Link sponsorizzati

Delusione importo pensione inabilità 335/95 art 2 c 12

Re: Delusione importo pensione inabilità 335/95 art 2 c 12

Messaggioda dolphin69 » lun apr 17, 2017 4:53 pm

Caro collega,
spero che questo scambio di pareri sia costruttivo ed utile per tutti quelli che frequentano questo forum,
anche se sembra che sia diventato una diatriba tra noi due.
Non credo di essere un esperto in tema di pensioni, ma non credo nemmeno di essere uno sprovveduto della lingua italiana.
Ti torno a ripetere che il subpara sotto riportato è incluso nel capitolo della pensione di inabilità (come dici tu "nel caso di specie" dei ferrovieri) e non credo per caso.
Resta ben inteso che è valido in linea generale (e non solo "a quello che pare a me").
Non prendere per "oro colato" tutto quello che dicono i dipendenti INPS, infatti mi è stato riferito che non di rado applicano la normativa in maniera differente tra diverse sedi provinciali.
Non ho la presunzione di saperne o comprendere più di te, cerco di essere obiettivo... ma cerca anche tu di esserlo.
saluti.


Link sponsorizzati
Avatar utente
dolphin69
Attività iniziale
Attività iniziale
 
Messaggi: 20
Iscritto il: sab feb 08, 2014 11:40 pm

Link sponsorizzati
  • Condividi su
  •   Vuoi avere più possibilità di risposta? Condividi questa pagina!
      

Re: Delusione importo pensione inabilità 335/95 art 2 c 12

Messaggioda firefox » lun apr 17, 2017 5:12 pm

dolphin69 ha scritto:Caro collega,
spero che questo scambio di pareri sia costruttivo ed utile per tutti quelli che frequentano questo forum,
anche se sembra che sia diventato una diatriba tra noi due.
Non credo di essere un esperto in tema di pensioni, ma non credo nemmeno di essere uno sprovveduto della lingua italiana.
Ti torno a ripetere che il subpara sotto riportato è incluso nel capitolo della pensione di inabilità (come dici tu "nel caso di specie" dei ferrovieri) e non credo per caso.
Resta ben inteso che è valido in linea generale (e non solo "a quello che pare a me").
Non prendere per "oro colato" tutto quello che dicono i dipendenti INPS, infatti mi è stato riferito che non di rado applicano la normativa in maniera differente tra diverse sedi provinciali.
Non ho la presunzione di saperne o comprendere più di te, cerco di essere obiettivo... ma cerca anche tu di esserlo.
saluti.


Premesso che sterili messaggi e magari toni non consoni talvolta possono alterare la sostanza degli stessi che . almeno da parte mia - sono finalizzati a capire in senso lato e se possibile a far capire a chi legge, rimango fermamente convinto che il periodo che tu hai evidenziato è semplicemente propedeutico a quelli successivi contenuti in quella circolare, ovvero a far comprendere il metodo di calcolo per la quota "C" che per TUTTE le tipologie di pensione e per TUTTI i dipendenti NON tiene conto di nessuna maggiorazione del servizio o benefit vario ma è un mero calcolo matematico.....tanti anna hai versato - tanto hai versato - tanta, anzi poca, sarà la tua pensione.

Se invece si voleva fare una differenza esclusivamente per il calcolo della quota "C" di chi usufruisce della legge in oggetto a mio avviso era sufficiente inserire nel periodo precedente quello da te citato, quanto segue:

".................................................si computano, secondo il sistema contributivo, per l’attribuzione di un’anzianità contributiva complessiva non superiore a 40 anni, aggiungendo al montante individuale, posseduto all’atto dell’ammissione al trattamento, un’ulteriore quota di contribuzione riferita al periodo mancante al raggiungimento del sessantesimo anno di età considerando solo gli anni effettivamente lavorati e senza includere nessuna maggiorazione dal servizio riconosciuta a vario titolo dell’interessato computata..................."

Detto questo io non ho la verità in tasca e ne pretendo di averla, quindi chi legge trarrà le proprie conclusioni ed i legali, se del caso, le loro.


Link sponsorizzati
firefox
Esperto del Forum
Esperto del Forum
 
Messaggi: 1269
Iscritto il: mar set 07, 2010 12:50 pm

Re: Delusione importo pensione inabilità 335/95 art 2 c 12

Messaggioda warcraft3 » lun apr 17, 2017 10:55 pm

firefox ha scritto:
dolphin69 ha scritto:Caro collega,
spero che questo scambio di pareri sia costruttivo ed utile per tutti quelli che frequentano questo forum,
anche se sembra che sia diventato una diatriba tra noi due.
Non credo di essere un esperto in tema di pensioni, ma non credo nemmeno di essere uno sprovveduto della lingua italiana.
Ti torno a ripetere che il subpara sotto riportato è incluso nel capitolo della pensione di inabilità (come dici tu "nel caso di specie" dei ferrovieri) e non credo per caso.
Resta ben inteso che è valido in linea generale (e non solo "a quello che pare a me").
Non prendere per "oro colato" tutto quello che dicono i dipendenti INPS, infatti mi è stato riferito che non di rado applicano la normativa in maniera differente tra diverse sedi provinciali.
Non ho la presunzione di saperne o comprendere più di te, cerco di essere obiettivo... ma cerca anche tu di esserlo.
saluti.


