + rivalutazione.-

.....Di più non posso dirti.......Auguroni
Immagine
gino59
Veterano del Forum
Veterano del Forum
 
Messaggi: 9711
Iscritto il: lun nov 22, 2010 11:26 pm

Re: Delusione pensione di inabilità art.2 c. 12 legge 335/95

Messaggioda angri62 » mer dic 11, 2013 8:39 am

antony69 ha scritto:Buonasera a tutti riprendo il discorso di altri. Ero un Ass.te della Polstato fino a quasi 3 mesi fa, 45 anni , con 18 anni di servizio, ultimo stipendio in aspettativa 1500,00 netti al mese. Sono stato giudicato dalla cmo inabile assoluto e permanente a qualsiasi attività lavorativa art. 2 comma 12 legge 335/95 a causa della mia gravissima patologia tumorale metastatica ed in cura con chemioterapia. Oggi per me è una giornata triste perché ho ricevuto documentazione dell'inps ove si evince che la pensione annuale lorda che percepirò è di 14.229,00 €. Considerate che hanno aggiunto ai 18 anni di servizio i 15 anni di bonus fino a 60 anni di età come prevede la legge 335/95 e quindi con un totale di 33 anni di servizio. Ma purtroppo ahimè questa legge prevede che l'importo sia calcolato su l'80% della base pensionabile. Se divido 14.229,00 : 13 mensilità = 1094,53 € mensili al lordo al mese. Quanto sara' netto ? facciamo finta l'aliquota sia il 23% scenderei a 842,78 € mensili netti al mese. Secondo voi non dovevo piangere oggi? Ho un futuro incerto e combatto per sopravvivere , ho perso il lavoro che amavo e pure questa batosta. Per cui il mio messaggio è di pensarci su prima di scegliere l'eventuale strada della legge 335/95. Se qualche collega dagli importi sopra saprà dirmi quanto sarà l'importo netto della pensione mensile è cosa gradita. Scusate se vi ho tediato o rattristato , vi auguro un buon e Santo Natale a tutti
ciao da Antonio


===a mio modestissimo parere cè una cattiva interpretazione di questa norma;

La pensione diretta di inabilità ai sensi dell’art. 2 comma 12 della legge 335/95, introdotta per i dipendenti pubblici a partire dal primo gennaio 1996, è un trattamento erogato a favore di chi cessa dal servizio per inabilità assoluta e permanente a qualsiasi attività lavorativa non dipendente da causa di servizio. Il trattamento di pensione è calcolato sulla base dell’anzianità contributiva maturata, aumentata di un ulteriore periodo compreso tra l’età alla cessazione dal servizio e il compimento del limite di età (previsto per il collocamento a riposo) nel sistema retributivo, oppure il compimento del sessantesimo anno di età nel sistema misto e contributivo. Per decorrenze della pensione successiva al 01 gennaio 2012, a seguito dell’introduzione del sistema contributivo per le anzianità contributive maturate dal 2012, la maggiorazione di cui sopra viene sempre calcolata secondo le regole del sistema contributivo ossia fino al compimento del sessantesimo anno di età. In ogni caso l’ anzianità contributiva complessiva non potrà superare i 40 anni e l’importo della pensione d’inabilità non potrà superare l’80% della base pensionabile, né, nei casi in cui l’istituto della pensione di privilegio sia ancora vigente (personale militare e assimilato e residuale per la restante categoria del personale pubblico, l’ammontare del trattamento privilegiato che sarebbe spettato nel caso che l’infermità fosse stata riconosciuta dipendente da causa di servizio.

la legge dice che con la maggiorazione non puoi superare l'80% o i 40 anni di contribuzione, altrimenti che senso ha la maggiorazione se rimani fermo ha quello maturato.
saluti
Avatar utente
angri62
Staff Moderatori
Staff Moderatori
 
