Link sponsorizzati

Avvenuta prescrizione reati

Avvenuta prescrizione reati

Messaggioda Madmax72 » dom ott 05, 2014 11:36 am

Buongiorno a tutti, sono un Assistente della Polizia di Stato, purtroppo caduto in disgrazia e visto che ormai da diverso tempo mi sento considerato dall'Amministrazione e da quasi tutti i colleghi alla stregua degli appestati dei tempi della Peste Nera, ho deciso di provare se almeno in questo forum riesco ad avere un momento di conforto. Cercherò di riassumere il mio calvario in poche frasi.
Diversi anni fa, a seguito di indagini sono stato dapprima sospeso cautelativamente, quindi dopo essere stato sottoposto a seguito di un ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari, sono rimasto sospeso per cinque anni. Rientrato in servizio, sono stato dapprima aggregato per 8 mesi, quindi sono stato trasferito d'ufficio ai sensi dell'art.55 comma 4 e 5, d.p.r. 335/82.
Ora visto che i reati che mi sono stati contestati stanno per essere prescritti, mi chiedevo se al termine dell'iter penale, che di fatto per me non è mai iniziato, nel senso che non ho mai fatto neanche la prima udienza, cosa mi potrà essere inflitto al livello disciplinare? Ma la questione per me principale in realtà è che siccome ho famiglia e sono stato trasferito lontano dalla città dove questa risiede, mi chiedo se con la prescrizione ho la possibilità di ottenere un trasferimento (fino ad ora sempre negatomi) quanto meno per un città limitrofa a quella dove lavoravo e a dove abitavo unitamente alla mia famiglia.


Link sponsorizzati
Madmax72
Appena iscritto
Appena iscritto
 
Messaggi: 9
Iscritto il: sab ott 04, 2014 11:10 pm

Link sponsorizzati
  • Condividi su
  •   Vuoi avere più possibilità di risposta? Condividi questa pagina!
      

Re: Avvenuta prescrizione reati

Messaggioda avt8 » dom ott 05, 2014 12:51 pm

Madmax72 ha scritto:Buongiorno a tutti, sono un Assistente della Polizia di Stato, purtroppo caduto in disgrazia e visto che ormai da diverso tempo mi sento considerato dall'Amministrazione e da quasi tutti i colleghi alla stregua degli appestati dei tempi della Peste Nera, ho deciso di provare se almeno in questo forum riesco ad avere un momento di conforto. Cercherò di riassumere il mio calvario in poche frasi.
Diversi anni fa, a seguito di indagini sono stato dapprima sospeso cautelativamente, quindi dopo essere stato sottoposto a seguito di un ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari, sono rimasto sospeso per cinque anni. Rientrato in servizio, sono stato dapprima aggregato per 8 mesi, quindi sono stato trasferito d'ufficio ai sensi dell'art.55 comma 4 e 5, d.p.r. 335/82.
Ora visto che i reati che mi sono stati contestati stanno per essere prescritti, mi chiedevo se al termine dell'iter penale, che di fatto per me non è mai iniziato, nel senso che non ho mai fatto neanche la prima udienza, cosa mi potrà essere inflitto al livello disciplinare? Ma la questione per me principale in realtà è che siccome ho famiglia e sono stato trasferito lontano dalla città dove questa risiede, mi chiedo se con la prescrizione ho la possibilità di ottenere un trasferimento (fino ad ora sempre negatomi) quanto meno per un città limitrofa a quella dove lavoravo e a dove abitavo unitamente alla mia famiglia.



