Link sponsorizzati

PPO PENSIONE PRIVEGIATA CUMULO E DECORRENZA AIUTO!

PPO PENSIONE PRIVEGIATA CUMULO E DECORRENZA AIUTO!

Messaggioda enryely » ven feb 24, 2017 1:53 pm

Un cordialissimo buongiorno a tutti i colleghi e amici del forum, vorrei chiedere un aiuto per dissolvere le tenebre che sono ancor più fitte (per mia incompetenza) da quando ho cercato di capire qualcosa su causa di servizio, ppo e cumulo stipendio e mi sono imbattuto in decine di casistiche tutte diverse....

Per mia chiarezza e di tutti i confusi come me, vorrei porre qualche domanda confidando nella buona volontà e competenza degli esperti di grnet che, a titolo gratuito e per amore e senso di responsabilità comune si prodigano nell'aiutare quotidianamente i colleghi, vi ringrazio davvero di tutto cuore per questo altruismo che oggigiorno scarseggia in molte parti!

Sono un Capo di 1^ M.M. riformato a maggio 2016 non per causa di servizio ed in attesa di transitare all'impiego civile tra qualche giorno.

Ho maturato ad oggi 25 anni di servizio effettivo (21+4) e qualche settimana fa mi hanno riconosciuto un aggravamento di una causa di servizio 8^ cat. a vita ed un'altra 8^ in corso, che fanno complessivamente una 7^ (non sono cause di servizio che hanno determinato la mia riforma di militare).

Le domande che mi pongo e che lascio alla vostra competenza e attenzione, pur avendo letto molte discussioni simili e per molto tempo, ma senza capire le risposte definitive da "accendere" sono queste:

- DIRITTO ALLA PPO: Avendo almeno una 8^ cat. riconosciuta a vita ma non essendo stato riformato per causa di servizio, ho diritto comunque alla PPO?

- DECORRENZA DELLA PPO: Se si ha diritto alla PPO, qual'è la decorrenza per un transitato all'impiego civile nello stesso ministero di appartenenza? da quando andrà in pensione oppure già all'impiego civile potrà percepire pensione e stipendio insieme?

- CUMULO: Ho letto su internet di una sentenza della Corte Costituzionale che fissa un tetto massimo del 70% di cumulabilità della PPO con lo stipendio da dipendente (pubblico o privato): ho compreso bene la sentenza?

- CALCOLO DELLA PPO: a quanto ammonterebbe la mia PAL al netto di detrazioni e assegni familiari con i sottonotati dati e con un cumulo di cause di servizio pari alla Tab. A 7^:

Arruolato Marzo 1996
STIPENDIO 1.318,80
INDENN. PENS. 536,79
ACCESSORIO 178,66
ASS.FUNZ. 152,45
IIS CONGLOBATA 537,15


- COME CALCOLARE LA PPO: esiste un modo che ci permette di calcolare online la pensione (ordinaria o ppo) anche in maniera approssimativa, senza ogni volta appesantire i colleghi del forum che hanno già tanta pazienza a rispondere ai nostri "picci"?


Grazie per l'interessamento, Dio benedica questo forum e tutti gli utenti.


Link sponsorizzati
enryely
Appena iscritto
Appena iscritto
 
Messaggi: 5
Iscritto il: sab ago 04, 2012 1:47 pm

Link sponsorizzati
  • Condividi su
  •   Vuoi avere più possibilità di risposta? Condividi questa pagina!
      

Re: PPO PENSIONE PRIVEGIATA CUMULO E DECORRENZA AIUTO!

Messaggioda enryely » lun feb 27, 2017 5:28 pm

sapevo che erano domande abbastanza ardite.... nessun collega potrebbe aiutarmi a sbrogliare la matassa? Giovanni53, Gino59.... lo so che alla fine siete i cardini di questo forum, potreste darmi un aiutino da casa? Grazie mille!


Link sponsorizzati
enryely
Appena iscritto
Appena iscritto
 
Messaggi: 5
Iscritto il: sab ago 04, 2012 1:47 pm

Re: PPO PENSIONE PRIVEGIATA CUMULO E DECORRENZA AIUTO!

