Link sponsorizzati

Guida al trattamento di quiescenza anno comm. le 360 giorni

Guida al trattamento di quiescenza anno comm. le 360 giorni

Messaggioda ReGenenis » sab mag 13, 2017 11:45 am

Buon giorno, doverosamente mi presento, sono un Sottufficiale dell'AM, apicale di ruolo e con qualifica LGT.
Ogni tanto come visitatore frequento il forum e in più argomenti che leggo, come a voi tutti, le informazioni che trovo sono indubbiamente utili.
Da neo registrato, se ci sarà occasione posso come credo giusto che sia, dire anche io la mia e fare altrettanto nei riguardi dei colleghi.
Qualche tempo fa, sulla posta istituzionale parlo per l'AM, è pervenuta a tutti noi una mail con un allegato, ovvero, la guida al trattamento di quiescenza,
Doverosamente per chi volesse dargli una lettura, inserisco il link ufficiale di F.A. dove trovarla

http://www.aeronautica.difesa.it/comuni ... rattamento

Ora, nella citata guida, non mi è chiaro ed ecco qui la domanda laddove si differenzia per come è previsto il calcolo dell'anzianità contributiva di tutto il personale, la metodologia di calcolo adottata, che prevede come riferimento l'anno commerciale che come credo molti sanno si differenzia dall'anno fiscale.
Riassumento e per comodità
anno commerciale pari a 360 giorni
anno fiscale 365 giorni (i CUD di tutti noi lo dimostrano).

Quindi, se tutti noi paghiamo le tasse sull'anno fiscale, ma quando si fanno i calcoli per la pensione si conteggia l'anzianità contributiva, (la stessa viene richiesta anche come requisito in tutte le circolari, l'ultima tra i quali è per l'ausiliaria), qualcosa non mi torna.
Da qualche tempo presso le basi AM questa guida ha innescato molteplici perplessità per la differenza di 5 giorni che ballano per ogni anno di servizio effettuato, e se moltiplichiamo questi 5 giorni per 35-36 anni di servizio, scoprimao forse l'acqua calda, ma troviamo che ci sono almeno 180 giorni solari che ballano (su 36 anni di servizio).
Ora, questi 180 giorni di media (poco piu o poco meno a seconda se moltiplichi per 35 o 36) come li consideriamo, come si configurano?
Per come la interpreto io e forse erroneamente, dovrebbe essere servizio a tutti gli effetti e come tale, si dovrebbe sommare all'anzianità effettiva.
Faccio un piccolo riassunto forse di lana caprina, se su 36 anni effettivi di servizio, la somma totale dei 5 giorni annuali (sull'anno solare di 365 giorni) che comunque ognuno di noi fa di servizio utile e giustamente ci paga le tasse, danno una romma totale di circa 6 mesi (6 mesi in servizio) che non vengono conteggiati e sommati al conteggio totale del servizio utile, ognuno di noi regala 6 mesi di tasse pagate e non ha tornaconto sulla sua anzianità effettiva?
Chi di voi cortesemente mi può dare un chiarimento ed eventuale farmi notare dove e se sono in errore?

Grazie


Link sponsorizzati
ReGenenis
Appena iscritto
Appena iscritto
 
Messaggi: 1
Iscritto il: sab mag 13, 2017 11:16 am

Link sponsorizzati
  • Condividi su
  •   Vuoi avere più possibilità di risposta? Condividi questa pagina!
      

Torna a MARESCIALLI






 


  • Argomenti correlati
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Chi c’è in linea

Visitano il forum: para61 e 3 ospiti




CSS Valido!