Link sponsorizzati

Mancata risposta ad una istanza di trasferimento.

Moderatore: Avv. Giorgio Carta

Regole del forum
Questo servizio è gratuito ed i quesiti rivolti all'avvocato Giorgio Carta saranno evasi compatibilmente con i suoi impegni professionali. Riceveranno risposta solo i quesiti pubblicati nell’area pubblica, a beneficio di tutti i frequentatori del forum. Nel caso si intenda ricevere una consulenza riservata e personalizzata , l’avvocato Carta è reperibile ai recapiti indicati sul sito www.studiolegalecarta.com, ma la prestazione professionale è soggetta alle vigenti tariffe professionali.

Mancata risposta ad una istanza di trasferimento.

Messaggioda alfa » ven ott 09, 2009 12:28 pm

Egregio avvocato, le pongo i seguenti quesiti:
"Sono un Maresciallo della GdF, nel 2005 ho presentato una istanza di trasferimento tesa ad ottenere un avvicendamento nell'ambito del Nucleo (da Via Costi - Roma a Via dell'Olmata - Roma) per sopravvenute esigenze di carattere personale, che necessitano del cambio di sede. Dette esigenze sono dovute alla particolare condizione di salute di mia madre, la quale in seguito al decesso di mio padre avvenuto in data 2004, dopo aver subito un intervento di gastroresezione per carcinoma, è andata incontro ad una "sindrome depressiva con tendenze autolesionistiche (in allegato alla domanda vi era il certificato medico) a tutt'oggi non ho avuto alcuna risposta". E' normale?
Siccome la condizione di salute di mia madre è peggiorata voglio riproporre la medesima domanda facendo il seguito a quella presentata nel 2005 e ribadendo che non ho avuto alcun riscontro. Sarebbe giusta la procedura?

Cosa mi consiglia di fare?

E' una situazione assurda.

La ringrazio.
alfa
Attività iniziale
Attività iniziale
 
Messaggi: 14
Iscritto il: gio mag 28, 2009 9:34 pm

Link sponsorizzati

Re: Mancata risposta ad una istanza di trasferimento.

Messaggioda Avv. Giorgio Carta » sab ott 17, 2009 10:44 am

La situazione descritta non è per niente normale, anzi legittima.
La legge n. 241/1990, infatti, impone all'Amministrazione do concludere ogni procedimento amministrativo con un provvedimento espresso.
Il rimendio a sua disposizione esiste ed è disicplinato dall'art. 21 bis della legge TAR, mediante il quale potrebbe obbligare la scala gerarchica a rispondere.
Non so se ripresentare un'altra, analoga, domanda sarebbe la soluzione.

Saluti,

Avv. Giorgio Carta
Immagine


giorgiocarta@studiolegalecarta.com
Avatar utente
Avv. Giorgio Carta
Staff Moderatori
Staff Moderatori
 
Messaggi: 1738
Iscritto il: ven apr 03, 2009 9:14 am

Re: Mancata risposta ad una istanza di trasferimento.

 


Torna a L'AVVOCATO RISPONDE






 


  • Argomenti correlati
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Chi c’è in linea

Visitano il forum: ALPO e 9 ospiti

CSS Valido!