Allora poichè sei stato sottoposto a custodia cautelare, ritengo che il reato di cui sei imputato, sia " grave-
Quando ci sarà la sentenza definitiva anche per la prescrizione del reato, al 100% sarai sottoposto a procedimento disciplinare, e se il reato e grave, la destituzione e dietro l'angolo- Per cui essendo tu imputato e solo tu conosci i fatti, puoi rinunciare alla prescrizione se ritiene di essere innocente, ed nel caso di una assoluzione completa,per non aver commesso il fatto, oppure il fatto non sussiste,allora all'amministrazione e preclusa l'azione disciplinare-
Ti ricorso che per conoscenza diretta tantissimi colleghi si sono accontentati della prescrizione e sono stati destituti con data retroattiva alla data di inizio della sospensione cautelare,cosa che potrebbe succedere anche a te-
In bocca al lupo- se vuoi scrivimi in MP-


Link sponsorizzati
avt8
Esperto del Forum
Esperto del Forum
 
Messaggi: 1996
Iscritto il: gio gen 30, 2014 9:36 pm

Re: Avvenuta prescrizione reati

Messaggioda Madmax72 » dom ott 05, 2014 3:36 pm

Caro avt8, intanto grazie per aver espresso il tuo punto di vista, anche se non lo condivido.
Prima cosa se decido di accettare la prescrizione è perché un avvocato, che pago profumatamente, mi ha consigliato di accettare la prescrizione. Poi forse per te il tempo non ha importanza, ma io sono quasi 10 anni che aspetto, e nel frattempo, a causa di tutto quello che mi è successo, la mia vita ha subito un cambiamento radicale. Per quanto riguarda i reati, mi scrivi che ho quasi sicuramente ho commesso qualcosa di grave, beh non so se qui è consentito riportare gli articoli dei reati, perché non avrei problemi, comunque ti anticipo di non aver "ucciso" nessuno, quindi il concetto di gravità credo sia molto soggettivo. Infine, il motivo che mi ha spinto ha scrivere qui, è anche in parte legato a trovare qualcuno che abbia avuto una storia simile alla mia, per avere un consiglio e poter fare un raffronto, oppure essere consigliato da una persona che sia realmente competente, e sinceramente tu non mi sembri appartenere ne al primo ne al secondo genere. Ti dico tra l'altro questo, perché dopo essermi informato tramite dei sindacalisti che difendono colleghi in sede disciplinare, mi hanno detto che nel mio caso, visto la probabile prescrizione, non partiranno sicuramente dalla destituzione. Infine la cosa che hai scritto sulla destituzione retroattiva mi sembra frutto di un libro di fantascienza.


Link sponsorizzati
Madmax72
Appena iscritto
Appena iscritto
 
Messaggi: 9
Iscritto il: sab ott 04, 2014 11:10 pm

Re: Avvenuta prescrizione reati

Messaggioda skorpios » dom ott 05, 2014 4:55 pm

Madmax72 ha scritto:Caro avt8, intanto grazie per aver espresso il tuo punto di vista, anche se non lo condivido.
Prima cosa se decido di accettare la prescrizione è perché un avvocato, che pago profumatamente, mi ha consigliato di accettare la prescrizione. Poi forse per te il tempo non ha importanza, ma io sono quasi 10 anni che aspetto, e nel frattempo, a causa di tutto quello che mi è successo, la mia vita ha subito un cambiamento radicale. Per quanto riguarda i reati, mi scrivi che ho quasi sicuramente ho commesso qualcosa di grave, beh non so se qui è consentito riportare gli articoli dei reati, perché non avrei problemi, comunque ti anticipo di non aver "ucciso" nessuno, quindi il concetto di gravità credo sia molto soggettivo. Infine, il motivo che mi ha spinto ha scrivere qui, è anche in parte legato a trovare qualcuno che abbia avuto una storia simile alla mia, per avere un consiglio e poter fare un raffronto, oppure essere consigliato da una persona che sia realmente competente, e sinceramente tu non mi sembri appartenere ne al primo ne al secondo genere. Ti dico tra l'altro questo, perché dopo essermi informato tramite dei sindacalisti che difendono colleghi in sede disciplinare, mi hanno detto che nel mio caso, visto la probabile prescrizione, non partiranno sicuramente dalla destituzione. Infine la cosa che hai scritto sulla destituzione retroattiva mi sembra frutto di un libro di fantascienza.


