Link sponsorizzati

Iter burocratico domanda PPO

Iter burocratico domanda PPO

Messaggioda ispanico2 » lun mar 03, 2014 3:40 am

Egregi colleghi buongiorno, ringrazio anticipatamente e porgo cordiali e affettuosi saluti a tutti, soprattutto agli organizzatori di questo Forum, che trovo molto interssante e istruttivo.
Sono un 1° M.llo E.I. in congedo da circa due anni e mezzo " Riformato" nel 2011 , mi sono appena iscritto a questo forum e se possibile vorrei porre un quesito sulla pensione privilegiata, cercando di essere piu' chiaro possibile.
Nel 1985 mi è stata riconosciuta una dipendenza da c.s. dalla CMO di Udine ascrivibile a 8^ Massima per "Lombosciatalgia sx operato di ernia discale L4 - L5, chiesto equo indennizzo e riconosciuto, ma il Comitato per le pens. privileg.(Roma) mi ha declassato la patologia a Tab. B, ho percepito circa (980.00 Mila lire).
Nel 1986 mi è stata riconosciuta un altra patologia " Ulcera Duodenale in atto guarita" senza nessuna ascrivibilità.
Dopo un lungo periodo di servizio e vari anni di sofferenza per entrambe le patologie, nel 2008 dopo un lungo periodo di convalescenza per “persistente Lombosciatalgia da ernia discale Recidiva L4 – L5 - L5- S1 che ha provocato una radiculopatia sx con sofferenza muscolare, chiedo una interdipendenza/aggravamento mi è stata riconosciuta dalla CMO di Caserta una “SPONDILARTROSI DIFFUSA CON DISCOPATIE IN SOGGETTO CON ESITI DI INTERVENTO PER ERNIE DISCALE L4 – L5 - L5- S1” riconosciuta in Pejus nel 2010 ed ascritta ad 8^ cat. Tab A.
Nel 2011 allo scadere del periodo massimo di aspettativa, la CMO di Caserta, vista la possibile Riforma, mi valuta per Tutte le patologie sofferenti ed ha confermato la :
1ª ) “SPONDILARTROSI DIFFUSA CON DISCOPATIE IN SOGGETTO CON ESITI DI INTERVENTO PER ERNIE DISCALE L4 – L5 - L5- S1” ( 8^ Tab A )
2ª) GASTRODUODENITE CRONICA ( 7^ Tab A riconosciuta in PEIUS)

Cari colleghi, esposto quanto sopra, e non avendo in possesso nessun decreto definitivo della commissione di verifica.
Chiedo se le sopracitate patologie,anche se riconosciute dalla CMO di Caserta (AGGRAVATE) , dovranno ripassare dalla Commissione di Verifica per il parere finale con il rischio che non vengano riconosciute , o essendo già state riconosciute nel 1985/1986 e riconosciute aggravate nel 2010/2011.
Ho fatto domanda di pensione privilegiata nel Dicembre 2011 e l’Inpdap ha chiesto i verbali definitivi della Comm. Di Verifica che il sottoscritto a tutt’oggi ancora non ne sono in possesso.
Quindi mi chiedo, Quale sarà l’iter burocratico che farà la mia domanda di PPO.
Un caloroso ringraziamento a tutti coloro che sapranno consigliarmi cosa fare ed o se sarà il caso di rivolgermi ad uno studio legale nei pressi della Capitale per accelerare l’ITER prima che mi venga respinta la domanda??.
Grazie.
ALLEGO FILE TABELLE VERBALE RIFORMA


Link sponsorizzati
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
ispanico2
Attività iniziale
Attività iniziale
 
Messaggi: 24
Iscritto il: mer feb 26, 2014 1:01 am

Link sponsorizzati
  • Condividi su
  •   Vuoi avere più possibilità di risposta? Condividi questa pagina!
      

