Link sponsorizzati

Delusione importo pensione inabilità 335/95 art 2 c 12

Re: Delusione importo pensione inabilità 335/95 art 2 c 12

Messaggioda dolphin69 » lun feb 20, 2017 5:07 pm

Buonasera,
in attesa di recarmi nuovamente alla sede provinciale dell'INPS, vi riporto di seguito la risposta ricevuta via web da un consulente:

.....omissis..... noto effettivamente con stupore che la maggiorazione del servizio nel sistema
contributivo va a ridurre l'importo del bonus di inabilità. Ho parlato
anche con alcuni collaboratori della Redazione del portale, tra cui un
paio di avvocati giuslavoristi, ed effettivamente la questione è
fuorviante.
In sintesi secondo loro il bonus dovrebbe essere determinato sulla
contribuzione utile ai fini della misura del trattamento (e non sulla
contribuzione utile al diritto). Quindi le maggiorazioni nel sistema
contributivo, dato che non portano più ad un incremento della misura
dell'assegno, non dovrebbero ridurre il bonus di inabilità. Quelle
invece avvenute nel sistema retributivo vanno ad abbassare il bonus
perchè esse determinano loro stesse un incremento della pensione.
In caso contrario ci sarebbe una disparità di trattamento che
danneggerebbe i lavoratori che hanno le maggiorazioni accreditate
secondo il sistema contributivo rispetto ai più anziani. E
determinerebbe una penalizzazione nella misura del bonus per coloro che
hanno goduto delle suddette maggiorazioni rispetto a chi non le ha
godute. Paradossalmente a quel punto chi ha ottenuto la supervalutazione
dei servizi sarebbe danneggiato rispetto a chi non la goduta come
giustamente evidenzia la tabella allegata.
Insomma credo ci sia spazio per chiedere all'Inps che è l'unica sede
competente alla liquidazione della misura del trattamento pensionistico
una diversa valutazione del bonus oppure a valutare, in secondo ordine,
la fattibilità di un'azione legale (per la quale ci sarebbero diversi
estremi).
Mi faccia gentilmente sapere come evolve la situazione in quanto la
questione è destinata a ripresentarsi in futuro anche riguardo ad altri
lavoratori.
Un cordiale saluto


Link sponsorizzati
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Avatar utente
dolphin69
Attività iniziale
Attività iniziale
 
Messaggi: 21
Iscritto il: sab feb 08, 2014 11:40 pm

Link sponsorizzati
  • Condividi su
  •   Vuoi avere più possibilità di risposta? Condividi questa pagina!
      

Re: Delusione importo pensione inabilità 335/95 art 2 c 12

Messaggioda firefox » lun feb 20, 2017 5:37 pm

Mi pare che, se pur con allegato schemino abbia solo confermato quello che abbiamo scritto qua da giorni!
Quindi nessuna novità!


Link sponsorizzati
firefox
Esperto del Forum
Esperto del Forum
 
Messaggi: 1313
Iscritto il: mar set 07, 2010 12:50 pm

Re: Delusione importo pensione inabilità 335/95 art 2 c 12

Messaggioda warcraft3 » lun feb 20, 2017 9:29 pm

Cari colleghi grazie ai nostri cervelloni di governatori ora con il contributivo si e' aggiunta una nuova fascia di ex lavoratori socialmente penalizzati...infatti dopo avere creato gli " esodati" ora e' la volta dei " defrautati"..
.....poiche' defrautati proprio di questi anni di maggiorazione nella 335 art 2 c 12.


Link sponsorizzati
warcraft3
Riferimento
Riferimento
 
Messaggi: 316
Iscritto il: ven lug 20, 2012 6:46 pm

Re: Delusione importo pensione inabilità 335/95 art 2 c 12

Messaggioda warcraft3 » mar feb 21, 2017 8:05 pm

dolphin69 ha scritto:Buonasera,
in attesa di recarmi nuovamente alla sede provinciale dell'INPS, vi riporto di seguito la risposta ricevuta via web da un consulente:

.....omissis..... noto effettivamente con stupore che la maggiorazione del servizio nel sistema
contributivo va a ridurre l'importo del bonus di inabilità. Ho parlato
anche con alcuni collaboratori della Redazione del portale, tra cui un
paio di avvocati giuslavoristi, ed effettivamente la questione è
fuorviante.
In sintesi secondo loro il bonus dovrebbe essere determinato sulla
contribuzione utile ai fini della misura del trattamento (e non sulla
contribuzione utile al diritto). Quindi le maggiorazioni nel sistema
contributivo, dato che non portano più ad un incremento della misura
dell'assegno, non dovrebbero ridurre il bonus di inabilità. Quelle
invece avvenute nel sistema retributivo vanno ad abbassare il bonus
perchè esse determinano loro stesse un incremento della pensione.
In caso contrario ci sarebbe una disparità di trattamento che
danneggerebbe i lavoratori che hanno le maggiorazioni accreditate
secondo il sistema contributivo rispetto ai più anziani. E
determinerebbe una penalizzazione nella misura del bonus per coloro che
hanno goduto delle suddette maggiorazioni rispetto a chi non le ha
godute. Paradossalmente a quel punto chi ha ottenuto la supervalutazione
dei servizi sarebbe danneggiato rispetto a chi non la goduta come
giustamente evidenzia la tabella allegata.
Insomma credo ci sia spazio per chiedere all'Inps che è l'unica sede
competente alla liquidazione della misura del trattamento pensionistico
una diversa valutazione del bonus oppure a valutare, in secondo ordine,
la fattibilità di un'azione legale (per la quale ci sarebbero diversi
estremi).
Mi faccia gentilmente sapere come evolve la situazione in quanto la
questione è destinata a ripresentarsi in futuro anche riguardo ad altri
lavoratori.
Un cordiale saluto


Niente di nuovo...non fa altro che confermare le nostre perplessità in merito senza darci una linea guida stabile da poter seguire...ricorso legale...poi al Tar ??


Link sponsorizzati
warcraft3
Riferimento
Riferimento
 
Messaggi: 316
Iscritto il: ven lug 20, 2012 6:46 pm

Re: Delusione importo pensione inabilità 335/95 art 2 c 12

Messaggioda dolphin69 » mer feb 22, 2017 12:16 am

Salve, in attesa di altre notizie, navigando qua e là sul web, ho trovato un manuale utente relativo al software s7 utilizzato dalle Pubbliche Amministrazioni per il calcolo delle pensioni, dove si evince che non è contemplata la possibilità di riconoscere valide le maggiorazioni solo al diritto (le opzioni sono due: maggiorazioni valide per il diritto e la misura oppure maggiorazioni valide solo per la misura). Secondo me c'è un vuoto normativo e quindi un software da aggiornare....
Buona serata.


Link sponsorizzati
Avatar utente
dolphin69
Attività iniziale
Attività iniziale
 
Messaggi: 21
Iscritto il: sab feb 08, 2014 11:40 pm

Re: Delusione importo pensione inabilità 335/95 art 2 c 12

Messaggioda firefox » mer feb 22, 2017 10:11 am

dolphin69 ha scritto:Salve, in attesa di altre notizie, navigando qua e là sul web, ho trovato un manuale utente relativo al software s7 utilizzato dalle Pubbliche Amministrazioni per il calcolo delle pensioni, dove si evince che non è contemplata la possibilità di riconoscere valide le maggiorazioni solo al diritto (le opzioni sono due: maggiorazioni valide per il diritto e la misura oppure maggiorazioni valide solo per la misura). Secondo me c'è un vuoto normativo e quindi un software da aggiornare....
Buona serata.


La norma è chiara da sempre....è il software che sarà stato fatto con i piedi!


Link sponsorizzati
firefox
Esperto del Forum
Esperto del Forum
 
Messaggi: 1313
Iscritto il: mar set 07, 2010 12:50 pm

Re: Delusione importo pensione inabilità 335/95 art 2 c 12

Messaggioda avt8 » mer feb 22, 2017 9:54 pm

warcraft3 ha scritto:
dolphin69 ha scritto:Buonasera,
in attesa di recarmi nuovamente alla sede provinciale dell'INPS, vi riporto di seguito la risposta ricevuta via web da un consulente:

.....omissis..... noto effettivamente con stupore che la maggiorazione del servizio nel sistema
contributivo va a ridurre l'importo del bonus di inabilità. Ho parlato
anche con alcuni collaboratori della Redazione del portale, tra cui un
paio di avvocati giuslavoristi, ed effettivamente la questione è
fuorviante.
In sintesi secondo loro il bonus dovrebbe essere determinato sulla
contribuzione utile ai fini della misura del trattamento (e non sulla
contribuzione utile al diritto). Quindi le maggiorazioni nel sistema
contributivo, dato che non portano più ad un incremento della misura
dell'assegno, non dovrebbero ridurre il bonus di inabilità. Quelle
invece avvenute nel sistema retributivo vanno ad abbassare il bonus
perchè esse determinano loro stesse un incremento della pensione.
In caso contrario ci sarebbe una disparità di trattamento che
danneggerebbe i lavoratori che hanno le maggiorazioni accreditate
secondo il sistema contributivo rispetto ai più anziani. E
determinerebbe una penalizzazione nella misura del bonus per coloro che
hanno goduto delle suddette maggiorazioni rispetto a chi non le ha
godute. Paradossalmente a quel punto chi ha ottenuto la supervalutazione
dei servizi sarebbe danneggiato rispetto a chi non la goduta come
giustamente evidenzia la tabella allegata.
Insomma credo ci sia spazio per chiedere all'Inps che è l'unica sede
competente alla liquidazione della misura del trattamento pensionistico
una diversa valutazione del bonus oppure a valutare, in secondo ordine,
la fattibilità di un'azione legale (per la quale ci sarebbero diversi
estremi).
Mi faccia gentilmente sapere come evolve la situazione in quanto la
questione è destinata a ripresentarsi in futuro anche riguardo ad altri
lavoratori.
Un cordiale saluto


Niente di nuovo...non fa altro che confermare le nostre perplessità in merito senza darci una linea guida stabile da poter seguire...ricorso legale...poi al Tar ??



Collega sono tre anni e ancora sei al punto di partenza ?


Link sponsorizzati
avt8
Esperto del Forum
Esperto del Forum
 
Messaggi: 1979
Iscritto il: gio gen 30, 2014 9:36 pm

Re: Delusione importo pensione inabilità 335/95 art 2 c 12

Messaggioda warcraft3 » gio feb 23, 2017 11:47 am

avt8 ha scritto:
warcraft3 ha scritto:
dolphin69 ha scritto:Buonasera,
in attesa di recarmi nuovamente alla sede provinciale dell'INPS, vi riporto di seguito la risposta ricevuta via web da un consulente:

.....omissis..... noto effettivamente con stupore che la maggiorazione del servizio nel sistema
contributivo va a ridurre l'importo del bonus di inabilità. Ho parlato
anche con alcuni collaboratori della Redazione del portale, tra cui un
paio di avvocati giuslavoristi, ed effettivamente la questione è
fuorviante.
In sintesi secondo loro il bonus dovrebbe essere determinato sulla
contribuzione utile ai fini della misura del trattamento (e non sulla
contribuzione utile al diritto). Quindi le maggiorazioni nel sistema
contributivo, dato che non portano più ad un incremento della misura
dell'assegno, non dovrebbero ridurre il bonus di inabilità. Quelle
invece avvenute nel sistema retributivo vanno ad abbassare il bonus
perchè esse determinano loro stesse un incremento della pensione.
In caso contrario ci sarebbe una disparità di trattamento che
danneggerebbe i lavoratori che hanno le maggiorazioni accreditate
secondo il sistema contributivo rispetto ai più anziani. E
determinerebbe una penalizzazione nella misura del bonus per coloro che
hanno goduto delle suddette maggiorazioni rispetto a chi non le ha
godute. Paradossalmente a quel punto chi ha ottenuto la supervalutazione
dei servizi sarebbe danneggiato rispetto a chi non la goduta come
giustamente evidenzia la tabella allegata.
Insomma credo ci sia spazio per chiedere all'Inps che è l'unica sede
competente alla liquidazione della misura del trattamento pensionistico
una diversa valutazione del bonus oppure a valutare, in secondo ordine,
la fattibilità di un'azione legale (per la quale ci sarebbero diversi
estremi).
Mi faccia gentilmente sapere come evolve la situazione in quanto la
questione è destinata a ripresentarsi in futuro anche riguardo ad altri
lavoratori.
Un cordiale saluto


Niente di nuovo...non fa altro che confermare le nostre perplessità in merito senza darci una linea guida stabile da poter seguire...ricorso legale...poi al Tar ??



Collega sono tre anni e ancora sei al punto di partenza ?


Perche' 3 anni??...sono stato riformato a Giugno 2016 in base a questa benedetta 335/95 art 2 c 12 e la prima rata di pensione l' ho presa ora i primi di Gennaio 2017...la determina mi e' arrivata qualche settimana fa'...comunque e' possibile che ci sono voluto io per scoprire ed evidenziare per chi essendo riformato con la 335 art 2 c 12 nel contributivo si ritrova questa penalizzazione per tutti gli anni di maggiorazione 1/5 dopi il 31/121995????