Buonasera,
mi spiace dirlo ma penso che tu abbia le idee poco chiare.
Ti suggerirei a prescindere, anche in virtù del fatto che non hai ancora raggiunto nessuna fase "attiva" del processo, di rinunciare alla prescrizione ed andare avanti ad oltranza, il più possibile, anche solo per continuare a percepire lo stipendio e, comunque, maturare anni contributivi e, magari, se vi sono le condizioni, provare a dimostrarsi innocente.
Per quanto riguarda la "gravità" del reato contestato, è fuor di dubbio che, essendo l'imputato già stato sospeso precauzionalmente, trattasi certamente "NON" di reato "bagatellare", per cui, dopo l'acquisizione da parte della tua amministrazione, della sentenza passata in giudicato, così come in caso di prescrizione, le probabilità che tu venga sanzionato "malamente" (per usare un eufemismo), sono assai prossime al 100% (sempre per usare un eufemismo).
Poi vorrei chiederti di porti da solo le seguenti domande:
a. ma l'avvocato che, come tu stesso riferisci, paghi profumatamente, oltre ad essere un penalista,
mastica "diritto militare"?;
b. è la cosa migliore da fare, fidarsi dei sindacalisti di cui scrivi nel tuo post?
Un' ultima cosa: la destituzione retroattiva, stai certo, non è fantascienza ma, purtroppo, "solida realtà".
Per cui, alla luce di quanto sopra esposto, l'ultima cosa di cui mi preoccuperei, in questo momento, sarebbe il riavvicinamento al nucleo familiare.
E' chiaro che poi ognuno è libero di pensarla come vuole, anche perché solo tu conosci sino in fondo la reale situazione.
Un' ultimissima cosa, se ti può interessare...ebbene si, c'entro "qualcosa" con la materia di cui si discute.
Saluti ed in bocca al lupo.


Link sponsorizzati
skorpios
Riferimento
Riferimento
 
Messaggi: 365
Iscritto il: mer giu 25, 2014 3:38 pm

Re: Avvenuta prescrizione reati

Messaggioda avt8 » dom ott 05, 2014 5:50 pm

Madmax72 ha scritto:Caro avt8, intanto grazie per aver espresso il tuo punto di vista, anche se non lo condivido.
Prima cosa se decido di accettare la prescrizione è perché un avvocato, che pago profumatamente, mi ha consigliato di accettare la prescrizione. Poi forse per te il tempo non ha importanza, ma io sono quasi 10 anni che aspetto, e nel frattempo, a causa di tutto quello che mi è successo, la mia vita ha subito un cambiamento radicale. Per quanto riguarda i reati, mi scrivi che ho quasi sicuramente ho commesso qualcosa di grave, beh non so se qui è consentito riportare gli articoli dei reati, perché non avrei problemi, comunque ti anticipo di non aver "ucciso" nessuno, quindi il concetto di gravità credo sia molto soggettivo. Infine, il motivo che mi ha spinto ha scrivere qui, è anche in parte legato a trovare qualcuno che abbia avuto una storia simile alla mia, per avere un consiglio e poter fare un raffronto, oppure essere consigliato da una persona che sia realmente competente, e sinceramente tu non mi sembri appartenere ne al primo ne al secondo genere. Ti dico tra l'altro questo, perché dopo essermi informato tramite dei sindacalisti che difendono colleghi in sede disciplinare, mi hanno detto che nel mio caso, visto la probabile prescrizione, non partiranno sicuramente dalla destituzione. Infine la cosa che hai scritto sulla destituzione retroattiva mi sembra frutto di un libro di fantascienza.