Messaggi: 5421
Iscritto il: lun apr 23, 2012 9:28 am

Re: Delusione pensione di inabilità art.2 c. 12 legge 335/95

Messaggioda angri62 » mer dic 11, 2013 8:51 am

Avatar utente
angri62
Staff Moderatori
Staff Moderatori
 
Messaggi: 5421
Iscritto il: lun apr 23, 2012 9:28 am

Re: Delusione pensione di inabilità art.2 c. 12 legge 335/95

Messaggioda antony69 » mer dic 11, 2013 10:08 am

Buongiorno desidero ringraziare sia Gino59 che Angri62.
Desidero un ultimo chiarimento. Cosa intendi Gino per detrazioni da reddito? e quindi cosa dovrei fare? L'inps scrive che non sono state attribuite le detrazioni fiscali per mia figlia a carico per mancanza di indicazione della percentuale (provvederò tramite patronato). Quanto si aggiungerebbero netti con l'assegno familiare di mia figlia all'incirca apprositivamente?
Ultima domanda ma la tredicesima da te calcolata Gino la prenderanno sempre da i 14.229,00 € o no?
Grazie di cuore
antony69
 

Re: Delusione pensione di inabilità art.2 c. 12 legge 335/95

Messaggioda gino59 » mer dic 11, 2013 12:18 pm

antony69 ha scritto:Buongiorno desidero ringraziare sia Gino59 che Angri62.
Desidero un ultimo chiarimento. Cosa intendi Gino per detrazioni da reddito? e quindi cosa dovrei fare? L'inps scrive che non sono state attribuite le detrazioni fiscali per mia figlia a carico per mancanza di indicazione della percentuale (provvederò tramite patronato). Quanto si aggiungerebbero netti con l'assegno familiare di mia figlia all'incirca apprositivamente?
Ultima domanda ma la tredicesima da te calcolata Gino la prenderanno sempre da i 14.229,00 € o no?
Grazie di cuore

=====================

....Su una pensione netta di €913 avrai una detrazione da reddito di €103 (circa), sicchè netto a pagare
sarà di €1.006 circa, (questo avviene in automatico) + eventuali Ass.e familiari a carico che regollerai
tramite il patronato.-

....Per la tredicesima è un calcolo a parte, in pratica dai 14.229€ lordi - il 38% (irpef) il tot. è : 12 .-


........Cordialmente Gino59
Immagine
gino59
Veterano del Forum
Veterano del Forum
 
Messaggi: 9711
Iscritto il: lun nov 22, 2010 11:26 pm

Re: Delusione pensione di inabilità art.2 c. 12 legge 335/95

Messaggioda angri62 » mer dic 11, 2013 3:18 pm

gino59 ha scritto:
antony69 ha scritto:Buongiorno desidero ringraziare sia Gino59 che Angri62.
Desidero un ultimo chiarimento. Cosa intendi Gino per detrazioni da reddito? e quindi cosa dovrei fare? L'inps scrive che non sono state attribuite le detrazioni fiscali per mia figlia a carico per mancanza di indicazione della percentuale (provvederò tramite patronato). Quanto si aggiungerebbero netti con l'assegno familiare di mia figlia all'incirca apprositivamente?
Ultima domanda ma la tredicesima da te calcolata Gino la prenderanno sempre da i 14.229,00 € o no?
Grazie di cuore

=====================

....Su una pensione netta di €913 avrai una detrazione da reddito di €103 (circa), sicchè netto a pagare
sarà di €1.006 circa, (questo avviene in automatico) + eventuali Ass.e familiari a carico che regollerai
tramite il patronato.-

....Per la tredicesima è un calcolo a parte, in pratica dai 14.229€ lordi - il 38% (irpef) il tot. è : 12 .-


........Cordialmente Gino59

===le detrazioni anche se in automatico bisogna indicare le persone a carico nella domanda di pensione, altrimenti recati agli uffici inps/inpdap compili il modulo per l'integrazione.
ciao
Avatar utente
angri62
Staff Moderatori
Staff Moderatori
 
