Link sponsorizzati

Riconoscimento causa di servizio

Regole del forum
Questo servizio è gratuito, quindi le domande che saranno rivolte all'Avv. Carta verranno evase compatibilmente con i suoi impegni professionali. Nel caso desideri approfondire il rapporto professionale, potrai metterti in contatto con l'avvocato ai recapiti che leggerai in calce ad ogni sua risposta.

Riconoscimento causa di servizio

Messaggioda Agon1968 » mar mag 08, 2012 9:08 am

Salve, sono un Appuntato dei Carabinieri con anni di servizio 24, vorrei esporle un quesito. In data 22.01.1994 il CMO di Messina mi ha riconosciuta una causa di servizio " 8^ categoria tab A nella misura minima" per la patologia di seguito descritta " Rinosinusite e bronchite cronica con sindrome rinobronchiale complicata da otite. Esiti di sinusite mascellare bilaterale e modesta otite catarrale". dopo di ciò , nei termini prescritti ho presentato la domanda di equo indennizzo, dove in data 12.11.1998 mi viene notificato un il decreto il quale dichiarano che la causa di servizio non è dipendente con la seguente dicitura " non dipendente da causa di servizio , trattandosi di affezione dovuta alla localizzazzione occasionale dei comuni germi patogeni abituali delle fosse nasali, favoritta dalla preesistente conformazione locale - ipertrofia dei turbinati - e, quindi non imputabile al servizio, neppure sotto il profilo concausale, efficiente e determinante. Preciso che nell'attesa della risposta dell'equi indennizzo tra il 1994 e il 1998 sono stato ancora male e alla fine dell'anno 1997 presentai domanda di aggravamento.Solo in data 24.02.2011 il CMO di Taranto emette decreto, naturalmente dopo diverse visite mediche, riferendo quanto segue" la commissione non entra nel merito di quanto richiesto dall'interessato relativamente alla revisione dell'equo indennizzo delle patologie in quanto già dichiarate non dipendenti da causa di servizio dal C.P.P.O. Nel mese di settembre 2011 mi sono ammalato nuovamente per la patologia di Bronctasi bilaterale e la presenza di un batterio Pseudomanas auruginosa, che ad oggi sono ancora in malattia, ma si continua a dire che non è causa di servizio. Mi può dare un consiglio come agire, atteso che l'ultima volta il medico militare mi ha messo la pulce nell'orecchi e precisamente che potrei essere riformato ed inoltre si continua a dire che non è causa di servizio.


Link sponsorizzati
Agon1968
Appena iscritto
Appena iscritto
 
Messaggi: 3
Iscritto il: mar mag 08, 2012 8:29 am

Link sponsorizzati
  • Condividi su
  •   Vuoi avere più possibilità di risposta? Condividi questa pagina!
      

Re: Riconoscimento causa di servizio

Messaggioda luigino2010 » mar mag 08, 2012 2:33 pm

Agon1968 ha scritto:Salve, sono un Appuntato dei Carabinieri con anni di servizio 24, vorrei esporle un quesito. In data 22.01.1994 il CMO di Messina mi ha riconosciuta una causa di servizio " 8^ categoria tab A nella misura minima" per la patologia di seguito descritta " Rinosinusite e bronchite cronica con sindrome rinobronchiale complicata da otite. Esiti di sinusite mascellare bilaterale e modesta otite catarrale". dopo di ciò , nei termini prescritti ho presentato la domanda di equo indennizzo, dove in data 12.11.1998 mi viene notificato un il decreto il quale dichiarano che la causa di servizio non è dipendente con la seguente dicitura " non dipendente da causa di servizio , trattandosi di affezione dovuta alla localizzazzione occasionale dei comuni germi patogeni abituali delle fosse nasali, favoritta dalla preesistente conformazione locale - ipertrofia dei turbinati - e, quindi non imputabile al servizio, neppure sotto il profilo concausale, efficiente e determinante. Preciso che nell'attesa della risposta dell'equi indennizzo tra il 1994 e il 1998 sono stato ancora male e alla fine dell'anno 1997 presentai domanda di aggravamento.Solo in data 24.02.2011 il CMO di Taranto emette decreto, naturalmente dopo diverse visite mediche, riferendo quanto segue" la commissione non entra nel merito di quanto richiesto dall'interessato relativamente alla revisione dell'equo indennizzo delle patologie in quanto già dichiarate non dipendenti da causa di servizio dal C.P.P.O. Nel mese di settembre 2011 mi sono ammalato nuovamente per la patologia di Bronctasi bilaterale e la presenza di un batterio Pseudomanas auruginosa, che ad oggi sono ancora in malattia, ma si continua a dire che non è causa di servizio. Mi può dare un consiglio come agire, atteso che l'ultima volta il medico militare mi ha messo la pulce nell'orecchi e precisamente che potrei essere riformato ed inoltre si continua a dire che non è causa di servizio.


La cmo assegna solo la gravità della patologia anche ai fini di un eventuale equo-indennizzo, il Comitato di Verifica giudica SI o NO dipendente da causa di servizio, a te il parere è stato negativo. Ma tu continui a lamentarti che qualcuno ti dice che non è causa di servizio chi è costui?? :shock: :shock: ci dispiace che stai male, ma non è che ogni malattia sofferta è sempre causa di servizio, questa è la situazione, se non accetti il giudizio del CDV puoi ricorre alla giustizia amministrativa e basta non ci sono altre strade. Se ti riformano vai in pensione con i tuoi anni di servizio o al transito al ruolo civile. ciao


Link sponsorizzati
luigino2010
Consigliere
Consigliere
 
Messaggi: 624
Iscritto il: ven apr 02, 2010 4:13 pm


Torna a L'AVVOCATO RISPONDE






 


  • Argomenti correlati
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Bing [Bot] e 6 ospiti




CSS Valido!