Premesso che sterili messaggi e magari toni non consoni talvolta possono alterare la sostanza degli stessi che . almeno da parte mia - sono finalizzati a capire in senso lato e se possibile a far capire a chi legge, rimango fermamente convinto che il periodo che tu hai evidenziato è semplicemente propedeutico a quelli successivi contenuti in quella circolare, ovvero a far comprendere il metodo di calcolo per la quota "C" che per TUTTE le tipologie di pensione e per TUTTI i dipendenti NON tiene conto di nessuna maggiorazione del servizio o benefit vario ma è un mero calcolo matematico.....tanti anna hai versato - tanto hai versato - tanta, anzi poca, sarà la tua pensione.

Se invece si voleva fare una differenza esclusivamente per il calcolo della quota "C" di chi usufruisce della legge in oggetto a mio avviso era sufficiente inserire nel periodo precedente quello da te citato, quanto segue:

".................................................si computano, secondo il sistema contributivo, per l’attribuzione di un’anzianità contributiva complessiva non superiore a 40 anni, aggiungendo al montante individuale, posseduto all’atto dell’ammissione al trattamento, un’ulteriore quota di contribuzione riferita al periodo mancante al raggiungimento del sessantesimo anno di età considerando solo gli anni effettivamente lavorati e senza includere nessuna maggiorazione dal servizio riconosciuta a vario titolo dell’interessato computata..................."

Detto questo io non ho la verità in tasca e ne pretendo di averla, quindi chi legge trarrà le proprie conclusioni ed i legali, se del caso, le loro.


Colleghi non me ne vogliate ma mi sembra di stare ad assistere ad una partita di tennis...quelle che durano 5 ore...e alla fine ti stufi di assistere....mi domando in tutto questo si arrivera' a qualcosa di costruttivo ed effettivamente valido per la nostra causa????


Link sponsorizzati
warcraft3
Riferimento
Riferimento
 
Messaggi: 312
Iscritto il: ven lug 20, 2012 6:46 pm

Re: Delusione importo pensione inabilità 335/95 art 2 c 12

Messaggioda firefox » mar apr 18, 2017 8:29 am

warcraft3 ha scritto:[
Colleghi non me ne vogliate ma mi sembra di stare ad assistere ad una partita di tennis...quelle che durano 5 ore...e alla fine ti stufi di assistere....mi domando in tutto questo si arrivera' a qualcosa di costruttivo ed effettivamente valido per la nostra causa????



Waecraft comprendo che tu stai vivendo la situazione ed il disagio in prima persona e quindi vorresti una risposta che probabilmente non c'è...o meglio NON esiste nessuna norma, circolare o chiarimento ad hoc per casi come il tuo.....ecco perchè la partita dura in eterno e forse solo un giudice potrebbe dire chi sarà il "vincitore". Detto questo sei tu che rilanci sempre la palla qua, sperando sia la sede per trovare una risposta che ad oggi, se non erro, nessuno ha trovato nonostante purtroppo non penso sia il tuo il primo caso....ci sarà un perchè?


Link sponsorizzati
firefox
Esperto del Forum
Esperto del Forum
 
Messaggi: 1269
Iscritto il: mar set 07, 2010 12:50 pm

Re: Delusione importo pensione inabilità 335/95 art 2 c 12

Messaggioda warcraft3 » mar apr 18, 2017 11:25 am

firefox ha scritto:
warcraft3 ha scritto:[
Colleghi non me ne vogliate ma mi sembra di stare ad assistere ad una partita di tennis...quelle che durano 5 ore...e alla fine ti stufi di assistere....mi domando in tutto questo si arrivera' a qualcosa di costruttivo ed effettivamente valido per la nostra causa????



Waecraft comprendo che tu stai vivendo la situazione ed il disagio in prima persona e quindi vorresti una risposta che probabilmente non c'è...o meglio NON esiste nessuna norma, circolare o chiarimento ad hoc per casi come il tuo.....ecco perchè la partita dura in eterno e forse solo un giudice potrebbe dire chi sarà il "vincitore". Detto questo sei tu che rilanci sempre la palla qua, sperando sia la sede per trovare una risposta che ad oggi, se non erro, nessuno ha trovato nonostante purtroppo non penso sia il tuo il primo caso....ci sarà un perchè?


Spero vivamente che alla fine in coppia con dolphin69 anche so dovremo affrontare grandi ostacoli di Inps e conteggi errati ormai abituali peggio di Nadal o Federer....alla fine pero' riusciamo a vincere la coppa Davis...perche' a me sinceramente mi sembra una grossa ingiustizia che con il contributivo nel caso della 335 art 2 c 12 ci vengano sottratti questi 5 anni di maggiorazione 1/5 dal conteggio del bonus dei 40 anni utili.


Link sponsorizzati
warcraft3
Riferimento
Riferimento
 
Messaggi: 312
Iscritto il: ven lug 20, 2012 6:46 pm

Precedente

Torna a POLIZIA DI STATO






 


  • Argomenti correlati
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 7 ospiti




CSS Valido!