Messaggi: 5421
Iscritto il: lun apr 23, 2012 9:28 am

Re: Delusione pensione di inabilità art.2 c. 12 legge 335/95

Messaggioda angri62 » mer dic 11, 2013 3:24 pm

antony69 ha scritto:Buongiorno desidero ringraziare sia Gino59 che Angri62.
Desidero un ultimo chiarimento. Cosa intendi Gino per detrazioni da reddito? e quindi cosa dovrei fare? L'inps scrive che non sono state attribuite le detrazioni fiscali per mia figlia a carico per mancanza di indicazione della percentuale (provvederò tramite patronato). Quanto si aggiungerebbero netti con l'assegno familiare di mia figlia all'incirca apprositivamente?
Ultima domanda ma la tredicesima da te calcolata Gino la prenderanno sempre da i 14.229,00 € o no?
Grazie di cuore

===perchè sei interessato alle briciole come le detrazioni e non ti rivolgi ad un patronato x farti rivedere la pensione!!
ciao
Avatar utente
angri62
Staff Moderatori
Staff Moderatori
 
Messaggi: 5421
Iscritto il: lun apr 23, 2012 9:28 am

Re: Delusione pensione di inabilità art.2 c. 12 legge 335/95

Messaggioda leo62 » mer dic 11, 2013 4:29 pm

Risposta per Antony69.
Come diceva giustamente angri62, anche secondo me il conteggio della tua pensione in merito al riconoscimento dell'invalidità di cui all'art.2 c. 12 legge 335/95 potrebbe non essere giusta, ti consiglio di rivolgerti ad un buon patronato, per quanto riguarda la tua pensione con il conteggio attuale che corrisponde ad una P.A.L. di Euro 14.299 dovrebbe essere di Euro 1.093 nette al mese compresive di detrazioni per pensione e per n° 1 figlia a carico a questi, devi aggiungere Euro 136,73 di assegni famigliari se il figlio a carico è minore di anni 18, per quanto riguarda ancora l'importo annuo lordo va diviso 12 e non 13 inoltre la tredicesima sarà tassata al 23% questo perchè il tuo reddito da pensione è inferiore ai 15.000 euro.
Non mi resta che salutarti e farti gli auguri per tutto.
leo62
Affidabile
Affidabile
 
Messaggi: 263
Iscritto il: mer giu 30, 2010 10:41 pm

Re: Delusione pensione di inabilità art.2 c. 12 legge 335/95

Messaggioda angri62 » mer dic 11, 2013 8:02 pm

leo62 ha scritto:Risposta per Antony69.
Come diceva giustamente angri62, anche secondo me il conteggio della tua pensione in merito al riconoscimento dell'invalidità di cui all'art.2 c. 12 legge 335/95 potrebbe non essere giusta, ti consiglio di rivolgerti ad un buon patronato, per quanto riguarda la tua pensione con il conteggio attuale che corrisponde ad una P.A.L. di Euro 14.299 dovrebbe essere di Euro 1.093 nette al mese compresive di detrazioni per pensione e per n° 1 figlia a carico a questi, devi aggiungere Euro 136,73 di assegni famigliari se il figlio a carico è minore di anni 18, per quanto riguarda ancora l'importo annuo lordo va diviso 12 e non 13 inoltre la tredicesima sarà tassata al 23% questo perchè il tuo reddito da pensione è inferiore ai 15.000 euro.
Non mi resta che salutarti e farti gli auguri per tutto.


Leo,
giuste riflessioni.
un caro saluto
Avatar utente
angri62
Staff Moderatori
Staff Moderatori
 
