Link sponsorizzati

riforma o pensione di anzianità calcolo aspettativa

Regole del forum
Questo servizio è gratuito, quindi le domande che saranno rivolte all'Avv. Carta verranno evase compatibilmente con i suoi impegni professionali. Nel caso desideri approfondire il rapporto professionale, potrai metterti in contatto con l'avvocato ai recapiti che leggerai in calce ad ogni sua risposta.

riforma o pensione di anzianità calcolo aspettativa

Messaggioda ciano61 » ven gen 06, 2017 3:58 pm

Buongiorno| Sono un appartenente alla Polizia Penitenziaria arruolato nel settembre dal 1980,attualmente sono in aspettativa per infermità per Cardiopatia Ischemica Cronica dal 08/7/2014 al 07/8/2015 e dal 08/8/2015 continuo ad essere in aspettativa speciale in attesa di transitare ai ruoli civili o riforma e andare in pensione, le date sono state acquisite dalla notifica del P.R.A.P. del 15/10/2015 dopo aver ever effettuato in data 23/9/2015 la visita alla C.M.O.dove emetteva giudizio(1) E' PERMANENTE NON IDONEO NELLA FORMA PARZIALE AL SERVIZIO D'ISTITUTO NEL CORPO DI P.P.,IDONEO IN COMPITO CHE NON ESPONGANO A STRESS.(2)PERMANENTE NON IDONEO AL SERVIZIO D'ISTITUTO NEL CORPO DI APPARTENENZA IN MODO ASSOLUTO.(3)SI IMPIEGABILE IN ALTRI RUOLI DELL'AMMINISTRAZIONE o IN ALTRE AMMINISTRAZIONI DELLO STATO.Alla data 01/12/2016 mi e stato notificato dall'Istituto dove prestavo servizio la delibera dell'adunanza dal 03/10/2016 del COMITATO DI VERIFICA CAUSE DI SERVIZIO che NON PUO' RICONOSCERSI DIPENDENTE DA FATTI DI SERVIZIO la mia patologia soprascritta,con comunicazione allegata del MINISTERO DELLA GIUSTIZIA Direzione Generale de Personale e delle Risorse, Servizio della Previdenza che L'fficio dovendo emettere un provvedimento negativo a seguito del parere emesso dal C.V.C.S. IN MERITO ALL'ISTANZA DEL 23/4/2015 con la quale chiedevo riconoscimento causa di servizio (Cardiopatia Ischemica Cronica)e l'informazione che entro 10 giorni di presentare per iscritto le propie osservazioni eventualmente corredate da documenti.Mi sono iscritto in questo Forum per delle delucidazioni visto che il 05/3/2017 finisco la finestra mobile maturo la pensione di anzianità (con 40 qnni e 3 mesi e 15 mesi di f.m.) data che presumo che io sia ancora in aspettativa e che in data 22/3/2017 mi devo recare alla C.M.O.per visita di un'altra causa di servizio, a questo punto mi converrebbe fare domanda di pensione di anzianità o aspettare che il MInistero decreti la riforma per ischemia cardiaca, visto che nell'eventualità di proposta di transito ai ruoli civili rifiuterò.Dal conteggio del P.R.A.P. 08/7/2014 al 07/8/2015(aspettativa per infermità)e dall' 8/8/2015 fino al decreto di riforma o pensione di anzianità,ai fini di restituzione della ripetizione somme percepite dal 12 mese mese fino al 18 mese e fino alla data del 5/3/2017 trenta mesi come verranno conteggiate o c'e la possibilità che queste somme non verranno restituite secondo art 16 d.l.443/92 qualora il C.V. si esprime oltre il 24 mese non si dà luogo alle ripetizioni delle somme.In attesa di risposto saluto tutti gli amici e colleghi del forum.


Link sponsorizzati
ciano61
Appena iscritto
Appena iscritto
 
Messaggi: 5
Iscritto il: gio dic 29, 2016 7:19 pm

Link sponsorizzati
  • Condividi su
  •   Vuoi avere più possibilità di risposta? Condividi questa pagina!
      

Torna a L'AVVOCATO RISPONDE






 


  • Argomenti correlati
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 9 ospiti




CSS Valido!