Re: Iter burocratico domanda PPO

Messaggioda gino59 » lun mar 03, 2014 3:14 pm

ispanico2 ha scritto:Egregi colleghi buongiorno, ringrazio anticipatamente e porgo cordiali e affettuosi saluti a tutti, soprattutto agli organizzatori di questo Forum, che trovo molto interssante e istruttivo.
Sono un 1° M.llo E.I. in congedo da circa due anni e mezzo " Riformato" nel 2011 , mi sono appena iscritto a questo forum e se possibile vorrei porre un quesito sulla pensione privilegiata, cercando di essere piu' chiaro possibile.
Nel 1985 mi è stata riconosciuta una dipendenza da c.s. dalla CMO di Udine ascrivibile a 8^ Massima per "Lombosciatalgia sx operato di ernia discale L4 - L5, chiesto equo indennizzo e riconosciuto, ma il Comitato per le pens. privileg.(Roma) mi ha declassato la patologia a Tab. B, ho percepito circa (980.00 Mila lire).
Nel 1986 mi è stata riconosciuta un altra patologia " Ulcera Duodenale in atto guarita" senza nessuna ascrivibilità.
Dopo un lungo periodo di servizio e vari anni di sofferenza per entrambe le patologie, nel 2008 dopo un lungo periodo di convalescenza per “persistente Lombosciatalgia da ernia discale Recidiva L4 – L5 - L5- S1 che ha provocato una radiculopatia sx con sofferenza muscolare, chiedo una interdipendenza/aggravamento mi è stata riconosciuta dalla CMO di Caserta una “SPONDILARTROSI DIFFUSA CON DISCOPATIE IN SOGGETTO CON ESITI DI INTERVENTO PER ERNIE DISCALE L4 – L5 - L5- S1” riconosciuta in Pejus nel 2010 ed ascritta ad 8^ cat. Tab A.
Nel 2011 allo scadere del periodo massimo di aspettativa, la CMO di Caserta, vista la possibile Riforma, mi valuta per Tutte le patologie sofferenti ed ha confermato la :
1ª ) “SPONDILARTROSI DIFFUSA CON DISCOPATIE IN SOGGETTO CON ESITI DI INTERVENTO PER ERNIE DISCALE L4 – L5 - L5- S1” ( 8^ Tab A )
2ª) GASTRODUODENITE CRONICA ( 7^ Tab A riconosciuta in PEIUS)

Cari colleghi, esposto quanto sopra, e non avendo in possesso nessun decreto definitivo della commissione di verifica.
Chiedo se le sopracitate patologie,anche se riconosciute dalla CMO di Caserta (AGGRAVATE) , dovranno ripassare dalla Commissione di Verifica per il parere finale con il rischio che non vengano riconosciute , o essendo già state riconosciute nel 1985/1986 e riconosciute aggravate nel 2010/2011.
Ho fatto domanda di pensione privilegiata nel Dicembre 2011 e l’Inpdap ha chiesto i verbali definitivi della Comm. Di Verifica che il sottoscritto a tutt’oggi ancora non ne sono in possesso.
Quindi mi chiedo, Quale sarà l’iter burocratico che farà la mia domanda di PPO.
Un caloroso ringraziamento a tutti coloro che sapranno consigliarmi cosa fare ed o se sarà il caso di rivolgermi ad uno studio legale nei pressi della Capitale per accelerare l’ITER prima che mi venga respinta la domanda??.
Grazie.
ALLEGO FILE TABELLE VERBALE RIFORMA

==========================================================

....L'iter (madre) principale è questa:-

INPDAP27__pensione_privilegio.pdf


Link sponsorizzati
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Immagine
gino59
Veterano del Forum
Veterano del Forum
 
Messaggi: 9534
Iscritto il: lun nov 22, 2010 11:26 pm

Re: Iter burocratico domanda PPO

Messaggioda ZioSam » lun mar 03, 2014 3:54 pm

Da quello che vedo ed interpretando ciò che hai scritto, solo la 1 è realmente definita in quanto è stata riconosciuta SI dipendente nel 1985 dalla CMO e successivamente confermato tale giudizio con decreto e parere dell'ex Comitato per le Pensioni Privilegiate(ora Comitato di Verifica per le cause di servizio) seppur con declassamento di categoria (quantomeno così hai scritto).
Citando però la CMO un verbale del 26.04.2010 immagino che la patologia menzionata al n. 1 sia l'aggravamento della patologia originaria del 1985, confermi??