Link sponsorizzati
warcraft3
Riferimento
Riferimento
 
Messaggi: 316
Iscritto il: ven lug 20, 2012 6:46 pm

Re: Delusione importo pensione inabilità 335/95 art 2 c 12

Messaggioda warcraft3 » gio mar 02, 2017 11:44 am

warcraft3 ha scritto:
avt8 ha scritto:
warcraft3 ha scritto:Buonasera,
in attesa di recarmi nuovamente alla sede provinciale dell'INPS, vi riporto di seguito la risposta ricevuta via web da un consulente:

.....omissis..... noto effettivamente con stupore che la maggiorazione del servizio nel sistema
contributivo va a ridurre l'importo del bonus di inabilità. Ho parlato
anche con alcuni collaboratori della Redazione del portale, tra cui un
paio di avvocati giuslavoristi, ed effettivamente la questione è
fuorviante.
In sintesi secondo loro il bonus dovrebbe essere determinato sulla
contribuzione utile ai fini della misura del trattamento (e non sulla
contribuzione utile al diritto). Quindi le maggiorazioni nel sistema
contributivo, dato che non portano più ad un incremento della misura
dell'assegno, non dovrebbero ridurre il bonus di inabilità. Quelle
invece avvenute nel sistema retributivo vanno ad abbassare il bonus
perchè esse determinano loro stesse un incremento della pensione.
In caso contrario ci sarebbe una disparità di trattamento che
danneggerebbe i lavoratori che hanno le maggiorazioni accreditate
secondo il sistema contributivo rispetto ai più anziani. E
determinerebbe una penalizzazione nella misura del bonus per coloro che
hanno goduto delle suddette maggiorazioni rispetto a chi non le ha
godute. Paradossalmente a quel punto chi ha ottenuto la supervalutazione
dei servizi sarebbe danneggiato rispetto a chi non la goduta come
giustamente evidenzia la tabella allegata.
Insomma credo ci sia spazio per chiedere all'Inps che è l'unica sede
competente alla liquidazione della misura del trattamento pensionistico
una diversa valutazione del bonus oppure a valutare, in secondo ordine,
la fattibilità di un'azione legale (per la quale ci sarebbero diversi
estremi).
Mi faccia gentilmente sapere come evolve la situazione in quanto la
questione è destinata a ripresentarsi in futuro anche riguardo ad altri
lavoratori.
Un cordiale saluto


Niente di nuovo...non fa altro che confermare le nostre perplessità in merito senza darci una linea guida stabile da poter seguire...ricorso legale...poi al Tar ??



Collega sono tre anni e ancora sei al punto di partenza ?


Perche' 3 anni??...sono stato riformato a Giugno 2016 in base a questa benedetta 335/95 art 2 c 12 e la prima rata di pensione l' ho presa ora i primi di Gennaio 2017...la determina mi e' arrivata qualche settimana fa'...comunque e' possibile che ci sono voluto io per scoprire ed evidenziare per chi essendo riformato con la 335 art 2 c 12 nel contributivo si ritrova questa penalizzazione per tutti gli anni di maggiorazione 1/5 dopi il 31/121995????[/quote]

Buongiorno cari colleghi...sono in attesa di risposte da alcune sedi importanti....per caso qualcuno di voi ha novita' in merito a questa vera e propria "rapina legalizzata"???????


Link sponsorizzati
warcraft3
Riferimento
Riferimento
 
Messaggi: 316
Iscritto il: ven lug 20, 2012 6:46 pm

Re: Delusione importo pensione inabilità 335/95 art 2 c 12

Messaggioda firefox » dom mar 05, 2017 10:51 am



Link sponsorizzati
firefox
Esperto del Forum
Esperto del Forum
 
Messaggi: 1313
Iscritto il: mar set 07, 2010 12:50 pm

Re: Delusione importo pensione inabilità 335/95 art 2 c 12

Messaggioda warcraft3 » sab mar 11, 2017 9:12 pm

firefox ha scritto:http://www.pensionioggi.it/notizie/previdenza/pensioni-si-rafforzano-i-benefici-per-i-lavoratori-non-vedenti-8767868


Quindi firefox???....questo vale solo per i lavoratori non vedenti però.....