Ti ho scritto in privato anche se mi giudichi non competente in materia, -Segui i sindacati e sei in mezzo ad una strada- Quello che ho scritto e frutto di competenza,in quanto collaboro con uno studio di diritto amministrativo- e leggo 100 di sentenze negative in merito.- Tu hai chiesto un cosiglio se lo accetti bene,altrimenti segue chi secondo te ti consiglia bene-


Link sponsorizzati
avt8
Esperto del Forum
Esperto del Forum
 
Messaggi: 1996
Iscritto il: gio gen 30, 2014 9:36 pm

Re: Avvenuta prescrizione reati

Messaggioda Carminiello » lun ott 06, 2014 2:47 pm

Sono d'accordo con Avt e Skorpios..stai attento, ma molto attento, perchè di colleghi mai condannati penalmente perchè caduti in prescrizione ma comunque destituiti disciplinarmente, ce ne sono davvero tanti. In bocca al lupo.


Link sponsorizzati
Carminiello
Consigliere
Consigliere
 
Messaggi: 544
Iscritto il: mer apr 10, 2013 9:58 am
Località: Caserta

Re: Avvenuta prescrizione reati

Messaggioda MisterMM » mer ott 19, 2016 12:46 am

Ciao,

Come è andata a finire la questione poi? mi trovo in una vicenda simile mi puoi rispondere anche in privato.


Link sponsorizzati
MisterMM
Attività iniziale
Attività iniziale
 
Messaggi: 17
Iscritto il: gio ago 04, 2016 11:01 pm

Re: Avvenuta prescrizione reati

Messaggioda Rosalia » mer mag 03, 2017 12:04 am

Per la prescrizione molti vengono destituiti e nn è giusto perché tanti che sono stati condannati per vari reati sono stati reintegrati con una sospensione di pochi mesi


Link sponsorizzati
Rosalia
Appena iscritto
Appena iscritto
 
Messaggi: 1
Iscritto il: mar mag 02, 2017 10:42 pm

Re: Avvenuta prescrizione reati

Messaggioda Madmax72 » mer mag 03, 2017 7:39 am

Alla disciplinare mi è stata inflitta la pena pecuniaria dei 5/30. Il concetto espresso dai membri della disciplinare al di là dei capi di imputazione è stato quello che era difficile dare una pena superiore senza che io avessi ricevuto una condanna in sede penale. Che poi era la stessa cosa che pensavo io quando scrissi questo post. Capisco anche che ogni vicenda fa storia a se ma rimango dell'idea che quello che mi è stato detto in sede disciplinare ha una sua logica.


Link sponsorizzati
Madmax72
Appena iscritto
Appena iscritto
 
Messaggi: 9
Iscritto il: sab ott 04, 2014 11:10 pm

Re: Avvenuta prescrizione reati

Messaggioda avt8 » mer mag 03, 2017 11:53 am

Madmax72 ha scritto:Buongiorno a tutti, sono un Assistente della Polizia di Stato, purtroppo caduto in disgrazia e visto che ormai da diverso tempo mi sento considerato dall'Amministrazione e da quasi tutti i colleghi alla stregua degli appestati dei tempi della Peste Nera, ho deciso di provare se almeno in questo forum riesco ad avere un momento di conforto. Cercherò di riassumere il mio calvario in poche frasi.
Diversi anni fa, a seguito di indagini sono stato dapprima sospeso cautelativamente, quindi dopo essere stato sottoposto a seguito di un ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari, sono rimasto sospeso per cinque anni. Rientrato in servizio, sono stato dapprima aggregato per 8 mesi, quindi sono stato trasferito d'ufficio ai sensi dell'art.55 comma 4 e 5, d.p.r. 335/82.
Ora visto che i reati che mi sono stati contestati stanno per essere prescritti, mi chiedevo se al termine dell'iter penale, che di fatto per me non è mai iniziato, nel senso che non ho mai fatto neanche la prima udienza, cosa mi potrà essere inflitto al livello disciplinare? Ma la questione per me principale in realtà è che siccome ho famiglia e sono stato trasferito lontano dalla città dove questa risiede, mi chiedo se con la prescrizione ho la possibilità di ottenere un trasferimento (fino ad ora sempre negatomi) quanto meno per un città limitrofa a quella dove lavoravo e a dove abitavo unitamente alla mia famiglia.