La 2 risulta ancora in corso di riconoscimento (strano) e la 3 risulta aggravata ma NON è mai passata al Comitato di Verifica in quanto, al tempo, era stata valutata NON ascrivibile a categoria di equo indennizzo, per cui NON è ancora per nulla definita e perciò non c'è alcun decreto ne parere del Comitato di Verifica (a tal riguardo il tuo Comando dovrebbe aver trasmesso tutto a Roma per avviare le pratiche di riconoscimento (riconoscimento fittizio con verbale del 1986 + nuova categoria data con verbale di riforma).

La A e la B sono delle "INTERDIPENDENZE" (per cui NON aggravamenti) e quindi vengono trattate come se fossero delle nuove cause di servizio che devono andare al vaglio del Comitato, ma poco importa in quanto ininfluenti ai fini della PPO. A quali patologie si riferiscono la A e la B? Dovrebbe essere scritto a
pagina 3, "QUADRO A: GIUDIZIO E/O CONSIDERAZIONI SULL'ACCERTAMENTO DIAGNOSTICO MEDICO-LEGALE DI INFERMITA'/LESIONI AI FINI DEL RICONOSCIMENTO DELLA DIPENDENZA DA CAUSA DI SERVIZIO.

Ti chiedo:
per quali patologie hai chiesto la PPO e per quali patologie ti hanno chiesto il decreto del Comitato quelli dell'INPS.
Confermi il primo paragrafo dove cito tutto quello che riguarda la patologia n. 1??

Comunque, ricapitolando, da quello che vedo, solo la 1 al momento ti dà diritto alla PPO ed è sufficiente in quanto sei in "tabella A non suscettibile di miglioramento" (ed in teoria dovrebbe essere l'unica con DECRETO ed annesso parere del Comitato), per cui tutte le altre sarebbero comunque ininfluenti.


Link sponsorizzati
ZioSam
Consigliere
Consigliere
 
Messaggi: 684
Iscritto il: ven ago 09, 2013 4:21 pm

Re: Iter burocratico domanda PPO

Messaggioda ispanico2 » lun mar 03, 2014 8:23 pm

ZioSam grazie per avermi risposto, vedo che hai interpretato molto bene la mia richiesta.
Confermo che la 1^ patologia riconosiuta nel 1985 ma declassata tab B è stata decretata nel 1989 con decreto dalla CPP e che nel 2008 chiesto aggavamento riconosciuto nel 2010 dalla CMO, comunque ho chiesto la PPO per la
1^ ( COMPROMISSIONE ALGO FUNZIONALE che sarebbe "SPONDILARTROSI DIFFUSA CON DISCOPATIE IN SOGGETTO CON ESITO DI INTERVENTO DI ERNIA DISCALE L4 - L5 - L5 - S1" 8^ Cat. Tab A
2^ DISFUNZIONE APPARATO GASTROENTERICO ( ulcera duodenale ) a suo tempo non ascrivibile ma riconosciuta aggravata nel 2011 a VII cat. Tab A.
Quindi confermo quanto hai comunicato, quello che chiedo è che se le due patologie dovranno essere rivalutate dal Comitato, con il timore di essere entrambe non riconosciute e quindi non avrei diritto alla PPO.
1^ domanda: non sarebbe il caso di rivolgermi ad uno studio legale, prima che vengano definite? ho conviene aspettare la risposta.
2^ domanda: quanti anni passerano per avere una risposta?
Grazie per la tua professionalità, ispanico2, ciao.


Link sponsorizzati
ispanico2
Attività iniziale
Attività iniziale
 
Messaggi: 24
Iscritto il: mer feb 26, 2014 1:01 am

Re: Iter burocratico domanda PPO

Messaggioda ZioSam » lun mar 03, 2014 9:10 pm

La 1 è a posto in quanto decretata nel 1989 in base ad apposito parere emesso dal Comitato per le Pensioni Privilegiate. Gli aggravamenti conseguenti a DECRETO di SI dip. non abbisognano di ulteriori valutazioni da parte del Comitato.
La 2 (3 in base alla numerazione del verbale di riforma) dovrà andare al vaglio del Comitato in quanto la SI dipendenza SENZA ascrizione a categoria di e.i. fatta solo con verbale CMO prima del 2001 (nel tuo caso negli anni 80), in caso di aggravamento con assegnazione di categoria di e.i. deve andare al vaglio del Comitato.