Link sponsorizzati
warcraft3
Riferimento
Riferimento
 
Messaggi: 316
Iscritto il: ven lug 20, 2012 6:46 pm

Re: Delusione importo pensione inabilità 335/95 art 2 c 12

Messaggioda dolphin69 » gio mar 23, 2017 11:06 pm

Buonasera, ho trovato sul web la circolare INPS n. 157 del 01/08/2001 che riguarda i dipendenti delle Ferrovie dello Stato. Per quel che concerne la pensione di inbilità art. 2 comma 12 della legge 335/1995 e nello specifico il calcolo della quota C, è riportato :
" E' utile precisare che ai fini della liquidazione delle pensioni o quote di pensioni calcolate secondo il sistema contributivo, non si attribuiscono aumenti di valutazione dei servizi effettivi. "
Allora mi chiedo:
se è previsto per i ferrovieri, perchè non deve esserlo per le forze armate e le forze di polizia ?
Provo a recarmi di nuovo all' INPS, dopodichè, se trovo il solito muro di gomma, andrò da un patronato per farmi assistere in un eventuale ricorso...
Saluti.


Link sponsorizzati
Avatar utente
dolphin69
Attività iniziale
Attività iniziale
 
Messaggi: 21
Iscritto il: sab feb 08, 2014 11:40 pm

Re: Delusione importo pensione inabilità 335/95 art 2 c 12

Messaggioda warcraft3 » ven mar 24, 2017 1:33 pm

dolphin69 ha scritto:Buonasera, ho trovato sul web la circolare INPS n. 157 del 01/08/2001 che riguarda i dipendenti delle Ferrovie dello Stato. Per quel che concerne la pensione di inbilità art. 2 comma 12 della legge 335/1995 e nello specifico il calcolo della quota C, è riportato :
" E' utile precisare che ai fini della liquidazione delle pensioni o quote di pensioni calcolate secondo il sistema contributivo, non si attribuiscono aumenti di valutazione dei servizi effettivi. "
Allora mi chiedo:
se è previsto per i ferrovieri, perchè non deve esserlo per le forze armate e le forze di polizia ?
Provo a recarmi di nuovo all' INPS, dopodichè, se trovo il solito muro di gomma, andrò da un patronato per farmi assistere in un eventuale ricorso...
Saluti.


Ciao dolphin sei un grande ...una cosa mi chiedo possibile che tutti i colleghi del forum che hanno usufruito della 335 art 2 c 12 rimangono tutti passivi e solamente io e te stiamo combattendo contro questa " ingiustizia" di vedere la nostra pensione d' inabilita' ridotta considerevolmente dovuta al bonus della 335 art 2 c 12 che conteggia anche gli anni di maggiorazioni 1/5 praticamente svuotati di contribuzione pensionistica e allora a tutti gli effetti inutili...io nel conteggio me li sono ciucciati tutti e 5 purtroppo...speriamo bene in una pezza di appoggio per un eventuale ricorso...


Link sponsorizzati
warcraft3
Riferimento
Riferimento
 
Messaggi: 316
Iscritto il: ven lug 20, 2012 6:46 pm

Re: Delusione importo pensione inabilità 335/95 art 2 c 12

Messaggioda firefox » ven mar 24, 2017 2:49 pm

dolphin69 ha scritto:" E' utile precisare che ai fini della liquidazione delle pensioni o quote di pensioni calcolate secondo il sistema contributivo, non si attribuiscono aumenti di valutazione dei servizi effettivi. "


Ma hai letto bene tutta la circolare e nello specifico la parte che tu segnali?

Nulla centra con il discorso "pensione di inabilità" ma riassume il calcolo della quota C, nel sistema misto e per la parte contributiva, dove, come ben sappiamo, le maggiorazione del servizio a vario titolo NON concorrono al calcolo.


Link sponsorizzati
firefox
Esperto del Forum
Esperto del Forum
 
Messaggi: 1313
Iscritto il: mar set 07, 2010 12:50 pm

Re: Delusione importo pensione inabilità 335/95 art 2 c 12

Messaggioda dolphin69 » ven mar 24, 2017 4:04 pm

Caro Firefox,
grazie per avermi dato pubblicamente del rincogl...nito,
ma invito te a leggere attentamente la circolare, in particolare il capitolo VII , articolo 2.2 , para. B)..
... il cui argomento è proprio quella della pensione di inabilità .....dopodichè ne riparliamo.....


Link sponsorizzati
Avatar utente
dolphin69
Attività iniziale
Attività iniziale
 
Messaggi: 21
Iscritto il: sab feb 08, 2014 11:40 pm

PrecedenteProssimo

Torna a POLIZIA DI STATO






 


  • Argomenti correlati
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Bing [Bot], Google Adsense [Bot] e 6 ospiti




CSS Valido!