Di trasferimento avvicinatorio sarà molto difficile,perchè chiedono sempre il parere al Questore della città dove tu vorresti andare che e sempre negativo- Per quanto riguarda il procedimento penale,anche se il reato e prescritto ,ti verrà fatto un procedimento disciplinare con di sicuro la destituzione,e siccome sei stato anche oggetto di custodia cautelare in carcere, presumibilmente il reato deve essere un pochettino grave-
Per cui se ti consideri innocente, rinuncia alla prescrizione,allora la cosa e diversa-


Link sponsorizzati
avt8
Esperto del Forum
Esperto del Forum
 
Messaggi: 1996
Iscritto il: gio gen 30, 2014 9:36 pm

Re: Avvenuta prescrizione reati

Messaggioda avt8 » mer mag 03, 2017 3:43 pm

Madmax72 ha scritto:Alla disciplinare mi è stata inflitta la pena pecuniaria dei 5/30. Il concetto espresso dai membri della disciplinare al di là dei capi di imputazione è stato quello che era difficile dare una pena superiore senza che io avessi ricevuto una condanna in sede penale. Che poi era la stessa cosa che pensavo io quando scrissi questo post. Capisco anche che ogni vicenda fa storia a se ma rimango dell'idea che quello che mi è stato detto in sede disciplinare ha una sua logica.


E la prima volta che sento e leggo nella mia vita e di procedimenti disciplinari ne ho seguito a migliaia, e quella che l'imputato sottoposto a custodia cautelare, ed sospeso per 5 anni viene inflitta una pena pecuniaria dei 5/30 perchè il reato e prescritto.- Sono contento per te, -Allora devi chiedere anche il risarcimento del danno per ingiusta detenzione, e la ricostruzione della carriera con la restituzione degli stipendi quale differenza di questo con assegno alimentare.-Ribadisco che sono contento per te-
Io ho letto sentenze di colleghi che erano stati sospesi dal servizio senza subire custodia cautelare,ed assolti, ed hanno avuto la sanzione disciplinare della destituzione- Cosi come alcuni finanzieri che erano imputati per vari reati, richiesta di archiviazione, -sottoposti a procedimenti disciplinare sono stati rimossi dal grado-
Comunque ritieniti fortunato ti e andata di lusso-


Link sponsorizzati
avt8
Esperto del Forum
Esperto del Forum
 
Messaggi: 1996
Iscritto il: gio gen 30, 2014 9:36 pm

Re: Avvenuta prescrizione reati

Messaggioda Madmax72 » mer mag 03, 2017 3:53 pm

Grazie. Si sono in attesa della ricostruzione della carriera. Per quanto riguarda il discorso arresti domiciliari, mi dicono che la richiesta danni non si possa fare proprio perché ho accettato la prescrizione.


Link sponsorizzati
Madmax72
Appena iscritto
Appena iscritto
 
Messaggi: 9
Iscritto il: sab ott 04, 2014 11:10 pm

Re: Avvenuta prescrizione reati

Messaggioda avt8 » mer mag 03, 2017 4:09 pm

Madmax72 ha scritto:Grazie. Si sono in attesa della ricostruzione della carriera. Per quanto riguarda il discorso arresti domiciliari, mi dicono che la richiesta danni non si possa fare proprio perché ho accettato la prescrizione.



Ogni anno devi andare ad accendere una candela a S,Antonio, perchè e la prima volta come detto prima,che sento e leggo una cosa del genere- Però l'amministrazione avrebbe dovuto avere la stessa bilancia e lo stesso metro anche con altri colleghi che anche senza custodia cautelare e reato prescritto li ha destituiti--
Auguri


Link sponsorizzati
avt8
Esperto del Forum
Esperto del Forum
 
Messaggi: 1996
Iscritto il: gio gen 30, 2014 9:36 pm


Torna a POLIZIA DI STATO






Chi c’è in linea

Visitano il forum: Bing [Bot] e 7 ospiti




CSS Valido!