Sei già a posto per la PPO in quanto la 1 te ne garantisce il beneficio a vita (vale a dire decreto di SI dipendenza del 89 e categoria di PPO che ti hanno assegnato col verbale di riforma) , la malattia gastroduodenica (3 del verbale di riforma) è un in più che non serve a niente ma che però hai chiesto e qui eventualmente stà l'inghippo.
A questo punto dovresti chiedere all'inps se loro per liquidarti aspettano il parere del Comitato per l'infermità n. 3 del verbale di riforma o se basta la 1 per avere subito decreto e soldi.
Sia chiaro, come ti ho già spiegato, la PPO virtualmente ce l'hai già ma l'infermità gastroduodenica ti potrebbe rallentare l'iter.

Non ti serve alcun medico legale. In teoria se avessi chiesto solo la 1 l'INPS doveva solo decretare e basta, per cui avresti atteso solo la loro tempistica di decretazione.
Per la 3, ripeto, visto che sicuramente non vi è alcun decreto e quindi automaticamente nessun parere del Comitato devi appurare con l'Ente di previdenza se loro sono obbligati ad attendere l'esito del Comitato prima di poterti liquidare ed emettere un decreto di PPO.


Link sponsorizzati
ZioSam
Consigliere
Consigliere
 
Messaggi: 684
Iscritto il: ven ago 09, 2013 4:21 pm

Re: Iter burocratico domanda PPO

Messaggioda ispanico2 » lun mar 03, 2014 11:06 pm

Ciao ZioSam per avermi risposto subito, ma la mia paura, anche se la prima patologia fu decretata nel 1989 con Tab B e quindi Si dip., l’ aggravamento l’ho chiesto nel 2008 riconosciuto dalla CMO a 8ª cat Tab A nel 2010, all’atto della domanda, la chiesi come “INTERDIPENDENZA / AGGRAVAMENTO” (così mi consigliarono) e quindi mi hanno detto che doveva ripassare di nuovo per il Comitato per il parere finale della “interdipendenza”, per questo motivo ho chiesto la PPO anche l’altra patologia “DISFUNZIONE APPARATO GASTROENTERICO” (GASTRODUODENITE CRONICA) riconosciuta dalla CMO come “ULCERA DUODENALE” nel 1986 SI dip. Ma senza ascrivibilità.
Detto ciò, sono d’accordo che passando la prima le altre sono ininfluenti ( ne basterebbe una ascritta a 8^ Tab A) almeno posso combattere su due patologie.
Grazie per essermi di aiuto. Spero di non esasperarti se ti farò ulteriori domande.
Credo che l’INPS senza decreto non possa liquidare, Il decreto di liquidazione non dovrà arrivare da ROMA?????? Grazie ZioSam.


Link sponsorizzati
ispanico2
Attività iniziale
Attività iniziale
 
Messaggi: 24
Iscritto il: mer feb 26, 2014 1:01 am

Re: Iter burocratico domanda PPO

Messaggioda ZioSam » mar mar 04, 2014 9:20 am

Devi appurare cosa c'è scritto sul verbale del 2010 se risulta come aggravamento o se come interdipendenza.
Il problema sai qual è? Che quelle domande contenevano il termine "aggravamento/interdipendenza" e non solo UNA delle due voci.

Sul verbale di riforma hanno messo che la patologia è SI dipendente ma siccome le CMO sono molto superficiali nel compilare i verbali è meglio che controlli il verbale del 2010.

Per quali patologie ti hanno chiesto il decreto? Per la 1 o la 3 o per entrambe?


