Link sponsorizzati

Cerco chiarimenti su assegno di incollocabilità

Re: Cerco chiarimenti su assegno di incollocabilità

Messaggioda Antonio Giorgio » lun mag 08, 2017 8:48 pm

Buonasera a tutti volevo porre un quesito relativo ad un collega V.Brig. dei Carabinieri congedato il 17 febbraio 2010 CMO Torino DATI ANAMNESTICI: VIENE A VISITA PER : VISITA DI IDONEITA' IN SERVIZIO NELL'ARMA DEI CC DAL 5.5.1978. A.P.R.: L'INFERMITA' NON DIPENDENTE DA CAUSA DI SERVIZIO. L'INTERESSATO HA FRUITO 305 GG. DI ASSENZA DAL SERVIZIO PER LA SEGUENTE PATOLOGIA: "DISTURBO MISTO ANSIOSO DEPRESSIVO GRAVE - EPITROCLEITE OEMERALE SINISTRA CON DISTURBI FUNZIONALI".

ESAME OBIETTIVO E ACCERTAMENTI CLINICI STRUMENTALI

VISITA PSICHIATRICA - DISTURBO MISTO ANSIOSO-DEPRESSIVO GRAVE (Dott. TOMMASINO PAOLO) ORGANO ACCERTANTE HM MILANO.

GIUDIZIO DIAGNOSTICO:
A)DISTURBO MISTO ANSIOSO DEPRESSIVO GRAVE (inquadramento nosografico previsto da ICD9/O.M.S. di interesse
statistico: STATI D'ANSIA.


PER LE INFERMITA' DI CUI AL GIUDIZIO DIAGNOSTICO E NON IDONEO PERMANENTEMENTE ALSERVIZIO MILITARE D'ISTITUTO IN MODO ASSOLUTO E DA COLLOCARE IN CONGEDO ASSOLUTO ESCLUSIVAMENTE PER L'INFERMITA' AL PUNTO "A" REIMPIEGABILE NELLE AREE FUNZIONALI DEL PERSONALE CIVILE DELL'A.D. (LEGGE 266/99) ALLO STATO DEGLI ATTI L'INABILITA' E DETERMINATA IN MISURA PREVALENTE DA INFERMITA' /LESIONI CHE AI FINI DEL RICONOSCIMENTO DELLA DCS RISULTANO NON DIPENDENTI.

Questo e quanto e accaduto al collega certo la domanda la pongo in modo particola ad AVT8 che lui saprà darmi sicuramente qualche delucidazione come deve comportarsi il collega, lui allo stato attuale nonm essendogli stata riconosciuta la causa di servizio può chiedere l'Assegno di incollocabilità? Ti ringrazio AVT8 in anticipo e a tutti gli altri colleghi che potranno delucidarmi in merito di come si deve comportare il collega. Grazie Buona serata.
Antonio Giorgio
Altruista
Altruista
 
Messaggi: 101
Iscritto il: gio giu 19, 2014 6:56 pm

Link sponsorizzati

Re: Cerco chiarimenti su assegno di incollocabilità

Messaggioda avt8 » lun mag 08, 2017 9:35 pm

Antonio Giorgio ha scritto:Buonasera a tutti volevo porre un quesito relativo ad un collega V.Brig. dei Carabinieri congedato il 17 febbraio 2010 CMO Torino DATI ANAMNESTICI: VIENE A VISITA PER : VISITA DI IDONEITA' IN SERVIZIO NELL'ARMA DEI CC DAL 5.5.1978. A.P.R.: L'INFERMITA' NON DIPENDENTE DA CAUSA DI SERVIZIO. L'INTERESSATO HA FRUITO 305 GG. DI ASSENZA DAL SERVIZIO PER LA SEGUENTE PATOLOGIA: "DISTURBO MISTO ANSIOSO DEPRESSIVO GRAVE - EPITROCLEITE OEMERALE SINISTRA CON DISTURBI FUNZIONALI".

ESAME OBIETTIVO E ACCERTAMENTI CLINICI STRUMENTALI

VISITA PSICHIATRICA - DISTURBO MISTO ANSIOSO-DEPRESSIVO GRAVE (Dott. TOMMASINO PAOLO) ORGANO ACCERTANTE HM MILANO.

GIUDIZIO DIAGNOSTICO:
A)DISTURBO MISTO ANSIOSO DEPRESSIVO GRAVE (inquadramento nosografico previsto da ICD9/O.M.S. di interesse
statistico: STATI D'ANSIA.


