Link sponsorizzati

Riscatto ai sensi del D.L. 165/97 art.5 comma 3-4

Re: Riscatto ai sensi del D.L. 165/97 art.5 comma 3-4

Messaggioda antoniodm » gio feb 23, 2017 6:41 pm

Un saluto a tutti, ho riscattato 1 mese e 28 giorni per rientrare nei 18 anni al 31/12/1995, secondo la legge in riferimento e ho pagato 814,00 euro con una semplice domanda all'inps e senza nessun ricorso. Inoltre sono deducibili al 38%. Il periodo utile è il corso di formazione.


Link sponsorizzati
antoniodm
Appena iscritto
Appena iscritto
 
Messaggi: 1
Iscritto il: gio feb 23, 2017 4:19 pm

Link sponsorizzati
  • Condividi su
  •   Vuoi avere più possibilità di risposta? Condividi questa pagina!
      

Re: Riscatto ai sensi del D.L. 165/97 art.5 comma 3-4

Messaggioda Nams » mar feb 28, 2017 11:29 pm

Ciao Antoniodm,
posso chiederti a quale sede INPS fai riferimento e quanto tempo è passato da quando hai fatto la domanda a quanto ti è arrivata la cifra da pagare?
Grazie


Link sponsorizzati
Nams
Appena iscritto
Appena iscritto
 
Messaggi: 1
Iscritto il: ven giu 03, 2016 6:29 am

Re: Riscatto ai sensi del D.L. 165/97 art.5 comma 3-4

Messaggioda gino59 » mer mar 01, 2017 1:07 am

Re: RETRIBUTIVO O CONTRIBUTIVO.....
Messaggioda Argento1965 » gio feb 16, 2017 10:45 am

luciove62 ha scritto:
Buongiorno ,a breve devo fare domanda di pensione, e il serv. amm.vo mi ha fatto notare che al 31.12.1995 ho maturato 17 anni 11 mesi e 15 giorni per cui per soli 15 giorni non rientro nel sistema retributivo. Preciso che
prima della riforma sullo statino ero segnato con sistema pensionistico 1 ( poi al momento di informazioni per preparare domanda di pensione l'amara sorpresa ). Vi sarebbe la possibilità di riscattare , a domanda e a titolo oneroso , i 3 mesi della scuola allievi (essendomi arruolato quale c.re ausiliario) che darebbero luogo a un riscatto di 18 gg portandomi ad avere alla data del 31.12.1995 i fatidici 18 anni....ma sembra che l'INPS sia orientata a non accogliere più queste domande ! C'e qualcuno che si trova nella mia stessa condizione e mi può aiutare/consigliare ??? Grazie a tutti Lucio


Ciao a tutti, sono un Brigadiere Capo (grado maturato a dicembre 2013) in servizio a Padova e mi sono appena iscritto per rispondere al collega luciove62 in merito alla sua situazione sopra citata, descrivendo la mia, sperando sia di spunto per lui ed anche per altri.
Mi sono arruolato il 03.03.1984 e dal 1° agosto 2017 sarò in pensione. Attualmente sono inquadrato nel sistema pensionistico c.d. "retributivo" avendo maturato al 31.12.1995 anni 17 mesi 11 e giorni 23 così nel dettaglio (conteggio fattomi dal C.N.A. di Chieti a seguito di mia specifica istanza):
- servizio effettivo anni 11 mesi 9 giorni 28;
- supervalutazione attribuita anni 2 mesi 4 giorni 11;
- ricongiunzione - riscatti pensione anni 3 mesi 9 giorni14.
In merito alla supervalutazione attribuita, mi preme precisare che oltre ai benefici della Legge 284/1977 art. 3 (RID. 1/5), l'anno scorso ho ottenuto il riconoscimento da parte dell'INPS di Padova di giorni 15 di riscatto quale servizio comunque prestato D.Lgs. 165/1997 (RID. 1/5) e pertanto a conferma che a Padova l'INPS riconosce l'applicazione della 165/1997 (ma ho sentito che a Verona questo non avviene).
Ho letto in questo Blog della sentenza n.93/2014 della Corte dei Conti - Sezione Giurisdizionale per la Regione Sardegna nella quale sinteticamente ritiene debba essere applicata la circolare dell'INPDAP N. 14 DEL 16.03.1998 che prevede il computamento al mese intero qualora manchino meno di 15 giorni alla fine dello stesso (e vi ringrazio tantissimo per il grande lavoro che fate tutti nel mettere a disposizione di tutti ogni notizia che può essere di beneficio anche solo di pochi) ed ho così scritto al CNA - sia TEA che TEQ per ottenere il riconoscimento e l'applicazione di quella circolare.
Il 19 dicembre u.s. l'Uffico TEQ mi ha risposto che loro inviano tramite il mod. "PA04" all'INPS competente i dati risultanti all'atto del collocamento in congedo e che il sistema informatico "pensioni S7, allineato dai dati comunicati, provvede in autonomia al computo della pensione normale, compreso l'inquadramento nel sistema retributivo o misto in ragione dell'anzianità complessiva maturata alla data del 31.12.1995.
Il 27 gennaio 2017, l'Ufficio TEA mi ha risposto che il Ministero della Difesa, interessato in tal senso per un'analoga richiesta, ha specificato che il sistema retributivo rimane fermo per i lavoratori che al 31.12.1995 siano in possesso di un'anzianità contributiva di almeno 18 anni senza che al riguardo possa operarsi alcun arrotondamento.
E qui ho finito .... spero di non essere stato troppo lungo nella descrizione ma la storia è lunga da raccontare .... ora sto consultando uno studio legale per essere pronto a fare ricorso appena sarò in possesso del Decreto di pensione dell'INPS.
Spero sia di aiuto e spunto per qualcun altro ..... e se qualcuno ha dei suggerimenti/consigli da darmi lo ringrazio sin da ora.
Buona giornata a tutti


LINK SPONSORIZZATI

Argento1965
Appena iscritto
Appena iscritto

Messaggi: 1
Iscritto il: mar feb 14, 2017 7:51 pm


Link sponsorizzati
Immagine
gino59
Veterano del Forum
Veterano del Forum
 
Messaggi: 9527
Iscritto il: lun nov 22, 2010 11:26 pm

Precedente

Torna a MARESCIALLI






 


  • Argomenti correlati
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti




CSS Valido!