Link sponsorizzati
ZioSam
Consigliere
Consigliere
 
Messaggi: 684
Iscritto il: ven ago 09, 2013 4:21 pm

Re: Iter burocratico domanda PPO

Messaggioda ZioSam » mar mar 04, 2014 9:38 am

ispanico2 ha scritto:Credo che l’INPS senza decreto non possa liquidare, Il decreto di liquidazione non dovrà arrivare da ROMA?????? Grazie ZioSam.


Stiamo parlando di PPO, la PPO viene decretata e liquidata dalla sede INPS di residenza sulla scorta di:
- malattia riconosciuta SI dipendente con decreto del Ministero Difesa.

Per il riconoscimento funziona così:
-il tuo Comando manda la domanda di c.s., il verbale CMO ed altri incartamenti al Ministero Difesa.
-Il Ministero a sua volta fa le cose di sua competenza e le manda ad un organo medico collegiale denominato Comitato di Verifica per le Cause di Servizio composto non solo da Medici ma anche di altri illustrissimi quali magistrati ed esperti di vari settori.
- Il Comitato esamina la pratica ed emette un atto che si chiama "PARERE" e che può essere positivo o negativo.
-Il parere, che è atto "vincolante", viene spedito al Ministero Difesa che formalizza il tutto a mezzo DECRETO di causa di servizio.

Il decreto di c.s. arriverà al tuo Comando il quale te lo dovrà notificare e lo dovrà mandare all'INPS, sempre chè tale richiesta non l'abbia fatta direttamente l'INPS al Ministero ma non credo proprio.


Link sponsorizzati
ZioSam
Consigliere
Consigliere
 
Messaggi: 684
Iscritto il: ven ago 09, 2013 4:21 pm

Re: Iter burocratico domanda PPO

Messaggioda ispanico2 » mar mar 04, 2014 10:10 pm

Carissimo ZioSam, ciao, La domanda per la PPO l'ho fatta per entrambe le pat. sia per la 1 che la 3 in modo di avere più possibilità , per quanto riguarda il verb. del 2010, c'è scritto interdipendnza/aggravamento e per via del "TERMINE" "interdipendenza" mi hanno detto che dovrà ripassare per il comitato per essere "Rigiudicata" avendolo saputo avrei scritto "solo aggravamento",
Però, mi hai illuminato, proverò ad andare all' INPS e gli porto il decreto che mi hanno inviao nel 1989 dove si evince la SI dipenente e l'equo indennizzo che mi hanno liquidato insieme al verb. di riforma che specifica l'aggravamento ad 8^ Cat., in questo modo vedo cosa mi rispondono.
Ciao ZioSam dammi altre "illuminazioni" ciao.


Link sponsorizzati
ispanico2
Attività iniziale
Attività iniziale
 
Messaggi: 24
Iscritto il: mer feb 26, 2014 1:01 am

Re: Iter burocratico domanda PPO

Messaggioda ZioSam » mer mar 05, 2014 9:18 am

Sai, alla fine avevo dato per scontato, seppur vedevo che la cosa non quadrava tanto, che alla 1 avessero inserito direttamente la patologia aggravata, che poi, se mi confermi che sul verbale risulta interdipendente, NON sei per nulla in 8^categoria finchè non viene riconosciuta. Se vuoi postami il verbale del 2010 (anche la pagina delle interdipendenze come ti avevo spiegato nel mio primo post) così ti dico se è interdipendente o aggravata. Fatto sta che se fosse interdipendente non dovevano scrivere che è Si dipendente sul verbale. In pratica, se vedi, alla fine del verbale

Intanto vai all'INPS e fai presente che esiste la patologia decretata nel 1989, poi, ti converrebbe sentire anche il tuo Ufficio.
Basterebbe che quest'ultimo facesse una lettera alla CMO chiedendo di redigere nuovo verbale nel quale risultino TUTTE le malattie (sia quelle riconosciute, inserendo quindi anche quella del 89, sia quelle interdipendenti, sia quelle aggravate, se ce ne sono) , di conseguenza, di ricatalogare tutte le infermità ai fini di e.i. e di PPO, anzi, forse è la cosa più sensata da fare.