PER LE INFERMITA' DI CUI AL GIUDIZIO DIAGNOSTICO E NON IDONEO PERMANENTEMENTE ALSERVIZIO MILITARE D'ISTITUTO IN MODO ASSOLUTO E DA COLLOCARE IN CONGEDO ASSOLUTO ESCLUSIVAMENTE PER L'INFERMITA' AL PUNTO "A" REIMPIEGABILE NELLE AREE FUNZIONALI DEL PERSONALE CIVILE DELL'A.D. (LEGGE 266/99) ALLO STATO DEGLI ATTI L'INABILITA' E DETERMINATA IN MISURA PREVALENTE DA INFERMITA' /LESIONI CHE AI FINI DEL RICONOSCIMENTO DELLA DCS RISULTANO NON DIPENDENTI.

Questo e quanto e accaduto al collega certo la domanda la pongo in modo particola ad AVT8 che lui saprà darmi sicuramente qualche delucidazione come deve comportarsi il collega, lui allo stato attuale nonm essendogli stata riconosciuta la causa di servizio può chiedere l'Assegno di incollocabilità? Ti ringrazio AVT8 in anticipo e a tutti gli altri colleghi che potranno delucidarmi in merito di come si deve comportare il collega. Grazie Buona serata.



Non può chiedere nulla da come hai esposto i fatti- L'assegno di incollocabilità viene eventualmente concesso solo sulle patologie riconosciute causa di servizio ( patologie psichiche in particolare )
avt8
Esperto del Forum
Esperto del Forum
 
Messaggi: 2099
Iscritto il: gio gen 30, 2014 9:36 pm

Re: Cerco chiarimenti su assegno di incollocabilità

Messaggioda Antonio Giorgio » lun mag 08, 2017 11:12 pm

Grazie Ciro ma come.si può congedare uno con 32 anni di servizio con quella patologia e non darle la causa di servizio secondo te.
Antonio Giorgio
Altruista
Altruista
 
Messaggi: 101
Iscritto il: gio giu 19, 2014 6:56 pm

Re: Cerco chiarimenti su assegno di incollocabilità

Messaggioda avt8 » mar mag 09, 2017 2:36 pm

Antonio Giorgio ha scritto:Grazie Ciro ma come.si può congedare uno con 32 anni di servizio con quella patologia e non darle la causa di servizio secondo te.


Difficilmente riconoscono lo stato ansioso che non sia stato causato da evento traumatico in servizio-
Non e ne il primo e neanche l'ultimo-
avt8
Esperto del Forum
Esperto del Forum
 
Messaggi: 2099
Iscritto il: gio gen 30, 2014 9:36 pm

Re: Cerco chiarimenti su assegno di incollocabilità

Messaggioda caino66 » gio ott 19, 2017 10:23 pm

Buonasera a tutti i colleghi in servizio e non.

Sono "caino66" Marescialo Aiutante della G. di F. in congedo assoluto dal 2014 per patologie tutte riconducibili allo status di "Vittima del Dovere per azioni criminose" (ex art.82 Legge nr.388/2000) - nonchè, riconosciuto "Incollocabile al Lavoro" (ex art.104 DPR. nr.1092/73 -art.20 DPR. nr.915/78 - art.12 Legge nr.9/80) al momento per i primi 4 anni (scadenza 2018).

Vorrei porre un quesito ai gentili colleghi più esperti in materia di iter burocratico in merito al rinnovo di tale Assegno di Incollocabilità.

Più precisamente sembrerebbe che il Collegio Medico Legale del Ministero della Difesa non emetta più il prescritto parere medico legale, ragion per cui basterebbe solo il riconoscimento della Commissione Medica dell'A.S.L. di competenza per poi passare la palla all'INPS per la relativa liquidazione.

Ragion per cui si abbrevierebbe abbastanza l'iter burocratico per ottenerne la liquidazione da parte dell'Organo Prev.le dell'INPS di competenza.

Ho saputo per vie traverse che qualche collega in - congedo assoluto - dei Carabinieri anch'egli riconosciuto "Incollocabile al Lavoro" "PREVIMIL" gli avrebbe risposto che il verbale - con esito positivo - emesso dalla preposta Comm.ne Medica dell'A.S.L. non debba più essere inviato al predetto C.M.L. c/o il Min.ro Difesa, in quanto non più competente.

Per quanto sopra, pregherei qualche collega più informato se mi potesse illuminare in materia, affinchè, possa poi rappresentarlo (dovendomi per forza di cose recare di persona) al mio Reparto C.I.A.N. (articolazione del Comando Generale della G. di F.) al fine di evitare ulteriori lungaggini burocratiche visto e considerato che non sanno o fanno finta di non sapere.

Ringrazio anticipatamente, inviando cordiali saluti:

"Caino66".
caino66
Disponibile
Disponibile
 
Messaggi: 42
Iscritto il: sab mag 29, 2010 5:55 pm

Re: Cerco chiarimenti su assegno di incollocabilità

 

Precedente

Torna a POLIZIA DI STATO






 


  • Argomenti correlati
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Chi c’è in linea

Visitano il forum: ant66, Google [Bot] e 8 ospiti

CSS Valido!