Messaggi: 5421
Iscritto il: lun apr 23, 2012 9:28 am

Re: Delusione pensione di inabilità art.2 c. 12 legge 335/95

Messaggioda antony69 » mer dic 11, 2013 11:06 pm

Grazie a tutti per l'interessamento. Già sono stato dal patronato che mi ha detto che inserirà telematicamente a gennaio 2014 mia figlia di 3 anni pero' al 50% a carico perché lei sostiene che mia moglie lavorando ed avendo una P.A.L. piu' alta della mia spetterebbe a lei il 100% oppure il 50 % ad entrambi i genitori. Per il discorso detrazioni per pensione lei sostiene che gia' sono calcolate (bho???). Comunque a giorni andro' in prefettura e chiederò il modello PA04 cosi per verificare se tutti gli importi sono giusti e faro' controllare dallo stesso patronato , vediamo l'accredito a gennaio 2014 , se non saro' convinto a gennaio mi rechero' in un altro patronato , loro possono aggiungere eventuali richieste telematicamente, ahimè io non riesco a farlo malgrado abbia il pin dispositivo Inps non sono riuscito ad inserire on line la domanda di pensione per la pensione di inabilità art. 2 c. 12 l. 335/95 perché il sistema telematico non lo prevede (questa è l'Italia) tra le varie voci esiste solo "inabiltà /infermità" ma tutt'altra cosa e non c'entra nulla con la pensione di inabilità 335/95, per cui dopo mie varie lamentele è stata presentata dal patronato ed accettata. Credetemi è una giungla desideri informazioni e trovi una ignoranza diffusa da brivido per cui ti senti scoraggiato , spero' il patronato non abbia fatto errori pure....
l'assegno familiare di 136,73 € sono netti o al lordo? e se secondo voi sono obbligato a fare al 50 % per come sopra illustrato. -grazie di nuovo
antony69
 

Re: Delusione pensione di inabilità art.2 c. 12 legge 335/95

Messaggioda angri62 » mer dic 11, 2013 11:25 pm

antony69 ha scritto:Grazie a tutti per l'interessamento. Già sono stato dal patronato che mi ha detto che inserirà telematicamente a gennaio 2014 mia figlia di 3 anni pero' al 50% a carico perché lei sostiene che mia moglie lavorando ed avendo una P.A.L. piu' alta della mia spetterebbe a lei il 100% oppure il 50 % ad entrambi i genitori. Per il discorso detrazioni per pensione lei sostiene che gia' sono calcolate (bho???). Comunque a giorni andro' in prefettura e chiederò il modello PA04 cosi per verificare se tutti gli importi sono giusti e faro' controllare dallo stesso patronato , vediamo l'accredito a gennaio 2014 , se non saro' convinto a gennaio mi rechero' in un altro patronato , loro possono aggiungere eventuali richieste telematicamente, ahimè io non riesco a farlo malgrado abbia il pin dispositivo Inps non sono riuscito ad inserire on line la domanda di pensione per la pensione di inabilità art. 2 c. 12 l. 335/95 perché il sistema telematico non lo prevede (questa è l'Italia) tra le varie voci esiste solo "inabiltà /infermità" ma tutt'altra cosa e non c'entra nulla con la pensione di inabilità 335/95, per cui dopo mie varie lamentele è stata presentata dal patronato ed accettata. Credetemi è una giungla desideri informazioni e trovi una ignoranza diffusa da brivido per cui ti senti scoraggiato , spero' il patronato non abbia fatto errori pure....
l'assegno familiare di 136,73 € sono netti o al lordo? e se secondo voi sono obbligato a fare al 50 % per come sopra illustrato. -grazie di nuovo

===allora, gli assegni familiari sono a richiesta come le detrazioni per i familiari a carico, pertanto ti consiglio di fare richiesta per chi ha il reddito più basso x gli assegni, le detrazioni al contrario chi ha il reddito + alto. il patronato più attrezzato per queste cose è l'inca/cgil. poi tutto dipende dalla competenza degli interlecutori. gli assegni vengono calcolati sul reddito come per le detrazioni e sono al netto. non si può pagare una tassa sui sostegni alle famiglie.
saluti
Avatar utente
angri62
Staff Moderatori
Staff Moderatori
 
Messaggi: 5421
Iscritto il: lun apr 23, 2012 9:28 am

Re: Delusione pensione di inabilità art.2 c. 12 legge 335/95

Messaggioda itrudem » mer giu 29, 2016 12:52 pm

Salve sono un assistente di polizia penitenziaria con 15 anni di servizio effettivo, 3 di abbuoni e 1 di militare. Mi è stata, riconosciuta un invalidità del 100% inabile assoluto al lavoro, volevo sapere
Dal collega che andato in pensione con questo requisito quanto posso percepire di pensione. Saluti
itrudem
Appena iscritto
Appena iscritto
 
Messaggi: 1
Iscritto il: mer giu 29, 2016 12:40 pm

Re: Delusione pensione di inabilità art.2 c. 12 legge 335/95

 


Torna a POLIZIA DI STATO






 


  • Argomenti correlati
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 8 ospiti

CSS Valido!