Le CMO spesso compilano male i verbali ed a volte dipende anche dagli Uffici che non forniscono loro tutta la documentazione (in pratica tutti i verbali e decreti di causa di servizio ed equo indennizzo nonché di interdipendenza e/o aggravamento).

Ciao.


Link sponsorizzati
ZioSam
Consigliere
Consigliere
 
Messaggi: 684
Iscritto il: ven ago 09, 2013 4:21 pm

Re: Iter burocratico domanda PPO

Messaggioda ispanico2 » gio mar 06, 2014 11:12 am

Ciao ZioSam, ti invierò tutte le copie dei verbali nelle tua casella di posta "privata" in modo di riuscire a capire meglio la situazione, ciao.Ispanico2.


Link sponsorizzati
ispanico2
Attività iniziale
Attività iniziale
 
Messaggi: 24
Iscritto il: mer feb 26, 2014 1:01 am

Re: Iter burocratico domanda PPO

Messaggioda ZioSam » gio mar 06, 2014 12:15 pm

Ho paura che di verbali ne hai una marea visto che sul verbale di riforma sono citati con le lettere A e B anche due interdipendenze che a loro volta fanno riferimento ad altre due cause di servizio che mi pare non siano menzionate.......


Link sponsorizzati
ZioSam
Consigliere
Consigliere
 
Messaggi: 684
Iscritto il: ven ago 09, 2013 4:21 pm

Re: Iter burocratico domanda PPO

Messaggioda ZioSam » gio mar 06, 2014 12:42 pm

Ti conviene prima parlare con l'INPS facendo presente (portando a seguito verbale c.s. e decreto) la patologia al rachide decretata nel 89 con declassamento da A/8 a tabella B anche perché se la 1 è veramente una interdipendenza (che equivale ad un nuovo riconoscimento) deve passare prima al vaglio del Comitato e la 3, seppur aggravata, deve anch'essa passare al vaglio del Comitato in quanto prima dell'entrata in vigore del nuovo d.p.r. 29/10/2001 la Gastroduodenite cronica non essendo stata ascritta a categoria non era passata per il Comitato.

Così facendo potrebbe essere che l'INPS (con ogni probabilità per il tramite del tuo Comando competente alla trattazione) faccia correggere/ricompilare ex novo il verbale. Se vuoi puoi fare anche presente che manca la citazione dei verbali di causa di servizio"vecchi" per i quali hai chiesto l'interdipendenza di cui alle lettere A e B del verbale di riforma (c'è scritto apparato masticatorio e apparato cardiovascolare che fanno riferimento a delle vecchie cause di servizio che presumibilmente non avevano tabella di e.i.).

Di fatto, col verbale di riforma, hai due tabelle A definitive (per la 1 e la 3) ma nessuna delle due sono ancora SI dipendenti (manca decreto Ministero Difesa con annesso parere del Comitato) e quindi non sono liquidabili finchè il Ministero Difesa su parere vincolante del Comitato le decreta.


Link sponsorizzati
ZioSam
Consigliere
Consigliere
 
Messaggi: 684
Iscritto il: ven ago 09, 2013 4:21 pm

Re: Iter burocratico domanda PPO

Messaggioda ispanico2 » gio mar 06, 2014 10:25 pm

Ciao ZioSam, ho letto il tuo post, proverò a chedere all'INPS quanto mi hai consigliato per poi farti sapere.
Ciao.


Link sponsorizzati
ispanico2
Attività iniziale
Attività iniziale
 
Messaggi: 24
Iscritto il: mer feb 26, 2014 1:01 am

Re: Iter burocratico domanda PPO

Messaggioda ZioSam » gio mar 06, 2014 10:59 pm

Bene, in fin dei conti sono loro che liquidano e quindi loro che dovrebbero dare disposizioni in merito (spero almeno).


Link sponsorizzati
ZioSam
Consigliere
Consigliere
 
Messaggi: 684
Iscritto il: ven ago 09, 2013 4:21 pm

Prossimo

Torna a MARESCIALLI






 


  • Argomenti correlati
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti




CSS Valido!