Messaggioda giovanni53 » ven mar 03, 2017 9:52 pm

Mi sembra di capire che non hai presentato la domanda di PPO ..finchè sei dipendente del M.D. se non l'hai fatto falla, rischi che da transitato non te l'accettano
Per l'importo nel tuo caso considerati i 21AA ed il fatto che sei totalmente contributivo la P.A.L. e di conseguenza il 10% di privilegiata, potrebbe essere di soli 11-12.000€ credo...
potresti invece considerare, trattandosi di una Pensione Privilegiata Tabellare di 7^ categoria che in base all'art.67 comma 2 del D.P.R.1092/1973 ti da il diritto di percepire il più favorevole 40% della base pensionabile maturata anzichè la maggiorazione del 10% della pensione.
La tua non sarebbe una pensione d'inabilità assoluta a qualsiasi attività lavorativa, bensì una pensione privilegiata, cumulabile con l'attività lavorativa.
regime di cumulo:
la pensione di invalidità con meno di 40 anni di contributi ed un reddito da lavoro dipendente comporta una trattenuta sulla pensione pari al 50% della quota eccedente il trattamento minimo;
la pensione di invalidità con meno di 40 anni di contributi ed un reddito da lavoro autonomo comporta una trattenuta sulla pensione pari all’importo più basso tra il 30% della quota eccedente il trattamento minimo ed il 30% del reddito da lavoro autonomo.
Ovviamente il reddito da pensione e quello da lavoro autonomo o dipendente si cumulano e come è noto aumentando il reddito aumenta la tassazione irpef.
=====Stralcio nota operativa INPDAP 27/2007
Nei confronti del personale dei ruoli della Polizia di Stato, del Corpo della Polizia
penitenziaria, del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco, nonché per il personale
del Corpo forestale dello Stato, appartenente ai ruoli degli agenti ed assistenti,
dei sovrintendenti e degli ispettori, dichiarato non idoneo all’espletamento del
servizio di istituto, specifiche disposizioni normative (rispettivamente DPR 24
aprile 1982, n. 339, Dlgs 30 ottobre 1992, n. 443, DPR 10 aprile 1984, n. 210,
D.M. 7 ottobre 2005, n. 228 nonché articolo 134 del Dlgs 13 ottobre 2005, n.
217) disciplinano il passaggio ad altri ruoli della medesima amministrazione o di
altre amministrazioni pubbliche.
Ai fini che qui interessano si rappresenta che l'interessato ha facoltà di
chiedere, per il servizio prestato presso l’Amministrazione di provenienza, il
trattamento pensionistico privilegiato per le infermità riconosciute dipendenti da
causa di servizio quando tale passaggio è avvenuto con cessazione o
cancellazione dai ruoli dell'amministrazione di appartenenza; tale pensione di
privilegio è cumulabile con il trattamento di attività, a norma dell’articolo 139
del DPR n. 1092/1973.
Buona serata ed auguri per tutto.


Link sponsorizzati
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Avatar utente
giovanni53
Consigliere
Consigliere
 
Messaggi: 535
Iscritto il: gio apr 07, 2016 4:33 pm

Re: PPO PENSIONE PRIVEGIATA CUMULO E DECORRENZA AIUTO!

Messaggioda enryely » sab mar 04, 2017 1:16 pm

grazie tante Giovanni, hai risolto in gran parte i miei dubbi.

Ho presentato online la domanda di Pensione Privilegiata Diretta direttamente dal sito dell Inps tramite i servizi al cittadino.
Io sono stato riformato dalla Forza armata a maggio del 2016 e sono ancora in fase di transito all'impiego civile che è stato posticipato a causa di impedimenti sanitari, quindi, anche se riformato, sono ancora "militare in aspettativa" anche se comunque riformato.
Ho presentato come mi hai consigliato la domanda nonostante non abbia ancora intrapreso il nuovo impiego da dipendente civile.
Ma la domanda online all'Inps non prevede alcun tipo di allegato (processi verbali, modelli di riforma ecc.)?
Buona giornata a tutti.


Link sponsorizzati
enryely
Appena iscritto
Appena iscritto
 
Messaggi: 5
Iscritto il: sab ago 04, 2012 1:47 pm


Torna a MARINA






 


  • Argomenti correlati
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti




CSS Valido!